Altri articoli

  • 3 Maggio 2019

    Diventa Partner di Oliveti Aperti

    SEI UN OPERATORE TURISTICO* DELLA LIGURIA? *HOTEL, RISTORANTI, MUSEI, TOUR OPERATOR, PARCHI, GUIDE, ASSOCIAZIONI CULTURALI DIVENTA PARTNER DI OLIVETI APERTI Se sei un operatore Ho.re.ca della Liguria puoi diventare partner (a titolo gratuito) inviando delle proposte in termini di attività, servizi e tariffe dedicati al pubblico di “Oliveti Aperti”. I “pacchetti” proposti saranno inclusi nel materiale di comunicazione e nella campagna promozionale su scala nazionale che prevede uno specifico piano pubblicitario sui canali digitali (Web, social media, quotidiani online) e una ...
  • 30 Aprile 2019

    DOP e IGP alla prova del fattore 2B

    In questi ultimi anni il settore agroalimentare ha affrontato molte sfide nel campo dell’innovazione, come quella del marketing digitale che, nel suo complesso, possiamo dire superata brillantemente come dimostrano i numeri del rapporto WEB DOP che abbiamo pubblicato anche in questo numero di Consortium. Il Food, e in particolare il mondo delle DOP IGP, si é dimostrato all’altezza della prova e la forte presenza nelle conversazioni digitali di tutto il mondo, così come la capacità di imporre un linguaggio complesso segno dell’ampia rete di collegamenti del sistema IG, confermano come ...
  • 30 Aprile 2019

    Blockchain nel settore agroalimentare: vantaggi e rischi

    L’evoluzione nella gestione dei dati nelle filiere agroalimentari, dal controllo alla garanzia di conformità fino agli sviluppi di comunicazione con il consumatore La gestione dati è un tema che le filiere agroalimentari conoscono bene, in quanto è condizione sine qua non per dimostrare e assicurare al cliente (GDO e consumatore) la qualità, la food safety, la rintracciabilità e gli aspetti valoriali dei prodotti immessi in commercio. I dati rappresentano l’elemento focale per dimostrare la conformità dei prodotti alle regole definite (disciplinari, capitolati di fornitura, accordi ...
  • 30 Aprile 2019

    Blockchain e certificazione, una soluzione per il settore

    A Tuttofood la presentazione di ChoralTrust, la piattaforma progettata da CSQA Certificazioni per l’acquisizione dei dati della blockchain e l’applicazione del controllo in modalità Virtual Audit Si chiama ChoralTrust la piattaforma di parte terza appositamente progettata da CSQA per la qualificazione dei dati funzionali alla certificazione, in grado di acquisire i dati dalla blockchain di ciascun operatore della filiera e di applicare le procedure di controllo sui dati in modalità Virtual Audit. La soluzione CSQA ChoralTrust permette di ottenere i seguenti vantaggi condivisi con gli ...
  • 30 Aprile 2019

    Tecnologia e sistemi di sicurezza a difesa della qualità e dell’originalità

    Dopo il wine, il poligrafico punta alla tutela del food. Una nuova strategia per maggiori investimenti nei sistemi di tracciabilità della filiera agroalimentare Il patrimonio agroalimentare italiano è da sempre considerato un’eccellenza sui mercati esteri. La tracciabilità dei prodotti e delle materie prime ha un elevato valore strategico non solo a livello nazionale ma anche per tutto il settore dell’export che, secondo gli ultimi dati Istat a febbraio 2019, ha registrato un aumento su base annua del 6,1%. Salvaguardare le produzioni italiane significa, quindi, tutelare gli interessi ...
  • 30 Aprile 2019

    Prosciutto di Parma DOP su export: le guerre dei dazi non sono mai vantaggiose

    Il presidente Capanna: “Il dialogo internazionale è l’unica soluzione per permettere ai nostri prodotti di ampliare gli orizzonti commerciali” A sud della Via Emilia, tra il fiume Enza e il torrente Stirone, nasce il Prosciutto di Parma DOP. È in quest’area estremamente limitata della provincia di Parma che ci sono le condizioni climatiche ideali per la stagionatura naturale del Prosciutto di Parma. Siamo in un territorio ricco di tradizioni e di sapori di eccellenza, da sempre particolarmente vocato alla lavorazione dei salumi. La storia del Prosciutto di Parma affonda le sue ...
  • 30 Aprile 2019

    Asti, il più antico spumante italiano

    Il direttore Bosticco:“la filosofia dellaqualità guida la realizzazione dei nostri vini. Con l’Asti Secco, possiamo ampliare la nostra offerta” Dal 1932 il Consorzio dell’Asti DOCG accompagna la filiera della denominazione di origine Asti (Asti Secco, Dolce e Moscato d’Asti DOCG) nel suo percorso di crescita, adattando i suoi compiti in relazione alle necessità e alle esigenze produttive degli associati. Nato per promuovere e tutelare il più antico spumante aromatico italiano, è stato fin da subito attivo nella tutela e nella valorizzazione di una denominazione che agli esordi ...
  • 30 Aprile 2019

    Federdoc: serve un cambiamento per il futuro delle nostre denominazioni

    Ricci Curbastro: “L’attuale sistema delle Denominazioni italiane mostra delle criticità che non possiamo più ignorare” Riccardo Ricci Curbastro è il presidente di Federdoc, la Confederazione Nazionale dei Consorzi di Tutela dei Vini a Denominazione di Origine che da oltre 30 anni tutela e promuove il patrimonio vitivinicolo italiano a livello nazionale e internazionale e tutte le aziende coinvolte. Presidente, di recente è tornato a sottolineare l’esigenza di un cambiamento del volto delle Denominazioni italiane per garantire, nel futuro, perfomances degne dell’unicità del ...
  • 30 Aprile 2019

    L’Olio Riviera Ligure DOP rilancia l’agroalimentare certificato delle Liguria

    Horeca, Turismo DOP, Giovani Chef e Digitale: i 4 nuovi progetti PSR del Consorzio di tutela per lo sviluppo di DOP e territorio Il Consorzio di tutela dell’Olio Riviera Ligure DOP conferma i vertici e il presidente Carlo Siffredi e prosegue nella realizzazione della strategia pluriennale di sviluppo incentrata sull’integrazione di numerosi e mirati driver di crescita della denominazione e delle aziende socie. L’avvio di 2019 prevede infatti un’azione di formazione e informazione per il settore dell’alta ristorazione italiana, un progetto educational negli Istituti Alberghieri ...
  • 30 Aprile 2019

    Geographical Indications Kick-Off Meeting, DOP IGP nazionali e internazionali riunite a Siena

     Una nuova proposta strategica dall’incontro di oltre 50 Consorzi di tutela food&wine organizzato da Qualivita Un documento strategico per lo sviluppo delle tematiche centrali del settore delle IG poi consegnato alle istituzioni internazionali,  è stato il risultato della  giornata di lavori che ha visto riuniti a Siena oltre cinquanta  Consorzi di tutela IG e numerosi esperti del settore, italiani e stranieri. L’occasione è stata il  Geographical Indication’s Kick Off Meeting, organizzato dalla Fondazione Qualivita in collaborazione con Aicig, Federdoc, Prima, Inao, Origen ...
  • 30 Aprile 2019

    Nuove strade di successo per le IG del sud

    Distribuzione alternativa e materia prima pregiata per “trasformati”: le esperienze innovative di Clementine di Calabria IGP e Lenticchia di Altamura IGP Uno dei mutamenti più importanti che si va consolidando in questi ultimi anni, è il rapporto fra sistema delle DOP IGP e industria alimentare la quale mostra un interesse crescente verso produzioni capaci di attirare segmenti di consumatori sempre più ampi e di imporsi sul mercato con prezzi premium. E se già da diversi anni la GDO investe in linee dedicate a prodotti certificati del territorio e l’HORECA propone formule di ...
  • 30 Aprile 2019

    Gli USA amano il food&wine italiano

    Trend crescente nel mercato USA per il paniere agroalimentare italiano Il mercato a stelle e strisce continua a rappresentare una opportunita’ irrinunciabile per il settore agroalimentare italiano. I dati confermano che l'economia statunitense ha continuato a crescere nei primi nove mesi del 2018 superando in ciascun trimestre le crescite registratesi nei primi tre trimestri 2017. La spesa delle famiglie è rimasto il principale fattore di sostegno alla crescita dell’economia, sostenuta da una situazione di quasi piena occupazione e da una fiducia dei consumatori che si protrae ormai da ...
  • 30 Aprile 2019

    Protezione IG in Australia, un processo in corso

    Prosegue il viaggio di Consortium nel mondo delle IG internazionali. In questo numero abbiamo intervistato Paula Zito, esperta australiana di indicazioni geografiche alimentari, che offre una lettura dei negoziati in corso, sottolineando alcuni aspetti della protezione delle IG in Australia. L’UE gestisce le relazioni commerciali con i paesi terzi sotto forma di accordi commerciali, concepiti per creare migliori opportunità di scambi e superare le barriere. Fra UE e paesi terzi, sono attualmente in corso trattative intese a concludere un Accordo di Libero Scambio (ALS) con Australia e ...
  • 30 Aprile 2019

    WEB DOP, la prima ricerca su diffusione e reputazione digitale delle DOP IGP

    Monitoraggio e analisi delle IG italiane su rete e social media nello studio curato dalla Fondazione Qualivita Oltre 6.500 contenuti al giorno vei­colati su blog, forum, siti di notizie, social network in tutto il mondo, con oltre la metà delle conversa­zioni all’estero (55%), soprattut­to negli USA (26%), e con più di 100.000 utenti ingaggiati quotidia­namente. Questi i principali nume­ri della presenza delle produzioni agroalimentari e vitivinicole italia­ne certificate DOP IGP. A livello di reputazione le conversazioni di­gitali con sentiment positivo sono quindici volte più ...
  • 22 Gennaio 2019

    Si afferma in Italia la #DopEconomy

    Il 2018 si è chiuso con la chiara conferma della #DopEconomy come volano dei principali distretti agroalimentari italiani. Lo dicono in primis i dati economici – presentati con il XVI Rapporto Ismea-Qualivita sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP – che mostrano un settore in continua crescita, che non si è arrestato neanche nei periodi di recessione del Paese e che oggi vale oltre 15 miliardi alla produzione e 8,8 miliardi all’export e rappresenta il 21% delle esportazioni agroalimentari made in Italy. Ma accanto ai dati strutturali sorgono considerazioni sul nuovo ...