Argomento: agricoltura sostenibile

  • 13 Giugno 2017

    Il Consiglio agricolo Ue salva la riforma sul BIO, ma l’accordo resta difficile

    I ministri dell'agricoltura Ue salvano il dossier sul biologico. Almeno per ora. L'iter della riforma delle norme per la produzione ed etichettatura dei prodotti biologici, di cui le istituzioni Ue discutono ormai da oltre tre anni, ripassa dal via. Nel senso che, dopo aver constatato che la «maggioranza delle delegazioni vuole continuare», la presidenza maltese ripropone la stessa strategia adottata all'inizio del semestre alla guida dell'UE: incontri bilaterali con i rappresentanti degli altri Paesi, nuovo testo di compromesso e negoziato con l'Europarlamento. Solo che, a differenza di ...
  • 7 Aprile 2017

    Prosecco DOP, storica decisione dell’Assemblea dei Soci: avanti tutta verso la sostenibilità

    “Abbiamo piantato il primo chiodo e da qui non si torna indietro, ma la vetta è ambiziosa,  il percorso verso la sostenibilità totale è lungo, dobbiamo pianificare bene le mosse successive– esordisce il presidente Stefano Zanette commentando a caldo l’esito positivo dell’Assemblea ordinaria dei Soci che ha visto approvati tutti i punti all’ordine del giorno, anche quelli meno scontati. L’Assemblea dei Soci ha infatti deciso di votare a favore dell’eliminazione di Glifosate, Mancozeb e Folpet  a partire dalla campagna viticola 2018 con un provvedimento senza precedenti che ...
  • 3 Marzo 2017

    Valpolicella DOP: parte il progetto del Consorzio sulla sostenibilità

    A 5 anni dall'inizio del progetto entrano in commercio i primi Valpolicella DOP 2016 con il bollino «RRR» del Consorzio di tutela. Una ventina di aziende hanno ricevuto i primi certificati nel corso dell'incontro «Sostenibilità in vigneto: esperienze e prospettive in Valpolicella» che si è tenuto il 28 febbraio a Villa Quaranta. «La sostenibilità a tutto tondo - ha detto Christian Marchesini, presidente dell'Ente di tutela e valorizzazione - è al centro delle attività del Consorzio, insieme alla tutela e alla promozione. Essere arrivati a una certificazione di area sintetizzata ...
  • 12 Dicembre 2016

    USA, ha vinto l’hamburger, ha perso l’orto

    Con l'elezione di Trump alla Casa Bianca hanno perso i foodies, i farmer market, i contadini del biologico, ha perso la cultura di Michael Pollan e Marion Nestlé, ha perso l'orto di Michelle. Tutto ciò ha rappresentato in questi anni un pezzo rilevante della nuova America fortemente voluta da Obama, quella che ha cercato di combattere l'imbarazzante piaga dell'obesità, vero tallone d'Achille del Paese dal punto di vista sanitario; ha perso anche Eataly New York se ci pensiamo bene, perché il ritorno al protezionismo sbandierato dal neo eletto Presidente in campagna elettorale non promette ...
  • 11 Novembre 2016

    Martina: tecnologia e sostenibilità, chiavi di un nuovo sviluppo

    Tecnologia e sostenibilità. Sono queste le due chiavi di sviluppo cruciali per il modello agricolo italiano. Due elementi che si tengono a vicenda, che possono rafforzarsi reciprocamente. Aiutando a tutelare meglio il reddito dei nostri agricoltori, consentendo alle imprese di essere più efficienti e produttive. In un sistema globale orientato sempre di più alla diffusione di monocolture, alla concentrazione della proprietà dei fattori produttivi, l'Italia può giocare un ruolo di primo piano puntando sulla distintività e sulla biodiversità che ci caratterizzano. Non è guardare al ...
  • 9 Novembre 2016

    Green economy, Italia al top Ue grazie all’agroalimentare certificato

    Italia batte Germania, Regno Unito, Francia e Spagna in «green economy». Lo Stivale ha ottenuto il 1° posto, all'interno del gruppo composto dalle cinque principali economie europee, che sono state esaminate in relazione a una serie di temi ambientali strategici: dalla riduzione dei gas serra alla diffusione delle rinnovabili, dall'efficienza energetica al riciclo dei rifiuti, dall'eco-innovazione alla mobilità sostenibile, fino all'agroalimentare di qualità ecologica. Sotto questo profilo, in particolare, l'Italia si colloca, ben al di sopra della media, al 1° posto in Europa per ...
  • 25 Luglio 2016

    In Italia nasce la nuova Silicon Valley agricola

    Se a dispetto di tutte le difficoltà del presente l’Agricoltura italiana riesce a porsi ancora obiettivi a lungo termine, molto lo deve alla capacità che alcuni dei suoi attori hanno di interpretare il futuro con nuovi strumenti, cioè alla capacità di fare innovazione. Questo aspetto è ancora più evidente in una fase in cui la contrazione economica, così come i cambiamenti climatici, spingono a trasformazioni sostanziali con lo specifico obiettivo di una crescita inclusiva e sostenibile. Una destinazione per cui l’apporto che l’innovazione può fornire è fondamentale nei suoi ...
  • 5 Luglio 2016

    C’è la banca delle terre agricole

    Arriva la banca delle terre agricole. Verrà istituita entro tre mesi  presso l'Ismea. Il suo data base sarà accessibile gratuitamente dal sito dell'istituto. L'obiettivo è fornire un inventario completo della domanda e dell'offerta dei terreni e delle aziende agricole, resisi disponibili anche a seguito di abbandono dell'attività produttiva e di prepensionamenti. La banca raccoglierà, organizzerà e darà pubblicità alle informazioni sulle caratteristiche naturali, strutturali e infrastrutturali dei fondi, su modalità e condizioni per la cessione e l'acquisto degli stessi, nonché ...
  • 20 Giugno 2016

    Una grande opportunità dal binomio agricoltura e aree protette

    Nonostante gli effetti del cambiamento climatico, l’arrivo dell’estate aiuta sempre a riscoprire quello che di meglio il patrimonio naturale italiano ha da offrire. In questa categoria rientrano sicuramente le aree protette con i parchi e le riserve naturali che nel nostro Paese si estendono per 3 milioni di ettari, coprendo il 10,5 % del territorio nazionale. Parliamo di circa 840 aree solo sulla terra ferma in grado di tutelare una ricchezza immensa in termini di biodiversità, tra cui 5.600 diverse specie vegetali (il 50% di quelle europee) e 57.000 specie animali (Federparchi 2015)....
  • 1 Aprile 2016

    Il Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP ancora più sostenibile

    La viticoltura del Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP è sempre più ecocompatibile grazie alla riduzione dei fitofarmaci impiegati tra i filari. Il protocollo viticolo 2016 prevede linee guida ancora più restrittive nella coltivazione del Prosecco, operando un taglio ulteriore del 20% sull'utilizzo di fitofarmaci. Una risposta alle polemiche sull'uso della chimica che da tempo infiammano il settore. E se già gli elicotteri che spruzzavano diserbante sono diventati un lontano ricordo, l'eliminazione in pochi annidi quattordici molecole di pesticidi rappresenta un altro segnale importan...
  • 20 Marzo 2016

    Linea Verde Rai 1 – l’enciclica verde: agricoltura green e biodiversità

    Nella puntata di Linea Verde – RAI 1 di domenica 20 marzo, ore 12.20, Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita e i conduttori Daniela Ferolla e Patrizio Roversi, saranno in Toscana e in particolare alla zona del Casentino, all’interno di un’area di pregio ambientale e faunistico - gestita in gran parte dal Corpo Forestale dello Stato - che parte dalla Riserva Statale di Vallombrosa e continua fino all’Eremo di Camaldoli per arrivare poi al Santuario della Verna (Foreste casentinesi). La puntata prende spunto dai temi agricoli affrontati da Papa Francesco nell’en...
  • 9 Marzo 2016

    Così i finanziamenti agevolati alle start-up agricole giovanili

    In arrivo il bando Ismea per la concessione di mutui a tasso agevolato della durata massima di 30 anni per l'acquisto di aziende agricole da parte di giovani che vogliono diventare imprenditori agricoli. Le risorse finanziarie a disposizione per il 2016 ammontano a 60 milioni di euro. E con il nuovo regolamento attuativo Ismea che viene riformato l'istituto del «primo insediamento in agricoltura». Sono beneficiari delle agevolazioni i giovani agricoltori, anche organizzati in forma societaria, che intendono insediarsi per la prima volta in una impresa agricola in qualità di capo azienda e ...
  • 8 Febbraio 2016

    Il messaggio di Fieragricola: innovazione, ma soprattutto sostenibilità

    "E' bene ricordare che senza l'agricoltura italiana l'industria italiana non va da nessuna parte". L'affermazione è di quelle che paiono un pò ovvie. Ma la realtà è tutta diversa. Basta pensare alla contrapposizione quasi costante, in ambito lattiero, fra produttori e aziende di trasformazione, oppure alla lunga lotta sugli Ogm così come sulle etichette, per capire che industria e agricoltori continuano ad avere difficoltà di dialogo. La frase, poi, oltre che non ovvia è anche importante perché a dirla è stato Luigi Pio Scordamaglia, presidente di Federalimentare Confindustria ...
  • 25 Gennaio 2016

    Convegno “L’agricoltura che verrà”

    Il 25 gennaio 2016 a Rufina, in provincia di Firenze, appuntamento con “L’agricoltura che verrà”. L’evento è previsto per le ore 18.30, nella Villa di Poggio Reale, in viale Duca della Vittoria 7, con un dibattito che vuole offrire uno sguardo sulle prospettive future dell'agricoltura per cercare di individuare quali trasformazioni ci saranno nei prossimi anni. Al dibattito interverranno Marco Remaschi, assessore all’Agricoltura Regione Toscana, Mauro Rosati, direttore generale Fondazione Qualivita, Federico Giuntini, presidente del Consorzio Chianti Rufina, Luca Sani, ...
  • 28 Dicembre 2015

    Caporalato, la guerra che l’Italia non può permettersi di perdere

    Le morti dell'estate hanno riacceso i riflettori su una piaga antica, legata anche ai flussi migratori. Dalla risoluzione approvata in Parlamento all'impegno dei titolari di Agricoltura, Giustizia e Lavoro. Le tragiche morti dell’ultima estate hanno portato alla ribalta delle cronache l’effettiva consistenza della piaga che colpisce l’agricoltura in alcuni distretti produttivi: il caporalato, il sistema di reclutamento della manodopera agricola basato sullo sfruttamento del lavoro. Una situazione che ha fatto luce sulla realtà feroce del caporalato e ha dato il via a verifiche a ...
  • 31 Ottobre 2015

    Terra, Cibo e Biodiversità al Festival della Terra

    Il Biodistretto San Gimignano, in porvincia di Siena, organizza il 1° Festival della Terra che si articolerà in due giornate: sabato 31 ottobre la campagna andrà in città per raccontare se stessa e proporre un nuovo modello di economia che rimetta al centro i popoli e i contadini, che favorisca la solidarietà e lo sviluppo dell’agricoltura locale, di piccola scala e biologica, per promuovere il cibo sano e naturale tutelando la biodiversità e le identità territoriali Al mattino un convegno presso il Teatro dei Leggieri  presenterà le attività e i progetti del Biodistretto, con ...