Argomento: produzione vitivinicola

  • 24 Marzo 2020

    Calano ancora la giacenze in “Cantina Italia”: 56 milioni di ettolitri, il 51,3% è DOP

    Ancora in discesa le giacenze di vino nelle cantine italiane: al 15 marzo 2020, l’ultimo report del Ministero delle politiche agricole “Cantina Italia”, registra la presenza di 56 milioni di ettolitri di vino, 6,1 milioni di ettolitri di mosti e oltre 300.000 ettolitri di vino nuovo ancora in fermentazione. Alla stessa data nel 2019, la quantità di vini presenti in Italia era infatti di 57,5 milioni di ettolitri, i mosti erano 6,9 milioni e 490.000 gli ettolitri di vino nuovo ancora in fermentazione, anche in virtù di una vendemmia, la 2018, superiore del +16% in termini produttivi ...
  • 24 Febbraio 2020

    2015, annata storica per il Brunello di Montalcino DOP

    Aromi intensi di frutta matura, ottimo rapporto tra struttura tannica e acidità e lunga persistenza aromatica sia al naso che al palato, per un millesimo destinato a passare alla storia. È il profilo dell’annata 2015 di Brunello di Montalcino DOP, svelata oggi nel corso di Benvenuto Brunello (Montalcino - SI, fino al 24 febbraio), la manifestazione organizzata dal Consorzio del grande Rosso toscano icona del made in Italy nel mondo. Quasi 50 i campioni degustati da una commissione di 40 esperti tra enologi e tecnici da tutta Italia, per un responso che non lascia spazio ai dubbi: ...
  • 19 Febbraio 2020

    Prosecco: la Regione dice stop ai nuovi vigneti, Consorzi di tutela d’accordo

    Ora la Regione dice stop: 35.678 ettari possono bastare. «Non firmerò mai nessun decreto per autorizzare nuove superfici alla produzione di Prosecco, casomai si potranno recuperare piantumazioni di Glera preesistenti e di vecchia data», ha assicurato il governatore Luca Zaia, l'altra sera alla Fiera di Godega di Sant'Urbano, lanciando un chiaro avvertimento a oltre mille produttori delle DOP del Veneto. «E tra dieci anni l'uso di prodotti chimici dovrà essere dimezzato», ha aggiunto l'assessore leghista Giuseppe Pan, confermando che da adesso in avanti la linea sarà: meno quantità e ...
  • 5 Febbraio 2020

    Una Maremma Toscana DOP giovane, con grandi potenzialità e tanta voglia di crescere

    Il Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana nasce nel 2014 dopo il conferimento della DOC con l'obiettivo di promuovere la qualità dei suoi vini e garantire il rispetto delle norme di produzione previste dal disciplinare, dedicandosi, inoltre, alla tutela del marchio e all'assistenza ai soci sulle normative che regolano il settore. Oggi il Consorzio conta 312 aziende associate - delle quali circa 90 vinificano le proprie uve e imbottigliano i propri vini - per un totale di oltre 5,9 milioni di bottiglie prodotte all'anno. Il Consorzio opera nell'intera provincia di Grosseto, una vasta ...
  • 31 Gennaio 2020

    delle Venezie DOP Pinot grigio: l’imbottigliato cresce del 34% nel 2019

    Nonostante la situazione congiunturale complessa in coda a una campagna caratterizzata da un calo produttivo del 25% sull’anno precedente, delle Venezie DOP Pinot grigio mette a segno una crescita importante nel 2019. La denominazione triveneta – che riunisce gli operatori della filiera produttiva del delle Venezie DOP del Friuli-Venezia Giulia, della Provincia Autonoma di Trento e del Veneto – a dicembre 2019 si posiziona tra le DOP più performanti a livello nazionale, con un +34% e un aumento di quasi 58 milioni di bottiglie vendute sul 2018. Raggiunge così i 223 milioni di bottig...
  • 30 Gennaio 2020

    Le novità del settore vino nel volume “La Nuova Normativa Vitivinicola”

    Dopo la presentazione al MiPAAF ed al Congresso Assoenologi di Matera, il volume “La Nuova Normativa Vitivinicola” è stato al centro dell’attenzione in due convegni che si sono tenuti nei giorni scorsi a Montespertoli e Perugia, sui temi che caratterizzano le novità legislative che negli ultimi anni, sia a livello europeo che nazionale, hanno interessato il settore vitivinicolo. In effetti negli ultimi anni si è andata a definire un rinnovato quadro normativo e regolamentare, frutto di un intenso lavoro di revisione disciplinare che ha portato ad una sostanziale riorganizzazione ...
  • 24 Gennaio 2020

    Consorzio Friuli Colli Orientali: raccolti tutti i dati della vendemmia in 2 mila ettari DOP

    Migliaia di dati tecnici su andamento climatico, piovosità, aspetti fitopatologici, qualità e quantità delle uve e previsioni sull'annata: il Consorzio di Tutela Vini “Friuli Colli Orientali” e “Ramandolo”, ha presentato ieri, nell'anno in cui festeggia i 50 anni dalla costituzione, i dati raccolti dai tecnici, che regalano una fotografia esatta del territorio. Tale lavoro rappresenta un unicum a livello regionale e trova pochissimi esempi equiparabili in Italia e in Europa; poter contare sulla conoscenza capillare di numeri così importanti per i produttori, consente un lavoro ...
  • 20 Dicembre 2019

    Salaparuta DOP: aumenta la produzione del vino

    Godono davvero di un ottimo "stato di salute" sia i vigneti che i vini DOP prodotti nel territorio di Salaparuta. I numeri che testimoniano i "passi da gigante" registrati negli ultimi otto anni nella produzione vitivinicola, sono stati tutti snocciolati, con orgoglio e soddisfazione, nel corso del convegno talk-show Il futuro della DOC Salaparuta: Proposte per il rilancio del Brand Territoriale, tenutosi a Salaparuta il 14 e il 15 dicembre nel corso dell'evento enogastronomico Salaparuta Wine and Jazz. Ed ecco i numeri (elaborati dall'Istituto Regionale del vino e dell'olio): quest'anno si ...
  • 19 Dicembre 2019

    Consorzio Valtènesi: Luzzago confermato presidente

    Alessandro Luzzago è stato riconfermato presidente del Consorzio Valtènesi: a convergere sul suo nome il nuovo consiglio di amministrazione eletto nei giorni scorsi dall'assemblea dei soci e composto da Mattia Vezzola, Paolo Pasini, Ilona Thun, Igino Dal Cero, Loris Vazzoler, Vincenzo Bertola, Cristina Inganni, Antonio Leali, Giacomo Tincani, Giovanni Franzosi, Stefano Pietta, Giuseppe Avanzi, Gilberto Castoldi e Antonio Goffi. Per questo terzo mandato, Luzzago sarà affiancato dai vicepresidenti Mattia Vezzola e Paolo Pasini: obbiettivo quello di accreditare Valtènesi come territorio ...
  • 17 Dicembre 2019

    Lugana DOP, richiesta del blocco alla rivendicazione in vista

    È stata convocata per oggi alle 14 al Chervò Golf Hotel SPA & Resort, in località San Vigilio, a Pozzolengo (Brescia), la riunione di pubblica audizione riguardante la richiesta di blocco alla rivendicazione per la denominazione di origine controllata Lugana DOP. La riunione è aperta ai produttori della denominazione, soci e non, e a tutti i soggetti interessati. Risale allo scorso luglio la riunione dell'assemblea straordinaria dei soci del Consorzio di Tutela Vini Lugana DOC, a seguito della quale il Consorzio si era fatto interprete di tutta la filiera produttiva inviando a ...
  • 26 Novembre 2019

    Consorzio Vini Mantovani, arriva il bilancio produttivo delle denominazioni DOP e IGP

    Il Consorzio Vini Mantovani traccia un bilancio produttivo delle denominazioni DOP e IGP mantovane, esaminando i dati ufficiali forniti da Regione Lombardia dal 2013 al 2018. Parliamo complessivamente di 45.366,71 ettolitri di vino finito a denominazione mantovana prodotto nel corso del 2018 nella Provincia di Mantova, che rappresenta il 3,8% dell'intera produzione regionale di DOP e IGP. Di questi ettolitri, il 70% circa è rappresentato dalle IGP e il restante 30% del Lambrusco Mantovano DOP e, in misura minore, dal Garda Colli Mantovani DOP. Nel 2018 sono stati rivendicati dai produtt...
  • 18 Novembre 2019

    La Regione Liguria chiede più spazio per i vigneti

    Un territorio fragile che ha bisogno di cure costanti e che può trovare una sua redditività nell'impianto di vigneti. Ma secondo la legislazione dell'Unione Europea, ogni anno può essere concesso soltanto l'1% rispetto alla superficie già coltivata con uva da vino. Nel caso della Liguria, questo limite può costituire un disincentivo agli investimenti in imprese già piccole e che si trovano in territori già difficilmente coltivabili come i terrazzamenti collinari. In più a volte sulle «fasce» si trovano degli ulivi non curati e abbandonati, dal basso valore produttivo. Ma anche ...
  • 1 Agosto 2019

    Vendemmia, al via le stime unificate

    Si chiude la stagione dei "balletti di cifre" sulle stime della vendemmia in Italia. Da quest`anno, per la prima volta dopo decenni, Ismea e Unione italiana vini da un lato e Assoenologi dall'altro, e organizzazioni che storicamente redigono due distinti outlook sulla produzione divino in Italia, comunicheranno un'unica previsione sulla vendemmia. E lo faranno in un incontro pubblico al Ministero delle Politiche agricole a Roma il prossimo 4 settembre. La novità che a molti potrebbe sembrare una tecnicalità da addetti ai lavori in realtà è importante. Perché il rincorrersi di più ...
  • 31 Luglio 2019

    Chianti DOP, grande annata per la vendemmia 2019

    Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della Denominazione Vino Chianti DOP: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli importanti investimenti fatti negli anni scorsi sui vigneti, daranno un prodotto di grande qualità alle aziende del Consorzio Vino Chianti. "L'uva è molto sana, non ci sono problemi di natura fitosanitaria - dice il presidente del Consorzio Vino Chianti, Giovanni Busi -. Le quantità sono nella norma e, grazie all'abbattimento del 10% della produzione che abbiamo richiesto alla Regione Toscana, avremo volumi che ci ...
  • 31 Luglio 2019

    Consorzio tutela vini Valpolicella, via libera della regione per lo stop a nuovi vigneti

    Una delle più importanti denominazioni italiane - la più importante del Veneto - ossia Valpolicella DOP (8.200 ettari di vigneto e una produzione complessiva certificata di oltre 60 milioni di bottiglie per un giro d`affari di 600 milioni) blocca gli impianti per 3 anni. La Regione Veneto ha dato via libera alla richiesta del Consorzio di tutela vini Valpolicella per uno stop drastico ai nuovi vigneti per 36 mesi a partire dal 1 agosto. «Richiesta nata con l`obiettivo di riequilibrare il mercato attraverso una gestione controllata della superficie vitata e della relativa capacità ...
  • 26 Luglio 2019

    Consorzio Vini Asolo Montello, nuovo metodo per una viticoltura responsabile e sostenibile

    Il Metodo Asolo Montello è realtà. Dopo alcuni mesi di lavoro, il Consorzio Vini Asolo Montello ha infatti adottato il documento programmatico con lo scopo di favorire una viticoltura integrata a bassa chimicizzazione attraverso tecniche viticole sostenibili e responsabili. Obiettivo del Metodo, fortemente voluto dal consiglio d’amministrazione del Consorzio, è la salvaguardia del territorio e del paesaggio, oltre che della salute dei cittadini. “Attraverso questo strumento – spiega Ugo Zamperoni, Presidente del Consorzio Asolo Montello e tra gli estensori del documento – ...