Argomento: Mauro Rosati

  • 14 dicembre 2018

    DOP e IGP del Belpaese, protagoniste dell’economia dei territori, ma sempre più star sui social

    A WineNews Mauro Rosati, direttore della Fondazione Qualivita: “dobbiamo investire su questi canali, fondamentali per il marketing delle nostre eccellenze enogastronomiche. Lavoriamo anche sulla “block chain”, ma dobbiamo stare attenti a non sovrapporre nuove tecnologie di tracciabilità con sistemi di certificazione e di controllo che già ci sono e funzionano bene” Mauro Rosati, direttore della Fondazione Qualivita, intervistato da WineNews  Fonte: Wine News  
  • 20 febbraio 2018

    2018 “Anno del Cibo Italiano”, il direttore generale Qualivita Mauro Rosati nel “comitato scientifico”

    Nel gruppo di esperti anche Massimo Bottura, Oscar Farinetti, Carlo Petrini, e Cristina Bowerman Si rinnova l’impegno di Fondazione Qualivita per valorizzare le eccellenze agroalimentari DOP e IGP Il 2018 “Anno del Cibo Italiano”, entra nel vivo con la presentazione del “comitato scientifico” che si occuperà di programmare contenuti ed iniziative, grazie all’impegno dei ministeri dei Beni Culturali e del Turismo e delle Politiche Agricole e la collaborazione delle organizzazioni impegnate nella valorizzazione delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole nazionali. A spingere le azioni a sostegno del settore, il record assoluto delle esportazioni made in Italy, che, secondo le proiezioni Istat, dovrebbero superare, nel 2017, i 41 miliardi di euro, grazie anche al ruolo fondamentale del settore DOP e IGP che pesa per oltre il +22% sull’intero comparto, con un aumento negli ultimi dieci anni del +143%. L’impegno della Fondazione Qualivita per ...
  • 30 ottobre 2017

    Trasparenza, dialogo e cooperazione sulle Indicazioni Geografiche: è ora online la raccolta mondiale di OriGIn

    Nel corso degli anni le Indicazioni Geografiche hanno acquisito importanza commerciale ed economica in tutto il mondo, beneficiando anche dei produttori e dei consumatori. Mentre la maggior parte dei Paesi riconosce e protegge le IG sia la terminologia che le regole differiscono ancora. In ogni caso, in assenza di un registro multilaterale, i Paesi hanno concluso un considerevole numero di accordi bilaterali e plurilaterali per assicurare il riconoscimento e la protezione delle loro IG presso le giurisdizioni straniere. "In questo contesto, siamo orgogliosi di pubblicare oggi la nostra compilazione delle Indicazioni Geografiche di tutto il mondo che mira a portare una certa chiarezza e un linguaggio comune nel panorama internazionale delle IG. La compilazione elenca in ordine alfabetico tutte le IG attualmente protette in ogni giurisdizione in tutto il mondo, nonostante il sistema giuridico e la terminologia adottata a livello nazionale. Mentre questa compilazione non può ...
  • 14 ottobre 2017

    Rai Radio Uno – Indicazioni Geografiche e G7 Agricoltura

    RAI RADIO UNO -  Intervista a Mauro Rosati, Direttore Generale di Fondazione Qualivita, nella trasmissione "Coltivando il futuro" condotta da Sandro Capitani, sul ruolo delle Indicazioni Geografiche nel comparto agro-alimentare italiano e in particolare sul loro ruolo durante il G7 agricolo tenutosi a Bergamo il 14-15 ottobre 2017.
  • 13 ottobre 2017

    G7 Agricoltura, Qualivita: le IG fanno reddito e possono frenare l’emigrazione

    Mettere la tutela delle produzioni ad Indicazione Geografica (IG) nell'agenda politica di ogni Paese per difenderle sia dalle imitazioni sia dalle fake news che circolano in rete. E' il messaggio che è stato lanciato mercoledì mattina da Bergamo in occasione del "G7 delle Indicazioni Geografiche" Food, Wine e Spirits dove è stato sottoscritto un documento sul valore delle IG. «Abbiamo voluto portare le politiche sulle IG all'attenzione delle agende politiche di tutti i Paesi. Le produzioni tutelate possono essere una magnifica occasione per i Paesi in via di sviluppo per produrre reddito e frenare l'emigrazione come potrebbe essere il caso del Nord Africa», commenta Mauro Rosati direttore generale della Fondazione Qualivita. Oltre al valore sociale, c'è una importante questione di tutela. «Dobbiamo restituire attenzione ai sistemi di protezione, devono essere trovati accordi bilaterali, non dobbiamo farci sorprendere da azioni come il protezionismo di Trump. ...
  • 11 ottobre 2017

    G7GI Conference, Intervista di Mauro Rosati a Decanter Rai Radio Due

    Intervista di Decanter Rai Radio Due al Direttore Generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati, in occasione dell'evento "G7GI Conference" il meeting internazionale dei rappresentanti dei prodotti agricoli a Indicazione Geografica tenutasi l'11 ottobre 2017 in occasione del G7 dei Ministri dell'Agricoltura a Bergamo. Fonte: Rai Radio Due
  • 4 agosto 2017

    Qualivita Ambasciatrice onoraria delle Terre del Bussento

    Premiazione venerdì 4 agosto al Castello di Pallamolla di Sapri a Mauro Rosati che in qualità di direttore della Fondazione Qualivita ritirerà il prestigioso riconoscimento per le attività svolte nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani ed anche quelli delle Terre del Bussento. La Confederazione Imprenditori Commercianti Artigiani Turismo e Servizi provinciale di Salerno, con il patrocinio del Comune di Sapri , per il terzo anno consecutivo organizza il premio “CICAS Turismo Sapri” con l’obiettivo di attribuire un riconoscimento alle personalità del mondo della cultura, del giornalismo, delle Istituzioni che promuovono e valorizzano la qualità della Provincia di Salerno in Italia e nel Mondo. La cerimonia di consegna, curata da Matteo Martino, si svolgerà venerdì 4 agosto alle ore 22.00 presso il Castello di Pallamolla nel comune di Sapri dove saranno premiati anche altre personalità. Fonte: CICAS Turismo Sapri
  • 5 giugno 2017

    Fondi d’investimento sempre più interessati a DOP e IGP italiane: ricerca Qualivita sul valore delle IG

    I fondi d'investimento stranieri sempre più interessati all'universo dei prodotti alimentari DOP IGP italiani. Al di là dello sviluppo dei consumi e dell'export il vero e proprio magic moment del food a denominazione d'origine made in Italy è testimoniato dal crescente interesse imprenditoriale che si sta riscontrando: sempre più stranieri infatti risultano interessati a entrare in una produzione made in Italy a denominazione d'origine. A rivelarlo è il direttore generale della Fondazione Qualivita (tra i principali osservatori italiani sul sistema delle Indicazioni Geografiche), Mauro Rosati. «Dopo le molteplici richieste di incontri dei mesi scorsi - spiega Rosati - abbiamo messo a punto un paper ("Il sistema europeo IG, il modello italiano e il caso dell’Aceto Balsamico di Modena IGP") diretto proprio agli investitori internazionali che vogliano conoscere il sistema DOP. Uno strumento per spiegare il valore aggiunto della qualità certificata (da un ente terzo) e ...
  • 24 aprile 2017

    Indicazioni Geografiche: cooperazione internazionale per tutelare DOP e IGP

    Se non puoi sconfiggere il tuo nemico, fattelo amico. Le parole di Giulio Cesare guidano la geopolitica agroalimentare europea. Nel mondo c'è chi alza muri e minaccia dazi e chi dice «costruiamo ponti», come il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini nel suo intervento a Origo Global Forum, il primo incontro internazionale dedicato alle Indicazioni Geografiche tenutosi a Parma prima di Pasqua. Evento, organizzato dal Mipaaf, Regione Emilia-Romagna, Unione Parmense degli industriali e Fiere di Parma, dove si sono gettate le basi di una rete mondiale per valorizzare i prodotti con denominazione d'origine. Paolo De Castro, vicepresidente della commissione Agricoltura europea, sposa questa forma di soft power perché «se le regole vengono applicate anche fuori dall'Unione Europa si è più forti nella tutela delle nostre eccellenze». Bersagliate dalle falsificazioni. Chi non conosce la brutta copia del Parmigiano Reggiano DOP, il Parmesan? Imitazioni ...
  • 22 febbraio 2017

    IG e Agroalimentare: la sfida del futuro è intercettare il boom della “ristorazione informale”

    Venticinque anni di DOP mostrano che è stato fatto un grande lavoro che ha portato il settore a una quota del 10% del totale agroalimentare, con un valore di quasi 14 miliardi di euro «che diventano 15 - ha spiegato il Direttore Generale della Fondazione Qualivita Mauro Rosati - considerando anche l'universo delle vendite a "km zero". Con le DOP l'Italia ha cambiato il modello economico dell'agroalimentare indicando una strada che sta incuriosendo sempre più anche i produttori di altri Paesi». Adesso però occorre un nuovo salto di qualità. E una delle strade più interessanti potrebbe essere la prospettiva fornita dal mondo della "ristorazione informale". «Un'espressione nella quale facciamo rientrare vari fenomeni - ha aggiunto Rosati - che a mio avviso possono garantire nuovi canali di distribuzione. Da un lato c'è quello che è noto come lo "Street food" e che può contare su 60mila attività fisse e circa 8.500 attività mobili. A questi vanno aggiunti i ...
  • 26 gennaio 2017

    Presentazione del 29° Rapporto Italia 2017 Eurispes

    Giovedì 26 gennaio, ore 11.00, il direttore generale della la Fondazione Qualivita Mauro Rosati  parteciperà alla presentazione del 29° Rapporto Italia 2017 organizzata da Eurispes presso la Sala Conferenze della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (Viale Castro Pretorio, 105). I risultati del Rapporto saranno illustrati dal Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara.  L’ingresso in Sala è previsto dalle ore 10,45, mentre i lavori di presentazione inizieranno alle 11,00 e si concluderanno alle 12,30. Eurispes opera nel settore della ricerca, formazione e consulenza da oltre 30 anni, un'esperienza che consente di supportare ogni tipo di organizzazione con informazioni di qualità. La competenza sulle strutture e sui meccanismi di funzionamento del Paese ad ogni livello, consente all'Istituto di offrire scenari aggiornati, completi e scientificamente solidi, focalizzati a seconda delle specifiche esigenze nell'ambito economico, politico, demografico e dei ...
  • 22 dicembre 2016

    Qualivita in Finlandia promuove il sistema delle Indicazioni Geografiche

    Si rafforzano i legami tra il sistema delle Indicazioni geografiche italiano e la Finlandia dopo gli incontri che si sono tenuti nei giorni scorsi ad Helsinky fra la Fondazione Qualivita ed gli esponenti delle organizzazioni di settore del paese artico. Il direttore Generale della Fondazione Qualivita Mauro Rosati ha esposto ai rappresentanti delle organizzazioni finlandesi due temi cardine del sistema italiano: la corretta implementazione del sistema di certificazione DOP IGP e i mezzi per rendere la certificazione un vero strumento di sviluppo territoriale. Cesare Mazzetti, presidente Qualivita, ha invece raccontato l’esperienza del Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP. SCARICA LA RASSEGNA STAMPA IN FINLANDESE
  • 19 dicembre 2016

    Street food: la qualità si fa strada nel digitale

    Qual è il rapporto tra lo street food e il marketing digitale? E quali sono le strategie e le linee guida che il settore deve seguire per una comunicazione online efficace? A queste domande risponde il volume La qualità si fa strada - Street food - Nuova gastronomia e marketing digitale, scritto da Mauro Rosati e Mihaela Gavrila con la prefazione di Alberto Mattiacci, edito dalla Fondazione Qualivita, disponibile dal 1° dicembre scorso in formato cartaceo e iBook. Si tratta di un manuale di facile consultazione che propone, oltre a indicazioni da mettere in pratica, casi di studio concreti, che mostrano i principali elementi di successo delle imprese di settore, come la valorizzazione di prodotti agroalimentari di qualità certificati Dop e Igp. Il libro ripercorre l’evoluzione dello street food italiano come fenomeno sociale e mediatico, partendo dal suo debutto nei mainstream media fino alla sua declinazione secondo le regole digitali nei nuovi media, ...
  • 25 novembre 2016

    Presentazione del Volume “La qualità si fa strada – STREET FOOD”

    In uscita il 1° manuale per il marketing digitale del cibo di strada italiano Teoria e best practice a firma Mauro Rosati e Mihaela Gavrila Dal 1 dicembre, in formato cartaceo e iBook, arriva il nuovo libro sul marketing digitale sul cibo di strada italiano scritto da Mauro Rosati e Mihaela Gavrila con la prefazione di Alberto Mattiacci, edito dalla Fondazione Qualivita. Il volume, dal titolo “La qualità si fa strada - STREET FOOD - Nuova gastronomia e marketing digitale”, propone indicazioni sulle strategie di marketing digitale e alcune linee guida concrete sulla comunicazione online veicolata dai social media. E’ un manuale di facile consultazione sul rapporto tra lo Street food e le nuove regole del marketing digitale, con casi di studio concreti, che mostrano i principali elementi di successo delle imprese di settore, come la valorizzazione di prodotti agroalimentari di qualità certificati DOP e IGP, vere eccellenze nazionali. Il volume verrà ...
  • 25 novembre 2016

    In uscita il 1° manuale per il marketing digitale del cibo di strada italiano

    "La Qualità si fa strada - STREET FOOD - Nuova Gastronomia a Marketing digitale". Un viaggio nello Street food italiano come fenomeno sociale e mediatico: teoria e best practice per gli operatori a firma Mauro Rosati e Mihaela Gavrila. Dal 1 dicembre sarà disponibile in formato cartaceo e iBook, su iTunes store, il nuovo libro sul marketing digitale dello Street food italiano scritto da Mauro Rosati e Mihaela Gavrila con la prefazione di Alberto Mattiacci, edito dalla Fondazione Qualivita. Il volume, dal titolo “La qualità si fa strada - STREET FOOD - Nuova gastronomia e marketing digitale”, propone indicazioni sulle strategie di marketing digitale e alcune linee guida concrete sulla comunicazione online veicolata dai social media. Il libro ripercorre l’evoluzione del settore, partendo dal suo debutto nei Mainstream Media, fino alla sua declinazione secondo le nuove regole dei media digitali dando vita al primo manuale di marketing digitale, pensato per gli ...
  • 17 novembre 2016

    Ortofrutta DOP e IGP, eccellenze con destini diversi all’estero

    La domanda di made in Italy è in continua crescita e l’Italia deve puntare sulle eccellenze, anche in ortofrutta. Ma la strada da percorrere per affermare un modello vincente è ancora tanta. Ne è convinto Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita e consigliere Mipaaf, che in occasione di uno dei talk show svoltosi svoltosi lunedì sera a Castelfranco Veneto in occasione della manifestazione “Radicchio d’Oro”, in cui è stato premiato nella sezione enogastronomia, lo ha detto chiaro e tondo: “ci sono prodotti unici e simbolici, che non riescono a fare breccia e a vendere all’estero. La difficoltà di fare sistema in modo costruttivo, presidiando e tutelando il territorio, si fa sentire. Fortunatamente abbiamo anche esempi edificanti come le mele DOP e IGP del Trentino Alto Adige: in questo caso i produttori sono stati bravi ad affermarsi con un prodotto sicuramente meno esclusivo ma che ha beneficiato della capacità di aggregarsi, di valorizzare ...