Comunicati Stampa

  • 27 ottobre 2017

    Registrata una IGP in Belgio, salgono a 1.387 le IG Food europee

    Si aggiunge una nuova IG Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Saucisson d'Ardenne IGP del Belgio appartenente alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.). È il sesto prodotto registrato nel mese di ottobre e il numero 33 dall'inizio del 2017.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.387 IG Food – di cui 623 DOP, 708 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 26 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.413 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,9% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE>>). BELGIO Il Belgio ha in totale 28 denominazioni Food&Wine di cui 10 DOP, 13 IGP, 5 STG e 10 IG Spirits per un totale di 38 denominazioni. Comparto Food: conta 19 denominazioni di cui 3 DOP, 11 IGP e 5 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, ...
  • 26 ottobre 2017

    Atlante Qualivita 2017: cultura e informazione per promuovere DOP e IGP italiane nel mondo

    Presentata l’edizione 2017 realizzata con il patrocinio del Mipaaf e la collaborazione di Aicig, Federdoc e Accredia Realizzato anche in inglese e in versione digitale sarà strumento nella difesa internazionale del made in Italy Continua l’azione dei Consorzi di tutela e del sistema IG italiano per la valorizzazione delle Indicazioni Geografiche in Italia e nel mondo con un esclusivo strumento di promozione internazionale. È stata presentata a margine del G7 delle Indicazioni Geografiche di Bergamo, la IX edizione dell'Atlante Qualivita, l’unica opera interamente dedicata alle IG italiane, realizzata da Fondazione Qualivita con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc, Accredia e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche ed economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. Frutto di un costante lavoro di ricerca, l’opera ...
  • 25 ottobre 2017

    Qualivita riceve a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud

    Il Paese asiatico vuole studiare il modello delle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP e IGP italiane Visitate due importanti aziende agroalimentari del territorio senese   La Fondazione Qualivita ha ricevuto oggi a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud composta da rappresentanti dell’agenzia nazionale per le produzione agricole di qualità - Naqs -  e dell’istituto Kfri, l’ente di ricerca di riferimento del Ministero della Scienza, ICT and Future Planning per i sistemi di produzione e di consumo. Qualivita è stata scelta per studiare i meccanismi che regolano le produzioni agroalimentari e vitivinicole a Indicazione Geografica europee e il sistema di certificazione delle filiere di qualità, attraverso la presentazione di esperienze di successo di produttori, di organizzazioni di rappresentanza come Aicig e Federdoc e di enti di controllo come Valoritalia e CSQA certificazioni. La delegazione è stata ricevuta in Comune ...
  • 25 ottobre 2017

    Qualivita riceve delegazione governo della Corea del Sud per studiare modello DOP IGP italiane

    Mercoledì 25 ottobre alle ore 10.30 la Fondazione Qualivita riceverà a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud composta da rappresentanti dell’agenzia nazionale per le produzione agricole di qualità - NAQS - e dell’istituto KFRI, l’ente di ricerca di riferimento del Ministero della Scienza, ICT and Future Planning per i sistemi di produzione e di consumo. Qualivita è stata scelta per studiare i meccanismi che regolano le produzioni agroalimentari a Indicazione Geografica europee e il sistema di certificazione delle produzioni agroalimentari di qualità. Mauro Rosati direttore generale della Fondazione illustrerà i vari aspetti del sistema di certificazione europeo, soffermandosi sulle esperienze italiane dei Consorzi di tutela DOP e IGP. Dopo l’esposizione del modello delle DOP IGP, la delegazione sarà accompagnata in visita a due aziende del territorio senese per conoscere direttamente i meccanismi che regolano la filiera a produzione certific...
  • 11 ottobre 2017

    Presentato l’Atlante Qualivita Food, Wine & Spirits 2017

    È stata presentata a margine dell’iniziativa “G7GI Conference”, la IX edizione dell’Atlante Qualivita, l’unica opera interamente dedicata alle IG italiane, realizzata da Fondazione Qualivita con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche e socio-economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. Cultura e informazione per promuovere DOP e IGP italiane nel mondo. Realizzato anche in inglese e in versione digitale sarà strumento nella difesa internazionale del made in Italy. Continua l’azione dei Consorzi di tutela e del sistema IG italiano per la valorizzazione delle Indicazioni Geografiche in Italia e nel mondo con un esclusivo strumento di promozione internazionale. Frutto di un costante lavoro di ricerca, l’Atlante Qualivita vuole essere un ulteriore elemento della continua ...
  • 11 ottobre 2017

    Le rappresentanze mondiali delle IG approvano la Dichiarazione di Bergamo

    Le organizzazioni di tutto il mondo chiedono ai ministri del G7 più tutela per i prodotti locali In occasione del G7 dei Ministri dell’agricoltura del 14-15 ottobre, le più importanti organizzazioni internazionali delle Indicazioni Geografiche dei prodotti Food, Wine Spirits, in rappresentanza di migliaia di aziende, si sono riunite a Bergamo per affermare il ruolo centrale che queste ricoprono per lo sviluppo delle economie territoriali di tutto il mondo. Oltre 30 rappresentanze da quattro continenti (Africa, Asia, America e Europa) hanno discusso e approvato la “Dichiarazione di Bergamo”, un documento strategico in cui si individuano le priorità per sostenere la crescita del settore e ribadirne la centralità all’interno dell’agenda politica internazionale.Le organizzazioni di tutto il mondo chiedono ai ministri del G7 più tutela per i prodotti locali. La Dichiarazione di Bergamo fissa gli obiettivi su quattro temi strategici: contraffazione, cooperazione internazi...
  • 5 ottobre 2017

    Presentazione Atlante Qualivita Food, Wine & Spirits 2017

    Sarà presentata a Bergamo, mercoledì 11 ottobre a Bergamo, a margine dell'iniziativa internazionale "G7GI Conference", la IX edizione dell'Atlante Qualivita 2017, la pubblicazione biennale, realizzata con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc e AssoDistil, che fornisce informazioni tecnico-scientifiche e socio-economiche su tutte le specialità gastronomiche italiane a Indicazione Geografica. L'opera, articolata in schede informative dettagliate su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG, fornisce informazioni su metodo di lavorazione, storia, normative, caratteristiche nutrizionali e organolettiche dei prodotti stessi. L’edizione di quest’anno sarà presentata nell'ambito dei lavori del G7 Italia 2017 di Bergamo, l'11 ottobre, presso la Sala Consiliare del Comune alla presenza del Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, in occasione della ““G7GI ...
  • 4 ottobre 2017

    Registrato ufficialmente l’Ossolano DOP: salgono a 294 le IG Food italiane

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Ossolano DOP appartenente alla Classe 1.3. Formaggi.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.382 IG Food – di cui 621 DOP, 705 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 25 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.407 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,9% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE>>). ITALIA L’Italia ha in totale 820 denominazioni Food&Wine di cui 575 DOP, 243 IGP, 2 STG e 38 IG Spirits per un totale di 858 denominazioni. Comparto Food: conta 294 denominazioni di cui 167 DOP, 125 IGP e 2 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.3. Formaggi che raggiunge quota 53 denominazioni (STATISTICHE ITALIA>>). PIEMONTE Il Piemonte ha in totale 84 denominazioni Food&Wine di cui 73 DOP, 9 IGP e 2 STG e 6 IG Spirits per un ...
  • 17 luglio 2017

    Rosati di Qualivita ospite al Caffè della Versiliana con Roversi e Ragusa

    Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, sarà ospite  degli “Incontri al Caffè de La Versiliana” di lunedì 17 luglio - alle 18:30 - a Marina di Pietrasanta,  per un viaggio nell’Italia del cibo, dalla terra alla tavola, condotto dal giornalista Mediaset  Angelo Machiavello. Dalla bagna cauda al pane frattau, dal frico friuliano ai torcinelli abruzzesi, un itinerario che Rosati proporrà insieme a Patrizio Roversi, giornalista, scrittore e conduttore tv, e Martino Ragusa, gastronomo, consulente di “Linea verde”, che con l’occasione presenteranno il loro libro “Gustologia”. Gli “Incontri al Caffè de La Versiliana” sono  appuntamenti  aperti al pubblico dedicati  a storia, arte e attualità,  una sorta di  salotto estivo lanciato 38 anni fa da Romano Battaglia. Palcoscenico nazionale, il “Caffè de La Versiliana” ospita nei mesi di luglio e agosto scrittori, politici, giornalisti, scienziati, accademici, donne e uomini ...
  • 23 giugno 2017

    Registrata una nuova STG in Bulgaria: 1.400 IG Food UE ed Extra UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscita nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Pastarma Govezhda STG della Francia appartenente alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.). I prodotti IG Food fra UE ed Extra UE raggiungono quota 1.400.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.376 IG Food – di cui 617 DOP, 703 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.400 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,8% delle IG complessive in UE.(STATISTICHE UE >>). BULGARIA La Bulgaria ha in totale 61 denominazioni Food&Wine di cui 52 DOP, 4 IGP, 5 STG e 17 IG Spirits per un totale di 78 denominazioni. Comparto Food: conta 7 denominazioni di cui 2 IGP e 5 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) che ...
  • 13 giugno 2017

    Gli USA vogliono cancellare le eccellenze alimentari UE a Indicazione Geografica

    Paolo De Castro: "La posizione del Dipartimento USA sul commercio potrebbe portare dazi per i prodotti agroalimentari italiani ed UE" Alla luce della volontà del Presidente Trump di tornare a imporre politiche protezionistiche Fondazione Qualivita ha analizzato due documenti appena pubblicati dal Dipartimento USA per il commercio (USTR): “L’Agenda 2017 delle politiche del commercio USA e il rapporto annuale sul programma degli accordi commerciali” e, in particolare, il rapporto annuale sulla protezione della proprietà intellettuale “2017 Special 301 Report” Nel rapporto governativo “2017 Special 301 Report” si sottolinea il continuo impegno dell’amministrazione Trump a limitare i “danni creati dal riconoscimento delle Indicazioni Geografiche (IG) da parte dell’Unione europea”. La relazione evidenzia le minacce, tuttora in corso, per le aziende statunitensi che usano i nomi comuni dei prodotti agroalimentari, all’interno degli USA e nel commercio ...
  • 13 giugno 2017

    Registrata una nuova DOP in Francia: salgono a 1.375 le IG Food UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscita nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Ail violet de Cadours DOP della Francia appartenente alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.375 IG Food – di cui 617 DOP, 703 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.399 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,8% delle IG complessive in EU. (STATISTICHE UE >>). FRANCIA La Francia ha in totale 675 denominazioni Food&Wine di cui 457 DOP, 217 IGP, 1 STG e 78 IG Spirits per un totale di 753 denominazioni. Comparto Food: conta 243 denominazioni di cui 100 DOP, 142 IGP e 1 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati che raggiunge quota 55 denominazioni. (STATISTICHE FRANCIA >>). ...
  • 1 giugno 2017

    Registrati tre prodotti IGP: salgono a 1.374 le IG Food UE

    Si aggiungono tre nuove Indicazioni Geografiche Food nel registro europeo: usciti nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Charolais de Bourgogne IGP della Francia appartenente alla Classe 1.1. Carni Fresche (e frattaglie), il Traditional Welsh Perry IGP e il Traditional Welsh Cider IGP del Regno Unito appartenenti alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.). EUROPA Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.374 IG Food – di cui 616 DOP, 703 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.398 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,7% delle IG complessive in EU. (STATISTICHE UE >>). FRANCIA La Francia ha in totale 674 denominazioni Food&Wine di cui 456 DOP, 217 IGP, 1 STG e 78 IG Spirits per un totale di 752 denominazioni. Comparto Food: conta 242 denominazioni di cui 99 DOP, 142 IGP e 1 STG. Il prodotto ...
  • 26 maggio 2017

    Le IG italiane come modello di sviluppo consolidato

    La Fondazione Qualivita pubblica una ricerca sul mondo delle DOP IGP Focus sull’Aceto Balsamico di Modena IGP per evidenziare le ricadute economiche, culturali e sociali delle Indicazioni Geografiche Pubblicato un nuovo studio di approfondimento sul settore delle DOP IGP a firma Qualivita, la Fondazione italiana che da 15 anni si occupa della protezione e della valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità, riconosciuta dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali come soggetto di elevata capacità tecnico scientifica. La ricerca “Il sistema europeo, il modello italiano e il caso dell’Aceto Balsamico di Modena IGP”, pubblicata anche in lingua inglese, offre una panoramica sintetica sul sistema delle Indicazioni Geografiche, evidenziandone il valore sia in termini economici, sia come modello di business capace di tutelare produttori, consumatori e territori di origine, all’interno di un contesto normativo che fornisce efficaci strumenti di ...
  • 24 maggio 2017

    IG, seminario Qualivita all’Università degli studi di Firenze

    Mercoledì 24 maggio, ore 16.00, Fondazione Qualività sarà all'Università degli studi di Firenze al Dipartimento di Scienze per l'Economia e l'Impresa, Scuola di economia e management, per tenere un seminario nell'ambito del corso di Economia dell'Impresa agro-alimentare dei docenti Belletti e Marescotti,  sul tema della valorizzazione dei prodotti tipici e in particolare dei prodotti a Indicazione Geografica. Il direttore generale di Qualivita Mauro Rosati affronterà, insieme agli studenti del corso di laurea di Economia Aziendale, il tema dell'impatto economico sui territori delle nostre eccellenze DOP e IGP in un workshop dal titolo " Economia Geografica. Il modello delle indicazioni geografiche in Italia". Fonte: Fondazione Qualivita SCARICA IL PROGRAMMA
  • 23 maggio 2017

    Registrata una IGP in Indonesia: la numero 24 fra le IG Food extra UE

    Arrivano a 24 le IG Food extra UE grazie alla registrazione del nuovo prodotto indonesiano: il Kopi Arabika Gayo IGP. Si tratta del primo prodotto registrato dall'Indonesia e appartiene alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.). (STATISTICHE UE e EXTRA-UE >>). Kopi Arabika Gayo IGP - Indonesia Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.) Reg. Ue 2017/870 del 15.05.2017 - GUUE L 134 del 23.05.2017 Descrizione del prodotto: Il Kopi Arabika Gayo IGP designa il caffè trasformato mediante il tipico metodo «semi lavato Sumatra» noto anche come metodo di «decorticatura per via umida» (in appresso «metodo di decorticatura per via umida») e che presenta le seguenti caratteristiche: gusto uniforme, acidità netta (nessun indicatore, soltanto un effetto sensoriale/organolettico durante la degustazione del caffè), poco amaro, aroma intenso. Nelle montagne di Gayo si coltivano soltanto le varietà Arabica, ...