Articoli Stampa

  • 7 maggio 2019

    Tuttofood, Centinaio: “Sulla blockchain un tavolo interministeriale dopo le elezioni”

    Il futuro del settore agroalimentare si giocherà molto sulla blockchain, in grado di garantire competitività a tutta la filiera, dalla produzione in campo alla distribuzione alimentare. A questa nuova frontiera dell’innovazione tecnologica si stanno avvicinando i Consorzi di tutela Dop e Igp e le produzioni agroalimentari di qualità. “La blockchain deve essere unica e condivisa a livello nazionale. Per questo ci sarà un tavolo interministeriale, ma inizieremo a ragionare su questo tema dopo le elezioni europee perché in questo momento la politica italiana, soprattutto all’in...
  • 7 maggio 2019

    Blockchain Plaza, ieri l’inaugurazione con il Ministro Gian Marco Centinaio

    Dati certi per tutti, minor carico burocratico, aumento della trasparenza: il futuro del food passa dalla blockchain.  Tanto che l’ultima edizione di Tuttofood ha dedicato al tema un’area della fiera, dove per due giorni si alterneranno dibattiti e incontri sul tema. A inaugurare la Blockchain Plaza, il ministro Gian Marco Centinaio, che ha affermato come il governo si stia già muovendo in questa direzione: “La blockchain può essere un supporto per le imprese agricole a tutela dei marchi e della genuinità dei prodotti nazionali”. Vincoli oggettivi suggeriscono alla filiera ...
  • 6 maggio 2019

    A TUTTOFOOD arriva TUTTODIGITAL, la sezione dedicata alla tecnologia

    Dopo "TuttoPasta", "TuttoBakery", "TuttoDrink" e persino "TuttoHalal" e "'TuttoKosher", a mancare trai padiglioni del salone agroalimentare di Fiera Milano TuttoFood, in programma a Rho da oggi al 9 maggio, era solo " TuttoDigital", che non è un prodotto da mangiare ma che potrà soddisfare la fame di tecnologia dell'articolata filiera del cibo e delle bevande. In occasione della sesta edizione della manifestazione internazionale dedicata al B2B infatti, tra gli spazi espositivi e precisamente al numero 1o del polo fieristico milanese farà la sua apparizione anche la nuova area dedicata ...
  • 6 maggio 2019

    Al via oggi l’edizione 2019 di TUTTOFOOD

    Produttori di cibo, vino e bevande di qualità, istituzioni, chef, ristoratori e incoming: la filiera dell'agroalimentare italiano è a Fiera Milano da oggi al 9 maggio, in occasione di TuttoFood, evento orientato al mondo del business, 2.900 brand da 43 Paesi. Si farà luce anche sulle tendenze del mercato, che se vedono un export partito in crescita nei primi 2 mesi dell'anno (+6,6% sul 2018, dati Istat), in Italia raccontano del peso crescente di cibo e bevande nel carrello degli italiani, sempre più inclini a consumare prodotti freschi, bio e di fascia premium. Spazio anche al vino, ...
  • 3 maggio 2019

    Finanziamenti e contributi per il mondo rurale

    Opportunità per il settore agroalimentare da Abruzzo, Lombardia ed Emilia-Romagna. Sono molte le Regioni che, in queste settimane, hanno lanciato agevolazioni a supporto delle imprese attive in questo comparto, con diverse declinazioni. Dalla produzione di vino al contrasto all'abbandono delle aree rurali, passando per agriturismi e, più in generale, strutture ricettive. In Abruzzo ci sono finanziamenti alle imprese agricole, con l'obiettivo di contrastare l'abbandono delle zone rurali e montane. Sono destinati agli agricoltori che, in forma singola o associata, esercitano attività ...
  • 2 maggio 2019

    De Castro: da Corte UE spinta in avanti a tutela DOP e IGP

    Simboli, immagini di paesaggi che fanno riferimento all'origine di un prodotto alimentare DOP possono costituire una illegale evocazione del marchio. Lo ha stabilito la Corte europea di giustizia  Europea intervenendo sul ricorso presentato dai produttori del Queso Manchego DOP contro una società spagnola che commercializza formaggi non DOP con etichette che raffigurano un cavaliere somigliante a Don Chisciotte della Mancia su un cavallo magro e paesaggi con mulini a vento e pecore, molto simile al marchio della Fundación Consejo Regulador de la Denominación de Origen Protegida Queso ...
  • 2 maggio 2019

    Affari e degustazioni, va in scena TuttoFood: filo diretto con gli Usa

    Il weekend milanese del 5-6 maggio (con l’aggiunta di lunedì 7) sarà dedicato al settore agroalimentare. Nei padiglioni di FieraMilano a Rho si terrà infatti TuttoFood, la rassegna internazionale giunta alla quarta edizione, mentre in diversi luoghi del capoluogo lombardo si terrà Milano Food City, una manifestazione che dura ben una settimana (dal 3 al 9 maggio) e vede fra i partner fondatori la stessa TuttoFood e Fiera Milano. Il primo evento è pensato per gli operatori del settore, il secondo per tutti, cittadini e turisti. Con TuttoFood Milano riscoprirà ancora una volta la ...
  • 30 aprile 2019

    TuttoFood: tutte le novità della settima edizione

    Più di 30 Paesi, per un totale di 2.500 espositori, saranno rappresentati in Fiera Milano a TuttoFood 2019 (6-9 maggio), la manifestazione dedicata al food & beverage che presenta in anteprima le innovazioni del settore e anticipa le tendenze e gli stili di consumo. In pochi anni la kermesse ha confermato sempre più il proprio carattere internazionale, ribadito sia dal numero in costante crescita dei Paesi coinvolti (nel 2019 i più rappresentati sono Spagna, Grecia, Cina, Usa, Regno Unito, Paesi Bassi, Belgio, Francia, Corea del Sud) sia da un importante riconoscimento. Di recente, ...
  • 29 aprile 2019

    Il Pomodoro S. Marzano dell’Agro Sarnese – Nocerino DOP a rischio contraffazione

    Ancora 90 giorni, e poi finalmente il pomodoro S. Marzano dell''Agro Sarnese - Nocerino DOP  si chiamerà di nuovo ufficialmente San Marzano dell''Agro Sarnese - Nocerino DOP. Due lettere possono fare la differenza, per tutelare il marchio di una DOP dai «rischi di confusione», come li chiama elegantemente Fabio Grimaldi, il presidente del Consorzio di Tutela del Pomodoro S. Marzano dell'Agro Sarnese Nocerino. O dovremmo dire Consorzio San Marzano? «La questione è sottile - spiega - quando fu istituita la Dop, 22 anni fa, nel passaggio dei documenti tra la Regione Campani , il ministero ...
  • 29 aprile 2019

    Agroalimentare, settore forte del made in Italy

    L'economia italiana va male e su questo non ci sono dubbi ma non mancano i settori che continuano a far bene. Si tratta di industrie particolarmente forti che riescono a prosperare nonostante le difficoltà sul mercato interno - caratterizzato da consumi deboli - e gli ostacoli su quelli esteri, dove il numero e l'intensità delle guerre commerciali è in decisa crescita. Fra queste spicca il comparto agroalimentare, non a caso uno dei fiori all'occhiello del Made in Italy non solo dal punto di vista commerciale ma anche culturale. Secondo le stime Istat rielaborate dall'Osservatorio Tuttof...
  • 29 aprile 2019

    La Mortadella Bologna IGP conquista l’estero, Gemlania e Giappone trainano l’export

    Bologna convince tedeschi e svizzeri e conquista il Giappone. È stato un anno da incorniciare, il 2018, per la Mortadella Bologna IGP. Il salume simbolo del capoluogo dell'Emilia Romagna in un anno ha registrato un quasi 9% di aumento delle vendite all'estero. Ed è vero che l'84% della mortadella prodotta viene ancora consumata in Italia, ma è anche vero che anno dopo anno la percentuale sull'estero aumenta. Al di là delle Alpi, entro l'unione europea restano i francesi, e soprattutto i tedeschi, i maggiori estimatori, tanto che in Germania in un anno le vendite sono cresciute del 33%. ...
  • 24 aprile 2019

    Prodotti tipici: un brand che può agire da locomotiva per il turismo

    La ricetta del successo passa per il coordinamento e un'adeguata comunicazione. «Perché mai come adesso le filiere del cibo e del vino possono agire da volàno per l'attrattività turistica del nostro Paese con un impatto economico positivo anche per l'industria agroalimentare». Parola di Madga Antonioli, direttore del corso di laurea magistrale "Acme"(arte, cultura e management di eventi) dell'Università Bocconi di Milano ed esperta di economia del turismo. «Per farlo - spiega - serve un gioco di squadra e bisogna saper comunicare bene la qualità e la specificità». Anche guardando al ...
  • 24 aprile 2019

    Il made in Italy gioca l’accoppiata turismo più food sui mercati globali

    Cibo e vino made in Italy ambasciatori dell'Italia nel mondo per attrarre turisti e, perché no, capitali esteri nel nostro Paese. E viceversa il turismo come leva per far conoscere e apprezzare i prodotti agroalimentari italiani e dunque rafforzarne le vendite oltreconfine. I due fenomeni vanno di pari passo e la sinergia tra turismo e food è ormai inscindibile. Da sempre l'immagine dell'Italia nel mondo è legata, oltre che alle sue bellezze artistiche e paesaggistiche, al buon cibo e al buon vino, fin quasi allo stereotipo. Lo conferma una recente indagine condotta da Nomisma in tre ...
  • 24 aprile 2019

    Web Dop, la case history di Educazione Nutrizionale Grana Padano.it

    Un portale con oltre 4 milioni di utenti unici all'anno è il più importante sito web italiano sulla salute promosso da un brand. A segnalare "Educazione Nutrizionale Grana Padano.it" (Engp) tra le case histories di maggior successo sul web è la Fondazione Qualivita, che realizza il monitoraggio delle attività e la reputazione in rete dei prodotti DOP, IGP, STG. Web Dop è la prima ricerca sui canali web ufficiali delle IG italiane, che analizza le evoluzioni degli ultimi anni e le case history di successo, gli investimenti digitali dei Consorzi di tutela e le prospettive per lo sviluppo ...
  • 24 aprile 2019

    Il vino rilancia finanziando anche l’incoming

    Dalle azioni svolte per la promozione all'estero del vino made in Italy con fondi Ue potrebbero presto arrivare anche importanti ricadute positive sull'enoturismo in Italia. La misura di promozione con risorse dell'Ocm vino (Organizzazione comune di mercato) è in vigore dal 2009 e stanzia circa 102 milioni di euro l'anno per cofinanziare (al 50%) progetti sui mercati esteri. All'interno di questa misura c'è in particolare un'azione prevista tra quelle finanziabili che potrebbe presto garantire importanti ritorni sull'enoturismo: si tratta dell'azione di "incoming", ovvero la possibilità di ...
  • 24 aprile 2019

    Aziende del vino, conti ok: +52% in 10 anni

    Crescono i bilanci delle aziende italiane vitivinicole di capitale. Chi produce uva e vino ha visto un trend positivo negli ultimi 10 anni del +52% e con un +7% nel 2018 rispetto all'anno precedente. Ad evidenziarlo è uno studio dell'Osservatorio Qualivita Wine e InfoCamere, che hanno elaborato i dati di 3 mila aziende con bilancio depositato, da cui risulta un fatturato complessivo di oltre 11,2 mld di euro nel 2018, un valore aggiunto di 2 mld di euro e 3,7 mld di euro di valore della produzione. Una crescita che, se per numero di imprese con bilancio depositato, è stata pari al +33% in ...