Argomento: produzione

  • 26 Settembre 2019

    Olio Garda DOP, stimata una perdita di produzione dell’80% a causa del caldo

    L'allarme del Consorzio Garda DOP : il 2019 sarà ricordato come l'anno più nero per "L'oro del Garda". Non ci sono olive sulle piante: si stima una perdita della produzione dall'8o %. Vale a dire che se nel 2018, anno dalla maggiore raccolta, sui territori delle tre sponde lacuali (veronese, bresciana e trentina), si sono prodotti 378.500 chili di olive, pari a 413.200 litri d'olio DOP,  il cui costo minimo al consumatore è di 23 euro al litro, con punte fino a 35 euro e oltre, il calcolo di resa commerciale va dai 1o ai 15 milioni di euro. Ebbene, quest'anno si stima si incasseranno da 1 ...
  • 5 Settembre 2019

    Cinta senese DOP: obiettivo crescita

    Appello del Consorzio Cinta Senese DOP a istituzioni, allevatori e associazioni di categoria: "Necessario un aumento della produzione". Circa trent’anni fa gli sforzi comuni di tante componenti imprenditoriali, istituzionali e scientifiche hanno permesso di salvaguardare la biodiversità delle razze suine autoctone italiane evitando l’estinzione della Cinta Senese, un animale conosciuto fin dal Medioevo e probabilmente indietro ancora nel tempo. Da allora molti passi avanti sono stati compiuti con il moltiplicarsi degli allevamenti, la costituzione del Consorzio e il riconoscimento DOP ...
  • 30 Luglio 2019

    Radicchio di Chioggia IGP, a rischio la produzione causa maltempo

    «A rischio la produzione di Radicchio di Chioggia IGP del mese di settembre». Le precipitazioni piovose dello scorso fine settimana non hanno procurato danni solo in città. «Sono caduti circa 140 millimetri di pioggia, su un'area, tra Ca' Lino e Isola Verde, di alcune centinaia di ettari - spiega Giuseppe Boscolo Palo, amministratore unico di Chioggia Ortomercato - le piantine trapiantate sono state letteralmente sommerse dall'acqua e si teme, una volta riemerse, che il caldo estivo le porti all'asfissia, pregiudicando il regolare trapianto delle varietà tardive. Anche altre produzioni, ...
  • 29 Luglio 2019

    Prosecco DOP, avanti con lo stoccaggio

    L'assemblea dei soci del Consorzio di Tutela del Prosecco DOC ha dato oggi mandato al presidente, Stefano Zanette, con voto pressochè unanime,  di chiedere alle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia  "l'attivazione del provvedimento di stoccaggio, fino al 31 dicembre 2020" di produzioni idonee alla rivendicazione della DOP provenienti dalla vendemmia 2019 che eccedano i 150 quintali per ettaro (o i 90 per vigneti al secono ciclo vegetativo). Si tratta, cioè, della decisione di mettere da parte il 16% della normale produzione di 180 quintali per ettaro al fine di affrontare una eventu...
  • 24 Luglio 2019

    Continua a crescere il vigneto Emilia Romagna

    Cresce il vigneto Emilia-Romagna e, in particolare, guadagna terreno la viticoltura bio. E l'esito del bando nazionale per l'assegnazione gratuita per il 2019 di appezzamenti aggiuntivi per gli impianti viticoli, nel quarto anno di applicazione del nuovo regime europeo che ha introdotto il meccanismo delle autorizzazioni con un limite dell'l% di superficie vitata in più rispetto all'anno prima al posto del vecchio sistema dei diritti di impianto, liberamente negoziabili e trasferibili. La Regione Emilia-Romagna (nella foto l'assessore all'Agricoltura Simona Caselli), in applicazione ...
  • 17 Luglio 2019

    Report OIV: Il vino mondiale vale 31 mld di euro

    Vigneto mondiale a 7,4 mln di ettari (+24 mila), produzione di uva a quota 78 mln di tonnellate, di cui 27,3 mln di uva da tavola e 1,3 mln di uva passita. La produzione mondiale di vino è stimata in 292 mln di ettolitri, mentre il consumo si assesta a 246 mln di ettolitri con uno scambio complessivo di 108 mln di ettolitri per un valore di 31 miliardi euro. Sono i dati 2018 del settore vitivinicolo diffusi dal direttore generale di Oiv, Pau Roca, in occasione del 42° Congresso mondiale della vigna e del vino. Se si guarda alla superficie dei vigneti, la Spagna continua a rimane in testa ...
  • 25 Giugno 2019

    L’Anguria Reggiana IGP più forte dei cambiamenti climatici

    L'Anguria Reggiana IGP è più forte dei cambiamenti climatici. E con il protocollo firmato nelle scorse ore con Confesercenti sarà sempre più presente nei negozi». A dirlo è Mauro Torelli (socio Cia), titolare dell'azienda agricola di Campagnola e tra i maggiori produttori del frutto d'eccellenza del territorio reggiano. Nel 2018 nell'area di produzione sono stati prodotti oltre 100mila quintali di angurie, di cui ben 10 mila `marchiate' con il simbolo IGP: sono state coltivate dalle 14 aziende agricole che compongono l'Associazione produttori Anguria Reggiana. Fonte: Il Resto del ...
  • 20 Giugno 2019

    Brunello di Montalcino DOP, nuove strategie di mercato

    Svolta per il Brunello di Montalcino DOP. D'ora in poi meno bottiglie, di migliore qualità, a prezzi più alti. E l'idea di Fabrizio Bindocci, il nuovo presidente del Consorzio che tutela il grande rosso toscano. Negli ultimi decenni il Brunello è stato protagonista di una corsa produttiva: fino a raggiungere più di 8 milioni di bottiglie l'anno. Una crescita che non è stata accompagnata da un parallelo aumento del valore medio: una bottiglia delle vendemmie più recenti si acquista nelle enoteche online anche a meno di 3o euro. «Bisogna aumentare la qualità anche riducendo la ...
  • 17 Giugno 2019

    Coca – Cola omaggia l’Arancia Rossa di Sicilia IGP

    E solo un anello di una lunga catena che da oltre 50 anni lega la Coca-Cola alla Sicilia. È dal 196o che a Catania la Sibeg imbottiglia bibite gassate made in Usa in uno degli stabilimenti italiani più importanti per il colosso di Atlanta. «La prima volta che sono entrato in questo stabilimento avevo sei anni ed ero con mio padre - racconta l'amministratore delegato di Sibeg, Luca Busi -. Ora guidare il team di Sibeg rappresenta una grande soddisfazione personale e professionale: siamo un'azienda familiare, locale e profondamente legata al territorio siciliano. Con Trae Coca-Cola Foundat...
  • 7 Maggio 2019

    Salumi Piacentini DOP: il 2018 si conclude con un incremento della produzione

    Buone notizie dal Consorzio Salumi DOP Piacentini che ha chiuso il 2018 con un bel segno più sulla produzione. Infatti, per quanto riguarda i dati produttivi del 2018 dei prodotti piacentini DOP confezionati, troviamo al primo posto il Salame Piacentino con un totale di circa 550.920,72 kg, seguito da Coppa Piacentina con 463.956,92 kg e infine Pancetta Piacentina con 349.751,91 kg. Parlando invece di prodotto affettato, fra le più consumate troviamo la Coppa Piacentina con ben 361.814,97 kg di prodotto, a seguire Pancetta Piacentina con 289.475,58 kg ed infine con una sostanziale ...
  • 16 Aprile 2019

    Il nuovo trend del settore food: allearsi con il nemico

    L'alleanza più famosa è forse quella siglata a ottobre del 2017 tra il colosso italiano Ferrerò e quello anglo-olandese Unilever: un accordo per produrre insieme in Europa gelati col marchio Kinder. Ferrero ci mette la ricetta del cioccolato, Unilever la capacità di fare i gelati e la rete per distribuirli. Ma di alleanze come queste, se ne contano sempre di più nel panorama dell'alimentare europeo. Non si tratta di acquisizioni o di joint venture che hanno l'obbiettivo di ampliare l'offerta di prodotti. Si tratta piuttosto di alleanze incrociate tra imprese che non necessariamente fanno ...
  • 15 Aprile 2019

    Internet e investimenti nei campi Nomisma misura l’innovazione

    Innovazione, investimenti, impresa, infrastrutture, internet, istruzione, informazione: l'Italia deve puntare su queste `7 I' per colmare il gap agricolo con Olanda, Germania e Francia. Ripartiamo dall'Indice di misurazione di Nomisma e speriamo di registrare i primi progressi già dall'anno prossimo». Così Deborah Piovan, portavoce di Cibo per la mente, il Manifesto per l'innovazione nel settore primario che riunisce 14 associazioni dell'agroalimentare italiano, ha commentato il risultato dell'Agrifood Innovation Index di Nomisma presentato dall'Associazione Luca Coscioni, che assegna al ...
  • 3 Aprile 2019

    Cantuccini Toscani IGP, nel 2018 la produzione aumenta del 28,9%

    Nel 2018 l’Associazione dei Produttori di Cantuccini Toscani è passata da 23 a 25 soci, i Produttori Autorizzati IGP associati sono diventati 17 e soprattutto la produzione certificata IGP è passata da 1.579,6 tonnellate nel 2017 a 2.036,5 tonnellate (+28,9%). “E’ un risultato che ha superato le nostre aspettative. In parte è sicuramente legato alla messa a regime della produzione IGP, a due anni dall’ottenimento dell’Indicazione Geografica Protetta, in parte alla crescita costante del numero delle aziende certificate”, ha sottolineato il Presidente dell’Associazione, ...
  • 1 Aprile 2019

    Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, positivi i dati export e produzione

    È un dato di fatto che il Salamini Italiani alla Cacciatora DOP piaccia molto all’estero e i dati lo confermano. Infatti, nel 2018, il Consorzio Cacciatore Italiano comunica una crescita delle esportazioni del + 7% rispetto al 2017. È il 30% di Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, calcolato sul venduto, ad aver varcato i confini nazionali, confermando così la costante crescita delle esportazioni negli ultimi anni. L’Unione Europea ha assorbito oltre l’89% del prodotto esportato, mentre l’esportazione verso il resto del mondo è cresciuta di oltre il 36%. I Paesi più perform...
  • 15 Gennaio 2019

    Cresce la produzione di Gorgonzola DOP nel 2018

    Nel 2018 sono state prodotte 4.849.303 di forme di Gorgonzola DOP, 116.588 in più rispetto al 2017 (+2,46%). Ancora più sensibile l’aumento rispetto al 2016 (+5,85 %). I dati resi noti oggi confermano il trend in costante crescita nella produzione di Gorgonzola DOP negli ultimi anni. Il Gorgonzola DOP del tipo Piccante raggiunge l’11,5% della produzione totale con un aumento del 7% rispetto al 2017 in linea con il crescente gradimento dei formaggi a lunga stagionatura, specialmente nel periodo pre-natalizio (Indagine Assolatte). Oltre due terzi della produzione 2018 si è concen...
  • 7 Gennaio 2019

    Mozzarella di Bufala Campana DOP: nel 2018 produzione da record

    "Chiuderemo il 2018 toccando un record storico per la Mozzarella di Bufala Campana DOP, quello dei 50milioni di chili prodotti in un anno, che confermano un trend di crescita ormai consolidato. Il prodotto piace ed è sempre più richiesto, ma è necessario nel 2019 aumentarne la redditività per i produttori, perché alla domanda deve corrispondere un prezzo adeguato”. Al cospetto di numeri e performance sempre più positive, che pongono la Mozzarella di Bufala Campana al quarto posto in Italia tra le DOP per quantità prodotta con una crescita del 5% nel 2018 che sale al 20% considerando ...