Argomento: volumi produttivi

  • 27 Gennaio 2020

    Pecorino Siciliano DOP, decolla la produzione

    Cresce la produzione del Pecorino Siciliano DOP, il formaggio più antico prodotto in Sicilia e probabilmente il più antico d`Europa. Le numerose attività promosse dal Consorzio di Tutela nel corso degli anni e il costante impegno dei soci riflettono l'andamento crescente del marchio in sul mercato. I dati di produzione testimoniano l`incremento di interesse da parte del mondo caseario verso questo produzione. “Un trend in crescita da 10 anni - afferma Massimo Todaro, consigliere del Cda del Consorzio di Tutela del Pecorino Siciliano - anche se prima c'e stato un incremento di crescita ...
  • 24 Gennaio 2020

    Arancia di Ribera DOP, una buona stagione

    "Registriamo un trend più che positivo per la campagna 2019/20 dell'Arancia di Ribera DOP (Denominazione di Origine Protetta), confermando la nostra leadership nella commercializzazione di questo prezioso agrume". A dirlo è Paolo Parlapiano responsabile vendite e marketing di Parlapiano Fruit Srl, il quale prosegue: "Le arance sono di buona qualità sia dal punto di vista del calibro sia dal lato organolettico. Sono dolci e succose. Quest'anno assistiamo a un calo della produzione rispetto alla scorsa campagna, con conseguente aumento dei prezzi sia alla produzione sia alla vendita". ...
  • 23 Gennaio 2020

    Istat: agricoltura italiana prima per valore aggiunto in Europa

    Agricoltura italiana sempre prima nell'Ue a 28 per valore aggiunto e con l'export ancora in crescita. Anche nel 2019; anno in cui, per effetto di eventi climatici sfavorevoli, la produzione agricola è calata dell'1,3% in volume. Eppure l'Italia, con 31,9 miliardi di euro in termini di valore aggiunto si conferma al primo posto davanti a Francia (31 mld) e Spagna (26,5 mld). Le stime preliminari dell'andamento del settore agricolo nel 2019, diffuse dall'Istat, mostrano flessioni produttive in molti settori: crolla il vino con un -12% e scendono anche frutta (-3,0%), cereali (-2,6%), piante ...
  • 16 Gennaio 2020

    Cala produzione uva da vino. I listini non registrano tensioni al rialzo

    La tendenza alla diminuzione della vendemmia rispetto al 2018 non ha fatto registrare particolari tensioni sul fronte dei prezzi nel mercato delle uve da vino. In alcuni casi, anzi, si sono osservati dei ribassi, come per alcune uve venete (Amarone, Prosecco) e piemontesi (Dolcetto, Nebbiolo). Pur registrando una riduzione del 6,5% su base annua, la produzione italiana di uve di vino si è mantenuta infatti su un livello elevato, toccando i 70 milioni di quintali, valore superato nell'ultimo decennio solo dalla produzione record del 2016 e, soprattutto, del 2018. Lo rilevano Unioncamere e ...
  • 16 Gennaio 2020

    Langhe del vino in salute: crescono export (+5,2% sul 2019) ed imbottigliamenti (+4%)

    Le Langhe, tra i più grandi territori del vino del mondo per qualità riconosciuta dei vini, Barolo DOP e Barbaresco DOP in testa, si prepara ad aprire “l’anno vinicolo” italiano in grande salute. Motore economico di un settore che, per il Piemonte, nel 2018 ha significato oltre 1 miliardo di euro di export (e, a settembre 2019, i dati Istat parlavano di un aumento del 5,2% sullo stesso periodo 2018), il vino delle Langhe (dove per un ettaro a Barolo si parla di oltre 1,2 milioni di euro ad ettaro, cifra che triplica nei cru più prestigiosi), si prepara a “Grandi Langhe”, il 27 e ...
  • 15 Gennaio 2020

    Radicchio di Verona IGP: ridotto di un terzo il terreno coltivato

    Radicchio di Verona IGP: i produttori lanciano un vero e proprio allarme. Secondo una stima fornita da Coldiretti, quest'anno si registra il 30-35% in meno di ettari coltivati nella nostra provincia a Radicchio di Verona IGP e rosso semilungo. «Questa coltivazione non è più redditizia, perché ha alti costi di produzione e quindi, molti la abbandonano», affermano Massimo Mariotto e Domenico Lorenzetti, produttori di Radicchio di Verona IGP ad Arcole e a Casaleone e presidenti delle locali sezioni della Coldiretti. «Questa situazione», sottolineano i due coltivatori, «si verifica in ...
  • 15 Gennaio 2020

    Consorzio Vini Venezia: la produzione del 2019 segna +102%

    Secondo i dati presentati da Veneto Agricoltura, fa sapere una nota, sommando le cinque denominazioni tutelate dal Consorzio Vini Venezia - Lison Pramaggiore DOP, Piave DOP, Venezia DOP, Lison DOP e Malanotte del Piave DOP - le rivendiche delle uve sono passate da 218 mila quintali del 2018 a 392 mila nel 2019, registrando un +79,8% (senza contare i dati delle due Docg). La Denominazione Venezia DOP registra un incremento del +102% rispetto al 2018, con 347mila quintali d`uva rivendicata dai produttori divenendo quindi la sesta denominazione regionale per quantitativi d`uva dopo Prosecco ...
  • 10 Gennaio 2020

    Radicchio di Verona IGP: produzione in crisi

    Stagione difficile a causa delle abbondanti piogge autunnali per l'«oro rosso» della Bassa, un prodotto eccellente che rischia però seriamente di sparire dai mercati e dalle tavole dei consumatori. Oggi, alle 12, nella tensostruttura attigua alla palestra comunale di Roveredo, si apre la 24esima edizione della Fiera del Radicchio, un evento che richiama ogni anno migliaia di persone ma che negli ultimi tempi fatica ad essere un evento trainante per il prodotto tipico della zona, ovvero il Radicchio di Verona IGP. Il demerito non va certo alla manifestazione, da sempre organizzata in ...
  • 10 Gennaio 2020

    Oliva Ascolana del Piceno DOP, incentivi per far ripartire la produzione

    L`appello a sfruttare l`opportunità per il rilancio della coltivazione della varietà di oliva "da mensa" ascolana tenera nelle province di Ascoli e Fermo compresa nel disciplinare dell`oliva ascolana del Piceno Dop viene rivolto dalle organizzazioni di imprenditori agricoli Cia, Coldiretti, Confagricoltura e Copagri che insieme al Consorzio tutela e valorizzazione Oliva Ascolana del Piceno DOP stanno lavorando per partecipare al bando del Psr Marche relativo alle Filiere nelle aree del cratere del sisma 2016. La produzione di olive "da mensa" (in salamoia) in Italia negli ultimi decenni ...
  • 17 Dicembre 2019

    Il lato ecologico della Mozzarella di Bufala Campana DOP da export

    Per la tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP si mobilita anche l'ingegneria dei materiali. Grazie a una recente scoperta messa a punto con la collaborazione dell`Università Federico II, la mozzarella nota in tutto il mondo come prodotto d`eccellenza del Made in Italy verrà venduta in nuovi packaging che prendono il posto delle plastiche e del polistirolo utilizzato fino a oggi per l`imballaggio e la spedizione del formaggio in tutto il mondo. Il materiale alla base di questi nuovi contenitori più ecologici, riciclabili ed economicamente più vantaggiosi rispetto agli attuali, è ...
  • 3 Dicembre 2019

    Marrone di Caprese Michelangelo DOP, un raccolto importante

    Gli anni del cinipide per Caprese Michelangelo sono solamente un brutto ricordo. Tornano ad essere soddisfacenti i numeri sviluppati dalla raccolta del Marrone di Caprese Michelangelo DOP: un prodotto che per il territorio che ha dato i natali all'artista del rinascimento è pure fonte di economia. Aziende agricole che nella maggior parte dei casi consegnano alla Cooperativa Valle Singerna il proprio Marrone, il quale intraprenderà poi il processo di lavorazione. Realtà che conta circa 130 soci: in larga parte sono di Caprese Michelangelo, seppure figurano nomi anche di Monterchi oppure di ...
  • 3 Dicembre 2019

    Consorzio Botticino DOP: promozione e turismo territoriale per lo sviluppo di una DO di nicchia

    Il Botticino DOP mette in cantina un'annata carica di grandi aspettative: la vendemmia 2019 segna una netta contrazione quantitativa, a fronte però di una qualità che induce a ben sperare. «Le prime impressioni, confermate dalle analisi, sono molto positive - commenta Claudio Franzoni, presidente del Consorzio di tutela del Botticino fondato nel 1968, 29esima Doc istituita in Italia Sul fronte delle tempistiche siamo tornati a condizioni di normalità: abbiamo iniziato nella seconda metà di ottobre, chiuso ai primi di novembre, come è sempre stato nella nostra storia, sfruttando però le ...
  • 27 Novembre 2019

    DOP e IGP, produzioni in cerca di maggior equilibrio

    Parliamo ora di un'altra forma di valorizzazione territoriale delle produzioni: quella attraverso le Denominazione d`origine protetta (DOP) e le Indicazioni geografiche protette (IGP). Il nostro Paese, infatti, è il primo in Europa per prodotti registrati, con una quota del 27% sul totale. Nel solo settore alimentare (escludendo quindi i vini), dal 2010 ad oggi il numero di prodotti Dop e Igp italiani è passato da 239 a 299 unità (+25%). In ortofrutta, poi, il 29% dei prodotti registrati nella Ue provengono dal nostro Paese. Sebbene la produzione certificata complessiva sia aumentata ...
  • 26 Novembre 2019

    Chianti Classico DOP, boom della Gran Selezione In 5 anni è 6% di produzione

    Il Consorzio del vino Chianti Classico ha fatto il punto dopo l`immissione sul mercato del "Gran Selezione 2016", tipologia all`apice della denominazione che rappresenta già il 6% della produzione totale, effettuata da oltre 130 aziende. «Il nostro impegno verso la qualità, complice l`annata eccezionale che si profila per la vendemmia 2019, è stato riconosciuto dalla critica», ha evidenziato il presidente del Consorzio toscano, Giovanni Manetti.
  • 26 Novembre 2019

    Consorzio Vini Mantovani, arriva il bilancio produttivo delle denominazioni DOP e IGP

    Il Consorzio Vini Mantovani traccia un bilancio produttivo delle denominazioni DOP e IGP mantovane, esaminando i dati ufficiali forniti da Regione Lombardia dal 2013 al 2018. Parliamo complessivamente di 45.366,71 ettolitri di vino finito a denominazione mantovana prodotto nel corso del 2018 nella Provincia di Mantova, che rappresenta il 3,8% dell'intera produzione regionale di DOP e IGP. Di questi ettolitri, il 70% circa è rappresentato dalle IGP e il restante 30% del Lambrusco Mantovano DOP e, in misura minore, dal Garda Colli Mantovani DOP. Nel 2018 sono stati rivendicati dai produtt...
  • 6 Novembre 2019

    Patata del Fucino IGP, raccolta record: 290 mila quintali sui mercati

    Produzione record per la Patata del Fucino IGP: oltre 290 mila i quintali certificati raccolti in questa stagione. Un altro successo, quindi, per il Consorzio di tutela della Patata del Fucino IGP che punta ad allargare il raggio d`azione coinvolgendo altri produttori. Nei prossimi giorni, intanto, la pata Igp fucense sarà protagonista della trasmissione di LA7 "L`ingrediente perfetto". Sono oltre 200 i produttori pataticoli che hanno deciso di lavorare solo tuberi certificati per il 2019. «Nel corso del consiglio del Consorzio che si è riunito nei giorni scorsi», ha commentato Mario ...