Argomento: volumi produttivi

  • 3 aprile 2019

    Export, la Piadina Romagnola IGP guarda alla Germania

    La certificazione IGP fa bene alla Piadina Romagnola. Da quando, nel 2014, ha ottenuto la denominazione di Indicazione geografica protetta, il `pane dei romagnoli' ha più che triplicato la produzione, passando da 6.768 tonnellate alle oltre 20.250 del 2018. Un boom che ha spinto il Consorzio di Tutela e Promozione Piadina Romagnola IGP a tentare, per la prima volta, di replicare il successo all'estero, con una campagna di promozione fatta di eventi, fiere e un piano mirato di comunicazione digitale. Perché è proprio in rete che la piadina spopola: con un milione e mezzo di ricerche al ...
  • 3 aprile 2019

    Cantuccini Toscani IGP, nel 2018 la produzione aumenta del 28,9%

    Nel 2018 l’Associazione dei Produttori di Cantuccini Toscani è passata da 23 a 25 soci, i Produttori Autorizzati IGP associati sono diventati 17 e soprattutto la produzione certificata IGP è passata da 1.579,6 tonnellate nel 2017 a 2.036,5 tonnellate (+28,9%). “E’ un risultato che ha superato le nostre aspettative. In parte è sicuramente legato alla messa a regime della produzione IGP, a due anni dall’ottenimento dell’Indicazione Geografica Protetta, in parte alla crescita costante del numero delle aziende certificate”, ha sottolineato il Presidente dell’Associazione, ...
  • 12 marzo 2019

    Lo Speck Alto Adige IGPchiude il 2018 in crescita, produzione +1,9%.

    Sono numeri positivi quelli che accompagnano il bilancio dell’anno 2018 per lo Speck Alto Adige IGP, che si conferma un salume con prospettive di crescita all’interno del comparto, sia nel mercato italiano che in quello estero. 2.755.541 sono le baffe di speck che, nel 2018, sono state contrassegnate con il marchio di qualità Speck Alto Adige IGP, con una crescita di produzione del +1,9% rispetto all’anno 2017. 38 i milioni di confezioni di Speck Alto Adige IGP preaffettato che sono state prodotte, con un aumento importante del numero di confezioni con grammatura inferiore a 90 ...
  • 20 febbraio 2019

    La Finocchiona IGP aumenta ancora e consolida il suo successo nel mercato interno e internazionale

    Il Consorzio di tutela della Finocchiona IGP, nato nel 2015 assieme al conseguimento del marchio IGP per la Finocchiona, chiude il 2018 con dati sempre più positivi ed incoraggianti: ancora un anno positivo, con un trend di costante crescita nel mercato nazionale e buoni risultati nei mercati europei ed extra europei. Il mercato di riferimento rimane l’Italia con il 70,2% di quote, con dati dell’export in crescita soprattutto in Germania 20,6% del prodotto certificato ed immesso sul mercato. In totale l’export nel mercato comunitario della UE rappresenta quindi il 28,8% delle quote, ...
  • 8 febbraio 2019

    Consorzio Asolo Montello, la crescita non si ferma

    I numeri del Consorzio Vini Asolo Montello continuano a crescere, confermando il trend positivo: nel 2018 sono state oltre 12 milioni le bottiglie consortili di Asolo Prosecco Superiore DOP prodotte e immesse nel mercato. Anche le piccole produzioni locali sono aumentate: dal 2014 ad oggi quella di Montello DOP è passata da 3 mila a 51 mila bottiglie, raddoppiando il dato del 2017. L’incremento della produzione non ha comunque modificato il paesaggio unico dei Colli di Asolo e del Montello, conservandone le peculiarità. La superficie vitata, che comprende sia i vigneti a bacca ...
  • 13 dicembre 2018

    Grana Padano DOP al top anche nel 2018: volano produzione e consumi

    Aumento del 4,6% negli acquisti delle famiglie e del 7% da parte del settore della ristorazione, oltre a un incremento dell'export del 5,4% nei primi nove mesi dell'anno. Sono solo alcuni dei numeri positivi che hanno caratterizzato il 2018 del Grana Padano. "In termini di forme – ha spiegato Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio – abbiamo raggiunto la quota record di 4.940.000 continuando a essere, in questo modo, il prodotto DOP più consumato del mondo. Particolarmente significativo è anche l'incremento, rispetto al 2017, delle forme 'Grana Padano Riserva' che cresce ...
  • 23 novembre 2018

    Consorzio Tutela Vini della Maremma, obiettivo 60 milioni

    Le denominazioni dei vini della Maremma generano oggi un fatturato intorno ai 100 milioni e di questi i vini del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana rappresentano circa 30 milioni, una produzione annua intorno ai 6 milioni di bottiglie. «L'obiettivo è arrivare nel medio periodo ai 10 milioni di bottiglie, possibilmente aumentando anche la marginalità», spiega Francesco Mazzei, da poco nominato presidente del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana. L'obiettivo di Mazzei, tradotto in numeri, implica quindi quasi un raddoppio del fatturato in un arco temporale di 3-5 anni. ...
  • 22 novembre 2018

    Crisi del latte, Consorzio Tutela Pecorino Toscano DOP: “Continuiamo a tutelare il comparto”

     “Il Pecorino Toscano DOP gode di ottima salute e continua a crescere in termini di vendite in Italia e all’estero. L’unicità del nostro formaggio è riconosciuta e apprezzata tra le eccellenze DOP del Made in Italy, grazie allo strettissimo legame con il territorio di origine e alla qualità del latte, prodotto da greggi allevate esclusivamente all’interno della DOP”. E’ quanto afferma Carlo Santarelli, presidente del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP intervenendo sulle difficoltà del comparto del latte ovino in Toscana. L’appello del Consorzio tutela Pecorino Toscano ...
  • 16 novembre 2018

    Arancia di Ribera DOP: buoni auspici per la campagna agrumicola 2018/19

    I notevoli danni provocati dal violento nubifragio abbattutosi nell'area di coltivazione dell’Arancia di Ribera il 3 novembre scorso, hanno interessato prevalentemente le aree limitrofi dei fiumi, dei torrenti e valloni, che in poche ore sono esondati, provocando alluvioni ed in alcuni casi lo sradicamento delle piante, danni alle strutture produttive e apporto di detriti e limo negli agrumeti, per i quali è auspicabile l’intervento da parte delle istituzioni preposte per il ripristino degli alvei dei fiumi, della rete viaria e riconoscere il giusto indennizzo per i produttori danneggi...
  • 15 novembre 2018

    OIV: i dati sulla congiuntura vitivinicola mondiale

    L’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV) ha diffuso i dati sulla congiuntura vitivinicola mondiale 2018. Una produzione mondiale di vino molto elevata nel 2018, stimata in 282 Mio hl, dopo un raccolto 2017 particolarmente basso. Con 282 milioni di ettolitri (Mio hl), la produzione vitivinicola 2018 è una delle più elevate dal 2000. In Europa: Italia (48,5 Mio hl), Francia (46,4 Mio hl) e Spagna (40,9 Mio hl) fanno registrare livelli di produzione molto alti. Anche la Germania (9,8 Mio hl), la Romania (5,2 Mio hl), l'Ungheria (3,4 Mio hl) e l'Austria (3,0 Mio hl) ...
  • 31 ottobre 2018

    Castagne, il raccolto sale dell’80%

    Bentornate castagne. Con una capillare guerra biologica dianni è stato debellato l'insetto killer che viene da est -Dryocosmus kuriphilus, "la vespa cinese" - che aveva infettato i castagneti di mezza Europa. E così sono tornate le castagne, quelle italiane innanzitutto: 30 milioni di chili prodotti quest'autunno, l'80% in più rispetto a cinque anni fa. Per National Geographic, la vespa cattiva è approdata in Europa 20 anni fa passando per Turchia, Grecia e Slovenia attraverso piante infette vendute in qualche vivaio. C'è voluto un altro insetto, l'antagonista naturale Torymus sinensis, ...
  • 31 ottobre 2018

    Finocchiona IGP, nel 2018 produzione ancora in crescita

    La produzione di Finocchiona IGP  cresce anche nel 2018. Dopo un ottimo semestre, anche nel periodo luglio-settembre di quest'anno si registrano andamenti positivi: sono stati insaccati oltre 450mila chili a fronte dei 350mila dello stesso periodo 2017, segnando quindi una crescita del 27,5 per cento. Positiva anche la valutazione della produzione da inizio anno fino al 30 settembre, che arriva a toccare oltre 1 milione e 370mila chilogrammi, con un incremento dell'11 per cento rispetto allo scorso anno. Per quanto riguarda le certificazioni di Finocchiona IGP, nel 2018 sono stati poco ...
  • 30 ottobre 2018

    Olio Garda DOP: annata record per la produzione di olive

    Il Consorzio olio Garda DOP, spinto dalle richieste dei produttori in occasione dell’ottima annata olivicola, ha chiesto al Ministero, in collaborazione con AIPO e AIPOL, una deroga temporanea sull’articolo 5 del disciplinare Garda DOP relativo alla produzione di olive ad ettaro. Un lavoro di squadra che ha fatto sì che l’annata 2018 abbia ottenuto il permesso per una produzione temporanea di 7500 kg di olive per ettaro, superiore di 1500 kg rispetto alla regola dei 6000 kg per ettaro in vigore per il disciplinare dell’olio Garda DOP. “È stato possibile raggiungere questo ...
  • 26 ottobre 2018

    Riparte la produzione di Marroni del Monfenera IGP

    E' tornato il sereno nei boschi dei Marroni del Monfenera IGP, sulla Pedemontana trevigiana. La vespa buona (Torymus sinensis) ha avuto la meglio sulla sua antagonista cattiva, la micidiale Dryocosmus kuriphilus, chiamata anche cinipede galligeno che sembra sostanzialmente debellato, grazie anche all'intervento del Servizio fitosanitario della Regione Veneto e dell'Università di Padova. Le piante sono tornate cariche di marroni, dopo alcuni anni di drammatica carestia. Sorridono i produttori, animatori della grande e lunga Festa dei Marroni del Monfenera Igp a Pederobba (TV), uno degli ...
  • 15 ottobre 2018

    Vendemmia 2018, Consorzio Chianti: “Soddisfatti della qualità, meno della quantità”

    Un vino di buona qualità, grazie all'alternanza di pioggia e sole che ha accarezzato le vigne del Chianti questa estate e nelle ultime settimane, ma è la quantità, ridotta anche quest’anno a scalfire la soddisfazione dei viticoltori  per la vendemmia 2018 che si sta concludendo in questi giorni. “Stimiamo una riduzione media del 10-15%. Il Chianti produce mediamente in annate ordinarie tra gli 800 mila e gli 850 mila ettolitri di vino. Pensiamo che quest'anno la produzione sarà di poco inferiore agli 800 mila ettolitri, dice il Presidente del Consorzio Vino Chianti, Giovanni Busi ...
  • 8 ottobre 2018

    Marrone del Mugello IGP: ventimila quintali, via alla nuova stagione

    Fino a meno di cent'anni fa era l' "albero del pane"ora, superato non senza problemi, il periodo del grande abbandono delle campagne e della montagna, il castagno sta vivendo una nuova stagione di opportunità economiche. Come in Mugello, terra che vanta un prodotto davvero di eccellenza, insignito, già nel 1996 dell'Indicazione Geografica Protetta dell'Unione Europea. Da oggi prende avvio la stagione del Marrone del Mugello IGP. Non ci sarà perse privo di una sagra o di una festa dedicata al prodotto dei boschi mugellani, in Mugello non mancherà l'odore delle "bruciate" e i sapori dei ...