Argomento: etichettatura

  • 22 Maggio 2020

    L’UE accellera sull’etichetta nutrizionale obbligatoria

    Un'etichetta nutrizionale europea obbligatoria per tutti gli alimenti e uguale in tutti gli stati dell`Unione, da realizzare entro due anni, per «abituare i consumatori a fare scelte alimentari salutiste». E nuovi profili nutrizionali sulle confezioni «per limitare la promozione di alimenti ricchi di sale, zucchero e/o grassi». Il «bollino» nutrizionale Ue andrà posizionato sulla parte frontale delle confezioni, anche perché così chiede una raccomandazione dell`Organizzazione mondiale della sanità. Dietro queste due azioni dalla ratio apparentemente incontestabile e cuore ...
  • 21 Maggio 2020

    Da ASSICA sul Farm to Fork: delusione per un’occasione persa

    Delusione e rammarico per aver perso un’occasione sono i sentimenti che ASSICA, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, prova leggendo la strategia “Farm to Fork” presentata dalla Commissione europea. La pubblicazione è stata rimandata per far tesoro degli insegnamenti dell’emergenza COVID in corso durante la quale il settore dei salumi ha garantito continuità negli approvvigionamenti e nelle forniture, sicurezza negli stabilimenti, qualità e sicurezza di prodotti dal fondamentale apporto nutrizionale in un regime alimentare bilanciato, base di solide condizioni di ...
  • 15 Maggio 2020

    Etichette UE: contro il Nutriscore fronte comune italo-tedesco

    In vista della presentazione il 20 maggio da parte della Commissione europea della strategia 'Farm to Fork' che, nell'ambito del Green Deal, indicherà l'approccio da seguire sul futuro sistema di etichettatura degli alimenti a livello europeo. "Fronte comune di eurodeputati S&D e PPE di Italia e Germania alle commissioni Agricoltura, Salute e Mercato interno del Parlamento europeo, contro l'introduzione dell'etichetta 'Nutriscore',  al fine di privilegiare un sistema che sia volontario e armonizzato a livello europeo, trasparente sul valore e sulla qualità degli elementi nutritivi, ...
  • 14 Maggio 2020

    Gavi DOP, dedicata alla salvaguardia del proprio territorio la nuova etichetta istituzionale 2020

    In attesa di conoscere il vincitore del Premio Gavi di quest’anno, il Consorzio Tutela del Gavi presenta in anteprima l’etichetta della bottiglia istituzionale 2020 – Vendemmia 2019 – della Denominazione. Come ogni anno, dal 2013, con una degustazione alla cieca i produttori del Gavi e una commissione di sommelier selezionano il vino che meglio rappresenta la personalità della denominazione nella vendemmia appena trascorsa. Su questo, che verrà scelto nelle prossime settimane, viene apposta ogni anno una diversa etichetta – spesso d’artista – che valorizza il territorio o ...
  • 13 Maggio 2020

    UE, De Castro a kyriakides, etichetta origine su tutti i prodotti europei

    "La strategia Farm to Fork, declinazione del Green Deal europeo nel settore agroalimentare, sarà la prima fonte di impegno per la commissione Agricoltura del Parlamento europeo nei mesi a venire. È essenziale che, nella sua proposta, l'Esecutivo Ue punti all'innovazione e alla  biotecnologia sostenibile, per curare le piante con la genetica e non solo con la chimica". Lo ha detto oggi  Paolo De Castro, coordinatore S&D della ComAgri, rivolgendosi alla commissaria alla Salute e alla sicurezza alimentare, Stella Kyriakides, nel dibattito sulla futura strategia Farm to Fork, che verrà ...
  • 8 Maggio 2020

    La battaglia delle etichette internazionali

    In risposta all'uso spesso arbitrario dell`etichettatura applicata ai prodotti del nostro made in Italy, arriva la ricerca sul valore nutrizionale dei prodotti DOP e IGP, nell`ambito di un progetto per la valorizzazione e la tutela dei prodotti agricoli e alimentari, contraddistinti da riconoscimento Ue, Dop Igp Food e Wine, è stata realizzata la ricerca "VA.BENE - DOP IGP Valore Benessere" (Scarica la Ricerca), condotta da Fondazione Qualivita in collaborazione con Nutrafood, il Centro Interdipartimentale di Ricerca Nutraceutica e Alimentazione per la Salute dell`Università di Pisa, e con ...
  • 6 Maggio 2020

    Codici alfanumerici per tracciare i vini DOP

    Lo scorso 27 febbraio il Ministero delle politiche agricole ha adottato il regolamento n. 2183, attuativo del testo unico del vino, inerente i contrassegni vini DOCG e DOC, contenente alcune importanti novità. La prima consiste nel mantenimento del monopolio da parte dell`Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato della stampa dei contrassegni vini, a differenza di quanto previsto nell`art. 47 del Testo unico vino che prevede la facoltà di demandarne la stampa anche ai privati. Nulla cambia, invece, per quanto concerne il principio per cui i vini DOCG devono essere forniti del contrassegno, a ...
  • 29 Aprile 2020

    Nestlè pressa Bruxelles: introducete le etichette con semaforo

    Tornano all`attacco, le multinazionali che vogliono rendere obbligatoria in Europa l`etichetta a semaforo tanto contestata dal made in Italy agroalimentare. Ieri la svizzera Nestlè ha fatto recapitare una lettera a Stella Kyriakides, la commissaria europea per la Salute e la Sicurezza alimentare, per chiedere che il Nutriscore diventi il sistema di etichettatura nutrizionale obbligatorio in tutta l`Unione europea. Nutriscore è un sistema con codice colore che classifica alimenti e bevande in base al profilo nutrizionale e attualmente è applicato solo su base volontaria. Si basa su un ...
  • 31 Marzo 2020

    Etichettatura, Mipaaf e Mise: firmata proroga per origine obbligatoria per pasta, riso e derivati del pomodoro

    I ministri Bellanova e Patuanelli: "Avanti con la trasparenza, serve origine obbligatoria per tutti gli alimenti in Europa". Prorogato fino al 31 dicembre 2021 l'obbligo di indicazione dell'origine del grano per la pasta di semola di grano duro, dell'origine del riso e del pomodoro nei prodotti trasformati. I Ministri delle Politiche agricole alimentari e forestali, Teresa Bellanova, e dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, hanno firmato oggi il decreto ministeriale che prolunga i provvedimenti nazionali in vigore oltre il 1° aprile, data di entrata in applicazione del regolamento ...
  • 6 Marzo 2020

    Etichette a semaforo: agricoltori francesi con l’Italia

    L'Italia che combatte contro il nutriscore, cioè l'etichetta alimentare a semaforo che penalizza dall'olio extravergine al Parmigiano, serra le fila e cerca di fare lobby per convincere Bruxelles ad adottare un meccanismo di etichettatura alternativo. E primi frutti cominciano a vedersi. Ora gli agricoltori tedeschi sono con noi, così come i nutrizionisti olandesi. Ma soprattutto, siamo riusciti a spaccare il fronte francese: da una parte il governo di Parigi, che ha notificato a Bruxelles la sua proposta di Nutriscore; dall'altra gli agricoltori di Francia, contrari tanto quanto i nostri ...
  • 29 Gennaio 2020

    Bellanova, Nutrinform battery: decreto notificato alla commissione Ue

    "Siamo soddisfatti del lavoro fatto insieme ai ministeri della Salute e dello Sviluppo economico  - ha dichiarato la Ministra Bellanova -per dotare il nostro paese di un sistema volontario di informazioni al consumatore attraverso il modello a 'batteria'. Una forma di etichettatura che traduce visivamente la tabella nutrizionale e che prende in considerazione la porzione e il fabbisogno energetico. È la nostra alternativa al Nutriscore, ma è di gran lunga migliore. Non è penalizzante, non dà patenti di buono o cattivo. Informa. Sono soddisfatta anche dell'attenzione prestata ai ...
  • 29 Gennaio 2020

    Prosciutto di San Daniele DOP: Il Consorzio aggiorna le regole di lavorazione della denominazione

    Un fatturato di 330 milioni di euro con una produzione che sfiora i 2,8 milioni di prosciutti nel 2018; una crescita stabile delle vendite oltreconfine, con un complessivo aumento dell’export a doppia cifra (10%) nei Paesi extra UE nei primi sei mesi del 2019, soprattutto in Canada e Giappone; una filiera produttiva che conta 3.927 allevamenti, 116 macelli e 31 stabilimenti; un prodotto a Denominazione di Origine Protetta che rappresenta al meglio lo stile italiano. E’ l’identikit del Prosciutto di San Daniele DOP, uno dei simboli più conosciuti del made in Italy agroalimentare nel ...
  • 22 Gennaio 2020

    Vino, continua lo scontro sulle etichette del Nero d’Avola e del Grillo

    In Sicilia dal 2017, si combatte una guerra giudiziaria sul Nero d'Avola e sul Grillo. O meglio, sulla possibilità di menzionare in etichetta queste due varietà di vitigno anche per i vini che non beneficiano della DOP. Nel 2016, infatti, i disciplinari di produzione dei vini IGP siciliani sono stati modificati; in essi è stato inserito un esplicito divieto alla comunicazione dei due vitigni sulle bottiglie, possibilità che viene così riservata ai soli vini DOP. Di recente, però, una sentenza del Tar Lazio ha aggiunto nuove tessere al puzzle: il 6 novembre scorso, i giudici amminis...
  • 17 Gennaio 2020

    OrIGin Italia: DOP IGP devono essere escluse dai sistemi di etichettatura nutrizionale

    Sostegno di OrIGin Italia alle  istituzioni per l'impegno di  escludere le DOP e IGP dai sistemi di etichettatura nutrizionale. La motivazione: “Natura e specificità di DOP ed IGP non possono essere banalizzate”. OriGIn Italia concorda con la necessità di escludere le DOP e IGP dall’adozione dei sistemi di etichettatura nutrizionale fra i quali anche quello italiano “a batteria”. Il sistema dei Consorzi di Tutela intende far sentire la propria voce affinché non sia banalizzato l’enorme lavoro che si nasconde dietro ad ogni Indicazione Geografica con un sistema di valutazione ...
  • 17 Gennaio 2020

    Il Parmigiano Reggiano DOP dice no all’adozione del sistema di etichettatura a batteria

    Il Parmigiano Reggiano DOP, così come le altre Indicazioni Geografiche, non ha bisogno di un logo ulteriore per imporsi per il suo valore. Inserire le eccellenze dell'agroalimentare italiano in qualsiasi sistema nutrizionale facoltativo significa banalizzarle, creare confusione nella testa del consumatore, vanificando lo sforzo del consorzio che si batte per evidenziare la specificità della Dop. Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano si pronuncia quindi a favore dell'esclusione dei prodotti DOP e IGP nell'adozione su base volontaria del sistema di etichettatura a ...
  • 16 Gennaio 2020

    Basilico Genovese DOP, il Consorzio interviene a tutela dei veri produttori a denominazione

    Il Consorzio di tutela del Basilico Genovese entra in campo nella disputa che da qualche tempo coinvolge molti produttori della piana ingauna nei confronti di certe etichette ritenute ingannevoli, e accusate di essere all'origine del crollo della richiesta di basilico certificato lamentata dagli agricoltori. «Il consorzio non svolge attività di commercializzazione - precisa il segretario del Consorzio di Tutela Gianni Bottino - né si inserisce nelle dinamiche di programmazione, produzione e commercializzazione del prodotto. Ma l`autorizzazione per l`uso del marchio o della dicitura "con ...