day : 11/12/2012

  • 11 Dicembre 2012

    Consorzio Tutela Speck Alto Adige – D 12/12/12

    Conferma dell'incarico al Consorzio Tutela Speck Alto Adige - Südtiroler Speck Consortium a svolgere le funzioni di cui all'art. 14
  • 11 Dicembre 2012

    Scudo anti-contraffazione per il paniere griffato

    Diffondere il consumo nei ristoranti e far conoscere al pubblico il patrimonio caseario italiano.
  • 11 Dicembre 2012

    Agromafie e Caporalato Primo Rapporto – Flai Cgil

    Il Primo Rapporto su Agromafie e Caporalato, realizzato dall’Osservatorio Placido Rizzotto costituito su iniziativa della Flai - Cgil intitolato al sindacalista ucciso dalla mafia nel 1948, contiene dati, ricerche, elaborazioni utili a tracciare, descrivere e analizzare il fenomeno delle infiltrazioni della criminalità nella filiera agroalimentare: un giro d'affari annuo che si attesta fra i 12 e i 17 miliardi di euro e che corrisponde al 10% degli introiti del sistema economico mafioso.
  • 11 Dicembre 2012

    Nella tavola delle feste con Zamponi e Cotechini Modena IGP

    Dal Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena arriva la conferma che gli italiani sceglieranno ancora una volta i cibi della tradizione e della tipicità per le Festività natalizie. Si stima infatti che il 70% degli italiani sceglierà Zamponi e Cotechini Modena IGP, per un giro d’affari stimato al consumo di circa 40 milioni di Euro.
  • 11 Dicembre 2012

    Coop: giù le mani dagli aiuti alle Op

    Giù le mani dalle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli.
  • 11 Dicembre 2012

    Sale Marino di Trapani IGP – Italia

    Novità per i prodotti DOP/IGP italiani: con l’iscrizione del Sale Marino di Trapani IGP nel registro europeo, l’Italia aggiunge una nuova tipologia di prodotto al già ricco paniere dei prodotti riconosciuti.
  • 11 Dicembre 2012

    Queso Camerano DOP – Spagna

    Con il Queso Camerano DOP cresce la già numerosa famiglia dei formaggi spagnoli iscritti nel registro europeo delle DOP/IGP.
  • 11 Dicembre 2012

    La Cina «apre» al Grana Padano

    Agrisole - Il Sole 24 Ore Grana Padano e Prosciutto di Parma sono fra i 10 prodotti Dop e Igp europei che saranno tutelati in Cina. La tutela estesa al «minipaniere» di prodotti europei rientra nel progetto «10+10» le cui trattative erano cominciate fin dal 2007. Il progetto prevede la definizione di una mutua tutela in Cina a dieci denominazioni europee e al parallelo inserimento di dieci prodotti cinesi a indicazione geografica cinesi nel registro europeo dei prodotti Dop e Igp. Il paniere di prodotti europei prevede oltre alle due denominazioni d'origine italiane anche tre prodotti francesi (dai formaggi Comté e Roquefort alla frutta secca Pruneaux d'Angen), tre del Regno Unito (il Salmone Scottish Farmed e i formaggi West Country Farmhause Cheddar e il White Stilton Cheese) e due spagnoli (che sono due oli d'oliva il Sierra Mágina e il Priego de Córdoba).
  • 11 Dicembre 2012

    Fondi all’agricoltura, la battaglia in Europa

    La Repubblica (Bari) I leader dei ventisette Stati membri dell'Unione europea riuniti a Bruxelles hanno preferito rinviare all'inizio del 2013 l'accordo sul bilancio pluriennale 2014-2020. Un esito prevedibile per una partita complicata. Si è parlato di un decremento delle risorse destinate alla politica agricola comune (Pac). Il Parlamento europeo ha una posizione netta: non un euro di meno per l'agricoltura. Il confronto tra le istituzioni europee sul budget 2014-2020 è cominciato nell'estate del 2011, quando la Commissione UE ha presentato una proposta di prospettive finanziarie che congelava il bilancio agricolo a prezzi correnti. Si trattava di un taglio mascherato. Diversamente dal passato, oggi lo ammette anche il commissario all'agricoltura Dacian Ciolos. Anche perché sono arrivate le proposte di tagli «veri» e non frutto di meccanismi di ingegneria budgetaria.
  • 11 Dicembre 2012

    Bufala campana Dop: nel 2012 tengono la produzione e l’export

    Agrisole - Il Sole 24 oreLa mozzarella di bufala campana DOP si appresta a chiudere un anno positivo. In un quadro di consumi stagnanti, infatti, la Dop campana conferma il fatturato dello scorso anno che aveva raggiunto i 500 milioni di euro. Insomma, appare evidente che la corsa ai consumi, scattata a partire dal 2010, ancora non si è arrestata. Anzi, si è estesa anche ai mercati esteri. Proprio nel 2011, infatti, e il trend è confermato anche negli ultimi dodici mesi, l'export di mozzarella di bufala campana ha raggiunto il 25% della produzione totale, rispetto al 20% registrato a fine 2010: ben 10 milioni di chili esportati, pari a 80 milioni di mozzarelle Dop. Causa del successo anche i piani di rilancio del Consorzio di tutela che a Roma ha presentato l'edizione 2013 delle «Strade della Mozzarella» a Paestum dal 6 all'8 maggio.