Articoli Stampa

  • 3 Aprile 2020

    Il Provolone del Monaco DOP chiede un bonus liquidità per i prodotti stagionati

    L’ondata di disagio provocata dall’emergenza sanitaria, che ha di fatto bloccato la vita italiana da inizio mese, sta portando ripercussioni negative (meno 40% a marzo sulla vendita) anche alle aziende aderenti al Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop. Anche se i vari decreti non hanno posto blocchi alla produzione ed alla commercializzazione dei prodotti lattiero-caseari, l’attuale situazione di vita degli italiani e la chiusura di attività strategiche per i prodotti di eccellenza gastronomica hanno di fatto ridotto le opportunità di vendita. Il direttore del Consorzio ...
  • 3 Aprile 2020

    Coronavirus, Consorzio Parmigiano Reggiano: 1mln alle strutture ospedaliere e contributo ai caseifici

    Il consiglio di amministrazione del Consorzio del Parmigiano Reggiano ha deliberato lo stanziamento di un milione di euro destinato a interventi di urgenza nelle strutture ospedaliere dell'area di produzione (Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Mantova). Si tratta in particolare di mezzi tecnici, come ambulanze e respiratori. Ha inoltre previsto la fornitura di formaggio per i pasti degli ospedali, in particolare per il personale medico e per gli infermieri. Il consorzio di tutela ha pensato anche a sostenere i 330 caseifici che producono la Dop con una forma di solidarietà interna, ...
  • 2 Aprile 2020

    Food e Blockchain: principi e applicazioni

    Anche in Italia, secondo i dati dell'Osservatorio Blockchain e Distributed Ledger della School of Management del Politecnico di Milano, il 2019 è stato un anno importante. Abbiamo infatti assistito a un balzo degli investimenti, pari a un +100% rispetto al 2018, di cui il 30% nel settore agroalimentare. Gli studi rivelano, però, che le imprese sono ancora lontane da una piena consapevolezza: solo il 37% delle grandi aziende e il 20% delle piccole e medie imprese conoscono le possibili applicazioni di blockchain e distributed ledger. E nelle applicazioni pratiche ci troviamo in una fase ...
  • 2 Aprile 2020

    Peperone di senise IGP, aziende in ginocchio

    L'emergenza Coronavirus sta avendo conseguenze terribili, oltre che sulla salute umana, anche nei vari settori produttivi. Anche la filiera del Peperone di Senise IGP versa in gravissime difficoltà, tanto che il presidente del Consorzio di tutela di Senise, Enrico Fanelli, ha lanciato l'allarme con una missiva dettagliata e, allo stesso tempo drammatica, inviata all'assessore regionale all'agricoltura Francesco Fanelli. «L'emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio le aziende che producono il Peperone di Senise IGP - scrive Fanelli - con centinaia di migliaia di euro di prodotto non ...
  • 2 Aprile 2020

    Coronavirus, cala la richiesta di contrassegni per la Robiola di Roccaverano DOP

    Dal progetto Rob-In (ROBiola e dINtorni, ossia la nuova strategia di promozione dei prodotti e del territorio che ha come capofila il Consorzio di tutela della Robiola di Roccaverano DOP) e al suo sguardo verso il futuro, fino alla situazione produttiva e commerciale venutasi a creare con il coronavirus. Anche per il formaggio a pasta morbida prodotto in dieci paesi della Langa astigiana e in nove centri dell'Acquese è in atto una flessione produttiva: al Consorzio di tutela sono calate le richieste dei contrassegni della DOP da applicare sulle forme. La Robiola di Roccaverano DOP è ...
  • 2 Aprile 2020

    Cioccolato di Modica lGP, Scivoletto: “Passaporto Digitale fondamentale per la tracciabilità”

    Intervista a Nino Scivoletto, direttore del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica lGP, sul valore della Blockchain per una produzione di eccellenza come il Cioccolto di Modica IGP che è, dal 15 ottobre 2018, il primo cioccolato inserito nel registro europeo delle Dop e delle lgp. Ma conta anche un altro primato: è stato il primo prodotto ad indicazione geografica protetta ad utilizzare un "passaporto digitale", in grado di assicurarne la tracciabilità e contrastarne le frodi. Per saperne di più su questo strumento, abbiamo intervistato Nino Scivoletto, direttore del Consorzio di ...
  • 1 Aprile 2020

    Patata della Sila IGP: 25-30% in più di vendite tramite Gdo, prezzi fissi

    Il Coronavirus ha avuto un impatto positivo sulle vendite di patate. Anche per la Patata della Sila IGP. "Il consumo di tuberi in Italia è aumentato. Tramite il canale della Grande distribuzione organizzata si registra un 25-30% in più di vendite. Allo stesso modo, è aumentato il consumo di prodotti considerati di base nel paniere della famiglia tipo, quali farinacei e lievito di birra – spiega Albino Carli, direttore del Consorzio Produttori Patate Associati-PPAS – Registriamo, perciò, una forte richiesta per la nostra patata. Siamo però sotto pressione su vari aspetti". "E' vero ...
  • 31 Marzo 2020

    Prosciutto crudo: analisi su dimensioni e trend filiera, mercato e export

    Un'analisi sul settore dei Prosciutti crudi con dati relativi alla filiera, il trend dei consumi e le prospettive dell'export. Dopo le note vicissitudini sull'origine della materia prima, il settore deve adesso fronteggiare i rischi di un rincaro dei prezzi, a causa dell'impennata nelle quotazioni di carne suina. Una dinamica che rende più complesso per le aziende pianificare strategie e investimenti nel lungo termine. Intanto, il mercato del prodotto a peso imposto continua a crescere, accelerando leggermente la tendenza positiva rispetto allo scorso anno. Merito anche di un ampliamento ...
  • 31 Marzo 2020

    Tra taglio delle rese e promozione la filiera del vino lavora sulle misure per rispondere alla crisi

    Il primo passo, in linea con quanto immaginato da WineNews nei giorni passati, è il ricorso alla distillazione d’emergenza, misura sposata già dall’Alleanza delle Cooperative Alimentari insieme ad Assodistil, che mette sul piatto 22 milioni di litri di vino, e dalla proposta per la filiera del vino presentata alla Ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova da Coldiretti, il “Salva Vigneti”, che metterebbe sul piatto 3 milioni di ettolitri di vino. Ma la risposta che il comparto enoico dovrà dare alla crisi causata dall’emergenza Covid-19, ormai globale, non si esaurisce ...
  • 30 Marzo 2020

    Emergenza virus, il Pecorino Crotonese DOP crolla al -60% e il Consorzio coordina azioni di contrasto

    «Dall'avvio dell'emergenza Covid-19 i caseifici dell'area della DOP hanno registrato una riduzione media della vendita di ricotta fresca del -96% e del -60% della vendita di formaggio pecorino e di latte misto pecorino/vaccino». È la denuncia di Francesco Scarpino, presidente del Consorzio Pecorino Crotonese DOP, che si fa portavoce del grido di allarme del comparto ovicaprino delle province di Crotone, Catanzaro e Cosenza, attraversate dall'area del Pecorino Crotonese DOP. «L'impressione è che le persone non si fidino di consumare prodotti alimentari che non prevedano il processo di ...
  • 30 Marzo 2020

    Pasta di Gragnano IGP: “Aumento dei consumi, pasta bene rifugio nel mondo”

    Vorrei rassicurare tutti che non ci sono problemi di approvvigionamento. La pasta rimane alla portata rimane alla portata di tutti, in Italia e all'estero». Giuseppe Di Martino, tra i fondatori e di nuovo presidente del Consorzio di tutela della Pasta di Gragnano IGP istituito nel 2003, guarda con ottimismo al ciclo di produzione e commercializzazione dell`alimento principe che caratterizza la nostra tavola. «La situazione è abbastanza fluida - spiega Giuseppe Di Martino -. La domanda si è trasferita dalla ristorazione collettiva e di qualità al consumo casalingo, ma anche è aumentato ...
  • 30 Marzo 2020

    #RapportoDopIgp2019: gli oli extravergini di oliva italiani DOP e IGP sono in crescita di valore

    Il nuovo rapporto pubblicato dall'Istituto dei Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (Ismea) e Fondazione Qualivita sul comparto delle DOP IGP italiane mostra che il valore degli oli extravergini di oliva italiani a indicazione geografica è aumentato costantemente nell'ultimo decennio. "I prodotti italiani DOP e IGP hanno un ruolo chiave nel turismo e nell'economia dei loro territori", ha detto Mauro Rosati, direttore generale di Qualivita. "Sono una forza vincolante nell'esperienza territoriale capace di coinvolgere l'agricoltura, l'artigianato, gli alberghi, la ristorazione di ...
  • 27 Marzo 2020

    Bellanova: “Raccolti a rischio, i lavoratori stranieri vanno subito regolarizzati”

    «Le baracche-ghetto dei braccianti vanno sanate e i lavoratori immigrati regolarizzati. Ci vuole un provvedimento urgente, oltretutto con la mancanza di stagionali stranieri rischiano i raccolti». Teresa Bellanova, la Ministra dell'Agricoltura è stata bracciante e sindacalista. «Sono sfinita, anche psicologicamente. Devo dire alle decine e decine di agricoltori che mi chiamano che devono lavorare, perché il loro lavoro è essenziale». Ministra, a mandare avanti la filiera essenziale dell'agroalimentare sono i braccianti, molti dei quali stranieri, sommersi, sfruttati. Chi pensa a ...
  • 27 Marzo 2020

    Maggio, Consorzio Primitivo di Manduria: “Da questa crisi usciranno consumatori più consapevoli”

    È da circa vent’anni che i vini pugliesi stanno vivendo un vero e proprio boom, esattamente come tutto il comparto turistico ed enoturistico della regione. Solo l’anno scorso il giro d’affari del Primitivo di Manduria è stato di 140 milioni di euro, con un aumento del 12% rispetto al 2018. Il grande rosso pugliese, che nel 2019 ha visto imbottigliare quasi 17 milioni di litri per circa 23 milioni di bottiglie, si conferma tra i più amati anche all’estero, dove esporta almeno il 70% della produzione. In questo contesto, con un Consorzio composto da 57cantine socie che vinificano ...
  • 27 Marzo 2020

    La filiera della Mozzarella di Bufala Campana DOP unita contro la crisi

    Il drastico calo delle vendite nel canale HORECA, il rallentamento nelle esportazioni, che necessitano di una logistica efficiente e rapida. Ma anche una riorganizzazione dei turni nella filiera di trasformazione e il problema di latte invenduto e di spazi per lo stoccaggio del prodotto. Per Domenico Raimondo, presidente Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana DOP, il Coronavirus rischia di mettere a repentaglio uno dei simboli del Made in Italy agroalimentare, apprezzato in tutto il mondo. Ma dalla grande distribuzione potrebbe arrivare un aiuto per far ripartire le ...
  • 26 Marzo 2020

    Coronavirus, cibo garantito da oltre 1 milione di attività aperte tra agricoltura, industria e distribuzione

    In tempi di Coronavirus, tra le imprese lasciate aperte in Italia circa il 50% lavora per garantire le forniture alimentari alla popolazione, con oltre un milione di realtà divise tra 740mila aziende agricole, 70mila industrie alimentari e 230mila punti vendita, tra ipermercati (911) supermercati (21.101), discount alimentari (1.716), minimercati (70.081) e altri negozi (138.000). È quanto emerge da un'analisi di Coldiretti sugli effetti dei DPCM dell'11 e del 22 marzo sulle base dei dati Istat, secondo i quali complessivamente non sono state sospese le attività di poco meno di 2,3 milioni ...