Riforma del sistema delle Indicazioni Geografiche UE Cibo, Vino, Bevande Spiritose

Revisione dello schema delle IG europee

L’iniziativa della Commissione europea per la “Revisione dei sistemi delle Indicazioni Geografiche (IG) dell’UE per i prodotti agricoli e alimentari, i vini e le bevande spiritose” – prevista per rafforzare le produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP STG, i vini aromatizzati e le bevande spiritose IG – è inclusa nel programma di lavoro della Commissione nell’ambito del Green Deal e delle iniziative per l’adeguatezza e l’efficacia della regolamentazione (REFIT), ed è parte integrante della strategia Farm to Fork. Gli obiettivi sono quelli di rafforzare il quadro legislativo del Sistema delle Indicazioni Geografiche, migliorare l’integrazione sostenibile nella politica europea di qualità e rafforzare afforzare la posizione dei produttori di IG nella catena di approvvigionamento alimentare.

Gli obiettivi principali dell’iniziativa sono:

  • migliorare la produzione sostenibile nell’ambito dei regimi certificati
  • migliorare l’applicazione del quadro normativo
  • potenziare i gruppi di produttori IG
  • ridurre le frodi su internet
  • migliori programmi su misura per i produttori di tutte le regioni dell’UE
  • rafforzare i modi per promuovere e tutelare le IG europee
  • velocizzare le procedure di registrazione dei prodotti

A guidare la Riforma del Sistema delle Indicazioni Geografiche, in qualità di relatore, è Paolo De Castro, presidente del Comitato Scientifico di Qualivita ed Europarlamentare.

Nella sezione Documenti è possibile trovare tutti i file relativi allo sviluppo dell’iniziativa della Commissione europea per la “Revisione dei sistemi delle Indicazioni Geografiche (IG) dell’UE per i prodotti agricoli e alimentari, i vini e le bevande spiritose”.

Timeline con gli aggiornamenti sulla Riforma IG

  • novembre 2023

    VOTAZIONE DELLA PROPOSTA DI REGOLAMENTO

    A novembre 2023 inizierà la votazione in Assemblea plenaria della proposta legislativa e, se del caso, degli emendamenti proposti al testo del Regolamento.

  • ottobre 2023

    VOTAZIONE COMAGRI SU ACCORDO TRILOGHI

    Ad ottobre 2023 si terrà la votazione in ComAGRI sull’accordo provvisorio raggiunto durante le riunioni dei Triloghi.

    ottobre 2023

  • marzo - settembre 2023

    TRILOGHI TRA CE, CONSIGLIO DELL’UE E PARLAMENTO EUROPEO

    Da marzo a settembre 2023 si svolgeranno i Triloghi tra i rappresentanti di Commissione Europea, Consiglio dell’Unione Europea e Parlamento Europeo. Oggetto delle riunioni interistituzionali di negoziazione sarà quello di raggiungere un accordo sulla Proposta di Regolamento ed emendamenti legislativi.

  • febbraio/marzo 2023

    VOTAZIONE IN COMAGRI DEL PROGETTO DI RELAZIONE E DEGLI EMENDAMENTI

    A febbraio o marzo 2023 si svolgerà la votazione in ComAGRI del Progetto di Relazione e di eventuali emendamenti presentati da altri membri della Commissione Agricoltura al fine di adottare una proposta di atto legislativo, la quale avviene a maggioranza semplice dei voti espressi.

    febbraio/marzo 2023

  • dicembre 2022

    ESAME DEGLI EMENDAMENTI ALLA PROPOSTA DI REGOLAMENTO

    L’8 dicembre 2022 inizierà l’esame degli emendamenti alla Proposta di Regolamento presentati in precedenza.

  • novembre 2022

    TERMINE ULTIMO PER PRESENTARE GLI EMENDAMENTI ALLA PROPOSTA DI RIFORMA IG

    L’11 novembre 2022 scadrà il termine ultimo per poter presentare emendamenti al testo da parte di altri membri della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo.

    novembre 2022

  • novembre 2022

    PRESENTAZIONE ALLA COMAGRI DEL PROGETTO DI RELAZIONE

    L’8 novembre 2022 è stato presentato alla Commissione Agricoltura (ComAGRI), da parte del Relatore Paolo De Castro, il Progetto di Relazione comprensivo dei suoi emendamenti alla Proposta della Commissione Europea.

  • ottobre 2022

    BOZZA DI RAPPORTO DEL PROGETTO DI RELAZIONE

    Il 18 ottobre 2022 è stata inviata da parte del relatore della Riforma Paolo De Castro la bozza di rapporto del Progetto di Relazione per poter effettuare la traduzione nelle lingue dell’Unione Europea.

    ottobre 2022

  • settembre 2022

    PAOLO DE CASTRO PRESENTA GLI EMENDAMENTI ALLA PROPOSTA DI REGOLAMENTO

    Il 29 settembre 2022 l’Eurodeputato Paolo De Castro, nominato relatore della Proposta di Regolamento che modifica l’attuale sistema delle Indicazioni Geografiche, ha presentato il suo documento di lavoro contenente gli emendamenti al testo della proposta di Regolamento della Commissione Europea.

  • aprile 2022

    SEMINARIO DI ANALISI DI ORIGIN ITALIA

    Il 20 aprile 2022 Origin Italia, in collaborazione con AFIDOPFEDERDOP Olio e con il supporto di Fondazione Qualivita, ha organizzato il seminario “La Riforma del Sistema delle Indicazioni Geografiche”

    aprile 2022

  • aprile 2022

    COMMENTI SULLA PROPOSTA DI REGOLAMENTO

    La Commissione ha aperto dal 3 aprile al 30 maggio 2022 la possibilità di inviare commenti relativi alla proposta di regolamento presentata. Tutti i commenti saranno inseriti in una sintesi che sarà presentata al Parlamento europeo e al Consiglio al fine di alimentare il dibattito legislativo.

    > Commenti

  • marzo 2022

    PROPOSTA LEGISLATIVA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

    Il 31 marzo 2022 è stata pubblicata la proposta di regolamento della Commissione Europea che presenta novità sui temi di sostenibilità, gruppi di produttori, protezione delle IG e della gestione EUIPO.

    > Proposta Legislativa

    marzo 2022

  • marzo 2022

    PAOLO DE CASTRO RELATORE DELLA RIFORMA

    Il 29 marzo 2022 è stata annunciata la nomina di Paolo De Castro a Relatore della proposta di regolamento che modifica il sistema di protezione delle Indicazioni Geografiche.

    > Le dichiarazioni

  • ottobre 2021

    WORKSHOP ORIGIN EU

    In data 12 ottobre 2021 si è tenuto il workshop “Revisione del Sistema delle Indicazioni Geografiche” organizzato da oriGIn EU su proposta di Origin Italia con i Consorzi di tutela, gli Europarlamentari e la Commissione Europea, per discutere e approfondire i dettagli della riforma.

    > Risultati

    ottobre 2021

  • aprile 2021

    CONTRIBUTO DI QUALIVITA ALLA CONSULTAZIONE PUBBLICA

    Per la Fondazione centrali le sfide della sensibilizzazione dei consumatori, della produzione sostenibile, della tracciabilità digitale e della tutela delle Indicazioni Geografiche

    > Consulta il contributo di Qualivita

  • gennaio 2021

    CONSULTAZIONE PUBBLICA

    Dal 15 gennaio al 9 aprile 2021 è stata aperta una consultazione pubblica che invitava i cittadini e le organizzazioni, nonché le autorità nazionali e regionali a contribuire, con la compilazione di un questionario, alla valutazione delle modalità per potenziare il sistema della Indicazioni Geografiche con la finalità di raccogliere pareri sui principali problemi da affrontare in occasione della revisione prevista.

    > Relazione di sintesi

    gennaio 2021

  • ottobre 2020

    VALUTAZIONE D’IMPATTO

    Dal 28 ottobre 2020 al 15 novembre 2020 la Commissione Europea ha previsto una valutazione d’impatto iniziale con lo scopo di informare i cittadini e le parti interessate sui piani della Commissione e consentire loro di fornire un feedback sull’iniziativa prevista e di partecipare efficacemente alle future attività di consultazione.

    > Feedback ricevuti

Seminario “La Riforma del Sistema delle Indicazioni Geografiche”

Video

Intervento Ministro Patuanelli

Video Seminario

LE NEWS SULLA RIFORMA IG DAL COMPARTO ITALIANO

DOP IGP - De Castro
DOP IGP - De Castro
workshop riforma indicazioni geografiche
De Castro
De Castro
Consorzi DOP IGP