Nuove registrazioni IG

  • 31 ottobre 2012

    La Papas Antiguas de Canarias DOP iscritta nel registro delle DOP IGP – Spagna

    La Papas Antiguas de Canarias DOP si riferisce a diverse varietà di patate appartenenti alle specie Solanum tuberosum e Solanum chaucha coltivate nelle isole Canarie in zone vulcaniche di altitudine media inferiore a 1 200 metri s.l.m. Di forma arrotondata e superficie irregolare, il colore buccia varia dal viola nerastro al marrone passando per il rosa e l'arancione, la polpa invece va dal crema al giallo intenso del tuorlo d'uovo. Le dimensioni sono piccole o molto piccole (calibro compreso fra 1 e 8 cm). Dopo la cottura le patate sprigionano un profumo fresco e leggero ma molto persistente, il sapore è unico e ricorda i cereali tostati e la frutta secca autunnale; la pasta risulta compatta e priva di granuli.Reg. Ue 1005 del 25.10.2012 - GUUE L 302 del 31.10.2012 20121031_DISCIPL_PAPAS ANTIGUAS_DE_CANARIAS.pdf 20121031_CS NUOVI PRODOTTI.pdf
  • 31 ottobre 2012

    Lo Spalt Spalter DOP iscritto nel registro europeo delle DOP IGP – Germania

    La Spalt Spalter DOP si riferisce ai coni o strobili di luppolo (Lupuli strobulus) essiccati o trasformati sotto forma di pellet (tipo 90 e tipo 45) o di estratti, prodotti nei distretti di certificazione del luppolo (Siegelbezirke) di Spalt e Kinding, nello stato federale della Baviera. La Spalt Spalter DOP presenta importanti caratteristiche per l’impiego nella produzione birraria, in particolare si distingue dai luppoli prodotti altrove per le tipiche e raffinate essenze aromatiche e il suo inconfondibile aroma, che sono il risultato del legame con il territorio e le sue condizioni pedo-climatiche.Reg. Ue 1004 del 25.10.2012 - GUUE L 302 del 31.10.2012 20121031_DISCIPL_SPALT_SPALTER_IT.pdf 20121031_CS NUOVI PRODOTTI.pdf
  • 24 ottobre 2012

    Il Filderkraut IGP iscritto nel registro europeo delle DOP/IGP – Germania

    Un nuovo prodotto tedesco appartenente alla categoria degli ortofrutticoli si aggiunge al registro delle DOP/IGP europee. Il Filderkraut/Filderspitzkraut IGP, specialità regionale dell’area di Stoccarda, designa il cavolo a punta della specie Brassica oleracea var. capitata for. alba subv. Conica coltivato nei Filder, area geografica comunemente conosciuta come “altopiano dei Filder” e particolarmente vocata alla coltivazione di numerose varietà di cavolo. Si tratta di una rara sottovarietà del cavolo cappuccio bianco molto gustosa, che si distingue dal cavolo cappuccio di forma rotonda per la caratteristica «punta» e per le costole fogliari più sottili e presenti in numero inferiore. Reg. UE 975 del 19.10.2012 – GUUE L 294 del 24.10.2012 DISCIPL_Filderkraut_IGP_Eurlex_2012_It.pdf REG_Filderkraut_Eurlex_2012_It.pdf
  • 12 ottobre 2012

    Jagnięcina podhalańska IGP iscritta nel registro europeo delle DOP, IGP – Polonia

    Arriva dalla Polonia la carne fresca di agnello che porta a 1118 il totale dei prodotti DOP, IGP, STG iscritti nel registro Ue. La Jagnięcina podhalańska IGP è ottenuta da agnelli di età non superiore ai 60 giorni che possono appartenere a tre diverse razze: «polska owca górska» (ovini polacchi di montagna), «polska owca górska odmiany barwnej» (ovini polacchi neri di montagna) e «cakiel podhalański» (razza primitiva di ovini), senza possibilità di incroci fra le stesse. La zona di produzione è limitata ad alcuni comuni dei distretti di Cieszyn e Żywiec nel voivodato di Slesia; nel voivodato di Małopolskie gli interi distretti di Nowy Targ e Tatra e parte di quelli di Sucha Beskidzka, Limanowa e Nowy Sącz. Gli elementi più caratteristici e distintivi della Jagnięcina podhalańska IGP sono il sapore e il profumo, che ricordano le carni di selvaggina, in particolare il capriolo. Le carni sono contraddistinte da un colore rosa chiaro e da una consistenza al contempo ...
  • 12 ottobre 2012

    Phú Quốc DOP, primo prodotto vietnamita iscritto fra le DOP europee – Vietnam

    Il sistema europeo delle DOP, IGP accoglie il Vietnam, iscrivendo a registro la salsa di pesce Phú Quốc DOP. Si arricchisce così di una nuova IG asiatica, dopo i prodotti cinesi recentemente registrati. Elaborato nell’isola di Phú Quốc , la più grande del Vietnam, situata nel Golfo di Thailandia, il Phú Quốc DOP ha un colore rosso mattone scuro, è caratterizzato da un odore delicato e da un sapore salato, molto dolce con sapore naturale di grasso. Le proteine naturali e gli oli di pesce gli conferiscono un retrogusto dolce e grasso. La fermentazione naturale prolungata all’interno di botti di legno per un lungo periodo garantisce l’assenza di odori e sapori poco piacevoli. Reg. UE 928 del 08.10.2012 – GUUE L 277 dell’11.10.2012 DISCIPL_Phu_Quoc_Eurlex_2012_IT.pdf
  • 10 ottobre 2012

    Pimiento de Fresno-Benavente IGP iscritto nel registro europeo DOP IGP – Spagna

    Salgono a 158 i prodotti a indicazione geografica e denominazione di origine spagnoli, grazie alla nuova registrazione del frutto della pianta di peperone Capsicum annuum L.. Il Pimiento de Fresno-Benavente IGP è il risultato di una selezione di peperoni del tipo «morro de vaca» o «morrón» ed è destinato al consumo esclusivamente allo stato fresco, non trasformato. Il frutto maturo ha forma rettangolare, caratterizzato da un colore rosso intenso. In bocca è molto succoso e la pelle non è dura. Il gusto è mediamente dolce, poco amaro e non piccante. Dopo la masticazione e l'ingestione permangono in bocca pochi residui di pelle.Reg. UE 925 del 08.10.2012 – GUUE L 275 del 10.10.2012
  • 3 ottobre 2012

    Lo Štajersko prekmursko bučno olje IGP iscritto tra le DOP IGP europee – Slovenia

    La specialità gastronomica Štajersko prekmursko bučno olje (olio di semi di zucca delle regioni della Štajerska e del Prekmurje) è un olio alimentare vegetale non raffinato prodotto attraverso la spremitura di semi di zucca tostati di prima qualità ottenuti da zucche da olio. Lo Štajersko prekmursko bučno olje ha un colore che va dal verde scuro al rosso e possiede un aroma ed un gusto particolari, possiede inoltre altre vitamine, microelementi, carotenoidi, acidi amminici rari ed un colorante naturale (clorofilla). Reg. Ue n. 901 del 02.10.2012 - GUUE L 268 del 03.10.2012 CS_20121003_1.pdf 20121003_DISCIPL_Štajersko prekmursko bučno olje.pdf
  • 3 ottobre 2012

    L’Agneau de lait des Pyrénées IGP iscritto nel registro europeo delle DOP IGP – Francia

    L'Agneau de lait des Pyrénées nasce da tre razze locali da latte. Le madri sono di pura razza basco- bearnese: grazie alla loro conformazione fisica e morfologica, tali razze rustiche ben si adattano alle zone montuose, in particolar modo al regime di transumanza, tipico della regione di produzione. Si tratta di agnelli giovani, nutriti esclusivamente con latte materno e abbattuti ad un'età non superiore ai 45 giorni, quando il loro peso vivo è compreso tra i 9 kg e i 16 kg al massimo (tale peso dell'agnello influisce sulla resa alla macellazione). Grazie al carattere specifico della produzione, la carne di agnello da latte si presenta succosa e leggera, più grassa di quella degli agnelli da macello, tenera e dalla consistenza poco fibrosa, di colore bianco o leggermente rosato e dal gusto delicato, a differenza degli agnelli da macello.Reg. Ue n. 900 del 02.10.2012 - GUUE L 268 del 03.10.2012 CS_20121003.pdf
  • 13 agosto 2012

    Il Bovški sir DOP iscritto nel registro europeo delle DOP e IGP – Slovenia

    Il Bovški sir è un formaggio grasso a pasta dura prodotto con latte crudo di pecore provenienti dalla razza ovina autoctona di Bovec. La crosta è soda, liscia ed uniforme, di colore grigio-marrone che può andare fino al color crema pallido. I lati sono leggermente convessi ed i bordi leggermente arrotondati. Il formaggio è compatto, elastico, denso; si spezza facilmente senza sbriciolarsi, presenta occhiature delle dimensioni di una lenticchia ripartite uniformemente o, qua e là, buchetti e fenditure. Il suo sapore e odore sono caratteristici, intensi, leggermente piccanti.Reg. Ue n. 753 del 14.08.2012 GUUE L 223 del 21.08.2012
  • 13 agosto 2012

    La Düsseldorfer Mostert IGP iscritta nel registro europeo delle DOP e IGP – Germania

    La Düsseldorfer Mostert IGP (o Düsseldorfer Senf Mostert, Düsseldorfer Urtyp Mostert, Aechter Düsseldorfer Mostert) è una pasta pronta per l’uso che viene utilizzata per insaporire le pietanze. Composta esclusivamente da semi di senape marroni e gialli, aceto di alcool non filtrato prodotto a Düsseldorf, acqua di Düsseldorf e sale, zucchero e spezie, la sua consistenza è cremosa e lucida. Una caratteristica particolare della «Düsseldorfer Mostert» è il suo sapore piccante, maltoso-speziato dovuto alle bucce di senape macinate tre volte. Il suo tipico aroma è ottenuto grazie alla tecnica di produzione storica-tradizionale, praticata a livello artigianale esclusivamente in quella zona geografica.Reg. Ue 754 del 14.08.2012 - GUUE L 223 del 21.08.2012
  • 8 agosto 2012

    Lo Yancheng Long Xia IGP iscritto nel registro europeo delle DOP e IGP – Cina

    Lo Yancheng Long Xia IGP è un gambero selvatico che vive in Cina, nella sezione del fiume Doulong vicino alla cittadina di Yancheng dove confluiscono acque dolci e salate. Può essere immesso sul mercato solamente congelato e sottovuoto, dopo essere stato cotto. I gamberi vivi e appena pescati vengono cotti, disposti su vaschette di plastica, conditi con una salsa a base di sale e finocchio, e successivamente confezionati sotto vuoto in buste di plastica sigillate che vengono poi imballate in apposite scatole.Reg. Ue 743 del 09.08.2012 - GUUE L 219 del 17.8.2012 20120809_DISCIPL_Yancheng Long Xia.pdf
  • 7 agosto 2012

    Il Bratislavský rožok STG iscritto nel registro europeo delle STG – Slovacchia

    Il Bratislavský rožok ( o Pressburger Kipfel o Pozsonyi kifli) è un prodotto di alta pasticceria a forma di mezzaluna con ripieno di semi di papavero o noci e superficie lucida e marmorizzata. Il colore esterno può variare da marrone a marrone scuro; mentre quello del ripieno del ripieno di semi di papavero va dal grigio scuro al nero. La superficie si presenta uniforme lucida con un effetto marmorizzato della crosta superiore, la consistenza è compatta e sottile. Questo prodotto ha un sapore ed un aroma dolce e delicato, tipici della farcitura.Reg. Ue n. 729 del 7.08.2012 - GUUE L 213 del 10.08.2012
  • 6 agosto 2012

    Il Ser koryciński swojski IGP iscritto nel registro europeo delle DOP e IGP – Polonia

    Il Ser koryciński swojski è un formaggio stagionato da 2 a 4 giorni, fatto con latte crudo intero di mucca al quale si aggiungono caglio e sale da tavola ed eventualmente spezie ed erbe. Il Ser koryciński swojski ha forma sferica, appiattita ai poli; presenta un diametro che può raggiungere i 30 cm ed è pieno di minute occhiature di diverse dimensioni e forme. La superficie del formaggio è ondulata.Reg. Ue n. 728 del 7.08.2012 - GUUE L 213 del 10.08.2012
  • 26 luglio 2012

    Il Kraški Zašink IGP iscritto nel registro europeo delle DOP e IGP – Slovenia

    Il Kraški Zašink IGP è un insaccato a base di carne di maiale ottenuto dalla porzione muscolare del collo dell’animale. Al termine della lavorazione, che dura almeno 12 settimane e comprende anche il periodo di stagionatura, il prodotto pesa almeno 0,9 kg, l’aroma è pieno e il sapore leggermente salato. Reg. Ue  681 del 24.07.2012 - GUUE L 198 del 25.07.2012 20120726_DISCIPL_Kraški Zašink.pdf
  • 26 luglio 2012

    La Vadehavslam IGP iscritta nel registro europeo delle DOP e IGP – Danimarca

    La Vadehavslam IGP, carne di agnello di razza Texel (pura o incrociata), viene prodotta nella regione del  Mare di Wadden dove gli animali vengono allevati al pascolo sui terreni palustri e i prati salmastri tipici della zona. Questo tipo di allevamento influisce sulla struttura degli esemplari, che sono più grandi e carnosi, oltre che sulla qualità della carne, che risulta povera di grassi e dal gusto leggermente salato.Reg. Ue  682 del 24.07.2012 - GUUE L 198 del 25.07.2012 201207126_DISCIPL_Vadehavslam.pdf
  • 26 luglio 2012

    La Szőregi Rózsatő IGP iscritta nel registro europeo delle DOP e IGP – Ungheria

    La Szőregi Rózsatő IGP è una rosa migliorata a radice nuda, coltivata da oltre un secolo in alcuni territori della provincia di Csongrád attraverso tecniche di innesto tradizionali e oramai consolidate. Reg. Ue  678 del 16.07.2012 - GUUE L 198 del 25.07.2012 20120726_DISCIPL_Szőregi Rózsatő.pdf