Argomento: Accordi Internazionali

  • 10 Marzo 2020

    Accordo UE-Indonesia: 23 IG proposte per essere protette dall’UE

    Nell'ambito dell'accordo UE-Indonesia la Commissione europea ha pubblicato oggi un elenco di 23 Indicazioni Geografiche proposte dall'Indonesia per essere protette nell'UE. Si tratta in realtà di un secondo lotto in quanto un primo elenco è già stato pubblicato nel dicembre 2019. VISUALIZZA LE 23 IG INDONESIANE PROPOSTE L'elenco delle IG proposte, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'UE del 10 marzo 2020, sarà adesso in visione per tutti gli stakeholder. La Commissione invita infatti qualsiasi Stato membro o paese terzo o qualsiasi persona fisica o giuridica avente un interesse ...
  • 21 Febbraio 2020

    CETA, gli imprenditori lo hanno già promosso

    A oltre due anni dall'avvio dell`attuazione provvisoria del Ceta non posso che rallegrarmi di come i numeri dell`interscambio commerciale, così positivi per l'Italia, abbiano progressivamente smussato le posizioni di quelli che fino al settembre del 2019 presentavano il Ceta come una minaccia per la nostra economia, per la nostra salute e per l'ambiente. Finalmente il Ceta sembra uscire da quella narrativa poco razionale e un po` complottistica in cui era rimasto invischiato e inizia finalmente a essere osservato senza pregiudizi, così come avviene per tutti gli altri accordi di libero ...
  • 29 Gennaio 2020

    Accordo l’UE e il Messico sul mutuo riconoscimento e sulla protezione delle denominazioni nel settore delle bevande spiritose GUUE L 23

    UNIONE EUROPEA - Accordo in forma di scambio di lettere tra l’Unione europea e gli Stati Uniti del Messico relativo alla sostituzione degli allegati I e II dell’accordo tra la Comunità europea e gli Stati Uniti del Messico sul mutuo riconoscimento e sulla protezione delle denominazioni nel settore delle bevande spiritose Fonte: GUUE L 23 del 29/01/2020
  • 29 Gennaio 2020

    Accordo fra UE e Messico sul mutuo riconoscimento e sulla protezione delle denominazioni delle bevande spiritose

    UNIONE EUROPEA - Conclusione di un accordo in forma di scambio di lettere tra l’Unione europea e gli Stati Uniti del Messico relativo alla modifica degli allegati I e II dell’accordo tra la Comunità europea e gli Stati Uniti del Messico sul mutuo riconoscimento e sulla protezione delle denominazioni nel settore delle bevande spirito Fonte: GUUE L 23 del 29/01/2020
  • 24 Gennaio 2020

    Il primo accordo tra USA e CINA mette all’angolo l’agricoltura UE

    L'agroalimentare europeo rischia di essere la prima vittima sacrificata sull'altare delle grandi intese commerciali bilaterali che stanno sostituendo l'ordine multilaterale garantito fino a oggi dal Wto. Con l'avvio della cosiddetta "fase uno" dell'accordo tra Usa e Cina, l'Italia potrebbe dire addio a piccole ma significative quote di mercato faticosamente guadagnate in particolare nella zootecnia, per non parlare del vino, leader indiscusso dell'export verso il mercato asiatico. Dopo la beffa dell'embargo russo e delle sanzioni seguite alla disputa Airbus-Boeing, con la firma dell'accordo ...
  • 13 Gennaio 2020

    Ricci Curbastro, Federdoc: “Tutela D.O. sfida globale attraverso gli accordi bilaterali”

    L'intervista realizzata dal TGR RegionEuropa su RAI 3, in occasione della presentazione dell'Atlante Qualivita 2020, a Riccardo Ricci Curbastro, presidente Federdoc, sulle denominazioni di origine del settore vitinicolo in tema di tutela internazionale e accordi bilaterali.
  • 18 Dicembre 2019

    Pecorino Romano DOP riconosciuto in Giappone

    Il marchio collettivo del Pecorino Romano Dop, ovvero la testa di pecora stilizzata che garantisce l'origine, la natura e la qualità del prodotto, è stato registrato anche in Giappone. Il che significa più tutela e protezione della Dop: un tassello in più che va ad aggiungersi alla protezione già riconosciuta alla denominazione di origine protetta dall'Accordo di partenariato economico (APE) tra l'Unione Europea e il Giappone, entrato in vigore l'1 febbraio 2019, che però protegge in parte la denominazione protetta e non, tra l'altro, il marchio, come invece garantirà la registrazione ...
  • 20 Novembre 2019

    Cina, sgambetto UE al Parmigiano Reggiano DOP

    «In Cina siamo già tutelati dalla legislazione interna; il negoziato chiuso dalla Commissione europea con Pechino, invece, non ci difende dalla concorrenza sleale del falso Parmigiano Reggiano, il parmesan»: raggiunto da ItaliaOggi per un primo riscontro sull'impatto dei dazi negli States, Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano DOP, rivela un paradosso che, nella migliore delle ipotesi, ha del «tafazziano». Il nodo del contendere è il recente accordo tra Bruxelles e Pechino di libero scambio e per la reciproca tutela sui mercati interni di cento ...
  • 24 Ottobre 2019

    Accordo di Lisbona sulle Denominazioni di Origine e le Indicazioni Geografiche

    UNIONE EUROPEA - Regolamento (UE) 2019/1753 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019 relativo all’azione dell’Unione a seguito della sua adesione all’atto di Ginevra dell’accordo di Lisbona sulle denominazioni di origine e le indicazioni geografiche. Ai fini del presente regolamento, il termine «indicazioni geografiche» comprende le denominazioni di origine ai sensi dell’Atto di Ginevra, incluse le denominazioni di origine ai sensi dei regolamenti (UE) n. 1151/2012 e (UE) n. 1308/2013, così come le indicazioni geografiche ai sensi dei regolamenti (UE) n. ...
  • 12 Settembre 2019

    Accordo UE-Australia: a settembre l’incontro sulle Indicazioni Geografiche

    Per meglio rappresentare il settore delle Indicazioni Geografiche europee nel negoziato commerciale in corso Tra Unione Europea e Australia, Il 12 settembre presso l'università di Adelaide si terrà un seminario sulle DOP IGP con la partecipazione di Origin, il network mondiale dei produttori di cibi e bevande a indicazione geografica. A raccontare il valore delle DOP IGP al pubblico deli stakeholder australiani, composto da esperti internazionali, produttori, accademici e policy makers sarà Massimo Vittori, direttore di oriGIn. SCARICA IL PROGRAMMA DEL SEMINARIO (ENG) Fonte: ...
  • 30 Luglio 2019

    Accordo UE-Nuova Zelanda, Qualivita a confronto con uno dei maggiori esperti neozelandesi di politiche agricole

    Proprio quando entra nel vivo il negoziato per l’accordo commerciale UE- Nuova Zelanda con le DOP IGP in primo piano (vedi articolo), Fondazione Qualivita promuove un’azione di formazione e conoscenza per sostenere il riconoscimento reciproco delle eccellenze a Indicazione Geografica e favorire la creazione di un sistema nazionale di tutela e promozione dei prodotti di qualità neozelandesi. Mauro Rosati, Direttore della Fondazione Qualivita, ha infatti incontrato a Siena, nella giornata di ieri, Richard Rennie, uno dei principali giornalisti e opinion leader neozelandesi di agroalim...
  • 19 Luglio 2019

    Opposizione della Nuova Zelanda alla tutela giuridica delle IG, la risposta dei Consorzi italiani

    Entra nel vivo il negoziato per l'accordo commerciale UE- Nuova Zelanda con le Indicazioni Geografiche in primo piano. Il sistema produttivo neozelandese ha infatti inviato alla Commissione Europea un documento contenente tutti i casi riguardanti le DOP IGP per le quali lamenta elementi di opposizione alla tutela giuridica. Il sistema dei Consorzi italiani si organizza per dare risposta alle istanze sollevate, attraverso la regia di Origin Italia che coordina la raccolta dei contributi e della documentazione idonea a fare fronte alle opposizioni. Ecco la lista delle Indicazioni Geogra...
  • 3 Luglio 2019

    Accordo UE-Mercosur, tra liberalizzazioni, dazi e tutela IG

    L'UE liberalizzerà l'82% delle importazioni in agricoltura dalle potenze agricole del Mercosur, che elimineranno progressivamente i dazi sul 93% delle linee tariffarie delle esportazioni agroalimentari dell`UE, accettando di tutelare 355 IG europee. Questo, in sintesi, l`impatto sull`agricoltura e l`agro alimentare dell`accor- do Ue-Mercosur. «L`accordo presenta alcune opportunità per gli agricoltori europei», ha detto il commissario europeo all`agricoltura, Phil Hogan, «ma devo anche riconoscere che presenta indubbiamente delle sfide». Tra i trattati commerciali negoziati in questi ...
  • 28 Maggio 2019

    Il CETA che funziona: l’esempio del Prosciutto di Carpegna DOP

    «Una DOP italiana, il Prosciutto di Carpegna DOP, mostra che il Ceta funziona». Parola del commissario europeo all’agricoltura Phil Hogan, che ha preso ad esempio il prosciutto marchigiano parlando ai ministri agricoli nel Consiglio di metà maggio. In seguito all’accordo con l’UE, ha spiegato Hogan, «il Canada ha introdotto un nuovo sistema di riconoscimento legale per le Indicazioni Geografiche che offre ai titolari (i Consorzi di Tutela)  la possibilità di depositare direttamente una domanda di protezione in Canada per alimenti o vini e alcolici, un’opzione che prima del ...
  • 17 Aprile 2019

    Coldiretti, Prandin: “Sì condizionato al CETA”

    Se il Canada accetterà di tutelare le DOP del Mezzogiorno, cancellare le quote di importazione sul lattierocaseario e stoppare l'export di prodotti fuori legge in Europa, Coldiretti dirà sì al Ceta. Lo ha svelato il presidente Coldiretti, Ettore Prandini, in un'intervista a largo raggio concessa a ItaliaOggi, a margine del Milano Agrifood&Travel Global Summit organizzato venerdì scorso da Class Editori e Il Gambero Rosso. D: Approvata la direttiva Ue contro le pratiche sleali, gli agricoltori avranno più redditività? In Italia esiste già una normativa, che prescrive contratti in ...
  • 23 Marzo 2019

    Firmato il protocollo per l’export di carni suine italiane in Cina

    Il Ministro della Salute, Giulia Grillo, e l’Ambasciatore cinese a Roma, Li Ruiyu, hanno siglato oggi a Villa Madama il Protocollo di intesa che sancisce l’apertura del mercato cinese alle produzioni suine italiane. Dopo anni in cui l’avvio delle esportazioni di carni suine in Cina è stato più volte annunciato e poi smentito, la firma di un Protocollo tra il Ministero della Salute italiano e l’Amministrazione Generale delle Dogane cinese costituisce un vero spartiacque con il passato: ora le condizioni per l’esportazione delle nostre carni suine sono ufficialmente definite ed ...