Press Review

  • 17 May 2019

    Oliveti Aperti in Liguria, un territorio da scoprire

    Sabato 15 e domenica 16 giugno la Liguria dell'olio (e non solo) spalancherà le porte a consumatori curiosi di scoprire i segreti dell'Olio DOP - Riviera Ligure e delle realtà aziendali che lo producono. La manifestazione Oliveti Aperti è realizzata dal Consorzio Olio DOP Riviera Ligure in collaborazione con la Fondazione Qualivita. La missione è una ed è chiara: scoprire i segreti di uno dei prodotti d'eccellenza di questa Regione e visitare allo stesso tempo i luoghi dove l'Arte dei muretti a secco, Patrimonio Unesco dal 2018, è il simbolo di un'intera area geografica, la Liguria. ...
  • 16 May 2019

    Il primo alleato degli agricoltori italiani è l’Unione europea

    Tra le attività che l'Unione Europea svolge a favore dell'agricoltura rientra, in primo luogo, il sostegno economico attuato tramite la politica agricola comune (Pac). Per il settennato 2014- 2020, in particolare, sono stati stanziati 408,31 miliardi, il 38% del bilancio Ue. Gli obiettivi che si intende realizzare sono numerosi: aiutare gli agricoltori a produrre quantità di cibo sufficienti; garantire la sicurezza e la qualità degli alimenti e al contempo mantenere i prezzi accessibili; assicurare un giusto tenore di vita agli agricoltori, proteggendoli dalla volatilità dei prezzi, dalle ...
  • 15 May 2019

    Contraffazione, la battaglia del Primitivo di Manduria DOP

    E' costata 80 mila euro la guerra, nel 2018, alla contraffazione. E nel 2019 la cifra è destinata a raddoppiare. Il Consorzio del Primitivo di Manduria investe molto per la tutela del nome del proprio vino in tutto il mondo. «L'ultimo esempio di pochi giorni fa arriva dalla Francia, zona Champagne, dove abbiamo indotto una cantina a desistere dal mettere il nome Primitivo sulle loro etichette. E un'azione simile è in corso in Germania, nostro mercato di riferimento che assorbe il 25-30% dell'export, dove un grosso imbottigliatore di spumante ha posto domanda per registrare il nome Primit...
  • 15 May 2019

    Made in Italy, la nostra più grande risorsa

    Il Belpaese, il nome stesso lo dice, evoca uno stile di vita che tanti ci invidiano. Richiama valori di autenticità, cura delle cose, suggestioni e la poesia che il fatto ad arte genera in ognuno. Gli stranieri sono fortemente sensibili a ciò che viene dall'italia, nella convinzione che italiano significhi, soprattutto tempi di vita accettabili e lenti, amore per i dettagli, stile ed eleganza, in una sola parola bellezza. Bellezza nel senso più ampio del termine. Arte, storia, buon cibo, cultura, sole, mare e molto ancora. Elementi da cui Nordamericani, Tedeschi, Giapponesi e tanti altri, ...
  • 14 May 2019

    Falsi prosciutti DOP, il Consorzio Prosciutto San Daniele DOP si costituisce parte civile

    È approdata in udienza preliminare l'inchiesta sui falsi prosciutti DOP. Si tratta della prima tranche di indagati: 24 persone fisiche e 10 fra aziende e i due enti Ineq e Ipq, incaricati di vigilare sul rispetto del disciplinare. È stato fissato un calendario fino al 13 gennaio, data in cui si chiuderà l'udienza preliminare. La Procura contesta a vario titolo la frode nell'esercizio del commercio e contraffazione di alimenti DOP e a otto indagati una truffa e una tentata truffa alla Regione per ottenere contributi europei. Per otto posizioni, infine, è stata ipotizzata l'associazione per ...
  • 13 May 2019

    Una politica industriale anche per food e beverage

    L'importante iniziativa romana della scorsa settimana organizzata da Federalimentare e il corposo lavoro di ricerca sul settore condotto della Luiss hanno avuto il merito di ricollocare nell'agenda delle priorità italiane la riflessione sul futuro delle nostre aziende del food. Come ben si sa l'agroalimentare italiano è percorso in questo momento da un conflitto di rappresentanza, da una parte si fa notare l'iniziativa tambureggiante della Coldiretti e della collegata Filiera Italia e dall'altra la Federalimentare del neo-presidente Ivano Vacondio ribatte colpo su colpo. Non è questa la ...
  • 13 May 2019

    Agroalimentare, i marchi DOP fanno volare le esportazioni

    «C'è ancora un miracolo italiano che regge nei momenti più critici e tiene più degli altri». Ne è convinto Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria che intervenendo alla Luiss Business School di Roma ha esaltato la "DOP economy", un sistema composto da 200 mila imprese che produce un terzo di tutte le Indicazioni Geografiche nel mondo (822 denominazioni Dop, Igp e Stg su circa 3 mila). «I dati - aggiunge il presidente di Federalimentare, Ivano Vacondio - esaltano le aziende, piccole e grandi, in grado di trasformare le materie prime nazionali e straniere in un prodotto lavorato e ...
  • 9 May 2019

    Lanciata la blockchain per le filiere di qualità italiane

    Dati certi e qualificati per la blockchain delle filiere agroalimentari. La società di certificazioni Csqa di Thiene (Vi) ha realizzato Choral Trust, piattaforma progettata per valorizzare e semplificare il sistema di controllo e certificazione a garanzia dei prodotti di qualità italiana. Una prima sperimentazione concreta vede l'applicazione Choral Trust su quattro realtà: l'azienda Lattebusche con la filiera bio, il Grana Padano DOP con la totale e trasparente tracciabilità del prodotto grattugiato, l'Aceto Balsamico di Modena IGP con il controllo delle informazioni di filiera e il ...
  • 9 May 2019

    Come stanno cambiando i fast food in Italia

    I prodotti di origine animale sono responsabili di circa il 60% delle emissioni climatiche legate al cibo. La carne e i prodotti lattiero-caseari sono gli alimenti con gli effetti più dannosi sul nostro clima e sull'ambiente in generale. Il sistema agroalimentare è inoltre responsabile dell'80% della deforestazione in atto in alcune delle foreste con più alto livello di biodiversità rimaste sulla Terra: l'aumento dell'allevamento e delle coltivazioni destinate alla mangimistica sono i maggiori responsabili di questa distruzione. Allo stesso modo, l'inquinamento derivante dagli allevamenti ...
  • 9 May 2019

    Tutela e promozione: il Cioccolato di Modica IGP è un esempio da imitare

    E 'stata inaugurata lunedì la kermesse milanese "Tutto Food" la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, che si svolge dal 6 al 9 maggio. La kermesse è stata inaugurata con un evento di apertura, moderato da Mauro Rosati, direttore generale di Qualivita, sullo stato dell'arte della food blockchain. Nel suo intervento di apertura il ministro delle politiche agricole e del turismo, Gian Marco Centinaio, ha parlato anche del cioccolato di Modica e del suo consorzio come un esempio da imitare per la tutela e la promozione dei prodotti DOP e ...
  • 9 May 2019

    Arancia Rossa di Sicilia IGP, accordo strategico per il prodotto trasformato

    Un nuovo sbocco per l'Arancia Rossa di Sicilia IGP: si tratta della nuova variante della Fanta che sarà realizzata unicamente con la varietà siciliana di agrumi e senza zuccheri aggiunti. La nuova bevanda è stata presentata in occasione di Tuttofood, la fiera internazionale dedicata al food & beverage a Milano. Per Cristina Broch, direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Coca-Cola Italia: «Fanta Aranciata Rossa è il nostro omaggio alle origini italiane di Fanta, una delle nostre bevande iconiche a livello globale, nata a Napoli nel 1955 e che, ancora oggi, è preparata ...
  • 9 May 2019

    Grana Padano DOP: più tutele con le nuove tecnologie 4.0

    "Abbiamo deciso di sperimentate la blockchain per la filiera del Grana Padano DOP - dichiara Stefano Berni direttore generale del Consorzio Grana Padano DOP -. Vogliamo garantire ai consumatori, con lo strumento più evoluto, la massima qualità: i 'copioni' di ogni genere non possono offrire e condividere queste tutele con tutti i soggetti della filiera in ogni passaggio. La produzione 4.0 è un'asticella ancora più alta nel livello dei controlli che il sistema è assolutamente in grado di superare confermando il prodotto DOP come il più consumato nel mondo". Così il direttore generale ...
  • 8 May 2019

    (VIDEO) – Blockchain dell’agroalimentare, l’importanza di standard comune

    Si annuncia come una vera rivoluzione per la filiera agroalimentare e non solo. Parliamo di blockchain, una tecnologia che promette sicurezza al consumatore finale, valorizzazione e tutela del made in Italy e vantaggio competitivo per chi la adotta. Di come implementarla si è discusso nel convegno La blockchain per la tutela delle produzioni italiane di qualità, organizzato nell’ambito di TUTTOFOOD a Milano. GUARDA IL VIDEO A introdurre la discussione il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio a cui è seguita una tavola rotonda che ha visto tra gli altri la partecipaz...
  • 7 May 2019

    La Mozzarella di Bufala Campana raccoglie i frutti della svolta DOP

    La Mozzarella di Bufala Campana DOP cresce in Italia e soprattutto all'estero. Negli ultimi tre anni (dal 2016 al 2018) produzione e fatturato hanno registrato un incremento del 2o% (la produzione ha toccato i 5o milioni di chili) e le esportazioni, in una ventina di Paesi, del 35%. «Una crescita favorita dalla qualità di un prodotto che piace - dice Pier Maria Saccani, il direttore del Consorzio di tutela che riunisce un centinaio di aziende -. E che si deve in parte anche ai giovani che sono entrati con mansioni diverse e oggi sono il 35% delle 15mila persone a vario titolo coinvolte ...
  • 7 May 2019

    Tuttofood, Centinaio: “Sulla blockchain un tavolo interministeriale dopo le elezioni”

    Il futuro del settore agroalimentare si giocherà molto sulla blockchain, in grado di garantire competitività a tutta la filiera, dalla produzione in campo alla distribuzione alimentare. A questa nuova frontiera dell’innovazione tecnologica si stanno avvicinando i Consorzi di tutela Dop e Igp e le produzioni agroalimentari di qualità. “La blockchain deve essere unica e condivisa a livello nazionale. Per questo ci sarà un tavolo interministeriale, ma inizieremo a ragionare su questo tema dopo le elezioni europee perché in questo momento la politica italiana, soprattutto all’in...
  • 7 May 2019

    Blockchain Plaza, ieri l’inaugurazione con il Ministro Gian Marco Centinaio

    Dati certi per tutti, minor carico burocratico, aumento della trasparenza: il futuro del food passa dalla blockchain.  Tanto che l’ultima edizione di Tuttofood ha dedicato al tema un’area della fiera, dove per due giorni si alterneranno dibattiti e incontri sul tema. A inaugurare la Blockchain Plaza, il ministro Gian Marco Centinaio, che ha affermato come il governo si stia già muovendo in questa direzione: “La blockchain può essere un supporto per le imprese agricole a tutela dei marchi e della genuinità dei prodotti nazionali”. Vincoli oggettivi suggeriscono alla filiera ...