Argomento: agromafie

  • 15 Marzo 2017

    Dai campi al cyber riciclaggio: quei 22 miliardi nelle mani delle Agromafie

    Inizia con una prospettiva trasversale il quinto rapporto sulle Agromafie e i crimini agroalimentari presentato ieri a Roma e realizzato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare (presieduto da Gian Carlo Caselli): si traccia il processo che dai campi arriva al cyberlaudering, il filo che collega l'agricoltura sfruttata dalle mafie silenti (quelle irriconoscibili, fatte dei gente comune edi basso profilo) al riciclaggio di denaro attraverso internet o con scambi in borsa ad altissima velocità. Sono agromafie all'avanguardia che, ...
  • 16 Maggio 2016

    Come superare le emergenze del lavoro agricolo

    La presentazione di questi giorni del terzo rapporto "Agromafie e caporalato" a cura dell'Osservatorio Placido Rizzotto di Flai Cgil ha rinnovato con forza il tema della tutela dei diritti e della dignità dei lavoratori in agricoltura. I dati del rapporto sono impietosi: 430mila tra italiani e stranieri sono i lavoratori vittime di sfruttamento, per una crescita di circa 30/50.000 unità all’ultima rilevazione. Ma non solo, se prima il fenomeno non aveva una struttura vera e propria ed era circoscritto solo in alcune aree del Paese adesso si può parlare di un vero e ...
  • 8 Giugno 2015

    Mafia e cibo, business da 4,3 miliardi

    La mafia a tavola: il business dell'illegalità gastronomica, che aggredisce il Made in Italy, conta su un giro di affari che vale 4,3 miliardi di euro, registrando un incremento dell'840% rispetto allo scorso anno. Questa la fotografia di un nuovo fronte della criminalità scattata da Legambiente che anticipa, per FestambientExpo a Milano, i dati sulle "agromafie" del rapporto Ecomafie 2015. Uno scorcio di illegalità che nell'agroalimentare vede consumarsi più di 21 reati al giorno: in tutto 7.985 le infrazioni penali accertate nelle varie filiere agroalimentari, con 14.917 denunce penali ...
  • 3 Giugno 2014

    Agromafie: piaga da 9 miliardi

    Il Sole 24 Ore Un esercito di 400 mila disperati - stranieri nell'8o% dei casi - disposti a sottostare a qualsiasi sopruso pur di lavorare. Sono le vittime del caporalato, fenomeno antico eppure ancora tristemente diffuso tra i campi d'Italia. Una piaga che viene analizzata a fondo dalla seconda edizione del rapporto "Agromafie e Caporalato" dell'osservatorio Placido Rizzotto di Flai Cgil che sarà presentato quest'oggi a Roma, in sede confederale. Sfruttamento della manodopera, ma al tempo stesso business a nove zeri che danneggia gli interessi delle aziende agricole serie
  • 22 Aprile 2014

    Agromafie e carceri, ai raggi X le affiliazioni

    La Nuova Sardegna Perché la mafia sta approfittando della crisi per penetrare anche nell'imprenditoria legale e soprattutto nel settore dell'agricoltura? La risposta è stata data da Gian Maria Fara, presidente dell'Eurispes, l'istituto che, assieme alla Coldiretti, elabora un rapporto annuale sui crimini agroalimentari: «A differenza di altri comparti, l'agroalimentare rimane un settore vivo», ha spiegato Fara, «perché del cibo, anche in tempi di difficoltà economica, nessuno potrà fare a meno quali che siano le circostanze e indipendentemente dalle congiunture economiche».
  • 15 Aprile 2014

    Caselli: «Le frodi dell’agropirateria sono in aumento»

    La Nuova Sardegna Giancarlo Caselli è il presidente del Comitato scientifico dell'Osservatorio sulla criminalità in agricoltura. E da ieri nel comitato è stato affiancato dal Procuratore Mauro Mura che ha accettato di farne parte. «Le opacità nel mondo della produzione agroalimentare», spiega Caselli, «possono aprire brecce alla mafia e diventare una piattaforma per la criminalità organizzata». Qual è il fatturato dell'agromafia? «Il calcolo è dell'Eurispes: 14 miliardi di cui 3 in Sardegna». C'è un rapporto con la grande distribuzione? «Ho appena incominciato il lavoro e quindi preferisco mantenermi sul generico, però posso dire che le mafie non si negano nulla.
  • 28 Marzo 2014

    Due miliardi di motivi contro le Agromafie

    L'Unità.Una recente ricerca Nomisma, su dati Eurostat e Istat, indica che la filiera agroalimentare italiana pur valendo 119 mld di giuro e rappresentando, con l'indotto, il 14 % del Pil italiano dimostra ancora una scarsa efficienza e una bassa competitività. Le cause dei problemi sono molte e, molto spesso, note. Si va dall'alta atomizzazione dell'offerta produttiva fino alla dipendenza strutturale dall'estero di produzioni agrolimentari. Tra queste caratteristiche ce n'è anche una che rimane solitamente più nascosta, ma che rappresenta una questione strettamente legata alle produzioni made in Italy: gli affari della criminalità organizzata nel settore agroalimentare. I numeri non mentono. L'agroalimentare fa sempre più gola alle organizzazioni criminali. Se nel 2012 il business derivante questi affari, secondo le stime fatte della Cia, era sui 2 miliardi di euro, nei primi mesi di quest'anno i sequestri effettuati ai danni di società legate alla criminalità organizzata hanno raggiunto quasi il miliardo di euro.
  • 29 Gennaio 2014

    Importante operazione Icqrf e Gdf contro falso Bio

    Operazione contro falso Bio da asia ed est europa: sequestri preventivi per 35 milioni di euro. Si chiama VERTICAL BIO l’operazione con cui l’Ispettorato Repressione Frodi e la Guardia di Finanza di Pesaro, con la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato hanno disarticolato stamane un’associazione per delinquere di carattere internazionale
  • 15 Gennaio 2014

    Campania, scoperti dai NAC finanziamenti illeciti UE

    Comunicato StampaQuesta mattina i Carabinieri dei Nuclei Antifrodi hanno dato esecuzione a un'ordinanza di misure cautelari emessa nei confronti di 9 soggetti (3 in carcere, 5 agli arresti domiciliari ed uno alla misura dell'obbligo di dimora) responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato e dell'UE, falso ideologico e materiale ed altri reati in materia di illeciti finanziamenti alle produzioni del tabacco. L'operazione effettuata dai Nuclei Antifrodi Carabinieri ha permesso di individuare la particolare condotta fraudolenta
  • 18 Novembre 2013

    Lotta all’agromafia, segnali positivi dal Ministero

    Corriere di Maremma "A breve ci sarà un decreto interministeriale che consentirà di avviare un nuovo sistema di collaborazione e di coordinamento tra il Corpo Forestale dello Stato e la Direzione Investigativa Antimafia, per potenziare l'azione di contrasto delle attività illecite in tema di contrattazione e falsificazione dei prodotti agroalimentari". Così il sottosegretario al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Giuseppe Castiglione, rispondendo ad un question time alla Camera a Monica Faenzi Capogruppo del Pdl in Comissione Agricoltura. "L'istituzione del tavolo tecnico presso l'Ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione delle Forze di polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno,
  • 12 Aprile 2013

    Cozze illegali, l’allevamento dei record

    Il Mattino Tra pochi giorni sarebbero finite sul mercato illegale e da qui sulle tavole di migliaia di persone. A scoprire il più imponente allevamento abusivo di cozze mai realizzato nell'area flegrea è stata la Capitaneria di Porto di Pozzuoli. Sono numeri impressionanti quelli riguardanti l'ultimo sequestro. Oltre 100 tonnellate di mitili giunte alla massima maturazione, disposte su circa 600 metri di filari, con 1200 «trecce» e 50 galleggianti a sostegno. Una volte rivendute, le cozze avrebbero fruttato più di 300mila euro. L'allevamento era stato realizzato nelle acque antistanti ...
  • 31 Gennaio 2013

    Operazione “Evergreen”

    Il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari - Nucleo Antifrodi Carabinieri di Salerno ha dato esecuzione ad un Ordinanza di misure cautelari
  • 11 Dicembre 2012

    Agromafie e Caporalato Primo Rapporto – Flai Cgil

    Il Primo Rapporto su Agromafie e Caporalato, realizzato dall’Osservatorio Placido Rizzotto costituito su iniziativa della Flai - Cgil intitolato al sindacalista ucciso dalla mafia nel 1948, contiene dati, ricerche, elaborazioni utili a tracciare, descrivere e analizzare il fenomeno delle infiltrazioni della criminalità nella filiera agroalimentare: un giro d'affari annuo che si attesta fra i 12 e i 17 miliardi di euro e che corrisponde al 10% degli introiti del sistema economico mafioso.
  • 16 Novembre 2012

    Lettera di Mario Guidi – Presidente di Confagricoltura

    Lettera di Mario Giudi, presidente di Confagricoltura al direttore generale della Fondazione Qualivita, Mauro Rosati, per esprimere apprezzamento sulla Lettera aperta a Roberto Saviano uscita sull'editoriale Food Politics dell'Unità venerdì 9 novembre. Prot.n.235_Mauro_Rosati.pdf
  • 16 Novembre 2012

    Mario Guidi – Presidente di Confagricoltura

    Lettera di Mario Giudi, presidente di Confagricoltura al direttore generale della Fondazione Qualivita, Mauro Rosati, per esprimere apprezzamento sulla Lettera aperta a Roberto Saviano uscita sull'editoriale Food Politics dell'Unità venerdì 9 novembre. Prot.n.235_Mauro_Rosati.pdf
  • 9 Novembre 2012

    Lettera aperta a Roberto Saviano

    In difesa dell’agricoltura e degli agricoltori italiani