Argomento: benessere animale

  • 3 Luglio 2019

    Granarolo rilancia sulle certificazioni di sostenibilità

    “Il drastico cambiamento che sta interessando l’allevamento da latte  sta ridisegnando i profili dei principali distretti produttivi: il mondo agricolo saprà essere il vero protagonista di questo processo quanto più saprà evolversi nella responsabile consapevolezza del proprio ruolo strategico. Come Granarolo vogliamo promuovere un'offerta alimentare di qualità, che sostenga la crescita dei produttori, preservando le nostre risorse naturali”. L'ha detto Gianpiero Calzolari, Presidente di Granarolo, durante l'evento di presentazione del bilancio di sostenibilità del gruppo per il ...
  • 19 Aprile 2019

    Grana Padano DOP, attenzione a distinzione, sostenibilità, benessere animale e sicurezza alimentare

    “L’Assemblea ha disegnato il futuro del Grana Padano DOP e della sua filiera. E l’ha fatto all’unanimità, con il 98,84% dei voti favorevoli e lo 0,16% di astenuti, alla presenza del 92,2% dei nostri consorziati. Le parole d’ordine saranno: distinzione, perseguita con stagionature più pronunciate come il 18 ed il 24 mesi; sostenibilità, per la tutela dell’ambiente e del lavoro; benessere animale e sicurezza alimentare. La nostra parte per garantire la qualità e il benessere dei consumatori la stiamo facendo, ma ora anche la politica deve dotarci di quegli strumenti normativi ...
  • 10 Ottobre 2018

    La Chianina perfetta dai risultati di uno studio su 301 allevamenti

    Un vitello di razza Chianina che sta bene ed è sano, cresce meglio, produce di più ed è più redditizio. E’ quanto emerge dai risultati del progetto ‘Meat & Value’ realizzato nell’ambito del Progetto integrato di filiera della Regione Toscana e presentato a Sinalunga (SI). Secondo quanto rilevato su un campione di 301 allevamenti di carne Chianina (Vitellone Bianco dell’Appenino Centrale IGP), il progetto ha elaborato un vademecum per gli allevatori, con alcuni consigli per migliorare l’attività di allevamento. L’obiettivo, creare e mantenere le condizioni in cui gli ...
  • 28 Marzo 2018

    Allevamenti maiali, Consorzio Prosciutto Parma: “Solita campagna denigratoria”

    "Da alcuni anni è in atto una campagna denigratoria e diffamatoria contro il Prosciutto di Parma posta in essere da alcune associazioni animaliste che sistematicamente e a intervalli regolari diffondono immagini scioccanti invitando il consumatore a non acquistare più il nostro prodotto. Lo scopo reale di tale campagna non sembra essere quello di tutelare gli animali, bensì attaccare il buon nome del Prosciutto di Parma". Questa la posizione del Consorzio del Prosciutto di Parma dopo le denunce di associazioni animaliste Ue su maltrattamenti in alcuni allevamenti di maiali per la produzi...
  • 8 Marzo 2013

    Cinghiali radioattivi in alta Valsesia Giallo sul cesio 137

    La Stampa Si Chiama "Cesio 137" ed è il nome di un incubo che riporta al 1986, l'anno di Cernobil. Un isotopo radioattivo. Nucleare. Dista migliaia di chilometri la Valsesia, provincia di Verceli, terra all'ombra del Monte Rosa, eppure hanno trovato tracce di questa sostanza nella lingua e nel diaframma di 27 cinghiali del comprensorio alpino abbattuti dai cacciatori tra il 2012 e il 2013.Tracce così consostenti da constringere il Ministero della Salute, Renato Balduzzi, a convocare in fretta e furia i carabinieri del Nas e del Noe. E' stata superata fino a dieci volte la soglia prevista in ...
  • 20 Gennaio 2013

    Suino reggiano a rischio estinzione

    Giornale di Reggio Prosegue la moria degli allevamenti (nel 2011 -18%), mentre la razza locale viene soppiantata dai suinetti dell'Est o Nord Europa. Per rilanciare il maiale pesante, avviata una sperimentazione da cui nascerà un marchio. «Più maiali che abitanti»: così un tempo si stigmatizzava la nostra provincia, la cui ricchezza, dal dopoguerra in poi, e passata anche attraverso la suinicoltura su vasta scala. Un detto che è ormai solo un pallido ricordo, visto che la diminuzione degli allevamenti, iniziata dieci anni fa e che ha subìto una accelerazione a causa della crisi, ha quasi dimezzato il patrimonio zootecnico locale. «Nell'arco di dieci anni a Reggio abbiamo perso la metà degli allevamenti suinicoli e un 30% dei capi allevati - ha dichiarato l'assessore provinciale Roberta Rivi - Le cause possono essere individuate negli andamenti
  • 5 Novembre 2012

    Addio foie gras, è caccia ai piatti etici

    Il GiornaleIl patè è ormai il nemico numero uno degli animalisti. E le Coop lo fanno sparire dagli scaffali (ma col trucco). Detersivo, sapone per piatti, passata di pomodoro, fatte biscottate, foiegras. Ops, depennate l'ultima voce dalla lista della spesa. La Coop, la più grande catena di grande distribuzione nel nostro Paese, ha deciso di togliere dai propri scaffali il prelibato fegato di oca (o anatra), sogno più o meno proibito di molti gourmet con uso di carta di credito. Ragioni di etica, naturalmente: i pennuti destinati a produrre quello che viene considerato uno dei cibi più golosi del mondo sono infatti sottoposti per un periodo che varia dai 9 ai 21 giorni alla tortura del gavage, vale a dire l'alimentazione forzata. Chili e chili di cereali sono immessi con l'aiuto di un imbuto nella gola degli animali
  • 21 Ottobre 2012

    Scontro sul foi gras

    La Francia difende il fois gras, da tempo nel mirino degli animalisti. Il ministro dell'agroalimentare, Guillaume, al Parlamento europeo ha ricordato come il fegato d'oca ha l'Indicazione geografica protetta Ue. Ma cresce il fronte che chiede la messa al bando. Fonte: La Stampa 20121021_foi_gras_NL.pdf
  • 7 Ottobre 2012

    Il buon cibo oltre la crisi

    Il Sole 24 Ore «Conoscere è il passo decisivo per l'assunzione di una responsabilità etica verso gli animali da parte dei consumatori: ferma restando la centralità degli interessi alimentari umani, o anche meramente economici, un consumatore consapevole è in qualche modo moralmente corresponsabile della sostenibilità etica del processo di produzione, unitamente agli attori diretti della filiera». L'ultimo Parere del Comitato Nazionale per la Bioetica (Cnb) - Alimentazione umana e benessere animale - affronta una delle più antiche modalità di utilizzo degli animali: la loro trasform...