Argomento: Accordi Internazionali

  • 12 Settembre 2019

    Accordo UE-Australia: a settembre l’incontro sulle Indicazioni Geografiche

    Per meglio rappresentare il settore delle Indicazioni Geografiche europee nel negoziato commerciale in corso Tra Unione Europea e Australia, Il 12 settembre presso l'università di Adelaide si terrà un seminario sulle DOP IGP con la partecipazione di Origin, il network mondiale dei produttori di cibi e bevande a indicazione geografica. A raccontare il valore delle DOP IGP al pubblico deli stakeholder australiani, composto da esperti internazionali, produttori, accademici e policy makers sarà Massimo Vittori, direttore di oriGIn. SCARICA IL PROGRAMMA DEL SEMINARIO (ENG) Fonte: ...
  • 30 Luglio 2019

    Accordo UE-Nuova Zelanda, Qualivita a confronto con uno dei maggiori esperti neozelandesi di politiche agricole

    Proprio quando entra nel vivo il negoziato per l’accordo commerciale UE- Nuova Zelanda con le DOP IGP in primo piano (vedi articolo), Fondazione Qualivita promuove un’azione di formazione e conoscenza per sostenere il riconoscimento reciproco delle eccellenze a Indicazione Geografica e favorire la creazione di un sistema nazionale di tutela e promozione dei prodotti di qualità neozelandesi. Mauro Rosati, Direttore della Fondazione Qualivita, ha infatti incontrato a Siena, nella giornata di ieri, Richard Rennie, uno dei principali giornalisti e opinion leader neozelandesi di agroalim...
  • 19 Luglio 2019

    Opposizione della Nuova Zelanda alla tutela giuridica delle IG, la risposta dei Consorzi italiani

    Entra nel vivo il negoziato per l'accordo commerciale UE- Nuova Zelanda con le Indicazioni Geografiche in primo piano. Il sistema produttivo neozelandese ha infatti inviato alla Commissione Europea un documento contenente tutti i casi riguardanti le DOP IGP per le quali lamenta elementi di opposizione alla tutela giuridica. Il sistema dei Consorzi italiani si organizza per dare risposta alle istanze sollevate, attraverso la regia di Origin Italia che coordina la raccolta dei contributi e della documentazione idonea a fare fronte alle opposizioni. Ecco la lista delle Indicazioni Geogra...
  • 3 Luglio 2019

    Accordo UE-Mercosur, tra liberalizzazioni, dazi e tutela IG

    L'UE liberalizzerà l'82% delle importazioni in agricoltura dalle potenze agricole del Mercosur, che elimineranno progressivamente i dazi sul 93% delle linee tariffarie delle esportazioni agroalimentari dell`UE, accettando di tutelare 355 IG europee. Questo, in sintesi, l`impatto sull`agricoltura e l`agro alimentare dell`accor- do Ue-Mercosur. «L`accordo presenta alcune opportunità per gli agricoltori europei», ha detto il commissario europeo all`agricoltura, Phil Hogan, «ma devo anche riconoscere che presenta indubbiamente delle sfide». Tra i trattati commerciali negoziati in questi ...
  • 28 Maggio 2019

    Il CETA che funziona: l’esempio del Prosciutto di Carpegna DOP

    «Una DOP italiana, il Prosciutto di Carpegna DOP, mostra che il Ceta funziona». Parola del commissario europeo all’agricoltura Phil Hogan, che ha preso ad esempio il prosciutto marchigiano parlando ai ministri agricoli nel Consiglio di metà maggio. In seguito all’accordo con l’UE, ha spiegato Hogan, «il Canada ha introdotto un nuovo sistema di riconoscimento legale per le Indicazioni Geografiche che offre ai titolari (i Consorzi di Tutela)  la possibilità di depositare direttamente una domanda di protezione in Canada per alimenti o vini e alcolici, un’opzione che prima del ...
  • 17 Aprile 2019

    Coldiretti, Prandin: “Sì condizionato al CETA”

    Se il Canada accetterà di tutelare le DOP del Mezzogiorno, cancellare le quote di importazione sul lattierocaseario e stoppare l'export di prodotti fuori legge in Europa, Coldiretti dirà sì al Ceta. Lo ha svelato il presidente Coldiretti, Ettore Prandini, in un'intervista a largo raggio concessa a ItaliaOggi, a margine del Milano Agrifood&Travel Global Summit organizzato venerdì scorso da Class Editori e Il Gambero Rosso. D: Approvata la direttiva Ue contro le pratiche sleali, gli agricoltori avranno più redditività? In Italia esiste già una normativa, che prescrive contratti in ...
  • 23 Marzo 2019

    Firmato il protocollo per l’export di carni suine italiane in Cina

    Il Ministro della Salute, Giulia Grillo, e l’Ambasciatore cinese a Roma, Li Ruiyu, hanno siglato oggi a Villa Madama il Protocollo di intesa che sancisce l’apertura del mercato cinese alle produzioni suine italiane. Dopo anni in cui l’avvio delle esportazioni di carni suine in Cina è stato più volte annunciato e poi smentito, la firma di un Protocollo tra il Ministero della Salute italiano e l’Amministrazione Generale delle Dogane cinese costituisce un vero spartiacque con il passato: ora le condizioni per l’esportazione delle nostre carni suine sono ufficialmente definite ed ...
  • 14 Marzo 2019

    Commissione UE: positivo l’accordo sulla maggior tutela delle Indicazioni Geografiche

    Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione hanno raggiunto un accordo politico sulle norme che stabiliscono in che modo l'UE opererà come membro dell'Atto di Ginevra, il trattato multilaterale per la protezione delle Indicazioni Geografiche gestito dalla WIPO (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale). Phil Hogan, Commissario per l'Agricoltura e lo Sviluppo rurale, ha dichiarato: "Con questo accordo politico, le Indicazioni Geografiche dell'Ue possono avere una tutela migliore a livello multilaterale che andra’ ad integrare la protezione garantita attraverso ...
  • 7 Marzo 2019

    Tutela Asiago DOP: in Giappone ritirato prodotto contraffatto al Foodex

    Prima attuazione dell’accordo Ue-Giappone che riconosce e tutela la DOP veneto-trentina. Nel corso di Foodex Japan, la principale fiera dell’agroalimentare in Giappone, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha ottenuto dalle autorità l’immediato ritiro di un prodotto che evocava impropriamente la denominazione Asiago. E’ questa, in assoluto, la prima volta che si procede al ritiro, in una fiera giapponese, di un prodotto che viola il diritto alla tutela garantito dall’entrata in vigore, lo scorso primo febbraio, dell’accordo di partenariato economico tra il Giappone e l’Unione ...
  • 7 Marzo 2019

    Foodex, online il portale italiano delle IG giapponesi con il Prosciutto di Parma DOP

    L'Italia DOP IGP protagonista assoluta al Foodex Japan 2019, la più importante fiera del settore agroalimentare in Asia in pieno svolgimento fino all'8 marzo. Oltre alla presenza di molte eccellenze IG nazionali - tra cui Grana Padano DOP, Gorgonzola DOP Pecorino Toscano DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Prosciutto di Parma DOP e Asiago DOP - il ministero delle agricoltura giapponese (MAFF) rilancia, a margine dell'accordo Jefta, il tema delle Indicazioni Geografiche promuovendo un portale  dedicato alla valorizzazione delle IG nipponiche con l'aggiunta di un prodotto straniero registrato a ...
  • 1 Marzo 2019

    Francia: l’arma strategica della qualità in italia

    France 3, il canale televisivo pubblico francese a struttura regionale, il 28 febbraio 2019 ha messo in onda un  lungo servizio video della rubrica  "Avenue de l'Europe" , che mostra  nel dettaglio e con toni estremamente positivi,  alcune fasi di lavorazione di produzione DOP IGP italiane: Pasta di Gragnano IGP, Aceto Balsamico di Modena IGP, Olio Umbria DOP e Parmigiano Reggiano DOP. Oltre alle interviste agli addetti alle varie fasi di lavorazione di queste produzioni, il servizio, mostra anche gli accurati controlli effettuati  dall'ICQRF, il servizio Repressioni Frodi del Mipaaft, ...
  • 14 Febbraio 2019

    Accordo di libero scambio tra l’UE e la Repubblica di Singapore

    UNIONE EUROPEA - Risoluzione non legislativa del Parlamento europeo del 13 febbraio 2019 sul progetto di decisione del Consiglio relativa alla conclusione dell'accordo di libero scambio tra l'Unione europea e la Repubblica di Singapore. Fonte: Parlamento Europeo
  • 14 Febbraio 2019

    Via libera all’accordo commerciale UE-Singapore: coinvolte 190 Indicazioni Geografiche UE

    Via libera dal Parlamento europeo agli accordi di libero scambio e di protezione degli investimenti tra l'Ue e Singapore. L'intesa, che può rappresentare il modello per un ulteriore cooperazione con il Sud-Est asiatico, è stata approvata dalla plenaria dell'Eurocamera a Strasburgo con 425 sì, 186 no e 41 astensioni. L'accordo eliminerà virtualmente tutte le tariffe doganali tra le due parti entro cinque anni, consentendo il libero scambio di servizi, inclusi i servizi bancari al dettaglio, proteggendo i prodotti europei unici e aprendo il mercato degli appalti di Singapore alle ...
  • 29 Gennaio 2019

    Accordo partenariato economico tra l’Unione europea e il Giappone – GUUE L 25

    UNIONE EUROPEA - Decisione (UE) 2019/136 del Consiglio, del 28 gennaio 2019, relativa alla posizione da adottare a nome dell'Unione europea in sede di gruppo di lavoro sul vino istituito dall'accordo di partenariato economico tra l'Unione europea e il Giappone per quanto riguarda i moduli da utilizzare come certificati per l'importazione nell'Unione europea di prodotti vitivinicoli originari dal Giappone e le modalità concernenti l'autocertificazione Fonta: GUUE L 25 del 29/01/2019
  • 24 Gennaio 2019

    L’accordo commerciale UE – Giappone (Jefta) entra in vigore il 1° febbraio

    Il Jefta, l’accordo di libero scambio siglato tra UE e Giappone, entrerà in vigore il 1° febbraio 2019. Firmato a Tokyo il 17 luglio 2018, il trattato istituirà un’area di libero scambio in grado di coprire circa un terzo degli scambi commerciali a livello mondiale. Si tratta del più grande accordo mai negoziato dall’Unione Europea. In maniera progressiva, verranno eliminati dazi sul 99% dei beni importati dal Giappone in Europa e lo stesso farà Tokyo con quelli europei. Nell’immediato, l’accordo riguarderà principalmente i prodotti alimentari come carni, salumi, formaggi, ...
  • 19 Dicembre 2018

    Accordo UE-Messico, Consorzio Grana Padano: necessario mantenere la protezione del termine “grana”

    “Incomprensibile ed inaccettabile”, è questo il commento del Presidente del Consorzio Nicola Cesare Baldrighi riguardo alla previsione contenuta nel capitolo sulla proprietà intellettuale dell’Accordo commerciale fra Unione Europea e Messico, nella quale si afferma che la protezione del termine “GRANA” non è richiesta. “Tale previsione – prosegue Nicola Cesare Baldrighi –, innanzitutto è in contrasto col fatto che il termine ‘GRANA’ è notoriamente parte integrante e caratterizzante della Denominazione di Origine Protetta GRANA PADANO, come riconosciuto anche dal ...