day : 07/11/2013

  • 7 Novembre 2013

    Queso Los Beyos IGP- Spagna

    Spagna- Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea GUUE L 298 dell'8 Novembre 2013  del 08 Novembre 2013 è stato registrato il Queso Los Beyos , che è il numero 75 delle IGP spagnole, il 169 nel totale delle denominazioni.
  • 7 Novembre 2013

    Pan de Alfacar IGP – Spagna

    Spagna- Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L298 del 08 Novembre 2013 è stato registrato il Pan de Alfacar IGP , che è il numero 76 delle IGP spagnole, il 170 nel totale delle denominazioni.
  • 7 Novembre 2013

    Lietuviškas Varškės Sūris IGP – Lituania

    Lituania-  Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L298 del 08 Novembre 2013 è stato registrato il Lietuviškas Varškės Sūris IGP, che è il numero 1 delle IGP lituane, il 2 nel totale delle denominazioni. .
  • 7 Novembre 2013

    Carne de Bravo do Ribatejo DOP – Portogallo

    Portogallo- Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L298 del 08 Novembre 2013 è stato registrato la Carne de Bravo do Ribatejo DOP, che è il numero 60 delle DOP portoghesi, il 121 nel totale delle denominazioni. 
  • 7 Novembre 2013

    Stromberger Pflaume DOP – Germania

    GERMANIA - Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L298 del 08 Novembre 2013 è stato registrato il Stromberger Pflaume DOP , che è il numero 32 delle DOP  tedesche, il 96 nel totale delle denominazioni.
  • 7 Novembre 2013

    Il Riso del Delta del Po IGP a “food & book”

    Ancora una partecipazione importante per il Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP che in questi giorni, da venerdì 8 a domenica 10 novembre, è presente a Montecatini terme per la prima edizione del Festival “Food&Book”.
  • 7 Novembre 2013

    Le nuove tendenze alimentari: lo Street Food

    Intervento sulle nuove tendenze alimentari al Rotary giovedi 7 novembre ore 13.00 presso il Grand Hotel Mediterraneo. Si parlerà del fenomeno della gastronomia di strada che negli utlimi anni ha caratterizzato in Italia il settore della ristorazione veloce.
  • 7 Novembre 2013

    Il Consorzio dell’Olio Toscano IGP sostiene la ricerca antitumorale

    Il Dipartimento di Scienze della Vita dell’ Università di Siena riceve il sostegno dal Consorzio dell’Olio Toscano IGP per accelerare la ricerca su una molecola d’olio con dimostrata attività farmacologica.
  • 7 Novembre 2013

    Una forma di Grana Padano DOP per celebrare il nuovo sindaco di New York

    Per festeggiare l'elezione di Bill De Blasio a sindaco di New York, Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano DOP, ha deciso di inviargli una forma del formaggio DOP più consumato del mondo come augurio.
  • 7 Novembre 2013

    Bastertsuiker STG – Paesi Bassi

    Paesi Bassi - Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea GUUE L 296 del 07.11.2013 è stata registrata la denominazione Basterdsuiker / Basterdsuicker / Basterdsuijcker / Basterdsuijker / Basterd / Bastardsuiker / Bastardsuicker / Bastardsuijcker / Bastardsuijker / Bastard / Bastert / Bastertsuiker STG che è la numero 2 delle STG olandesi la numero 10 nel totale delle denominazioni.
  • 7 Novembre 2013

    Rassegna Stampa 7 Novembre 2013

    Temi principali: Asiago DOP,Grana Padano DOP,Parmigiano Reggiano DOP,Gorgonzola DOP,Parmigiano Reggiano DOP, Prosecco DOP,Amarone della Valpolicella DOP,Valpolicella DOP,Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP, tracciabilità,trasparenza,made in italy
  • 7 Novembre 2013

    Un weekend d’autunno tra sapori e saperi nel borgo della Castagna di Montella

    Dall'8 al 10 novembre 2013 torna a Montella, in provincia di Avellino, una delle sagre più antiche e famose dell'Irpinia che attira ogni anno in paese migliaia di turisti: la Sagra della Castagna di Montella IGP. Un lungo percorso enogastronomico che si snoderà per le suggestive stradine del centro storico che si traformerà per l'occasione in un vero e proprio villaggio della castagna.
  • 7 Novembre 2013

    Braccia tornate all’Italia

    Corriere della Sera.L'agricoltura bergamasca resiste alla crisi, seppur con qualche inevitabile difficoltà. Nonostante il protrarsi della generale congiuntura economica negativa, accentuata per il settore dal maltempo di primavera, secondo le prime stime della Coldiretti l'annata agraria 2012-2013 è riuscita a mantenere un bilancio stabile. E c'è anche qualche segno positivo per l'occupazione. Riguardo agli imprenditori, le iscrizioni Inps di coltivatori diretti sono aumentate di quasi ile%o: un incremento che equivale a una settantina di nuovi agricoltori. Anche la manodopera è cresciuta, contrariamente ad altri settori: un aumento di circa l'1,5%o tra i dipendenti, che in termini di giornate lavorative valgono un più 2,6%, secondo i dati forniti alla Coldiretti.
  • 7 Novembre 2013

    Formaggi, la dura vita dei duri

    Food L'aumento dei costi della materia prima e lo scenario internazionale condizionano il mercato, che tuttavia sa rinnovarsi nelle strategie e nelle proposte. Un 2013 sottotono per i formaggi stagionati. Complici l'aumento dei costi agricoli e delle materie prime, il calo generalizzato della produzione ha interessato anche le DOP, ma e stato in parte bilanciato dal buon andamento dell'export. A differenza dei formaggi freschi, agevolati da un'elevata promozionalità e da battute di cassa inferiori, gli stagionati sono spesso tipologie territoriali che richiedono una maggiore lavorazione data dalla stagionatura e si presentano al consumatore con tiri rapporto euro/kg maggiore
  • 7 Novembre 2013

    Il parmigiano avrà il marchio prodotto di montagna

    Gazzetta di Modena Il Parmigiano Reggiano DOP "fugge" all'estero e cerca "protezione". Sono alcune delle indicazioni emerse dall'assemblea annuale dei caseifici modenesi, tenutasi ieri mattina presso lo stabilimento "La Guardia" a Pavullo, nella frazione di Coscogno. «Il trend delle esportazioni - ha sottolineato Cristian Golinelli, direttore di Confcooperative Modena a cui aderiscono quarantatre caseifici - è complessivamente in crescita, sia nel mercato europeo sia nel mercato extraeuropeo. Abbiamo riconquistato il Giappone, dopo i noti avvenimenti di Fukushima; le destinazioni riguardano inoltre il Sud America, il Nord America e il mercato asiatico».
  • 7 Novembre 2013

    Il fattore tra-tra per salvare i mercati

    Il Sole 24 Ore Il fattore tra-tra starebbe bene in un ipotetico dizionario futurista del ventunesimo secolo. In realtà, tracciabilità e trasparenza, tra tra, hanno poco di futuristico e niente di astratto. Sono i fattori, reali e molto concreti, su cui il made in Italy si gioca il futuro. Senza ismi di sorta. Non è necessario fare troppi giri di parole: la trasparenza e la tracciabilità, assieme ai marchi di qualità che certificano la provenienza, sono gli unici strumenti che possono consentire la salvaguardia della qualità delle produzioni italiane e loro sopravvivenza sui mercati. Ecco perché ogni scandalo intorno alla salubrità degli alimenti è una coltellata profonda inflitta al sistema Italia.