La timeline 2000-2020

La timeline  ripercorre le tappe più salienti della Fondazione Qualivita dal 2000 al 2020 occasione dei venti anni di attività

Nella timeline vengono riportate le più significative attività sviluppate dalla Fondazione Qualivita a supporto del sistema italiano ed europeo dei prodotti DOP IGP STG; partendo dalla “1° Manifestazione Internazionale sui prodotti agroalimentari europei di qualità” – tenutasi a Siena il 6-8 dicembre 2000 – che dette avvio al progetto “Qualivita”, vengono riassunti gli eventi (box bianchi) realizzati dalla Fondazione. Il racconto è accompagnato dalla sintesi dei principali fatti (box verdi) che hanno caratterizzato il sistema delle Indicazioni Geografiche dal punto di vista normativo, sociale ed economico. Un compendio che serve a focalizzare meglio il contributo di questi 20 anni di Qualivita nella valorizzazione del comparto DOP IGP. L’implementazione sempre più evoluta dei sistemi di conoscenza, oltre a promuovere un maggior “riconoscimento” del settore nei media e nel dibattito politico, ha anche rafforzato un trend di crescita economica dei prodotti di qualità certificata.

  • 2000

    1 Mostra internazionale Prodotti Agroalimentari Europei DOP IGP

    Il 6 dicembre 2000, a Siena, prende il via la prima edizione della manifestazione “Qualivita – 1 Mostra internazionale Prodotti Agroalimentari Europei DOP IGP” promossa dalle istituzioni locali con il supporto della Regione Toscana e del Ministero delle politiche agricole. Esposizioni dei Consorzi di tutela, convegni e talk-show, con molti interventi fra cui quelli di Lorenzo Jovanotti e del poeta Mario Luzi, che lanciano un messaggio forte per la valorizzazione della cultura del cibo.

  • 2002

    2 Mostra internazionale Prodotti Agroalimentari Europei DOP IGP

    Dopo il successo della prima edizione, gli enti locali senesi decidono di organizzare una seconda edizione di Qualivita – 2 Mostra internazionale Prodotti Agroalimentari Europei DOP IGP a cui partecipano molti, anche importanti, esponenti politici fra cui l’attuale Ministro dell’agricoltura Paolo De Castro ed il Ministro degli Interni tedesco Otto Schilly, invitati dal Presidente della Camera di Commercio di Siena Vittorio Galgani (foto)

    2002

  • 2002

    Viene costituita la Fondazione Qualivita

    Il giorno 8 luglio 2002 si costituisce ufficialmente, con atto notarile dal Comune, dalla Provincia e dalla Camera di Commercio di Siena “Qualivita – Fondazione per la valorizzazione e la salvaguardia dei prodotti di qualità europei” con sede in Siena. La costituzione è sostenuta anche dalla Regione Toscana, dalla Fondazione MPS e dal Ministero delle politiche agricole. Paolo De Castro viene nominato Presidente (foto). Fanno parte del Consiglio di Amministrazione Riccardo Margheriti (vice-presidente vicario), Paolo Cherubini di Simplicio e Andrea Franchetti.

  • 2003

    Si insedia il primo Comitato Scientifico di Qualivita

    Il 16 settembre 2003 si insedia il Comitato Scientifico della Fondazione Qualivita composto da Luigi Verrini – presidente -, Giorgio Calabrese, Carlo Cambi, Emiro Endrighi, Paolo Massobrio, Augusto Marinelli, Massimo Montanari e Edoardo Raspelli.

    2003

  • 2003

    Sugli scaffali della GDO prime linee dedicate alle DOP IGP

    L’attività di sensibilizzazione da parte del sistema agroalimentare DOP IGP fra gli operatori del comparto, contribuisce alla nascita delle prime linee di prodotto di qualità di origine certificata nella GDO italiana.

  • 2003

    2003

  • 2004

    Siena – I Forum Europeo sulla Qualità Alimentare

    Si inaugura un nuovo modello di confronto e di networking fra gli attori del settore agroalimentare europeo delle DOP IGP, con il Forum Europeo sulla Qualità Alimentare organizzato a Siena da Qualivita, che vede anche la partecipazione del Commissario europeo Franz Fischler ed il Presidente Paolo De Castro (foto)

  • 2005

    Orvieto – II Forum Europeo sulla Qualità Alimentare

    Un nuovo incontro internazionale organizzato da Qualivita, II° Forum Europero sulla Qualità Alimentare, permette di proseguire le discussioni e il confronto a livello politico fra i protagonisti dei principali Paesi europei interessati allo sviluppo del sistema dei prodotti DOP IGP, con testimonianze e esperienze che consolidano la cultura della qualità alimentare di produttori, ricercatori, divulgatori, amministratori locali,regionali, nazionali e internazionali. Partecipano studiosi internazionali

    TML FORUM ORVIETO

    2005

  • 2006

    La riforma dei regolamenti 2081/92 e 2082/92

    Il confronto degli ultimi anni fra i protagonisti europei del settore, promuove a Bruxelles un’importante discussione sulla necessità di semplificare e conformare in ogni Paese membro le procedure sui prodotti DOP IGP. Il 25 marzo 2006 l’UE approva i regolamenti 509 e 510 che sanciscono nuove misure sul settore DOP IGP sostituendo i vecchi regolamenti 2081 e 2082 del 1992.

  • 2006

    Qualigeo.eu

    Un importante passaggio tecnologico viene segnato dalla prima banca dati on-line georeferenziata dei prodotti agroalimentari europei DOP IGP. La notizia esce sui titoli di testa del TG5 delle ore 20.00.

    2006

  • 2006

    Il primo navigatore satellitare con i prodotti DOP IGP

    Nasce la prima esperienza di geomarketing digitale collegato alle IG dalla collaborazione fra Qualivita e l’azienda MyNav per la commercializzazione del primo navigatore satellitare con le aziende e le zone di produzione georeferenziate dei prodotti DOP IGP.

  • 2006

    Madrid – III Forum Europeo sulla Qualità Alimentare

    Nel corso del III° Forum Europeo sulla Qualità Alimentare di Madrid i rappresentanti dei Paesi UE si confrontano sull’esigenza di definire un chiaro percorso di sviluppo e tutela per i prodotti DOP e IGP: emerge in particolare la priorità di “fare sistema” per la promozione di accordi necessari a conquistare i mercati esteri. Fra i partecipanti il Ministro dell’agricoltura spagnolo Elena Spinosa, il Ministro dell’agricoltura italiano Paolo De Castro e il Presidente del Comitato Scientifico di Qualivita Corrado Pirzio Biroli (foto)

    2006

  • 2007

    Nominato Luigi Verrini Presidente

    In sostituzione di Paolo De Castro, nominato Ministro delle politiche agricole, arriva Luigi Verrini a vestire la carica di Presidente, dopo una lunga esperienza di Direttore del consorzio del Parmigiano Reggiano e membro esperto del Comitato europeo delle Indicazioni Geografiche. Il nuovo consiglio è composto da Riccardo Margheriti come Vicepresidente insieme a Vittorio Galgani, Enrico Favi e Maurizio Cenni.

  • 2007

    Nasce l’Atlante Qualivita

    Pubblicato il primo Atlante dei prodotti agroalimentare DOP IGP STG, un progetto ambizioso con un’edizione a carattere enciclopedico con un formato divulgativo.  Curato da Mauro Rosati, Luigi Verrini e Roberto della Casa con la prefazione di Gerard Depardieu (foto). Nascono le “Edizioni Qualivita” come progetto editoriale specializzato per le IG.

    TML ATLANTE QUALIVITA 2007

    2007

  • 2007

    DOOR il portale dell’Unione Europea

    Dopo il lancio di Qualigeo.eu, l’Unione Europea si dota di un portale per la gestione delle Indicazioni Geografiche del settore agroalimentare. Il portale si chiama DOOR e permette la visualizzazione dei disciplinari di tutte le produzioni DOP IGP STG e le informazioni dei relativi regolamenti di approvazione. Un significativo passo in avanti per la diffusione delle Indicazioni Geografiche e per la velocizzazione dei processi amministrativi.

  • 2008

    Prodotti Dop, il logo diventa rosso

    Cambia il tradizionale logo delle denominazioni di origine protette (Dop), che finora aveva identiche caratteristiche  a quelle delle indicazioni geografiche protette (Igp). Per marcare meglio la distinzione tra i due loghi, la Commissione con il nuovo Regolamento Ce n. 628/2008 ha deciso di differenziare i relativi colori, : diventa giallo-rosso il logo delle Dop, mentre restano giallo-blu quelli delle Igp e delle Stg (le specialità tradizionali garantite).

    TML Riforma 2081

    2008

  • 2008

    OCM Vino

    Con l’approvazione della nuova OCM vengono istituite le nuove regole per i vini di qualità e le denominazioni di origine che rendono più omogenea la normativa fra il settore agroalimentare e quello vitivinicolo DOP IGP.

  • 2008

    Qualigeo Atals European PDO PGI TSG

    L’UE affida a Qualivita la redazione del primo Atlante sui prodotti agroalimentari europei DOP IGP STG in lingua inglese; Qualigeo Atlas contiene oltre 850 schede di prodotti DOP IGP in lingua inglese con la prefazione del Commissario europeo Mariann Fischer Boel.

     

    2008

  • 2009

    Ritorna Paolo De Castro Presidente

    Dopo l’esperienza governativa, Paolo De Castro ritorna ad essere Presidente di Qualivita. Nel consiglio siedono anche Roberto Bartolini, Stefano Berni, Maurizio Buffi, Corsino Corsini, Giovanni di Stasio e Fausto Ligas.

  • 2009

    Bruxelles – IV Forum Europeo sulla Qualità Alimentare

    Alla IV edizione del Forum Qualivita con una forte partecipazione di esponenti italiani, francesi e spagnoli, si pongono le basi per l’accordo che darà vita al nuovo regolamento europeo denominato “Pacchetto Qualità”, uno dei provvedimenti più importanti per lo sviluppo agricolo europeo e del sistema delle Indicazioni Geografiche. Le conclusioni del Forum sono affidate alla Commissaria Fischer Boel (foto) 

    2009

  • 2010

    Con McItaly anche la ristorazione veloce si avvicina alle DOP IGP

    Nasce McItaly, la nuova linea di McDonald’s 100% made in Italy, con carne e olio extra vergine italiani e prodotti certificati come l’Asiago DOP e la Bresaola della Valtellina IGP e inizia la collaborazione di Qualivita con McDonald’s, con il progetto patrocinato del Ministero delle politiche agricole. È una svolta storica, perché a partire dall’esperienza italiana anche in altri parti del mondo si avvia un processo di regionalizzazione dei menù di McDonald’ con i prodotti locali nazionali.

  • 2010

    2010

  • 2010

    Ministero agricoltura del Giappone per uno stage alla Fondazione Qualivita

    Il sistema italiano delle IG si afferma sempre più come modello di riferimento: il Ministero dell’agricoltura giapponese (MAFF) incontra a Siena Qualivita per comprendere i fattori chiave delle Indicazioni Geografiche. Fondazione Qualivita collabora fattivamente alla stesura della nuova legge nazionale giapponese sulle IG.

    tml giappone

  • 2010

    Qualivita in Polonia per promuore il sistema DOP IGP

    Anche la Polonia vuole approfondire gli aspetti del modello italiano delle Indicazioni Geografiche: attraverso un accordo tra Fondazione Qualivita  il Ministero dell’agricoltura polacco per realizzare un ciclo formativo a imprese e istituzioni sul sistema dei prodotti DOP IGP.

    tml polonia

    2010

  • 2010

    Expo Milano 2015 – Protocollo per le IG

    Expo Milano 2015, Fondazione MPS, Fondazione Qualivita e Gruppo Montepaschi, firmano un protocollo di intesa finalizzato alla realizzazione di progetti comuni per la valorizzazione del made in Italy e del comparto agroalimentare di qualità, con particolare attenzione ai prodotti a Indicazione Geografica.

  • 2011

    Rivista QUALIGEO.EU

    Nasce un nuovo progetto editoriale dell’UE affidato a Qualivita per la diffusione della conoscenza delle produzioni DOP IGP: Qualigeo.eu è la prima rivista in 4 lingue che parla delle IG europee, con 4 numeri trimestrali cartacei e digitali distribuiti nel mondo.

    2011

  • 2011

  • 2011

    Partnership Ismea-Qualivita, si amplia il monitor economico del settore DOP IGP

    Il Rapporto socio-economico sulle DOP IGP si afferma come pubblicazione di riferimento per il Ministero delle politiche agricole e tutto il settore, grazie anche alla nuova collaborazione fra Qualivita e Ismea per una redazione della ricerca sempre più completa.

    2011

  • 2012

    Rai Uno – Linea Verde Orizzonti

    Si accresce la diffusione delle DOP IGP presso il grande pubblico italiano grazie alla collaborazione scientifica con la storica trasmissione Linea Verde, che prevede una consulenza autorale di Qualivita sui temi delle produzioni IG e porta un’evoluzione nel linguaggio divulgativo della televisione.

  • 2012

    Atlante Qualivita Food & Wine 2012

    Dopo l’approvazione dell’OCM Vino, la pubblicazione annuale Atlante Qualivita dei prodotti agroalimentare DOP IGP STG si amplia e include anche le oltre 500 denominazione vitivinicole DOP IGP italiane.

    2012

  • 2012

    Le DOP IGP si rafforzano con il “Pacchetto Qualità” UE

    La politica europea di qualità si rafforza con l’approvazione del Regolamento (UE) 1151/12 – del Parlamento Europeo e del Consiglio – sui “Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari in materia di DOP, IGP e STG”, conosciuto come “Pacchetto Qualità”. Le nuove misure introdotte consolidano le linee strategiche e le priorità emerse nel corso dei Forum Qualivita tenutisi a Bruxelles negli ultimi anni.

  • 2013

    Cesare Mazzetti nuovo Presidente

    Con l’ingresso dei nuovi soci, Csqa, Aicig (attuale oriGIn Italia), Valoritalia e Federdoc, Cesare Mazzetti viene nominato Presidente. Fanno parte del Consiglio di amministrazione anche Piero Bonato, Corsino Corsini, Luigino Disegna ed Enzo Pelissetti.

    TML CESARE MAZZETTI

    2013

  • 2013

    Street Food DOP

    Si afferma con forza sempre maggiore il legame tra ristorazione informale e prodotti DOP IGP: Qualivita sostiene questa evoluzione attraverso il progetto Street Food DOP, che attraverso uno specifico osservatorio contribuisce alla realizzazione di un portale web, una serie TV, una guida e un manuale di marketing dedicati al tema dello Street Food di qualità.

  • 2013

    Arriva il primo Hamburger di Chianina IGP

    Il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP razza Chianina, una delle carni certificate italiane più pregiate, diventa ingrediente del nuovo hamburger di McDonald’s. Un abbinamento che promuove questo prodotto nel mondo dei consumatori più giovani facendolo conoscere ed apprezzare.

    GUARDA IL VIDEO

    2013

  • 2014

    Uno standard per la ristorazione

    Qualivita crea uno standard specifico per la ristorazione informale per la verifica degli ingredienti e della comunicazione al consumatore sui requisiti qualitativi dei prodotti, uno schema di certificazione che definisce criteri a garanzia della trasparenza e la veridicità delle informazioni delle imprese dell’Horeca. Lo Standard Qualivita viene applicato nella catena McDonald’s italia.

  • 2014

    Nuovo assetto per la Fondazione Qualivita

    Cambiano i soci fondatori di Qualivita. Per dare forza al progetto entrano come nuovi soci fondatori Csqa Certificazione, Valoritalia, Origin Italia (ex Aicig) e Federdoc.

    2014

  • 2014

    Foodinitaly.com

    Un’evoluzione digitale per i prodotti DOP IGP, attraverso il progetto Foodinitaly.com, il più grande motore di ricerca web in lingua italiana e inglese dedicato alla promozione nazionale e internazionale delle IG italiane, realizzato da Italiaonline insieme a Qualivita in qualità di responsabile editoriale e scientifico.

    TML FOOD IN ITALY

  • 2015

    Contributo alla “Carta di Milano” per Expo Milano 2015

    Qualivita partecipa fattivamente alla stesura della Carta di Milano – il documento frutto del dibattito per l’apertura di Expo Milano 2015 e che ne rappresenta l’eredità culturale in tema di nutrizione, sostenibilità e diritti umani. Qualivita porta vari contributi sul tema delle Indicazioni Geografiche come modello di sviluppo sostenibile dei territori e dei distretti.Qualivita partecipa fattivamente alla stesura della Carta di Milano – il documento frutto del dibattito per l’apertura di Expo Milano 2015 e che ne rappresenta l’eredità culturale in tema di nutrizione, sostenibilità e diritti umani. Qualivita porta vari contributi sul tema delle Indicazioni Geografiche come modello di sviluppo sostenibile dei territori e dei distretti.

    2015

  • 2015

    Il Governo della Norvegia chiama Qualivita per un progetto di formazione

    Il modello italiano delle IG è oggetto di attenzione del governo Norvegese che organizza un workshop tecnico per capire come valorizzare il Tørrfisk fra Lofoten IGP: è l’avvio di un percorso formativo realizzato da Qualivita, su incarico delle organizzazioni governative Innovation Norway e Norwegian Seafood Council, rivolto ai produttori IGP e sviluppato in un ciclo di seminari sulle strategie di sviluppo di una IG.

  • 2015

    Stati Generali delle IG – Expo Milano 2015

    Il Ministero delle politiche agricole, in collaborazione con il Ministero dello sviluppo economico, organizza ad Expo Milano 2015 gli Stati generali delle indicazioni Geografiche: fra i partecipanti all’iniziativa, Fondazione Qualivita presenta una edizione speciale dell’Atlante sulle produzioni DOP IGP.  Guarda il Video>>

    2015

  • 2015

    "The Extraordinary Italian Taste" - Segno distintivo unico

    Durante l’Expo 2015  il Ministero delle politiche agricole e l’Agenzia ICE, nell’ambito del “Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy e l’attrazione degli investimenti in Italia”, presentano il Segno distintivo unico del made in Italy, uno strumento di marketing che identifica le attività istituzionali di promozione attraverso campagne e attività di comunicazione, della cultura e dei valori delle filiere agricole e alimentari nazionali. Importante iniziativa anche per i prodotti del settore DOP IGP per creare maggiore distintività sulle attività di comunicazione dei Consorzi di Tutela.

    TML SEGNO DISTINTIVO

  • 2015

    Il vino entra nel Rapporto Ismea Qualivita

    Il Rapporto Ismea-Qualivita si amplia e, accanto al settore agroalimentare, include i dati e l’analisi del comparto vitivinicolo DOP IGP per offrire una fotografia socio-economico completa sul sistema italiano delle IG.

    2015

  • 2016

    Cesare Mazzetti confermato Presidente

    Con la conferma di Cesare Mazzetti come Presidente siedono in cda anche i membri di Federdoc. Il nuovo consiglio è composto da Pietro Bonato, Luigino Disegna, Pelissetti Ezio, Giuseppe Liberatore, Riccardo Ricci Curbastro e Francesco Liantonio.

  • 2016

    Qualivita in Finlandia per promuovere il sistema DOP IGP

    Anche la Finlandia è interessata ad approfondire la conoscenza del modello italiano delle DOP IGP: nell’ambito del workshop organizzato dall’Università di Helsinki e dal Ministero dell’agricoltura finlandese, Qualivita porta a Helsinki l’esperienza italiana dei Consorzi di tutela e delle filiere di qualità dei prodotti DOP IGP.

    2016

  • 2017

    Bergamo Declaration

    L’11 ottobre 2017 il sistema delle Indicazioni Geografiche mondiali indica le linee guida di sviluppo condivise con una dichiarazione redatta e sottoscritta dalle organizzazioni internazionali e i rappresentanti politici del settore, riportante le priorità da mettere al centro della politica internazionale e dei governi locali. La dichiarazione è frutto di un’iniziativa promossa da Qualivita a Bergamo, a margine degli eventi del G7 Italia 2017, che coinvolge il network internazionale delle principali organizzazioni di rappresentanza delle IG.

    TML BERGAMO DECLARATION

  • 2017

    Parma – Origo.2017 Geographical Indications’ Global

    Nasce il forum europeo e internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità globali del sistema delle Indicazioni Geografiche dell’Unione Europea, promosso dal Ministero delle politiche Agricole e dalla Regione Emilia Romagna, con la partnership di Fondazione Qualivita. Nell’occasione il Direttore Mauro Rosati incontre il Commissario europeo all’agricoltura Phyl Hogan.

    2017

  • 2017

    Il governo della Korea a scuola di IG a Siena

    Ancora una volta il sistema italiano delle IG si conferma modello di riferimento: Qualivita ospita una delegazione governativa della Corea del Sud per illustrare il sistema di certificazione delle filiere IG con le esperienze di successo di produttori e Consorzi di tutela DOP IGP.

    tml korea

  • 2017

    Accordo tra UE e Canada

    Il 21 settembre 2017 entra in vigore, in forma provvisoria, il  CETA, l’accordo di liberalizzazione degli scambi commerciali e degli investimenti siglato tra Europa e Canada che ha come obiettivo primario quello di incrementare il commercio di beni, servizi ed investimenti sul mercato canadese. Il trattato riconosce una prima lista di 171 Indicazioni Geografiche europee di cui 41 italiane.

    2017

  • 2017

    Prosciutto di Parma DOP prima IG tutelata in Giappone

    Il Prosciutto di Parma DOP è il primo prodotto non giapponese ad essere riconosciuto come Indicazione Geografica dal governo del Sol Levante. La registrazione è stata resa possibile grazie alla nuova normativa adottata dal Giappone a cui la Fondazione Qualivita contribuì alla stesura indicando anche la possibilità di riconoscere anche IG da Paesi Terzi come in Europa.

  • 2018

    Parma – Origo.2018 Geographical Indications’ Global Forum

    Viene realizzata la seconda edizione del forum europeo e internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità del sistema delle IG europee, promosso dal Ministero delle politiche Agricole e dalla Regione Emilia Romagna, con la partnership di Fondazione Qualivita.

    2018

  • 2018

    Accordo Treccani con Qualivita: DOP IGP entrano nel patrimonio culturale italiano

    Fondazione Qualivita e Treccani firmano un protocollo di intesa finalizzato alla promozione culturale delle Indicazioni Geografiche: nasce Treccani Gusto, un progetto editoriale per diffondere la cultura ed il linguaggio delle DOP IGP italiane. Alla firma dell’atto partecipano il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, il Presidente del Comitato Scientifico Paolo De Castro ed il Direttore di Treccani Massimo Bray (foto)

  • 2018

    Online il dizionario Treccani delle DOP IGP

    Le Indicazioni Geografiche italiane entrano a far parte del patrimonio culturale Treccani. Grazie al protocollo di intesa fra l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana e Fondazione Qualivita nasce il Dizionario Enciclopedico DOP IGP: Treccani ospita nel proprio Dizionario online in una sezione specifica i lemmi delle Indicazioni Geografiche italiane redatte da Qualivita.

    2018

  • 2018

    Qualivita, IPZS e CSQA insieme per la Blockchain

    L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Fondazione Qualivita e CSQA Certificazioni firmano un protocollo di intesa per sviluppare sistemi di tracciabilità evoluta per il mondo agroalimentare e delle filiere DOP IGP.

  • 2018

    Consortium la prima rivista italiana sulle DOP IGP

    Nasce il magazine trimestrale Consortium (cartaceo e digitale), la prima rivista divulgativa del settore dei prodotti DOP IGP, edita dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e realizzata da Fondazione Qualivita, ideata per raccontare da vicino le esperienze dei Consorzi di tutela DOP IGP italiani e delle imprese associate.

    2018

  • 2019

    Siena - VI Forum Qualivita - GI’s Kick-Off Meeting

    Si svolge a Siena il VI Forum Qualivita – Geographical Indications Kick-Off Meeting-, un incontro tecnico organizzato da Qualivita che coinvolge numerosi operatori europei del settore IG: con oltre 50 interventi nell’ambito di 5 temi centrali per lo sviluppo del comparto Agrifood, vengono definite nuove proposte per lo sviluppo dei prodotti DOP IGP sottoposte ai decisori politici e divulgate e condivise con tutti gli attori del sistema. Partecipa alle conclusioni anche il Ministro delle politiche agricole Gian Marco Centinaio (foto) e l’onorevole Paolo De Castro

  • 2019

    Accordo tra UE e Giappone

    Nel febbraio 2019 entra in vigore il JEFTA, trattato di libero scambio tra Unione Europea e Giappone che tutela 205 Indicazioni Geografiche europee di cui 46 italiane. L’ottima riuscita del trattato è frutto anche della conoscenza che hanno le autorità giapponesi riguardo al sistema europeo.

    2019

  • 2019

    Passaporto Digitale – Cioccolato di Modica IGP

    Si apre una nuova strada per l’anticontraffazione e la tracciabilità dei prodotti agroalimentari DOP IGP: il Cioccolato di Modica IGP applica il “Passaporto digitale”, soluzione nata dalla collaborazione fra Qualivita, IPZS e CSQA Certificazioni, per tracciare il patrimonio informativo della storia del prodotto e connettere in modo diretto filiera e consumatore.

  • 2019

    Il Parlamento europeo ospita Qualicultura

    La cultura delle Indicazioni Geografiche italiane entra in Europa: all’interno del Parlamento Europeo a Bruxelles, Qualivita allestisce “Geographical Indications – Italian cultural heritage”, la prima un’esposizione per promuovere la conoscenza del patrimonio culturale italiano legato al cibo e alle produzioni DOP IGP. Alla presentazione partecipano il Presidente Qualivita Cesare Mazzetti, il Presidente Federdoc Riccardo Ricci Curbastro, il Presidente Origin Italia Cesare Baldrighi e l’on. Paolo De Castro (foto) 

    2019

  • 2019

    AgrifoodNext : innovazione anche nelle DOP IGP

    Si svolge a Siena la prima edizione di Agrifood Next che si afferma come evento di riferimento della community per definire le linee guida per l’innovazione sostenibile dell’agrifood: l’iniziativa, realizzata da Fondazione Qualivita e Segretariato Italiano di PRIMA, coinvolge aziende,  studenti, istituzioni, università ed enti di ricerca. Numerose  testimonianze di start-up e ricercatori provenienti da tutta italia.

  • 2019

    Passaporto Digitale – Aceto Balsamico di Modena IGP

    Anche l’Aceto Balsamico di Modena IGP applica il “Passaporto digitale”, il sistema di anticontraffazione e tracciabilità dei prodotti agroalimentari DOP IGP, nato nell’ambito della collaborazione fra Qualivita, IPZS e CSQA Certificazioni.

    2019

  • 2020

  • 2020

    Atlante Qualivita 2020 – Edizione Treccani

    I prodotti agroalimentari e vitivinicoli DOP IGP STG entrano definitivamente a far parte del patrimonio della cultura italiana: Treccani edita in formato enciclopedico l’Atlante Qualivita 2020.

    2020

  • 2020

    Il Presidente della Repubblica incontra Qualivita

    Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontra i vertici di Qualivita per i 20 anni della Fondazione: è un segnale forte di attenzione e sostegno a tutto il sistema delle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane DOP IGP.

  • 2020

    Green Deal UE e For Farm To Fork– IG pilastro del cambiamento

    Viene adottato il Green Deal europeo, un insieme di iniziative politiche portate avanti dalla Commissione con l’obiettivo generale di rendere sostenibile l’economia e raggiungere la neutralità climatica in Europa entro il 2050 e a ottobre 2020 il Parlamento UE raggiunge l’accordo sul futuro della Politica Agricola Comune, pilastro del Green Deal. Nella nuova strategia For Farm To Fork, sulla produzione di un cibo più sostenibile, le Indicazioni Geografiche vengono confermate al centro del cambiamento europeo, anche grazie al contribute delle istanze promosse nell’ambito dei Forum Qualivita.

    2020

  • 2020

    Accordo per promuovere la cultura delle DOP IGP nel mondo

    L’Italia riparte dalla cultura agroalimentare: Eataly, Federdoc, Fondazione Qualivita, orIGin Italia e Treccani sottoscrivono un accordo per per promuovere l’immagine delle eccellenze agroalimentari del nostro Pasese in Italia e nel mondo attraverso i 40 store di Eataly.

  • 2020

    I Capolavori a Denominazione di Origine

    Nasce il progetto “I capolavori a denominazione di origine” -prima iniziativa nell’ambito dall’accordo tra Eataly, Federdoc, Qualivita, oriGIn Italia, e Treccani – che propone ai consumatori un modello di informazione completo sugli oltre 830 prodotti agroalimentari e vitivinicoli DOP IGP.

    2020

Newsletter

Tutte le principali informazioni sui prodotti agroalimentari e vitivinicoli DOP IGP STG italiani e sulle indicazioni geografiche direttamente nella tua casella di posta elettronica. Leggi privacy policy

    .