Argomento: vino

  • 2 Luglio 2013

    Friulano&friends 2013

    Corriere del Veneto Con un record di partecipazione di oltre 130 aziende si è chiusa l'edizione 2013 di "Friulano&friends", la kermesse che ogni anno punta i riflettori sulle eccellenze vitivinicole prodotte e imbottigliate nel territorio del Friuli Venezia Giulia. L'evento, giunto alla terza annata, organizzato da ERSA, l'Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, con la collaborazione della Delegazione regionale dell'Associazione Italiana Sommelier e del Consorzio delle DOC del Friuli Venezia Giulia, ha proclamato lo scorso venerdì 28 giugno le migliori etichette nelle diverse categorie partecipanti alla selezione.La scelta delle migliori etichette ha impegnato nelle scorse settimane una giuria d'eccezione composta da sedici esperti, tra giornalisti italiani e stranieri, rappresentanti delle associazioni di settore (AIS, Assoenologi e ONAV),
  • 28 Giugno 2013

    Lady food

    L'Espresso La regina calabrese della liquirizia. La casara siciliana e la vigneron sarda che rilancia l'azienda di famiglia. Signore che riscattano la propria terra con il buon cibo. Benvenuti al Sud che non t'aspetti. Tra Campania e Sicilia, Basilicata e Sardegna, non è raro incontrare imprenditrici, ristoratrici, vigneron, chef e contadine che contadine che cercano di riscattare la propria terra. Eppure le potenzialità non mancano il turismo enogastronomico ha raggiunto la cifra record di 3,4 miliardi di euro all'anno con formaggi, salumi, miele, sott'oli, vino e liquori in cima alle preferenze dei visitatori. Che come souvenir riportano a casa mozzarelle di bufala e burrate, limoncello, en'duja, pecorino e caciocavallo, vino.
  • 27 Giugno 2013

    Patto di ferro tra Vinitaly e Bordeaux

    Il Sole 24 Ore Patto di ferro tra Vinitaly e i francesi dell'Union des grands crus de Bordeaux (Ugcb). I vertici di Veronafiere e Ugcb hanno siglato un accordo quadriennale per coordinare le date delle rispettive manifestazioni ed evitare quindi sovrapposizioni dannose per tutti. I calendari dell'ultima edizione di Vinitaly e Semaine des Primeurs, in aprile, si sono sovrapposti il 9 e il 10 aprile. Un danno per entrambe perché i buyer hanno dovuto scegliere o sottoporsi a faticosi spostamenti. Dopo l'accordo i due eventi si svolgeranno fino a 4 giorni di distanza l'uno dall'altro. Solo nel 2014 le date saranno contigue.Una partnership che arriva qualche giorno dopo la chiusura di Vinexpo, il salone di riferimento francese che quest'anno ha visto un inatteso scivolone degli operatori internazionali.
  • 25 Giugno 2013

    Abruzzo, stanziati 1,2 milioni per i vini Dop, Igp e Bio

    Abruzzo investe per promuovere il vino di qualità nei mercati nazionale e comunitario. Lo fa attivando il bando della misura 133 con 1,2 milioni alle attività dalle associazioni di produttori, consorzi e associazioni temporanee di imprese che rappresentano almeno il 10% della produzione vinicola di DOP, IGP e Biologico.
  • 25 Giugno 2013

    Il vino italiano brinda. Ma da Francia e Cina il retrogusto amaro

    L'Avvenire Martelli (Assoenologi): +10% nelle esportazioni. Restano le incognite sul futuro nel mercato asiatico. La Cina è vicina, s'il vous plait. Non è mai andata così bene ai viticoltori italiani - si produce meno, si consuma meno ma l'export fattura alla grande - eppure Giuseppe Martelli è convinto che il gigante asiatico stia prparandoci una pessima sorpresa, con l'aiuto dei francesi. Assoenologi è il think tannk del settore e i dati diffusi dal suo direttore - che presiede anche il comitato nazionale vini - sono considerati attendibili. Al 68° congresso dell'associazione, che si aprirà ad Alba il 4 luglio, Martelli annuncerà che su cinque bottiglie vendute nel mondo una è italiana e che il settore non ha problemi di cassa.
  • 20 Giugno 2013

    Agroalimentare Moro ha presentato le linee del Distretto

    Provincia Sondrio Il neopresidente punta alla sfida di Expo 2015 per rilanciare settore e immagine della Valle «E un'occasione da non sprecare, è la priorità». «Una strategia più incisiva, fatta di atti concreti, per far conoscere i prodotti della Valle in Italia e all'estero. Un esempio? L'Expo 2015 è un'occasione da non sprecare e ci stiamo già lavorando». Appena insediato è questa la mission che Franco Moro (presidente anche del Consorzio turistico della Valchiavenna) intende perseguire. È Moro, infatti, il nuovo presidente del Distretto agroalimentare di qualità della provincia di Sondrio. L'elezione, avvenuta all'unanimità durante il consiglio di amministrazione di lunedì, si è imposta dopo le dimissioni rassegnate da Emilio Rigamonti nel corso dell'ultima assemblea dei soci. Franco Moro potrà portare
  • 17 Giugno 2013

    Da Culicchia a Casina, dodici storie d’autore sul vino

    Corriere della Sera Inizia da oggi su Corriere.it «Racconti in bottiglia», il progetto eno-letterario promosso da «Marsala Città Europea del Vino 2013» e Rcs Corriere della Sera, con la partecipazione della Nazionale Italiana Scrittori. Ogni domenica - a partire da questa - sul sito www.cucina.corriere.it/racconti-in-bottiglia un autore racconterà il suo rapporto con il nettare degli dei, i personaggi che girano attorno, le storie di vita e di passione collegate. Alla fine del viaggio in dodici puntate, sarà realizzato un libro, prima in versione digitale (in vendita da agosto), poi in formato cartaceo, disponibile da settembre: non un mese qualsiasi, ma quello della vendemmia. «Il vino è un linguaggio internazionale», ha spiegato Giulia Maria Adamo, sindaco di Marsala. «Ragionare sul vino come mezzo di comunicazione di un prodotto,
  • 17 Giugno 2013

    I vignaioli ricercano nuovi mercati al Vinexpo di Bordeaux

    La Stampa La prima volta che sono andato a Pechino per cercare di vendere delle bottiglie di Bordeaux, ho fatto cinque giorni di anticamera nella sala d'attesa di un funzionario. Oggi il mercato cinese per noi vale oltre 14 milioni di euro». A parlare è Bertrand Carles, «négociant» tra i più noti di Francia con la società Ginestet. Carles parla davanti a una bottiglia di Armagnac datata 1900, durante uno dei mille «fuori salone» che rendono il Vinexpo di Bordeaux inaugurato ieri non solo il più importante evento al mondo dedicato al vino, ma anche in assoluto il più mondano. Ma quel che stupisce non tanto è l'annata da favola dell'acquavite, quanto l'anno a cui risale il suo viaggio in Cina: il 1983. Trent'anni fa, quando il Barolo DOP e il Brunello di Montalcino DOP non avevano ancora neppure vissuto
  • 13 Giugno 2013

    Un vino per l’estate

    La Repubblica Milano«Bianco o rosso?». La domanda, già troppo banale per i gourmet, d'estate ha una variabil e in più: il vino scelto si può bere freddo? Concetto elastico, perché si va dagli 8 ai 16 gradi. Siamo tutti salutisti, e i milanesi di più, ma, con il caldo un Barolo a temperatura ambiente non va proprio giù. Bianchi seducenti, frizzantini scanzonati, profumati rosé la fanno da padroni, e anche certi rossi possono essere freddi, non è più un'eresia. Stasera in Cascina Cuccagna degustazioni e consigli d'autore con "Un vino per l'estate", a cura di Civiltà del Bere. Premesso che in generale è da evitare il gelo eccessivo e repentino (come quello raggiunto in pochi minuti negli abbattitori), chiediamo a quattro esperti sommelier come rinfrescarsi bevendo bene. E con un range di spesa dai 6 ai 45 euro. E che cosa si beve
  • 13 Giugno 2013

    Sul vino non è guerra con la Cina

    Milano Finanza La Cina lo aveva detto: se la Commissione Europea insiste con i dazi sui pannelli solari importati dalla Cina, prenderemo delle contromisure. Le mosse di Pechino non si sono fatte attendere. Il giorno dopo la decisione di Bruxelles, il governo del paese asiatico ha minacciato di far partire un'indagine tesa a verificare se i vini importati dall'Europa siano o no arrivati in Cina a prezzi e quantitativi congrui. Un problema tutto politico. Queste azioni rischiano di creare distorsioni, impedendo ai produttori italiani di competere ad armi pari in un mercato altamente concorrenziale come quello cinese. «Stiamo tranquilli però» - afferma Lamberto Vallarino Gancia, presidente di Federvini - «di fatto non si sta ancora parlando di dazi e l'indagine non è ancora partita. Ora dobbiamo lavorare per fare
  • 12 Giugno 2013

    I maestri del vino

    Italia Oggi Primo rendez-vous mondiale del vino in Italia. Dopo Bordeaux, Napa Valley, Vienna, Perth e Oxford, toccherà a Firenze, a maggio 2014, ospitare l'ottava edizione del Simposio mondiale del vino dell'Institute of Masters of Wine (MW). Un risultato importante ottenuto grazie alla collaborazione, avviata nel 2009, con l'Istituto Grandi Marchi, considerato che a 60 anni dalla nascita, in Inghilterra, del MW, il nostro paese non è ancora rappresentato al suo interno. A spiegare a Italia Oggi, gli obiettivi del simposio Lynne Sheriff, presidente del comitato organizzatore ed ex presidente dell'Institute of Masters of Wine. Quali sono i principali obiettivi del Simposio e come mai questa volta è stata scelta l'Italia come sede? «Durante la mia presidenza (2010-2012) ci sono state molte discussioni
  • 7 Giugno 2013

    Cresce l’export dei vini del Chianti

    Corriere Toscana La Toscana nel 2012 si è confermata la sesta regione produttrice di vino con il 57°% della produzione a denonminazione di origine controllata caratterizzata dalla presenza di 42 etichette di cui 6 Docg e 26 Doc. Secondo i dati 2012 di Valoritalia, tra le Docg la Chianti Classico è quella che pesa magormente sulla produzione regionale con una quota del 26% in aumento del 3,7% rispetto all'anno precedente, in controtendenza. Un'analisi di UniCredit su dati Istat evidenzia inoltre che il distretto dei vini del Chianti continua a mostrare una performance estremamente positiva in termini di export in crescita dell'8,5% nel 2011. In termini di redditività e struttura finanziaria regionale (secondo una elaborazione di UniCredit dell'Indagine Mediobanca sul settore vinicolo 2013) la Toscana,
  • 6 Giugno 2013

    Vino italiano a rischio per i dazi cinesi

    Il Sole 24 Ore La Cina sfodera dal cassetto l'arma letale per rintuzzare i dazi sull'import in Europa di pannelli solari attivi, in via provvisoria, fino ad agosto ma a partire già da oggi. Si tratta dell'indagine avviata da Pechino per verificare se i vini d'importazione europea stiano o no arrivando in Cina a un prezzo e in quantitativi congrui. Ieri, nella capitale, in mattinata, il ministero per il Commercio con l'estero (Mofcom) ha preso una posizione ufficiale con una dichiarazione di Shendanyang, portavoce del ministro Gao Hucheng, il negoziatore, insieme al vice Zhong Shan, a Bruxelles peri pannelli solari. Circolata subito nei social network, suona più o meno così: l'Europa ha sì ammorbidito i dazi prendendo tempo per una sanzione più dura apartire da agosto, ma a noi cinesi anche questa formula non va bene e, quindi,
  • 3 Giugno 2013

    Achille Bianchi ha parlato a INAVI sui marchi collettivi

    In occasione della visita di Achille Bianchi International Consultant per l'Uruguay, è stato organizzato un incontro con gli imprenditori uruguaiani in riferimento ai marchi collettivi per l'industria del vino.
  • 30 Aprile 2013

    Tutto pronto per il Festival delle DOP Venete

    Corriere del Veneto Ogni anno il 9 maggio si celebra la festa dell'Europa. Quest'anno, Veneto Agricoltura dedicherà l'intera giornata ai prodotti d'eccellenza dell'agroalimentare regioonale  ovvero le produzioni riconosciute dai marchi europei (DOP, / manifestazione che prevede DOC, IGP, ecc.) famose in tutto il mondo.La prima edizione del Festival DOP  venete si svolgerà dunque Paolo proprio il 9  maggio in concomitanza con gli altri centinaia di eventi in programma quel giorno nei 27 Stati membri dell'Unione Europea. L'evento promosso da Veneto Agricoltura, tramite il suo ...
  • 23 Aprile 2013

    Un corso approfondito dedicato al formaggio

    La Sicilia Agrigento Certificazioni e degustazioni destinate a vini, oli ma anche a formaggi. La cultura enogastronomica Agrigentina si arricchisce di valori culinari aggiunti. Oggi il consumatore non si accontenta più di comprare o degustare i formaggi che vede esposti sul banco di una gastronomia o nel carrello di un ristorante; vuole conoscerne la storia, la specificità, le motivazioni per cui quel formaggio è diverso da un altro. Vuole conoscere i formaggi del proprio territorio, la loro origine, le loro peculiarità. Per fare fronte alla comprensione di tali punti si è organizzato a Canicattì, nella giornata di lunedì 29 aprile, un corso dedicato ai formaggi che prende il nome di: «Il Carrello dei Formaggi». Un'iniziativa organizzata da «La Torre» in collaborazione con lo chef Francesco Piparo,