Argomento: finanziamenti

  • 25 Luglio 2019

    Decreto crescita, tutela marchi: contro l’italian sounding 30mila euro ad azienda

    Se si tiene conto della portata globale del fenomeno, le nuove misure (in gran parte soggette a decreti attuativi) non appaiono idonee allo scopo per l`esiguità delle somme stanziate (complessivamente 1,5 milioni di euro annui). Infatti l`articolo 32 prevede la concessione di un`agevolazione a favore dei consorzi italiani e delle organizzazioni collettive delle imprese che operano in quelli esteri pari al 50% delle spese sostenute per la tutela legale dei propri prodotti colpiti dal fenomeno dell`italian sounding, nonché per la realizzazione di campagne informative e di comunicazione ...
  • 24 Luglio 2019

    Incentivi, nasce la piattaforma unica del Mise

    Nasce una piattaforma telematica per il sostegno alla politica industriale del paese: si chiamerà incentivi.gov.it. C'è anche questa tra le misure inserite nella versione definitiva del decreto crescita. Avrà il compito di raccogliere tutti i bandi per sovvenzioni e contributi pubblici sopra i mille euro. E coinvolgerà tutta la Pa: amministrazioni centrali e locali, ma anche scuole, università, Camere di commercio ed enti del Servizio sanitario nazionale. Anche se su tutto pende l'approvazione di un decreto attuativo. «Nell'ambito dei processi di rafforzamento e di incremento ...
  • 17 Luglio 2019

    Consorzio Vino Nobile di Montepulciano: nuovi accordi finanziari per lo sviluppo della filiera

    Un pacchetto di misure dedicate a supportare le esigenze finanziarie delle imprese del settore vitivinicolo aderenti al Consorzio, dal reimpianto della vite fino all’invecchiamento e alla commercializzazione del vino. È quanto prevede l’accordo siglato dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano al fine di sostenere lo sviluppo della filiera e la crescita economica del territorio. L’accordo, oltre ad includere condizioni agevolate per i più comuni prodotti e servizi bancari, dai conti correnti alle carte di pagamento, prevede in particolare linee di credito disegnate intorno ...
  • 3 Maggio 2019

    Finanziamenti e contributi per il mondo rurale

    Opportunità per il settore agroalimentare da Abruzzo, Lombardia ed Emilia-Romagna. Sono molte le Regioni che, in queste settimane, hanno lanciato agevolazioni a supporto delle imprese attive in questo comparto, con diverse declinazioni. Dalla produzione di vino al contrasto all'abbandono delle aree rurali, passando per agriturismi e, più in generale, strutture ricettive. In Abruzzo ci sono finanziamenti alle imprese agricole, con l'obiettivo di contrastare l'abbandono delle zone rurali e montane. Sono destinati agli agricoltori che, in forma singola o associata, esercitano attività ...
  • 28 Febbraio 2019

    Marchi DOP, Promozione UE per l’Alto Adige

    Presentato ieri a Milano, presso il Sonia Peronaci factory, il piano di promozione (valore circa 4 milioni) dei prodotti DOP dell'Alto Adige cofinanziato dalla Ee: per tre anni numerosi gli eventi in Germania, Olanda e Svezia oltre all'Italia. Quattro i prodotti: vino (5.400 ettari); formaggio Stelvio (oltre 6oo imprese coinvolte); mele (7mila realtà agricole, e 750 milioni di fatturato); speck (29 produttori). Fonte: Il Sole 24 ore SCARICA ARTICOLO IN PDF
  • 6 Novembre 2018

    Al Mipaaft prima riunione filiera agrumi: entro l’anno decreto attuativo per utilizzo risorse

    Si è tenuta in data 5 Novembre presso il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo la prima riunione della filiera agrumicola, convocata dal Sottosegretario Alessandra Pesce. Le esigenze segnalate da parte della filiera sono state quelle della realizzazione del catasto agrumicolo nazionale, della riconversione varietale accompagnata dalla ricerca, del rafforzamento dei contratti di filiera, di azioni di promozione e informazione dei consumatori, di attenzione agli scambi commerciali nel rispetto delle reciprocità delle regole produttive. "Lavoriamo a un ...
  • 4 Luglio 2018

    PSR Piemonte, fondi per incentivare le nuove adesioni ai regimi di qualità

    La Regione Piemonte ha indetto un nuovo bando per favorire la crescita delle piccole e medie imprese agricole operanti sul territorio. L’iniziativa fa parte del Piano di Sviluppo Rurale del 2014-2020 e mira a incentivare le nuove adesioni ai regimi di qualità e, quindi, ad aumentare la competitività delle imprese agricole piemontesi. Il bando prevede incentivi per l’adesione ai regimi di qualità delle PMI piemontesi operanti nel settore agricolo, e i finanziamenti copriranno le spese necessarie per raggiungere questo standard di qualità ma anche i costi per sostenere i ...
  • 21 Febbraio 2018

    Pecorino Toscano DOP: “Sostegno concreto dalla Regione Toscana per gli allevatori colpiti da lupi o ibridi”

    “Una notizia positiva che accogliamo con favore insieme a tutti gli allevatori ovini che producono latte per il nostro formaggio e che rende concreto l’impegno della Regione Toscana per tutelare gli allevatori danneggiati dagli attacchi di lupi o ibridi”. E’ quanto afferma Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP commentando la decisione della Regione Toscana di rimborsare le aziende zootecniche toscane che hanno subito danni da predazione nel 2017. “L’approvazione di questa misura - aggiunge Righini - accoglie finalmente i ripetuti appelli che sono ...
  • 30 Gennaio 2018

    Revisione PAC, De Castro: più autonomia ad organizzazioni e consorzi

    Paolo De Castro, presidente Comagri al Parlamento europeo, ha guidato i lavori del «Pacchetto omnibus». II «tagliando alla Pac» era necessario? Cosa è cambiato per gli agricoltori italiani? «C'era l'urgenza di modificare il sistema di regole e credo che il punto di equilibrio trovato possa soddisfare gli agricoltori. Vengono risolti problemi strutturali dell'impostazione del 2013, e vengono offerte nuove opportunità agli agricoltori, soprattutto per affrontare le turbolenze del mercato. Le modifiche vanno poi nella direzione di una politica agricola economica più equa e che ...
  • 17 Gennaio 2018

    Consorzio Olio Seggiano DOP: 38 progetti per un valore di 4 milioni di euro

    Si è chiuso il 3 gennaio 2018 il bando della Regione Toscana per Progetti integrati di filiera agroalimentare – PIF. Sull’Amiata grossetana il Consorzio Olio Seggiano DOP, come capofila, ha presentato un progetto di filiera integrato relativo all’olivicoltura. Il PIF con un valore complessivo degli investimenti, di 4 milioni e 732.388 euro e con un contributo richiesto di 2 milioni e 210.186 euro, ha coordinato ben 38 progetti, con la partecipazione di 27 aziende agricole professionali olivicole, 2 frantoi (Coop La Seggianese e Frantoio Franci), un agenzia formativa (Heimat), due ...
  • 14 Dicembre 2017

    Vino: accordo fra il Consorzio Vino Chianti e istituto di credito per sostenere le aziende vitivinicole

    Un pacchetto di misure ad hoc per la crescita a sostegno dei produttori aderenti al Consorzio Vino Chianti messo a disposizione da Banca Monte dei Paschi di Siena. E' quanto prevede l’accordo siglato dal Consorzio e dall’istituto di credito per aiutare le aziende vitivinicole toscane all'indomani di una stagione complicata caratterizzata da siccità e gelate. BMps ha predisposto diverse linee di prodotti destinate specificatamente alle attuali e più evolute esigenze finanziarie delle imprese vitivinicole associate al Consorzio prevedendo in particolare misure a sostegno delle aziende ...
  • 13 Dicembre 2017

    Pecorino Romano DOP: rinnovata l’intesa del pegno rotativo

    Tutti concordi, persino i pastori: il recente boom dei prezzi del Pecorino Romano DOP è arrivato anche grazie al pegno rotativo. La possibilità concessa alle aziende di utilizzare il formaggio a garanzia di prestiti, a pochi mesi dall'avvio, pub già definirsi un successo. Un'intesa siglata tra istituzioni, comparto bancario e lattierocaseario, rinnovata ieri durante l'incontro tra l'assessore della Programmazione Raffaele Paci, il presidente della Commissione regionale Abi Giuseppe Cuccurese, il presidente del Consorzio di tutela del Pecorino Romano DOP Salvatore Palitta e i rappresentanti ...
  • 11 Dicembre 2017

    UE, programmi di promozione: cala del 90% aiuto per l’agroalimentare italiano

    "Sono calati del 90% nel 2017 gli aiuti Ue all'Italia per la promozione di prodotti agroalimentari: dall'analisi dei dati a disposizione sono passati - inspiegabilmente - da più di 33 milioni di euro nel 2016, a poco più di 3 milioni quest'anno". Così, il Primo Vice Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo annuncia le motivazioni che lo hanno portato a presentare un'interrogazione scritta all'esecutivo Ue, co-firmata e sostenuta in modo trasversale da 37 europarlamentari italiani. Tra i 36 programmi italiani presentati che speravano ottenere finanziamenti ...
  • 27 Ottobre 2017

    Ismea diventa banca agricola: prestiti agevolati al settore

    Dopo il riconoscimento UE di banca agricola a Ismea arriva il decreto attuativo del Ministero delle politiche agricole. Questo significa che sono in arrivo prestiti agevolati per investimenti connessi alla produzione agricola primaria, alla trasformazione e alla commercializzazione di prodotti agricoli. L'ammontare delle risorse sarà 120 milioni di euro. Potranno presentare domande le seguenti tipologie di imprese: società di capitali (anche cooperative) che operano nella produzione agricola primaria, nella trasformazione e nella commercializzazione di prodotti agricoli compresi ...
  • 26 Giugno 2017

    Consorzio Grana Padano DOP, criticità del sistema: tagli alla zootecnia e rischi sul fronte CETA

    Il Consorzio del Grana Padano DOP commenta due diverse criticità per il sistema caseario made in Italy e, più in generale, per l'agroalimentare di qualità. In primis il taglio previsto per i fondi alla zootecnia: "Il sistema allevatoriale italiano, garanzia assoluta per il mantenimento qualitativo del latte italiano, non può e non deve venire penalizzato in questo modo", commenta Stefano Berni, Direttore Generale Consorzio Grana Padano. "Il rilevante taglio previsto, oltre a creare serie problematiche occupazionali nel comparto, comprometterebbe la zootecnica italiana e, di conseguenza, ...
  • 6 Giugno 2017

    Vino: in stand by la promozione nei Paesi terzi

    Il 15 maggio scorso il Mipaaf ha pubblicato il provvedimento con il quale dispone la revoca del decreto direttoriale 29/12/2016 n. 97046 relativo all'OCM vino, contenente l'invito alla presentazione dei progetti per la campagna 2016-2017, a valere sulla misura della promozione sui mercati dei Paesi terzi, in attuazione del Piano nazionale di sostegno al settore. Gli operatori avevano presentato le domande entro la scadenza stabilita per il 30 gennaio scorso e da allora è partita l'attività istruttoria che, a questo punto, subisce un'interruzione. In ballo c'erano oltre 13 milioni di euro da ...