Tag: Parlamento europeo

  • 14 March 2018

    De Castro al Parlamento europeo: né tempi né condizioni per una nuova riforma della PAC

    Non ci sono i tempi tecnici, prima della fine del mandato europeo, per varare una nuova riforma della PAC, che la Commissione UE intende presentare entro la fine di maggio. Non ci sono neppure le condizioni affinché questo avvenga, in quanto i cambiamenti che vuole portare Bruxelles si tradurrebbero in maggiori distorsioni di concorrenza e quindi nell'anticamera di una rinazionalizzazione per il settore agricolo. Questo noi non lo vogliamo!". È una vera e propria messa in guardia che ha lanciato ieri sera a Strasburgo il vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, ...
  • 2 March 2018

    Spirits, De Castro: salve grappe e acquaviti distillate da prodotti agricoli

    Grappe ed acquaviti continueranno ad essere distillati di alta qualità e non frutto di sottoprodotti della birra come avrebbero voluto i partner del nord Europa. Lo rende noto Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, dopo il voto della Plenaria sul regolamento per la definizione, presentazione ed etichettatura delle bevande spiritose. “È merito dell’impegno degli eurodeputati italiani, che si sono fatti capofila in questa battaglia parlamentare - spiega De Castro -  se siamo riusciti a sventare il rischio di sacrificare la qualità ...
  • 13 December 2017

    UE: PAC, plenaria del Parlamento europeo approva riforma Omnibus

    Con 503 voti a favore, 87 contrari e 13 astenuti l'Europarlamento in seduta plenaria ha approvato la riforma di metà percorso della Politica Agricola Comune inclusa nel cosiddetto 'pacchetto omnibus'. L'adozione del testo da parte dell'Eurocamera precede di qualche ora il passaggio formale in Consiglio, previsto in serata. In questo modo le nuove regole su aiuti verdi, gestione del rischio in agricoltura e organizzazioni dei produttori agricoli potranno entrare in vigore dal 1 gennaio 2018. Le nuove regole della Pac rendono più facile l'applicazione per amministrazioni nazionali e ...
  • 6 December 2017

    Plauso di Aicig alla calendarizzazione del voto sulla PAC al parlamento UE

    AICIG plaude alla calendarizzazione del voto sulla PAC al Parlamento Europeo e all’importante lavoro compiuto dal Primo Vice Presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro in tale direzione: “il superamento del limite temporale sui piani produttivi per i formaggi previsto dal Pacchetto latte, le misure di mercato e quelle sulla concorrenza con le possibilità offerte alle interprofessioni – ha commentato il Presidente di AICIG Cesare Baldrighi - rappresentano un traguardo veramente importante per il mondo delle Indicazioni Geografiche. Questi risult...
  • 13 May 2016

    Etichettatura: dal Parlamento Ue segnale importante su trasparenza e valorizzazione

    Lattiero-caseari, latte e alcune carni: la risoluzione votata dall'Europarlamento, che non ha valore legislativo, si muove in una direzione più restrittiva. Ora tocca alla Commissione europea. Il Parlamento europeo ha approvato oggi 12 maggio una risoluzione con la quale chiede alla Commissione europea norme più vincolanti in materia di indicazione di origine in etichettatura per determinati alimenti come il latte, i prodotti lattiero-caseari e le carni (di cavallo, di coniglio e di selvaggina). Latte per consumo diretto e per prodotti lattiero-caseari Secondo gli eurodeputati, le ...
  • 13 April 2016

    Etichetta a semaforo, Martina: bocciatura in parlamento UE è successo dell’Italia

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali informa che il Parlamento europeo ha votato a larga maggioranza per la revisione del regolamento n° 1924/2006 sui claim nutrizionali e salutistici alla base del sistema della cosiddetta ‘etichettatura a semaforo’. “Siamo sempre stati in prima linea contro il sistema di etichettatura a semaforo, che penalizza i nostri prodotti agroalimentari di qualità. Lo abbiamo ribadito – ha affermato il Ministro Maurizio Martina - anche in recenti Consigli dei Ministri europei, con l’appoggio di 15 Paesi”. “Il voto di oggi in ...
  • 3 February 2016

    Olio tunisino: l’Europarlamento vota il 25 febbraio

    «Il prossimo 25 febbraio il Parlamento europeo si pronuncerà in sessione plenaria sulla proposta di aumento del contingente di olio di oliva tunisino a dazio zero verso l'Ue». Lo annuncia Paolo De Castro, coordinatore per il Gruppo dei Socialisti e Democratici della Commissione agricoltura del Parlamento europeo. «Nella prossima sessione di voto – dice De Castro - sosterremo l'emendamento sul parere già approvato dalla Commissione agricoltura che depotenzia in maniera importante la proposta dell'Esecutivo Ue. Di fatto, oltre a una valutazione di impatto obbligatoria, voteremo per ...
  • 7 October 2015

    La firma del TPP accelera il dibattito sul TTIP

    Il TPP, il trattato sul libero scambio fra gli Stati Uniti e 11 paesi del Pacifico, fra cui Giappone e Australia, è stato siglato il 5 ottobre e apre nuovi scenari nell'acceso dibattito tutto europeo sul negoziato per il TTIP, che prosegue ormai dal 2013 fra frenate e accelerazioni. Risale infatti a luglio scorso l'ultimo concreto segnale verso una chiusura positiva del negoziato, quando il Parlamento europeo ha espresso a larga maggioranza il suo parere favorevole all'accordo USA - Ue, mettendone in luce rischi e opportunità. Secondo Paolo De Castro, relatore per il negoziato di libero ...
  • 6 October 2015

    Oggi il voto del Parlamento europeo sulle IG non-food

    È stata discussa ieri in plenaria e verrà votata oggi dal Parlamento europeo la proposta di estensione del sistema di tutela delle Indicazioni geografiche ai prodotti non-food, ovvero i prodotti manifatturieri e artigianali tradizionalmente legati ai territori di origine. Il Rapporto oggetto del dibattito sostiene infatti che riconoscere le IG non agroalimentari aiuterà a tutelare il patrimonio culturale dei territori e quindi a sostenere le economie locali. Un paniere che spazia dal cristallo di Boemia al tartan scozzese, al beret Basque, solo per citare alcuni esempi degli almeno 800 ...
  • 30 September 2015

    Atteso il primo sì del Parlamento europeo alle IG dei prodotti manifatturieri

    Primo passo in avanti verso un'Indicazione geografica protetta per i prodotti manifatturieri europei. La commissione giuridica dell'Europarlamento ha approvato all'unanimità il rapporto della socialista francese Virginie Rozière, che dovrebbe passare al voto in plenaria il 6 ottobre. Dal marmo di Carrara ai cristalli di Boemia sino al tartan scozzese, per tutti questi prodotti al momento non esiste una protezione riconosciuta a livello Ue ma solo alcune e ineguali tutele a livello nazionale. Nel rapporto si chiede quindi l'adozione di un sistema unificato di protezione delle IG non ...
  • 13 July 2015

    Paolo De Castro sui Ttip: “Con gli Stati Uniti tuteleremo le Dop”

    Mercoledì scorso il Parlamento europeo ha dato il via libera al trattato commerciale con gli Stati Uniti. Il nome è complesso: Ttip, cioè Trattato transatlantico per il commercio e gli investimenti. I voti favorevoli sono stati 436, un'ampia maggioranza rispetto al numero dei parlamentari che sono 751. Per fare il punto ne parliamo con Paolo De Castro, ex ministro per le politiche agricole, e su questo tema oggi relatore permanente per il Parlamento Ue. De Castro afferma: "Non prevedo ripercussioni negative per i nostri prodotti, anzi. Dobbiamo occuparci della difesa delle Indica...
  • 4 June 2014

    OGM: l’UE trova la quadra sul potere di blocco statale

    Italia OggiDopo due annidi stallo, gli stati europei hanno trovato un «accordo di principio» sulla bozza legislativa che dà alle autorità nazionali la possibilità di decidere autonomamente pro o contro la coltivazione di OGM sul proprio territorio. La ratifica della decisione, che metterebbe in condizione il Consiglio di iniziare il negoziato con Parlamento e Commissione, è attesa per il 12 giugno, nel prossimo incontro dei ministri dell'ambiente dell'Unione in Lussemburgo. Se tutto andasse come previsto, spetterebbe alla presidenza italiana iniziare il confronto interistituzionale.
  • 16 May 2014

    Ue al voto, poi l’Italia farà i conti con le nuove istituzioni

    L'Informatore Agrario Il 25 maggio si vota per le elezioni del nuovo Parlamento europeo e, al di là della retorica, la posta in gioco è alta, in questi anni il progetto di integrazione europea ha mostrato parecchi limiti, ma le elezioni possono rappresentare una novità e un'opportunità di rilancio essenzialmente per un motivo: il Parlamento eletto direttamente dai cittadini presenta i suoi candidati alla presidenza della Commissione Ue
  • 30 April 2014

    In Europa è bagarre biologico

    Italia Oggi Al grido di «evoluzione delle norme, non revisione», i movimenti dell'agricoltura biologica europea hanno aperto, con una grande conferenza a Bruxelles, il confronto con le istituzioni Ue sulla bozza di nuovo regolamento per il settore presentata a marzo. E a sentire il battagliero discorso di apertura di Wolfgang Reimer, funzionario per il ministero dell'agricoltura tedesca, nella cui sede brussellese si è tenuto l'evento, il dibattito si preannuncia lungo e difficile. In Europa la domanda di prodotti bio cresce più dell'offerta