Argomento: Internet

  • 19 Ottobre 2017

    Protezione online e sostenibilità: l’alleanza globale delle Indicazioni Geografiche riunita a Treviso

    I rappresentanti di 500 gruppi e altre istituzioni, facenti parte di OriGIn - l'alleanza globale delle Indicazioni Geografiche - si sono incontrati ieri a Treviso, a Ca 'dei Carraresi, su invito del Consorzio di Tutela Prosecco DOP. L'obiettivo è valutare le attività intraprese negli ultimi due anni e individuare le priorità per i prossimi anni. "Di fatto, le sfide del nostro settore sono significative, dalle questioni più tradizionali della contraffazione, a nuove aree, come la protezione su Internet e la sostenibilità. La credibilità che abbiamo acquisito nel corso degli anni ci ...
  • 16 Dicembre 2015

    Nomisma: Agricoltori e internet, il binomio c’è e funziona

    Gli agricoltori italiani non si tengono distanti dal web: il 61% di loro utilizza quotidianamente internet per le proprie attività in campo e il 95,6% utilizza pagine web e banche dati online a supporto della gestione dell’azienda agricola. Tra questi il 35,2% lo fa per avere informazioni meteo mentre l’11,2% si tiene aggiornato sui prezzi dei prodotti agricoli. Sorprendente anche l’attenzione verso i droni: il 43% degli agricoltori li conosce e sarebbe interessato ad utilizzarli per gestire e monitorare le proprie coltivazioni (il 2,1% già li utilizza). Sono alcuni dei ...
  • 15 Dicembre 2015

    Agricoltura e internet: presentazione risultati indagine Nomisma – Image Line

    Milano, Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. Il 15 dicembre 2015, a partire dalle 10:30, saranno presentati i risultati della ricerca "L'utilizzo di Internet in agricoltura - Indagine sulle Aziende Agricole Italiane" condotta da Nomisma in collaborazione con Image Line. La presentazione si svolge all'interno del programma culturale di #FoodPeople. La mostra per chi ha fame di innovazione, progettata e realizzata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, che vede come partner Image Line e partner istituzionale Regione Lombardia - Direzione Agricoltura. Dopo ...
  • 2 Ottobre 2015

    QUALIVITA – Le politiche digitali agroalimentari DOP IGP

    Venerdì 2 Ottobre, ore 10.30 a Firenze presso l’Accademia dei Georgofili, Fondazione Qualivita ha partecipato al convegno “Valorizzazione dell’origine della materia prima agroalimentare e lotta alla contraffazione nell’anno di Expo”, organizzato dal Corpo Forestale dello stato in collaborazione con la stessa Acccademia dei georgofili. In questa occasione Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita, ha tenuto un intervento dal titolo "Il mondo digitale: opportunità e pericoli per l'agroalimentare italiano". In allegato riportiamo la presentazione dell'intervento che ...
  • 10 Luglio 2015

    Domini on line, priorità ai produttori

    La tutela delle Indicazioni Geografiche viaggia on line. Infatti mentre nei negoziati internazionali, primo tra tutti quello sull'accordo commerciale Usa-Ue, la tutela dei prodotti alimentari di qualità fa fatica a essere recepita, on line, invece, si riescono a individuare soluzioni in grado di conciliare le esigenze di mercato con l'esigenza di difesa delle contraffazioni. Va decisamente in questa direzione l'accordo raggiunto nei giorni scorsi e che ha visto da un lato Efow (l'associazione europea dei vini a Indicazione Geografica) e l'Avas (l'associazione americana che coinvolge la ...
  • 14 Aprile 2015

    Qualivita al seminario Mise “L’Internet governance e l’evoluzione di ICANN”

    Il 14 aprile a Roma alle 14.30, presso presso l’Aula dei gruppi parlamentari della Camera di via Campo Marzio 78, Fondazione Qualivita parteciperà alla tavola rotonda “L’Internet governance e l’evoluzione di Icann” organizzata da Mise e Icann per far luce sulle evoluzioni strutturali del web. L’annuncio della volontà da parte della Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (Icann) di cambiare l'affermato modello di governance di uno dei nodi più importanti della rete mondiale ha aperto mesi fa una partita dal cui esito dipenderà buona parte dell’assetto della ...
  • 29 Marzo 2015

    Italiaonline e Qualivita insieme per Food in Italy

    Raccoglie 6500 prodotti  tra DOP, IGP e specialità agroalimentari tradizionali tutte italiane e i produttori italiani appartenenti ai Consorzi di Tutela il nuovo portale sviluppato da Italiaonline con il supporto editoriale e scientifico della Fondazione Qualivita. Per scoprire il patrimonio enogastronomico italiano. E acquistarlo. Food in Italy è il progetto che mette in rete le eccellenze italiane ed è al tempo stesso un'importante vetrina per tutti i produttori censiti e per le filiere di prodotti certificati che possono così trovare visibilità e intercettare occasioni di business ...
  • 4 Dicembre 2014

    L’Aceto Balsamico di Modena IGP plaude al Ministro Martina e l’ICQRF

    Sono 142 in tutto e di queste ben 15 riguardano l'oro nero di Modena: sono le procedure di infrazione che riguardano l'uso illecito delle denominazioni e il falso Made in Italy che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noti nei giorni scorsi presentando i risultati del lavoro compiuto dall'Ispettorato repressione frodi ICQRF nei primi undici mesi dell'anno.
  • 24 Novembre 2014

    Il rischio delle frodi frena l’e-commerce

    È il rischio delle frodi a frenare gli italiani a riempire il carrello della spesa sul web: sul 64% di chi fa acquisti online, solo l’11% usa questo canale di vendita per comprare prodotti agroalimentari. È quanto emerge dalla prima ricerca realizzata dal Movimento del Cittadino e dalla testata Frodi alimentari sulle insidie dell’e-commerce a tavola su un campione di 1260 consumatori.
  • 12 Novembre 2014

    Domini web: è battaglia sul vino

    È guerra aperta quella dichiarata dall’Unione Europea alla Donuts, l’azienda privata che sta per conquistare il diritto esclusivo all’utilizzo dei domini legati al mondo del vino, .wine e .vin. In questo modo il pericolo di frodi alimentari paventato da paesi di lunga tradizione enologica come l’Italia e la Francia diverrebbe realtà.
  • 4 Settembre 2014

    Smartphone e cibi bio per gli italiani in crisi la spesasi fa su Internet

    La RepubblicaSi spostano sempre meno da casa, se non per andare al lavoro. Preferiscono passare più tempo su internet piuttosto che andare al cinema o allo stadio. Se spendono, i prodotti da acquistare vengono scelti attraverso tablet o smartphone e sempre meno recandosi in negozio. E in cima alla lista dei consumi, salgono le spese per la tecnologia digitale, mentre crollano sigarette, alcolici, scommesse, scarpe e vestiti. Anche il carrello della spesa si svuota, ma vanno in controtendenza i prodotti biologici o i cibi etnici. Dopo sette anni dall'inizio della recessione, la crisi ci consegna un italiano le cui abitudini si sono trasformate. Lo fotografa l'ultimo rapporto dell'ufficio studi della Coop, presentato ieri a Milano. Per la prima volta dal 2008, tra l'altro, i consumi complessivi nel 2014 avranno unsegno positivo: unpiù0, 2 per cento che assomiglia più un auspicio di ripresa piuttosto che a una vera ripartenza, visto che in sei anni si sono volatilizzati oltre 100 miliardi di spesa. E che, in ogni caso, come ha commentato il presidente nazionale di Coop, Marco Pedroni «la fase recessiva dovrebbe terminare con il 2015.
  • 26 Giugno 2014

    www.prosecco.wine: il dominio web diventa un incubo

    Il Gazzettino di TrevisoUn sito internet battezzato www.prosecco.wine dove si pubblicizzano e vendono bottiglie di vino che poco hanno a che spartire con la Marca e le sue gloriose bollicine. E’ lo scenario, neppure tanto remoto, configurato dalla prossima asta dei domini web, ovvero dai suffissi degli indirizzi con cui ci si muove nell'universo virtuale della rete globale. L'Icann (Internet corporation for assigned names e numbers), organismo misto pubblico - privato con il compito di regolamentare e gestire questo particolare ambito, si appresta a metterne all'asta una nuova informata. Tra i tanti, a suscitare preoccupazioni nella nostra zona sono quelli legati al mondo dell'enologia, come appunto wine o vin.
  • 25 Giugno 2014

    L’Unione Europea alla guerra dei domini web per tutelare le DOP del vino

    Il Sole 24 oreVa in scena a Londra lo scontro tra Stati sulla governance di internet, con al centro l’assegnazione dei domini internet ".wine" e ".vin". In occasione del 50esimo meeting dell’Icann, in programma nella capitale del Regno Unito fino a domani, Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Commissione europea hanno attaccato "nel nome del vino" tutta la procedura di aggiudicazione dei domini generici. Obiettivo, evitare che "chianti.wine" e "champagne.vin" finiscano, senza alcun titolo, in mani cinesi o americane, frodando la buona fede dei consumatori. Con una lettera dai toni aspri datata 17 giugno e inviata all'Icann la società statunitense che dal 1998 si occupa dell'assegnazione dei domini web
  • 8 Maggio 2014

    Un protocollo per tutelare i prodotti DOP e IGP online

    Gazzetta di Parma La tutela dei prodotti DOP e IGP passa anche attraverso internet. A mettere un punto fermo nella lotta alle violazioni on line dei diritti di proprietà intellettuale in materia di produzioni tipiche è il protocollo d'intesa siglato ieri a Cibus, che vede convergere su un comune obiettivo il ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali, l'Aicig e il colosso di commercio elettronico Ebay. Con questa intesa, l' Icqrf del ministero delle Politiche agricole, insieme all'Aicig, si impegnano a inviare a Ebay notifiche di violazione di diritti di proprietà intellettuale in relazione alle produzioni DOP e IGP
  • 15 Aprile 2014

    Se internet inquina il vino di qualità

    La Nuova Ferrara La preoccupazione espressa dalla Commissione Agricoltura del Parlamento europeo in merito alla possibile liberalizzazione dei domini web. wine e .vin da parte dell'Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers si occupa della gestione e assegnazione a livello mondiale dei nomi a dominio in internet) si è tradotta in una lettera che il presidente dell'Europarlamento Martin Schulz ha inviato alla Corporation che ha sede a Los Angeles. Oggetto della missiva i rischi derivanti dalla possibilità di concedere a terzi i nomi a dominio delle indicazioni geografiche
  • 27 Marzo 2014

    L’obiezione del GAC all’operazione di cessione dei domini .”vin” e “.wine”

    Il Comitato consultivo governativo dell'ICANN, nonostante le obiezioni dell'Unione europea, nei giorni scorsi ha dato il via alla cessione del controllo della gestione dei nomi e domini internet ".vin" e ".wine".