Argomento: Rapporto Qualivita

  • 9 Dicembre 2013

    Il made in Italy agroalimentare di qualità continua a crescere

    AvvenireI prodotti tipici agroalirnentari italiani valgono miliardi, ma solo alcuni. A guardar bene dentro l'ormai piuttosto ampio universo delle prelibatezze nostrane, infatti, ci si rende conto che occorre distinguere. Anche se, alla fine, il bilancio è comunque positivo. Soprattutto se si guarda alla generale ondata di segni meno che caratterizza l'economia nazionale. Stando al Rapporto 2013 Ismea-Qualivita sui prodotti a denominazione di origine e a indicazione geografica protetta, sia sul fronte produttivo, sia sul piano del risultato economico è emersa una tendenza alla crescita. Per quanto riguarda, in particolare, l'andamento dei fatturati, Ismea stima un aumento di oltre il 2% del valore alla produzione che ha raggiunto i 7 mld,
  • 7 Dicembre 2013

    Il made in Italy agroalimentare di qualità continua a crescere

    I prodotti tipici agroalirnentari italiani valgono miliardi, ma solo alcuni. A guardar bene dentro l'ormai piuttosto ampio universo delle prelibatezza nostrane, infatti, ci si rende conto che occorre distinguere. Anche se, alla fine, il bilancio è comunque positivo. Soprattutto se si guarda alla generale ondata di segni meno che caratterizza l'economia nazionale.
  • 6 Dicembre 2013

    DOP e IGP italiane, un settore in salute

    L'Unità.Tira aria buona nel comparto agroalimentare di qualità, sebbene i tanti indicatori economici e politici italiani continuino a dare segnali non positivi. A testimoniarlo arriva 1'11° Rapporto Qualivita-Ismea 2013 sulle produzioni agroalimentari italiane DOP IGP STG. Questa indagine, che presenta l'analisi e l'interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del comparto della qualità alimentare certificata, fa emergere molti dati con il segno più. Un volume prodotto pari a 1,3 milioni di tonnellate, di cui il 32% esportato per un valore pari a circa 2,5 miliardi di euro con un aumento del 4,6%; un fatturato alla produzione di circa 7 miliardi di euro e al consumo di circa di 12,6 miliardi di euro.
  • 4 Dicembre 2013

    Presentazione 11° Rapporto Qualivita Ismea

    Fondazione Qualivita ha il piacere di invitare tutti gli stakeholder dell'agroalimentare di qualità a Roma, presso il Ministero delle politiche agricole, sala Cavour, il giorno giovedì 5 dicembre 2013, alle ore 11 alla presentazione del Rapporto Qualivita Ismea 2013, realizzato in collaborazione con AICIG e Accredia e con il patrocinio del Mipaaf, che analizza i dati sulle produzioni agroalimentari italiane DOP IGP STG.
  • 30 Gennaio 2013

    Produzioni agroalimentari: Italia leader a livello mondiale

    Le specialità gastronomiche di qualità continuano ad essere il fiore all'occhiello della produzione italiana, a dispetto della crisi.
  • 30 Gennaio 2013

    Produzioni agroalimentari: Italia leader a livello mondiale

     Il Giornale di Vicenza Le specialità gastronomiche di qualità continuano ad essere il fiore all'occhiello della produzione italiana, a dispetto della crisi.A confermarlo, dati alla mano, è il decimo Rapporto Qualivita condotto da Ismea in riferimento al 2012.Stando a quanto attestato dal report, il Bel Paese è leader mondiale in quanto a produzioni certificate: in tutto 248 (di cui 154 Dop, 92 Igp, 2 Stg), contro le 192 francesi e le 161 spagnole. Nel complesso lo scorso anno a livello europeo il totale dei prodotti agroalimentari registrati ha segnato quota 1137, con 557 Dop, 542 ...
  • 10 Gennaio 2013

    Produzioni dop, Italia è leader mondiale Parmigiano batte Grana, bene le mele trentine

    SIENA – Il re è lui, il parmigiano reggiano dop. Che è riuscito a togliere lo scettro all’aceto balsamico di Modena, vincitore lo scorso anno, e a imporsi su un altro capolavoro del gusto italiano: il grana padano, secondo a pari merito con l’aceto emiliano.
  • 2 Gennaio 2013

    Dal sisma alla tavola: il Parmigiano rinasce

    Prima Pagina (Modena) Questa è la storia di una rinascita. Di una magia, se così vogliamo chiamarla. Di un potenziale di recupero e di solidarietà che forse non ha eguali al mondo. E del resto, è il prodotto stesso ad aver regalato, con la sua unicità, il senso più forte di Modena nel mondo. Quella del Parmigiano Reggiano è la storia di un formaggio "terremotato", che ha subito danni incalcolabili nelle scosse di maggio: tanti caseifici hanno visto sparire in pochi secondi il lavoro di una vita e, quantomeno, di un'annata. Ripartire. E in questo caso, ancora prima che i danni vengano del tutto riparati, si riparte anche da un semplice titolo. Recentemente, infatti, il Parmigiano Reggiano guadagna lo scettro delle migliori performance economiche tra i 248 prodotti agroalimentari italiani a denominazione di origine (Dop, Igp, Stg).
  • 19 Dicembre 2012

    Presentazione Rapporto Qualivita-Ismea 2012

    Slide di presentazione di Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita, in occasione del Rapporto 2012 sulle produzioni agroalimentari DOP IGP curato da Qualivita e Ismea. 
  • 17 Dicembre 2012

    Prodotti alimentari Dop e Igp: un universo da 12 miliardi di euro

    Nonostante la crisi non cala la domanda di prodotti alimentari di qualità. È la principale conclusione emersa, stamani a Roma, alla presentazione del 10° Rapporto di Ismea e Qualivita sui prodotti alimentari a denominazione d’origine.