Argomento: ortofrutticoli e cereali

  • 10 dicembre 2018

    Limone Interdonato Messina IGP, riconoscimento Consorzio – GURI n. 286

    ITALIA - Riconoscimento del Consorzio di tutela Limone Interdonato Messina IGP e attribuzione dell'incarico di svolgere le funzioni di cui all'articolo 53 della legge 24 aprile 1998, n. 128, come modificato dall'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per il Limone Interdonato Messina IGP. Fonte: GURI n. 286 del 10/12/2018
  • 21 novembre 2018

    Radicchio di Chioggia IGP: Missione Nord Europa

    Il Radicchio di Chioggia IGP punta sui ricchi mercati del Nord Europa. Questa settimana, infatti, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, il Consorzio di Tutela porta in Finlandia il “Principe Rosso” dei nostri orti per presentarlo in due eventi enogastronomici nella capitale Helsinki. “L’anno scorso siamo stati invitati dall’Ambasciata – spiega il presidente del Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia IGP, Giuseppe Boscolo Palo – e, visto il buon esito della missione, ora ci siamo proposti noi, presentando uno specifico progetto di promozione al Ministero dell’Agricoltura, che ci ha assegnato un contributo per questa missione a Helsinki. Il nostro Consorzio sarà protagonista nella serata di gala di giovedì 22 novembre presso la Residenza dell’Ambasciata italiana a Helsinki, alla quale sono invitati un centinaio di ospiti, tra autorità locali, giornalisti e blogger, operatori commerciali ed esponenti della società civile ...
  • 20 novembre 2018

    Cappero delle Isole Eolie DOP, protezione transitoria accordata – GURI n. 270

    ITALIA - Protezione transitoria, accordata a livello nazionale, alla denominazione Cappero delle Isole Eolie DOP, per la quale è stata inviata istanza alla Commissione europea per la registrazione come denominazione di origine protetta. Fonte: GURI n. 270 del 20/11/2018
  • 16 novembre 2018

    Arancia di Ribera DOP: buoni auspici per la campagna agrumicola 2018/19

    I notevoli danni provocati dal violento nubifragio abbattutosi nell'area di coltivazione dell’Arancia di Ribera il 3 novembre scorso, hanno interessato prevalentemente le aree limitrofi dei fiumi, dei torrenti e valloni, che in poche ore sono esondati, provocando alluvioni ed in alcuni casi lo sradicamento delle piante, danni alle strutture produttive e apporto di detriti e limo negli agrumeti, per i quali è auspicabile l’intervento da parte delle istituzioni preposte per il ripristino degli alvei dei fiumi, della rete viaria e riconoscere il giusto indennizzo per i produttori danneggiati. Tuttavia, la nuova campagna agrumicola 2018/19, iniziata a pieno regime, si presenta come una delle migliori annate dell’ultimo decennio. L'andamento climatico favorevole e le piogge autunnali  fanno presagire un'ottima annata, sia sotto il profilo qualitativo che quantitativo per l'arancia bionda più famosa d'Italia. All'inizio della raccolta, infatti, le varietà precoci sono ...
  • 15 novembre 2018

    Cipolla Rossa di Tropea-Calabria IGP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 265

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela della IGP Cipolla Rossa di Tropea-Calabria a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la Cipolla Rossa di Tropea-Calabria IGP Fonte: GURI n. 265 del 14/11/2018
  • 9 novembre 2018

    Ciliegia dell’Etna DOP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 261

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela della Ciliegia dell'Etna DOP a svolgere le funzioni di cui all'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per la Ciliegia dell'Etna DOP Fonte: GURI n. 261 del 09/11/2018
  • 9 novembre 2018

    Pistacchio di Raffadali DOP, proposta riconoscimento – GURI n. 261

    ITALIA - Proposta di riconoscimento della denominazione di origine protetta Pistacchio di Raffadali DOP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GURI n. 261 del 09/11/2018
  • 6 novembre 2018

    Al Mipaaft prima riunione filiera agrumi: entro l’anno decreto attuativo per utilizzo risorse

    Si è tenuta in data 5 Novembre presso il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo la prima riunione della filiera agrumicola, convocata dal Sottosegretario Alessandra Pesce. Le esigenze segnalate da parte della filiera sono state quelle della realizzazione del catasto agrumicolo nazionale, della riconversione varietale accompagnata dalla ricerca, del rafforzamento dei contratti di filiera, di azioni di promozione e informazione dei consumatori, di attenzione agli scambi commerciali nel rispetto delle reciprocità delle regole produttive. "Lavoriamo a un Decreto Attuativo per l'utilizzo del Fondo Agrumi da 10 milioni di euro per gli anni 2018-2020." Ha dichiarato il Sottosegretario Pesce che ha partecipato alla riunione. "Le azioni nel decreto dovranno dare risposte concrete agli operatori del settore. Questo lavoro è propedeutico alla messa a punto di un piano agrumicolo in un comparto produttivo d'eccellenza per il nostro Mezzogiorno". ...
  • 31 ottobre 2018

    Castagne, il raccolto sale dell’80%

    Bentornate castagne. Con una capillare guerra biologica dianni è stato debellato l'insetto killer che viene da est -Dryocosmus kuriphilus, "la vespa cinese" - che aveva infettato i castagneti di mezza Europa. E così sono tornate le castagne, quelle italiane innanzitutto: 30 milioni di chili prodotti quest'autunno, l'80% in più rispetto a cinque anni fa. Per National Geographic, la vespa cattiva è approdata in Europa 20 anni fa passando per Turchia, Grecia e Slovenia attraverso piante infette vendute in qualche vivaio. C'è voluto un altro insetto, l'antagonista naturale Torymus sinensis, diffusocon sapienza dagli studiosi, persconfiggere l'esemplare dannoso, ghiottissimo di Castanea Sativa, l'albero di castagno nazionale. Sono dunque salvi i frutti, i migliori del mondo per qualità e proprietà nutritive; la ripresa della produzione si accompagna con la salvaguardia dell'assetto ambientale dei castagneti di Piemonte, Toscana, EmiliaRomagna, Lazio, Calabria e Campania, ...
  • 26 ottobre 2018

    Riparte la produzione di Marroni del Monfenera IGP

    E' tornato il sereno nei boschi dei Marroni del Monfenera IGP, sulla Pedemontana trevigiana. La vespa buona (Torymus sinensis) ha avuto la meglio sulla sua antagonista cattiva, la micidiale Dryocosmus kuriphilus, chiamata anche cinipede galligeno che sembra sostanzialmente debellato, grazie anche all'intervento del Servizio fitosanitario della Regione Veneto e dell'Università di Padova. Le piante sono tornate cariche di marroni, dopo alcuni anni di drammatica carestia. Sorridono i produttori, animatori della grande e lunga Festa dei Marroni del Monfenera Igp a Pederobba (TV), uno degli eventi più popolari ad essi dedicato. Stando alle previsioni, quest'anno la produzione potrebbe superare i 600 quintali. Ancora un piccolo balzo e si arriverebbe alla piena produzione, registrata nelle migliori stagioni. “Veramente un eccellente raccolto, commentano a OPO Veneto, organizzazione di produttori ortofrutticoli con sede centrale a Zero Branco (Treviso). Marroni, abbondanti sani ...
  • 15 ottobre 2018

    La campagna della Pera dell’Emilia Romagna IGP va a gonfie vele

    Va a gonfie vele la campagna della Pera dell’Emilia Romagna IGP 2018/2019, partita nel mese di luglio con la commercializzazione di Carmen e Santa Maria, le due varietà estive inserite per la prima volta nel disciplinare di Produzione IGP. Questa campagna è inoltre la prima gestita dal Consorzio dopo aver ottenuto il riconoscimento di tutela. Il presidente del Consorzio Tutela Pera Emilia Romagna IGP : “Sensazione di rinnovata attenzione e richiesta sul prodotto a origine certificata”. “Siamo già nel pieno dell’attività commerciale per le Pere dell’Emilia Romagna IGP – dichiara il presidente del Consorzio Piergiorgio Lenzarini –, siamo partiti a luglio con le varietà estive Carmen e Santa Maria, proseguendo poi con la William e attualmente con tutte le varietà autunnali e la sensazione è quella – prosegue Lenzarini – che ci sia una rinnovata attenzione e richiesta sul prodotto a origine certificata che si avvantaggia, tra l’altro, della ...
  • 9 ottobre 2018

    Patata di Bologna DOP: fra i tre Consorzi più digital d’Italia

    The Italian Data Flavour è la prima ricerca su scala nazionale - ideata e realizzata da Fiera Bolzano - che attraverso un puntuale studio dei dati analizza ogni anno il grado di digitalizzazione dei consorzi di tutela e della ristorazione stellata italiana. Per entrambi i settori, ristorazione e consorzi, viene poi stilata una classifica per decretare il "Best Restaurant on Digital 2018" e il "Best Typical Product on Digital 2018". La Patata di Bologna DOP si è classificata al terzo posto nella sezione Best Typical Product on Digital di The Italian Data Flavour 2018 con la terza migliore performance total audience in digitale tra tutti i Consorzi di Tutela italiani. Un riconoscimento importante, che vedrà la premiazione ufficiale lunedì 15 ottobre alle ore 17.00 al MEC (Meeting & Event Center) di Fiera Bolzano. Per quanto riguarda i consorzi, i parametri di valutazione hanno coinvolto tutti gli aspetti fondamentali di un'ottimale presenza digital: qualità del ...
  • 5 ottobre 2018

    Pistacchio Verde di Bronte DOP, bene l’export

    L'Expo del Pistacchio Verde di Bronte DOP dei record riaccende i motori. Dopo il grande bagno di folla dello scorso fine settimana, e soprattutto di domenica scorsa quando gli organizzatori hanno registrato il triplo delle presenze rispetto al primo week end degli anni scorsi, oggi gli stand dell'Expo riaccendono le luci per quello che forse è il giorno più allegro e vibrante della manifestazione. In tanti si chiedono che fine faccia la produzione e se basta per soddisfare la domanda. Il prof. Biagio Fallico, durante la presentazione di questo Expo è stato chiaro: «Sì - ha affermato - qui c'è pistacchio per tutti». E di tutta la produzione del Pistacchio Verde di Bronte DOP l'80% viene esportato all'estero, il restante 20% trova impiego nell'industria nazionale (il 55% industria delle carni insaccate, il 30% nell'industria dolciaria ed il 15% nell'industria gelatiera). Fonte: La Sicilia SCARICA L'ARTICOLO STAMPA COMPLETO
  • 29 settembre 2018

    Marrone di Serino IGP, iscrizione denominazione – GURI n. 227

    ITALIA - Iscrizione della indicazione geografica protetta Marrone di Serino IGP/ Castagna di Serino IGP nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette. Fonte: GURI n. 227 del 29/09/2018
  • 26 settembre 2018

    The Vale of Clwyd Denbigh Plum DOP, domanda di registrazione – GURI n. 224

    REGNO UNITO - Comunicato relativo alla domanda di registrazione della The Vale of Clwyd Denbigh Plum DOP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GURI n. 224 del 26/09/2018
  • 26 settembre 2018

    Melanzana Rossa di Rotonda DOP, revoca incarico al Consorzio di Tutela – GURI n. 224

    ITALIA - Revoca dell'incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 14, comma 15, della legge 526/1999 per la Melanzana Rossa di Rotonda DOP conferito al Consorzio di tutela della Melanzana Rossa di Rotonda DOP con decreto ministeriale 28 febbraio 2012 e rinnovato con decreto 24 ottobre 2015. Fonte: GURI n. 224 del 26/09/2018