Argomento: UNESCO

  • 21 Febbraio 2020

    L’Agnello di Sardegna IGP sale in cattedra per la sostenibilità

    Sostenibilità a 360 gradi per l’Agnello di Sardegna IGP: ambientale, sociale, culturale e sanitario, per questo partecipa a pieno titolo al primo Master sull’allevamento sostenibile. Il Consorzio di tutela dell’Agnello di Sardegna IGP (Contas), infatti, è sponsor del primo mini-master dedicato alle “Carni Sostenibili”, organizzato dal Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari, per diffondere un approccio consapevole alle proteine animali, è pensato per gli studenti, i dottorandi e gli specializzandi universitari, per i professionisti del settore – agronomi, ...
  • 24 Gennaio 2020

    “Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP, un milione di turisti con il riconoscimento Unesco”

    Primi numeri per lo sviluppo dell' Eno-turismo legato al riconoscimento Unesco. L'assessore regionale Federico Caner ha stimato che i turisti «passeranno dagli attuali 35o mila ad un milione», il presidente della Camera di Commercio Mario Pozza ha chiesto «nuovi investimenti sul benessere, sulle infrastrutture e sulla formazione turistica» e la Confcommercio rilancia il suo Master per ambasciatori Unesco che inizia il 17 febbraio. Su tutti, però, hanno troneggiato le parole di Zaia che, nell'occasione, si è messo i panni dello showman per presentare questa firma che completa l'oper...
  • 16 Dicembre 2019

    Colline Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP patrimonio Unesco, nasce l`associazione

    A sei mesi dall`iscrizione nella lista del Patrimonio mondiale dell`umanità, nasce l`associazione per la gestione delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Il prossimo 2 gennaio davanti al notaio saranno formalizzati latto costitutivo e il relativo statuto. Ad annunciarlo il governatore Luca Zaia: “L`Unesco ci impone di salvaguardare il sito e di investire sulla sua valorizzazione”. Cinque i fondatori (a cominciare dalla Regione, con un ruolo preminente rispetto agli altri), possibilità di soci privati, un manager e sede a Villa dei Cedri. Tranne il revisore, le cariche ...
  • 27 Novembre 2019

    La denominazione Asti DOP firma il territorio

    Brand è una parola inglese che significa marchio commerciale, indica cioè come l'immagine di una certa azienda viene percepita. Non si tratta quindi semplicemente di un'etichetta, ma di un modo di trasmettere ciò che un prodotto è nelle sue caratteristiche e nella sua tradizione. E su quest'idea che il Consorzio di Tutela dell'Asti ha sviluppato un progetto di promozione del proprio marchio su tutto il territorio. Una vera brandizzazione che si realizzerà collocando sulle rotonde e nelle vigne degli agricoltori delle province di Alessandria, Asti e Cuneo delle paline recanti il simbolo ...
  • 27 Settembre 2019

    Colline del Prosecco Superiore: un futuro radioso grazie all’Unesco

    Il nuovo sito si aggiunge alle pratiche agricole e ai cibi italiani già inseriti come Patrimonio dell’Umanità Un iter decennale per ottenere il marchio Unesco, ma adesso prospettive importanti per una comunità che ha creduto fino in fondo in questa sfida. Un paesaggio culturale territorialmente ben definito e troppa confusione dei media nella comunicazione della notizia. Il Patrimonio culturale immateriale rappresenta l’eredità del passato di cui noi oggi beneficiamo e che trasmettiamo alle generazioni future. L’elenco Unesco accoglie anche tradizioni, arte e artigianato locali che ...
  • 8 Luglio 2019

    Le colline del Conegliano Valdobbiadene – Prosecco DOP sono Patrimonio dell’Umanità Unesco

    Da oggi le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono il 55° sito italiano “Patrimonio dell’Umanità”. Così ha decretato l’Assemblea Unesco riunita in Azerbaijan. “Grande soddisfazione e immensa gioia per l’iscrizione a Patrimonio dell’Umanità delle Colline di Conegliano Valdobbiadene - dichiara Innocente Nardi, Presidente dell’Associazione Temporanea di Scopo “Colline di Conegliano Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità” e del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG. – “A Baku, l’Assemblea mondiale Unesco ha assegnato alle ...
  • 7 Marzo 2019

    Unesco, niente scippo Parma avrà il Forum

    Il dietrofront di ieri pomeriggio della Farnesina ha chiuso il casus belli dello "scippo" del IV Forum Unesco sulla cultura alimentare ai danni di Parma che il Governo stava programmando ed evitato, così, un'altra magra figura al nostro Paese sul palcoscenico internazionale. Oltre a confermare il valore della capacità di fare squadra del territorio emiliano: 28 le firme apposte da soggetti pubblici e privati della food valley, in calce alla lettera inviata ieri al premier Giuseppe Conte chiedendo un suo immediato intervento riparatore. Dalle istituzioni locali agli industriali, dai consorzi ...
  • 17 Gennaio 2019

    Patrimonio dell’umanità: il Soave DOP fa scuola

    Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità. 25 studenti da 18 paesi verranno a Soave a vedere uno dei siti agricoli meglio conservati e imparare la sua salvaguardia. L’alta formazione alla base della conoscenza dei territori agricoli e della loro preservazione; questo l’intento del primo Master dedicato ai patrimoni agricoli di rilevanza mondiale GIAHS che si terrà a Firenze dal 15 gennaio, supportato dalla FAO, Regione Toscana, Convention on Biological Diversity, World Bank, Agenzia italiana per la ...
  • 30 Novembre 2018

    Unesco, muretti a secco patrimonio dell’Umanità

    L'Unesco ha iscritto "L'Arte dei muretti a secco" nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell'umanità in quanto rappresentano "una relazione armoniosa fra l'uomo e la natura". La notizia è stata data con un post sul profilo Twitter dell'organizzazione, che si congratula con gli otto Paesi europei che hanno presentato la candidatura: oltre all'Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera. Nella motivazione dell'Unesco si legge: "L'arte del dry stone walling riguarda tutte le conoscenze collegate alla costruzione di strutture di pietra ammass...
  • 22 Giugno 2018

    Fama, soldi e turismo, l’importanza di chiamarsi Unesco

    Adesso ci provano Ivrea e le colline dei Prosecco. Perché aggiudicarsi il marchio fa bene al cuore ma anche al portafogli. A giorni il verdetto. Non è solo una questione di prestigio. Diventare patriimonio dell'umanità sotto l'egida dell'Unesco si porta dietro solidissime ricadute economiche. Sia dal punto di vista turistico, che da quello della tutela del territorio. Sia un luogo, un marchio, o anche, come nel recente caso della pizza, un alimento. Quest'anno l'Assemblea generale Unesco si riunirà a Manama, in Bahrein, dal 24 giugno al 2 luglio e dovrà scegliere i "vincitori". ...
  • 7 Dicembre 2017

    UNESCO, Mipaaf: l’arte del pizzaiuolo napoletano patrimonio dell’umanità

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il comitato per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco ha iscritto “L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano” nella lista degli elementi dichiarati Patrimonio dell’umanità. La candidatura è stata avviata dal Mipaaf nel marzo 2009 ed è stata condotta da una specifica task force di esperti guidata dal professor Pier Luigi Petrillo. “Il Made in Italy ottiene un altro grande successo – afferma il Ministro Maurizio Martina – È la prima volta che l’Unesco riconosce ...
  • 7 Dicembre 2017

    Arte del pizzaiolo, Consorzio Mozzarella Bufala DOP: “L’Italia sa fare rete, comincia nuova storia”

    “È il giusto e meritato riconoscimento a un’arte antica, che è simbolo di Napoli e dell’Italia nel mondo. Da oggi comincia una nuova storia, tutta da scrivere, di cui noi facciamo e faremo parte sempre più orgogliosamente”. Così il presidente del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP, Domenico Raimondo, commenta l’inserimento dell’arte del pizzaiolo napoletano nel patrimonio culturale dell’umanità da parte dell’Unesco. “La mozzarella di bufala campana Dop – prosegue Raimondo – è indissolubilmente legata alla pizza per tradizione e cultura. ...
  • 24 Settembre 2017

    Tipicità, PAT e agrobiodiversità al Salone WTUnesco di Siena

    Domenica 24 settembre, a Siena, nel complesso museale Santa Maria della Scala, la Fondazione  Qualivita parteciperà alla tavola rotonda  "Tipicità, PAT, i prodotti agroalimentari tradizionali e agrobiodiversità nei territori Unesco della Toscana”. Questo appuntamento si inserisce  nel programma  che vede la città di Siena ospitare dal 22 al 24 settembre 2017 l'ottava edizione del WTUnesco, il Salone mondiale dei siti e beni Unesco, organizzato con il patrocinio dell’Unesco, del Ministero dei beni culturali, dell’Associazione Beni e Città Italiani Patrimonio Unesco, della ...
  • 6 Settembre 2017

    Plebiscito per la candidatura Unesco delle Colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP

    L'Associazione Temporanea di Scopo “Colline Conegliano Valdobbiadene Patrimonio dell'Umanità”, presieduta dal Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP, ha incaricato la società di ricerca SWG di realizzare un'indagine sulla percezione della candidatura a Patrimonio Unesco di tutta la popolazione italiana, degli abitanti della provincia di Treviso e della regione Veneto. I risultati della ricerca sono stati presentati oggi a Treviso presso la sede della Provincia da Enzo Risso, direttore scientifico di SWG. La ricerca, svolta su un campione di 1.100 persone, ...
  • 26 Gennaio 2017

    Unesco: il Ministro Martina firma la candidatura delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Ministro Maurizio Martina ha firmato il dossier di candidatura nella Lista dei Patrimoni Mondiali dell'UNESCO del sito veneto "Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene". Il dossier sarà esaminato domani dalla Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO che dovrà formalmente decidere se inviare a Parigi la candidatura per ottenere l'iscrizione del sito Unesco entro il 2018. I lavori per la candidatura sono stati avviati nel 2009 sotto il coordinamento del Ministero delle politiche agricole alimen...
  • 27 Settembre 2016

    Conegliano-Valdobbiadene Prosecco DOP, patto per entrare nell’Unesco

    Decolla da Venezia il sogno Unesco del Conegliano-Valdobbiadene Prosecco DOP. Viaggio di sola andata per Parigi: il dossier di candidatura a Patrimonio dell'Umanità, pronto entro fine anno, sarà valutato a fine 2018 dai tecnici francesi dell'Unesco. Dentro o fuori: in caso di bocciatura sarà complicato riprovarci, visto che i 15 Comuni della DOP (più altri 13 della "buffer zone" a ridosso delle colline) su questo dossier stanno lavorando da sei anni. Da oggi al giorno della decisione finale, sulle colline del Prosecco cambierà tutto, o quasi, e i sindaci che ieri, a Venezia, hanno ...