Argomento: prodotti trasformati

  • 27 Settembre 2019

    Arancia Rossa di Sicilia IGP protagonista tutto l’anno

    Anche Fanta, Lurisia e Tomarchio hanno scelto di proporre bibite a base del pregiato frutto siciliano a Indicazione Geografica Le Arance Rosse di Sicilia IGP conquistano un nuovo spazio di mercato come prodotto destinato alla trasformazione. Questi agrumi crescono nella piana di Catania, un territorio straordinario per la presenza dell’Etna e del Mar Ionio che conferiscono eccezionale fertilità al terreno e creano condizioni climatiche uniche. Per questo le Arance Rosse di Sicilia IGP sono caratterizzate da un gusto in equilibrio tra dolce e agro e l’inconfondibile colore rosso. ...
  • 9 Maggio 2019

    Arancia Rossa di Sicilia IGP, accordo strategico per il prodotto trasformato

    Un nuovo sbocco per l'Arancia Rossa di Sicilia IGP: si tratta della nuova variante della Fanta che sarà realizzata unicamente con la varietà siciliana di agrumi e senza zuccheri aggiunti. La nuova bevanda è stata presentata in occasione di Tuttofood, la fiera internazionale dedicata al food & beverage a Milano. Per Cristina Broch, direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Coca-Cola Italia: «Fanta Aranciata Rossa è il nostro omaggio alle origini italiane di Fanta, una delle nostre bevande iconiche a livello globale, nata a Napoli nel 1955 e che, ancora oggi, è preparata ...
  • 30 Aprile 2019

    Nuove strade di successo per le IG del sud

    Distribuzione alternativa e materia prima pregiata per “trasformati”: le esperienze innovative di Clementine di Calabria IGP e Lenticchia di Altamura IGP Uno dei mutamenti più importanti che si va consolidando in questi ultimi anni, è il rapporto fra sistema delle DOP IGP e industria alimentare la quale mostra un interesse crescente verso produzioni capaci di attirare segmenti di consumatori sempre più ampi e di imporsi sul mercato con prezzi premium. E se già da diversi anni la GDO investe in linee dedicate a prodotti certificati del territorio e l’HORECA propone formule di ...
  • 3 Aprile 2018

    Corte di giustizia UE, DOP e lGP: liberi tutti?

    La Corte di giustizia UE emette una sentenza rivoluzionaria su DOP IGP, che va contro la posizione dei consorzi sull'utilizzo dei nomi di denominazioni d'origine o indicazioni geografiche. Sarà presto "liberi tutti"? Secondo quanto ha sentenziato la Corte di giustizia dell'Unione Europea il 20 dicembre 2017, i presupposti ci sarebbero. L'organo comunitario, chiamato dalla Corte federale di giustizia tedesca a dirimere un contenzioso in cui erano opposti il retailer Aldi Stid e il Comité Interprofessionnel di Vin de Champagne, ente che tutela l'eccellenza francese, ha infatti emesso una ...
  • 6 Dicembre 2017

    Consorzio Pesca e Nettarina di Romagna IGP e Ferrero insieme sul mercato nazionale

    Qualità, unicità e tipicità. Sono le caratteristiche che fanno delle Pesche e Nettarine di Romagna IGP uno dei prodotti di pregio del settore ortofrutticolo emiliano-romagnolo. Le prime in Europa ad ottenere il riconoscimento di Indicazione geografica protetta, a tutela dei frutti e dello stretto legame con il territorio d’origine - la Romagna - e con la tradizione di una cultura agricola che rappresenta, a pieno titolo, la storia della frutticoltura italiana.  La zona tipica di coltivazione attraversa le province di Ferrara, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. Qui si coltivano ...
  • 28 Novembre 2017

    Il consorzio Clementine di Calabria IGP dice sì all’etichetta di origine per gli agrumi trasformati

    “L’obbligo di etichette con l’indicazione di origine della materia prima per succhi e trasformati a base di Clementine di Calabria IGP rappresenta un passo importante nel processo di valorizzazione e riconoscimento di questa eccellenza agrumicola italiana. Per questo auspichiamo che la discussione in corso alla Camera relativa al recepimento della normativa europea in materia di etichette, venga orientata per accordare anche al nostro comparto la stessa linea già seguita  per la tutela del pomodoro da industria”. Così Giorgio Salimbeni, presidente del Consorzio di Tutela ...