Newsletter

  • 14 dicembre 2015

    Parmigiano Reggiano DOP: battaglia del consorzio contro “italian sounding”

    "ITALIAN SOUNDING": INGANNATI DUE TERZI DEI CONSUMATORI USA. NUOVA BATTAGLIA DEL CONSORZIO L'indagine del Consorzio del Parmigiano: il 67% pensa a prodotti di origine italiana per il "parmesan" confezionato con richiami ai simboli tricolori. La presentazione a Roma e a Bruxelles per sostenere i negoziati TTIP in tema di tutela delle DOP Il Consorzio del Parmigiano Reggiano alza il tiro nella lotta all'"italian sounding" aperta con gli Stati Uniti e oggetto anche dei negoziati TTIP tra Unione Europea e Usa. Dopo aver denunciato alla Commissione Europea - davanti alla quale ha parlato pochi mesi fa il direttore dell'Ente, Riccardo Deserti - un fenomeno che colpisce il Parmigiano Reggiano con 100.000 tonnellate di prodotti venduti negli Stati Uniti con il termine "parmesan" e in confezioni che palesemente richiamano l'Italia, il Consorzio mette ora sul piatto gli esiti di una ricerca (sviluppata da Aicod) che evidenzia, oltre al danno per i produttori italiani, la situazione ...
  • 3 novembre 2015

    Gilearn – Newsletter 6

    Il progetto GILearn si avvia alla conclusione Si terrà a fine ottobre a Valencia ospitato da AINIA, coordinatore del progetto, l’ultimo meeting di GILearn. Obiettivo dell’incontro sarà trarre un bilancio dell’esperienza e definire le fasi conclusive delle attività. I partner saranno al lavoro sull’analisi dei risultati delle attività e delle valutazioni espresse dai tirocinanti che verranno analizzate e sintetizzate a livello nazionale e complessivo. Al termine del meeting, saranno delineate le principali conclusioni e i possibili interventi migliorativi da sviluppare per future edizioni dei corsi, focalizzandosi sulla sostenibilità del progetto. I Partner concorderanno modalità e termini per promuovere la diffusione e l’utilizzo dei risultati del progetto. 12/10/2015. GILearn presente ad EXPO 2015 alla “World General Assembly of Geographical Indications” Il progetto GILearn è stato presente alla “World General Assembly of Geographical Indications”, ...
  • 5 ottobre 2015

    Osservatorio Nuove IG – 2015 III Trim

    EUROPA. Al 30 settembre 2015, l’Europa conta complessivamente 3.195 prodotti a Indicazione Geografica, di cui 1.277 prodotti (DOP, IGP, STG) del comparto Food, 1.579 prodotti (DOP, IGP) del comparto Wine e 339 IG del comparto Spirits. Il comparto Food si caratterizza come il più dinamico dei tre, con nuovi prodotti DOP, IGP, STG che vengono registrati ogni anno. In particolare, con la registrazione dei sedici nuovi prodotti nel terzo trimestre 2015 l’Europa raggiunge quota 1.277 denominazioni Food (alle quali si aggiungono i 19 prodotti registrati in paesi Extra-UE, per un totale di 1.296 denominazioni). Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 40% delle IG complessive: dall’inizio dell’anno sono state registrate 45 denominazioni Food in Europa – in rapporto al totale di dicembre 2014 (1.232 denominazioni) il comparto Food registra al 30 settembre 2015 un incremento 3,7 %. Le denominazioni si ripartiscono in 591 DOP, 636 IGP e 50 STG. Rispetto alle categorie ...
  • 4 agosto 2015

    Gilearn – Newsletter 5

    “I prodotti DOP per i Consumatori”: l’esperienza formativa in Italia Il corso e-learning “I prodotti DOP per i Consumatori” erogato in Italia ha registrato un buon successo in termini di partecipazione e di interazione dei tirocinanti coinvolti nel progetto. 36 dei 45 partecipanti inizialmente ammessi hanno seguito con costanza le attività arrivando a svolgere la parte conclusiva del programma, dedicata alla degustazione guidata dei prosciutti crudi DOP selezionati, sui quali è stata preventivamente effettuata l’analisi sensoriale presso i laboratori di AINIA. Per permettere di svolgere più agevolmente l’attività, a cura dell’organizzazione del progetto ciascun partecipante ha ricevuto uno specifico kit di degustazione contenente i campioni dei prodotti. Impressioni e commenti sulla prova pratica di degustazione sono stati condivisi attraverso il forum o via email, mostrando come la formazione a distanza possa rivelarsi un format utile ed efficace per diffon...
  • 29 maggio 2015

    Save the date – Presentazione Atlante Qualivita 2015 EXPO Milano

      Milano 15 Giugno ore 10 – EXPO Milano 2015 L’Atlante Qualivita Food&Wine 2015 presentato ad EXPO L’edizione aggiornata uscirà in occasione degli “Stati generali delle Indicazioni Geografiche italiane” organizzata dal Ministero delle politiche agricole ad EXPO La prima raccolta che mappa tutti i prodotti italiani ad Indicazione Geografica: food, wine e spirits Verrà presentato a EXPO Milano 2015, il 15 giugno ore 10, presso l'Auditorium del Padiglione Italia, l’Atlante Qualivita Food&Wine 2015 – Expo edition, l’esclusiva pubblicazione dedicata ai prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP e STG italiani, realizzata con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole, in collaborazione con AICIG e FEDERDOC. L’opera, che sarà mostrata alla presenza del Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, in occasione degli “Stati generali delle DOP IGP italiane” organizzati da Mipaaf, contiene oltre 800 schede ...
  • 13 maggio 2015

    Gilearn – Newsletter 4

    Implementazione del corso in Portogallo Il corso “Introduzione ai prodotti DOP” destinato ai consumatori, è iniziato in Portogallo il 14 aprile 2015, con un incontro frontale finalizzato ad introdurre ai partecipanti il programma e-learning, basato sulla piattaforma Moodle, che è attualmente in corso di svolgimento. In Portogallo, il corso sarà concentrato sui formaggi DOP portoghesi, distribuiti in tutto il Paese (isole incluse), i quali, nonostante siano molto apprezzati, non sono molto diffusi e sono poco conosciuti dai consumatori, sia a livello nazionale che internazionale. Il corso vanta la collaborazione dell’Associazione Nazionale dei Prodotti Caseari (ANIL) e di un’associazione di produttori (Ancose) di uno dei formaggi più emblematici del Portogallo, il Queijo Serra da Estrela DOP. 16/04/2015 – Implementazione del corso in Italia Il corso “Introduzione ai prodotti DOP” destinato ai consumatori è stato avviato in Italia il 14 aprile 2015. Grazie ...
  • 6 marzo 2015

    Gilearn – Newsletter 3

    Formazione dei consumatori sui prodotti DOP – il programma GIl programma del corso è finalizzato a introdurre i consumatori al tema dei prodotti a denominazione di origine, a partire dai concetti e dal contesto generale, fino ai temi dell’autenticità e della qualità. Particolare rilevanza sarà data all’approfondimento dell’analisi sensoriale dei prodotti DOP. Il programma del corso sarà così articolato: Modulo I: Topic I – Prodotti ad IG: una visione d'insieme Topic II – Quadro delle politiche e della legislazione UE (DOP, IGP, STG) Topic III – Autenticità Topic IV – Qualità dei prodotti DOP Topic V – Valutazione sensoriale dei prodotti DOP Il Modulo II del corso avrà un programma diverso per ciascun Paese partner del progetto, sarà infatti incentrato su una specifica categoria di prodotti DOP, scelta fra le seguenti: formaggi, oli d’oliva, prosciutti crudi e affini, carne di renna. La prima parte del Modulo II conterrà un’introduz...
  • 25 novembre 2014

    Gilearn – Newsletter 2

      Conclusa la Training Needs Analysis: oltre 80 consumatori e 25 stakeholders coinvolti nella prima fase del progetto GILearn Il progetto GILearn ha l’obiettivo di promuovere la conoscenza dei prodotti DOP presso i consumatori europei attraverso lo sviluppo di un innovativo programma di e-learning. Primo passo per avvicinarsi al traguardo è stata la realizzazione dell’analisi dei bisogni formativi (Training Needs Analysis – TNA) condotta in ciascuno dei paesi partner, finalizzata a: Descrivere come viene percepito il sistema delle DOP da parte dei consumatori e degli altri stakeholdes del settore, in particolare dei Consorzi di tutela. Definire la struttura del programma di formazione, a cominciare dal profilo dei destinatari e dai contenuti. Individuare almeno 5 fattori critici di cui monitorare l’evoluzione durante e al termine del corso di formazione. 14/04/2014 – Percezione dei prodotti DOP e abitudini di consumo: l’importanza del fattore “cono...