Articoli Stampa

  • 6 Marzo 2020

    Fondazione Qualivita, riconoscimento di Stato «L’Italia ripartirà dalle eccellenze»

    «In questi venti anni abbiamo parlato di qualità, legame con il territorio, ambiente, certificazioni. Quando sarà il momento, sarà questa una delle chiavi per rilanciare l'Italia e attrarre turismo». Mauro Rosati, direttore generale di Qualivita, legge così il post-crisi da coronavirus. È reduce da un colloquio al Quirinale con il presidente Mattarella, insieme al presidente della fondazione Cesare Mazzetti, al parlamentare europeo ed ex ministro Paolo De Castro, Massimo Bray, direttore generale della Treccani, che ha pubblicato l'ultima edizione dell'Atlante Qualivita. «Abbiamo ...
  • 5 Marzo 2020

    #DopEconomy, Rosati: “grande lavoro dei Consorzi a livello nazionale e internazionale”

    Secondo il rapporto Ismea-Qualivita la produzione certificata agroalimentare e vinicola nel 2018 mette a segno un +6% rispetto all’anno precedente arrivando a 16,2 miliardi. Si conferma un trend di crescita ininterrotto che dura da dieci anni e che solo nel 2018 ha fatto registrare un aumento di un miliardo del valore del paniere proposto dai 285 Consorzi di tutela riconosciuti, per oltre 800 Indicazioni Geografiche. Secondo la ricerca la #DopEconomy che arriva a fornire un contributo del 20% al fatturato complessivo del settore agroalimentare nazionale, crescita trainata dalle performance ...
  • 5 Marzo 2020

    Italia leader mondiale di prodotti certificati: la #DopEconomy pesa il 20% del fatturato del settore agroalimentare

    Vola la DOP-economy italiana, e per la prima volta supera i 16,2 miliardi di euro di valore, in crescita del 6%. A certificarlo è il 17esimo rapporto Ismea-Qualivita, che si basa sui dati 2018 - gli ultimi disponibili - e che per i prodotti a indicazione protetta segnala un export italiano superiore ai 9 miliardi di euro. Il contributo maggiore al risultato delle nostre DOP e IGP sui mercati internazionali arriva dal comparto dei vini, con un valore di oltre 5,4 miliardi, mentre il segmento agroalimentare all`estero ha incassato intorno ai 3,6 miliardi di euro. I 285 Consorzi di tutela ...
  • 5 Marzo 2020

    Record DOP e IGP: valore economico e territoriale

    I prodotti alimentari di alta qualità made in Italy vengono sempre più apprezzati nel mondo. E, soprattutto, acquistati. La dimostrazione viene dal 17° Rapporto Ismea-Qualivita 2019 che analizza i dati - relativi al 2018 - delle oltre 800 Indicazioni geografiche del settore cibo e vino DOP e IGP. Un rapporto che mette in luce come questa fetta di economia nel periodo preso in esame abbia superato, per la prima volta, i 16,2 miliardi di euro di valore alla produzione con una crescita del 6% in un anno, equivalente ad un miliardo in più. Vola l'export che ha superato i 9 miliardi di euro ...
  • 5 Marzo 2020

    Vola la #DopEconomy italiana, patrimonio da 16,2 miliardi +6%

    Vola la #DopEconomy italiana che per la prima volta supera i 16,2 miliardi di euro di valore alla produzione, mettendo a segno una crescita del 6% in un anno, un miliardo di euro in più. Lo certifica il 17esimo Rapporto Ismea-Qualivita 2019 che analizza i dati del 2018 delle oltre 800 Indicazioni Geografiche del settore Food e Wine DOP  e IGP, driver fondamentale per i distretti agroalimentari. Quanto all'export, sfonda la soglia dei 9 miliardi di euro in aumento del 2,5% rispetto al 2017, grazie al lavoro di oltre 180 mila operatori e l'impegno dei 285 Consorzi di tutela riconosciuti. Il ...
  • 3 Marzo 2020

    Cammino del Bardolino: 100 km fra Lago di Garda e aziende vitivinicole

    Circa 100 km di itinerari ciclopedonali fra i panorami del Lago di Garda e la bellezza dei suoi vigneti, 6 Comuni attraversati dai 18 percorsi fra cui scegliere, di lunghezza variabile fra i 3 e i 20 km, una sessantina di aziende vitivinicole che operano sul territorio: il "Cammino del Bardolino" , progetto partito nel 2016 e costato circa 200mila euro, aspetta ora il banco di prova della stagione estiva. Finanziato dai Comuni coinvolti (Bardolino, che è il capofila, Costermano, Garda, Rivoli Veronese, Affi, Cavaion Veronese), con quote suddivise in base al numero degli abitanti, dal Gal ...
  • 2 Marzo 2020

    Ciliegia di Vignola IGP: contributi per tutelare le imprese cerasicole

    La Camera di Commercio di Modena pubblica un bando con incentivi alle imprese cerasicole aderenti al Consorzio di tutela della Ciliegia di Vignola IGP per contribuire all’installazione di impianti di copertura dei ceraseti. L’intervento ha l’obiettivo di tutelare la produzione tipica delle ciliegie di Vignola, sostenendo i produttori soci del Consorzio di tutela, che si occupa principalmente di promuovere, tutelare e valorizzare la produzione e la commercializzazione delle ciliegie. Il bando mette in campo risorse per 100.000 euro finalizzate all’acquisto di impianti di protezione ...
  • 2 Marzo 2020

    Legislazione, vini siciliani: nessun freno alla valorizzazione dei vitigni Nero d’Avola e Grillo

    Il Consiglio di Stato ha deciso di sospendere l'efficacia della sentenza di primogrado del Tar del Lazio del 6 novembre 2019 che aveva parzialmente annullato le modifiche ai disciplinari della IGP Terre Siciliane. La decisione del Tar del Lazio era riferita al divieto di uso in etichetta dei nomi delle uve Nero d'Avola e Grillo nell'IGP Terre Siciliane, e della DOP in riferimento alle rese per ettaro delle due varietà, chiedendo il ripristino di tali modifiche ai disciplinari. Avverso tale sentenza hanno proposto ricorso in appello, al Consiglio di Stato, il Consorzio di tutela vini Doc ...
  • 2 Marzo 2020

    Vino, firmato il decreto sui contrassegni DOP

    È stato firmato dalla ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova, il decreto attuativo dell'art.48, comma 9, del Testo Unico del Vino. Un decreto atteso da tempo dalla filiera vitivinicola, con cui vengono stabilite caratteristiche, diciture, modalità per la fabbricazione, l'uso, la distribuzione, il controllo e il costo dei contrassegni per i vini a Denominazione di origine protetta, nonché le caratteristiche e le modalità applicative dei sistemi di controllo e tracciabilità alternativi. «Con questo decreto – spiega la ministra Bellanova – ...
  • 28 Febbraio 2020

    Barolo DOP prodotto fuori dalla zona del disciplinare: azienda condannata a sei mesi

    Sono stati condannati a 6 mesi di carcere e dovranno anche rietichettare tutte le bottiglie di vino i fratelli Orlando e Attilio Pecchenino, vignaioli di Dogliani, a processo, in tribunale a Cuneo, per tentata frode in commercio. I fatti risalgono al 2016, quando i Nas, nucleo antisofisticazioni dei carabinieri di Alessandria, avevano sequestrato le bottiglie, prodotte dai titolari della storica cantina, delle annate dal 2007 al 2012. I Pecchenino sono proprietari di un’azienda con vigneti e cantina a Dogliani, ma hanno anche dei terreni coltivati con le viti a Monforte d’Alba, zona ...
  • 27 Febbraio 2020

    I 25 brillanti anni del Langhe DOP

    La DOP Langhe è una grande realtà. Riconosciuta poco più di venticinque anni fa (1994) ha poco per volta messo insieme superficie vitata e produzione, fino a diventare nella provincia di Cuneo la seconda denominazione dopo la quota provinciale della DOP Asti e Moscato d'Asti. Dal punto di vista delle regole, la DOP Langhe è passata attraverso due fasi: la prima, a novembre del 1994, rappresenta l'avvio della denominazione, con l'abbinamento del riferimento geografico a sei vitigni (Nebbiolo, Freisa e Dolcetto tra quelli a frutto nero, Arneis, Chardonnay e Favorita tra quelli a bacca ...
  • 27 Febbraio 2020

    Nuovi rischi per l’export agroalimentare

    Coronavirus, la ministra Bellanova denuncia: catene della grande distribuzione straniere chiedono strumentalmente garanzie ulteriori sui prodotti made in Italy. È in atto un`azione speculativa in diversi stati membri dell`Unione europea, che, per usare le parole del ministro delle politiche agricole Teresa Bellanova, «rischia di determinare il blocco dell`export agroalimentare». La ministra Bellanova denuncia «la presa di posizione di alcune catene della grande distribuzione europea, le quali chiedono garanzie di sicurezza degli alimenti provenienti dal nostro Paese». Oltre al danno ...
  • 24 Febbraio 2020

    Export agroalimentare: trend +2,2% nel 2020 e +3,9% nel biennio 2021-2022

    Vendite di cibo e bevande italiani sono in crescita in Francia, il vino fa presa sul Giappone, dopo la cancellazione dei dazi tra UE e Sol Levante, anche se gli aggravi doganali USA potrebbero frenare alcune categorie: queste e altre previsioni nell'ultimo rapporto Sace sulle esportazioni italiane, che delinea un trend per il settore cibo e bevande che conoscerà un incremento delle vendite all'estero del +2,2% nel 2020 e che sarà in media anche maggiore, pari al +3,9%, nel biennio 2021-2022. Cresce a ritmo molto rallentato anche il comparto agricolo, che nel 2020 farà segnare +0,2%, per ...
  • 24 Febbraio 2020

    Il Consorzio Produttori Aglio di Voghiera compie 20 anni e si trasforma

    Il Consorzio Produttori Aglio di Voghiera ha compiuto 20 anni con un Assemblea Ordinaria e Straordinaria dei Consorziati alla presenza delle istituzioni. In apertura, ha preso parola il Sindaco del Comune di Voghiera, Paolo Lupini, porgendo al Consorzio gli auguri di buon compleanno, e ricordando quanto questo ente sia importante per la promozione e la valorizzazione del territorio e del prodotto Aglio di Voghiera DOP. Il Sindaco ha ricordato e sottolineato, quanto la sinergia, la cooperazione, e la passione tra le varie istituzioni ed enti sia stata di vitale importanza per il conseguimento ...
  • 21 Febbraio 2020

    Ricciarelli e Panforte di Siena IGP: si farà il Consorzio di Tutela

    La nascita di un Consorzio per il ricciarello ed il panforte con sede al Santa Maria della Scala. L'iter è avviato e le prossime settimane saranno decisive per una maggiore tutela dei due prodotti "Made in Siena", anche rispetto alle possibili conseguenze della Brexit. Lo conferma al "Corriere di Siena" Gabriele Filippini, presidente del Coripanf, l'attuale Comitato di tutela dei due prodotti IGP: "L'iter è partito da tempo - spiega Filippini grazie anche al contributo di Mauro Rosati e Qualivita. La settimana scorsa abbiamo avuto un cda con una prima bozza di statuto da presentare, ...
  • 21 Febbraio 2020

    L’Agnello di Sardegna IGP sale in cattedra per la sostenibilità

    Sostenibilità a 360 gradi per l’Agnello di Sardegna IGP: ambientale, sociale, culturale e sanitario, per questo partecipa a pieno titolo al primo Master sull’allevamento sostenibile. Il Consorzio di tutela dell’Agnello di Sardegna IGP (Contas), infatti, è sponsor del primo mini-master dedicato alle “Carni Sostenibili”, organizzato dal Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari, per diffondere un approccio consapevole alle proteine animali, è pensato per gli studenti, i dottorandi e gli specializzandi universitari, per i professionisti del settore – agronomi, ...