Argomento: #RapportoDopIgp2019

  • 24 Aprile 2020

    Va.Bene – DOP IGP Valore Benessere

    'Va.Bene – DOP IGP Valore Benessere' è una ricerca Qualivita relativa agli aspetti nutrizionali e nutraceutici e agli elementi di sostenibilità dei prodotti agroalimentari DOP IGP italiani nel contesto della Dieta Mediterranea.
  • 8 Aprile 2020

    Olio extravergine DOP IGP, si può crescere

    Tra i numerosi punti di forza del settore olivicolo italiano c'è da annoverare, forse ai primi posti, l'ampia gamma varietale che, grazie alle quasi 500 varietà, fa del'olio di oliva italiano il più ricco, in termini di aromi sapori e profumi, dell`intero panorama mondiale. Ricchezza che si rivela esprime anche nell`alto numero di oli con riconoscimento comunitario. A fronte, però, di un elevato numero di riconoscimenti (42 Dop e 5 Igp). L`ultima Igp ad arricchire il panorama delle indicazioni geografiche (Ig) italiane dell`olio è stata quella dell'Olio di Puglia di cui la Commissione ...
  • 3 Aprile 2020

    Speciale Rapporto Ismea-Qualivita 2019

    Pubblicato il XVII Rapporto Ismea-Qualivita, sui dati della #DopEconomy italiana che per la prima supera i 16,2 miliardi di euro per una crescita del +6,0% in un anno. Le produzioni Food e Wine DOP IGP rappresentano il 20% del valore agroalimentare nazionale e l’export supera i 9 miliardi di euro. I dati di settore della #DopEconomy italiana attraverso il XVII Rapporto Ismea-Qualivita, ribadiscono ancora una volta, con forza, come il sistema delle Indicazioni Geografiche rappresenti un driver fondamentale e indiscusso dei distretti agroalimentari del nostro Paese. Anche per il 2019 (dati ...
  • 30 Marzo 2020

    #RapportoDopIgp2019: gli oli extravergini di oliva italiani DOP e IGP sono in crescita di valore

    Il nuovo rapporto pubblicato dall'Istituto dei Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (Ismea) e Fondazione Qualivita sul comparto delle DOP IGP italiane mostra che il valore degli oli extravergini di oliva italiani a indicazione geografica è aumentato costantemente nell'ultimo decennio. "I prodotti italiani DOP e IGP hanno un ruolo chiave nel turismo e nell'economia dei loro territori", ha detto Mauro Rosati, direttore generale di Qualivita. "Sono una forza vincolante nell'esperienza territoriale capace di coinvolgere l'agricoltura, l'artigianato, gli alberghi, la ristorazione di ...
  • 18 Marzo 2020

    Salento DOP, fatturato a singhiozzo: avanza il vino, arrancano cibo e olio

    Circa 100 milioni e 600mila euro. E' la cifra dell'impatto economico avuto dalla produzione di vino 2018 in provin- cia di Lecce che guadagna così il secondo posto della classifica regionale. Il podio, con soli 200mila euro di differenza, se lo prende Taranto. Ma Lecce doppia i dati della provincia di Brindisi - che si ferma a poco meno di 56 milioni di euro di produzione - e quintuplica i risultati di Bari che per la stessa annualità ha prodotto vino per 18 milioni di euro. Sono i risultati di Qualivita - Ismea 2019 - sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane DOP, IGT e ...
  • 17 Marzo 2020

    Veneto prima regione per impatto economico DOP IGP

    Sull'agroalimentare di qualità DOP IGP il Veneto si impone come prima regione in Italia per per impatto economico delle filiere certificate, con valore della produzione che sfiora i 3,9 miliardi di euro e una crescita del +8,2% in un anno. La fotografia, dal 17° rapporto Ismea-Qualivita, è ricavata dai dati del 2018, mentre nel 2019 il settore primario, come è risaputo, ha subito una battuta d'arresto a livello nazionale. Soprattutto nel comparto del vino il Veneto si impone, con le sole le etichette certificate che fatturano 3 miliardi e mezzo. Non a caso Treviso è prima provincia in ...
  • 17 Marzo 2020

    TGR RegionEuropa – Rapporto Ismea Qualivita 2019

    Il servizio del TGR Region Europa di RAI 3 sui dati del settore agroalimentare e vitivinicolo a DOP IGP italiano, contenuti nel XVII Rapporto Ismea Qualivita 2019 con le inteviste a Mauro Rosati, Direttore Generale Fondazione Qualivita, Nicola Bertinelli, Presidente Consorzio di Tutela Parmigiano Reggiano, Nicola Cesare Baldrighi, Presidente Consorzio di Tutela Grana Padano e oriGIn Italia, Cesare Mazzetti, Presidente Fondazione Qualivita.
  • 12 Marzo 2020

    Ismea-Qualivita: food DOP IGP +28% in Liguria, Imperia cresce con l’olio

    Vale 37 milioni di euro l'impatto economico delle produzioni DOP e IGP della Liguria e 6 milioni fanno riferimento all'agroalimentare prodotto a Imperia. Lo evidenziano i risultati del 17° Rapporto Ismea-Qualivita. Lo stesso settore dell`agroalimentare «certificato» cresce del +28% in un anno e fra le province liguri, Imperia viene subito dopo Savona e prima di La Spezia. Sul fronte delle produzioni agroalimentari e vitivinicole, sempre DOP e IGP della Liguria, emerge una crescita del +4,9% su base annua e di conseguenza una conferma dell`importanza delle filiere certificate. In Liguria vi ...
  • 10 Marzo 2020

    Che cos’è la DopEconomy? Lo svela il Rapporto Ismea-Qualivita

    La chiamano, a ragione, Dop Economy. Quel segmento del food a Indicazione geografica (Ig) con targa made in Italy, che rappresenta un quinto del valore dell’agroalimentare nazionale e che è stato capace di superare quota 16,2 miliardi di euro nel 2018 (+6%) e di triplicare il valore dell’export in dieci anni. Il Rapporto 2019 Ismea-Qualivita, presentato a Roma, certifica il ruolo centrale delle Ig (tra Dop, Igp e Stg), non solo sul fronte interno ma anche nel mondo, considerando che oltre un prodotto su quattro è italiano: 300 marchi contro i 251 della Francia. “In un sistema in ...
  • 10 Marzo 2020

    Il Piemonte è la quarta regione italiana per valore di Vino e Cibo IG

    Un valore alla produzione che supera 1,2 miliardi di euro, malgrado il calo del -5,0% su base annua: questo il patrimonio delle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP del Piemonte, che si conferma la quarta regione in Italia per impatto economico delle filiere certificate. Questo e molto altro riporta il XVII Rapporto Ismea-Qualivita che analizza i dati produttivi del 2018 del settore delle Indicazioni Geografiche italiane che, per la regione Piemonte, conta 82 prodotti DOP IGP per quasi 13mila operatori coinvolti nelle filiere. Il vino è il settore di punta, con 59 ...
  • 9 Marzo 2020

    Basilicata, Prodotti DOP e IGP aumenta il «peso»

    Un paniere di prodotti piccolo piccolo, ma in grado di generare, negli ultimi anni, ottime performance sul mercato. E anche se la Basilicata rimane relegata in fondo alla classifica dell`impatto economico territoriale dei prodotti agroalimentari a marchio Ue, le ottime percentuali di incremento del valore fanno ben sperare per il futuro. L`ultimo Rapporto Ismea-Qualivita sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole di qualità stilato da Ismea, con dati relativi al 2018, parla di un aumento dell`impatto economico territoriale dei prodotti a marchio Ue pari al 25,1%, pari ad un valore di 13 ...
  • 9 Marzo 2020

    Formaggi e prosciutti DOP Italia al primo posto nella UE

    Nel 1992, quando vennero certificati i primi prodotti agroalimentari geografici, l`idea di New Green Deal neanche esisteva. O meglio, era solo una vaga idea di qualche visionario considerato stravagante, e pertciò inascoltato. «Oggi possiamo forse dire che Dop e Igp hanno anticipato la moderna percezione della qualità». Ne è fortemente convinto il direttore generale dell`Ismea, Raffaele Borriello. Il Rapporto 2019 Qualivita-Ismea sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane a denominazione geografica protetta dimostra che la Dop Economy italiana vola: supera i 16,2 miliardi di ...
  • 6 Marzo 2020

    TG1 Economia – Rapporto Ismea Qualivita 2019

    Il servizio del TG1 Economia sui dati del settore agroalimentare e vitivinicolo a DOP IGP italiano, contenuti nel XVII Rapporto Ismea Qualivita 2019
  • 5 Marzo 2020

    Bellanova: “Prodotti DOP IGP elemento strategico per la competitività e il posizionamento globale del made in Italy”

    Teresa Bellanova – Ministra politiche agricole, alimentari e forestali. L’Italia conferma la sua leadership europea nei prodotti di qualità certificata. E cresce. È questo il forte valore delle DOP IGP ed è bene che il Rapporto 2019 Ismea-Qualivita lo sottolinei con una messe di dati al tempo stesso significativi e istruttivi. Perché certificano il peso delle DOP nell’economia agricola italiana, il ruolo strategico che assumono nel posizionamento globale e nella competitività del nostro made in Italy. Questi prodotti sono la nostra identità e per questo sono così tanto apprezzati ...
  • 5 Marzo 2020

    #DopEconomy, Rosati: “grande lavoro dei Consorzi a livello nazionale e internazionale”

    Secondo il rapporto Ismea-Qualivita la produzione certificata agroalimentare e vinicola nel 2018 mette a segno un +6% rispetto all’anno precedente arrivando a 16,2 miliardi. Si conferma un trend di crescita ininterrotto che dura da dieci anni e che solo nel 2018 ha fatto registrare un aumento di un miliardo del valore del paniere proposto dai 285 Consorzi di tutela riconosciuti, per oltre 800 Indicazioni Geografiche. Secondo la ricerca la #DopEconomy che arriva a fornire un contributo del 20% al fatturato complessivo del settore agroalimentare nazionale, crescita trainata dalle performance ...
  • 5 Marzo 2020

    Italia leader mondiale di prodotti certificati: la #DopEconomy pesa il 20% del fatturato del settore agroalimentare

    Vola la DOP-economy italiana, e per la prima volta supera i 16,2 miliardi di euro di valore, in crescita del 6%. A certificarlo è il 17esimo rapporto Ismea-Qualivita, che si basa sui dati 2018 - gli ultimi disponibili - e che per i prodotti a indicazione protetta segnala un export italiano superiore ai 9 miliardi di euro. Il contributo maggiore al risultato delle nostre DOP e IGP sui mercati internazionali arriva dal comparto dei vini, con un valore di oltre 5,4 miliardi, mentre il segmento agroalimentare all`estero ha incassato intorno ai 3,6 miliardi di euro. I 285 Consorzi di tutela ...