Tag: McDonald’s

  • 12 November 2013

    Hamburger di razza Chianina all’insegna dello Standard Qualivita

    Firenze - Il Consorzio del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP e Qualivita, promuovono la filiera della razza pregiata italiana con McDonald’s.
  • 12 November 2013

    Gli hamburger con la Chianina

    La Nazione Firenze - Pregiata carne di vitellone bianco dell'Appenino Centrale razza chianina degli allevamenti toscani e umbri entrerà a far parte del menu McDonald's. Un passo in avanti nella promozione delle eccellenze italiane. Con il supporto della Fondazione Qualivita, McDonald's ha mostrato attenzione nei confronti del ricco paniere agroalimentare nazionale
  • 12 November 2013

    Hamburger di razza Chianina all’insegna dello Standard Qualivita

    Comunicato stampa - Firenze - 12 novembre 2013 - Il Consorzio del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP e Qualivita, promuovono la filiera della razza pregiata italiana con McDonald’s. Una dimostrazione tangibile di come lo Standard Qualivita possa rivelarsi uno strumento efficace a supporto delle filiere agroalimentari italiane è rappresentata dalla recente scelta di McDonald's Italia - prima azienda ad aderire allo Standard Qualivita - di proporre il menù McItaly, Gran Chianina, con hamburger di carne Chianina IGP di qualità certificata. L’applicazione dello Standard Qualivita alla comunicazione di McDonald’s Italia, rappresenta infatti un’ importante occasione per promuovere la conoscenza di una filiera di eccellenza come quella del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP
  • 11 November 2013

    Anteprima del nuovo menu Mc Donald’s Gran Chianina

    Firenze – martedì 12 novembre 2013 - Dalla collaborazione con il Consorzio di Tutela Vitellone Bianco IGP, gli allevatori della regione Toscana e Umbria e la Fondazione Qualivita, anteprima a Firenze del nuovo menu Mc Donald’s Gran Chianina, con hamburger 100% di Carne Chianina IGP.
  • 30 July 2013

    Mcdonald’s verso l’italian food

    Markup Evolve velocemente l'offerta assortimentale di McDonald's. Dopo il primo piatto (di pasta) è la volta del panzerotto (Pizzarotto il nome) che apre al mondo delle pizze. Per capire dove va la "M" gialla in Italia Mark Up ha incontrato Marco Ferrero, direttore marketinge comunicazione. Dott. Ferrero come si può definire oggi la vostra catena di ristorazione? McDonald's è un casual restaurant in cui si sta poco tempo, si mangia in modo informale ma si può trovare grande soddisfazione con una spesa molto ridotta. Questa definizione è propria di McDonald's da circa cinque anni ed è frutto dell'intuizione del presidente della divisione Sud Europa di quegli anni, Denis Hennecluin che identificò nei bisogni dei comsumatori europei un'attitudine diversa rispetto agli americani.
  • 10 July 2013

    La Piemontese da Mc Donald’s

    La Guida Un americano e un cuneese forse hanno poco da dirsi quando si incontrano, ma a tutte le latitudini la tavola favorisce alleanze inattese. E questa non era certo delle più prevedibili, ma in autunno si concretizzerà: hamburger di Mc Donald's con la carne dei bovini di razza Piemontese. L'eccellenza della qualità prova a dialogare con un moltiplicatore di spazi di mercato, "l'oro rosso" imbocca una strada che più global non si può. L'idea potrebbe far inorridire chi ha sempre contrastato l'idea del fast food e del suo cibo dal gusto global standard omologato. Eppure succede, sta succedendo, e a ottobre sarà realtà: in quelle quattro settimane, infatti, nei Mc Donald's italiani tra le proposte si potrà trovare l'hamburger di Piemontese.
  • 19 June 2013

    L’audit alimentare è un fattore competitivo

    Mark Up Le catene che trattano generi alimentari devono essere caratterizzate da un elevato tasso di ingegnerizzazione sui processi e stille operation, non solo per ottemperare agli obblighi di legge (condizione necessaria) ma per dominare globalmente l'approvvigionamento, la preparazione e somministrazione del prodotto posto in vendita. Un esempio di questo approccio è quello di McDonald's, catena di ristorazione americana d dimensione planetaria con 34.000 punti di vendita. Per garantire gli standard posti in essere a livello globale, McDonald's richiede ai propri fornitori un sistema di tracciabilità attraverso il quale ogni fornitura e fase produttiva viene documentata. In Europa i requisiti devono rispondere a specifiche policy come il non utilizzo di Ogm neppure nei mangimi animali o di nanotecnologie.
  • 11 April 2013

    Ad McDonald’s Italia: “Un tavolo per la crescita”

    Il Sole 24 Ore Leggo con preoccupazione gli ultimi dati sulla disoccupazione in Italia, dati che non fanno altro che confermare, e se possibile peggiorare, il trend degli ultimi anni. Come cittadino italiano e come manager che guida una multinazionale che opera in Italia, oltre alla preoccupazione non posso non provare anche grande frustrazione. Mi sono soffermato con particolare attenzione sulle dichiarazioni di Susanna Camusso di qualche giorno fa che evidenzia la necessità di un'inversione di marcia. Su questo da tempo tutti si dicono d'accordo - politici, imprenditori e parti sociali - ...
  • 26 February 2013

    «C’è bisogno di riforme e fiducia»

    Il Sole 24 ORE «È chiaro che se devo delineare lo scenario meno auspicabile per un'azienda come la nostra, questo corrisponde all'ingovernabilità del Paese». Così Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald's Italia sintetizza l'attenzione con cui ieri sera osservava i dati delle elezioni e il balletto di dati contraddittori tra instant poll, proiezioni e percentuali ufficiali. Un occhio particolare, quello della multinazionale Usa, che in Italia archivia un 2012 con ricavi oltre il miliardo (+2,5% sul 2ou) e ha in corso investimenti per 500 milioni. Come prendono questasituazione i suoi interlocutori americani? Diventa difficile spiegare al di là dell'oceano come un Paese evoluto come il nostro corra spesso il rischio di non esprimere una situazione di stabilità e governabilità, con la conseguenza di non mettere mano a quelle
  • 14 February 2013

    La qualità McDonald’s è garantita

    Qualivita, una Fondazione, senza scopo di lucro, che opera per valorizzare i prodotti agroalimentari dl qualità, costituitasi sotto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali 
  • 12 February 2013

    Comté DOP in affari con MCDonald’s

    Les Echos A partire da oggi e per due settimane, i 1230 fast food di McDonald's inseriranno nel loro menù un panino che prende posto dentro al quadro della loro campagna "voglie di grandi formaggi". Essa consentirà inoltre ai consumatori di scambiare il proprio hamburger con un panino camembert, al formaggio di capra o con la raclette. Anche nella terra del formaggio, una campagna nazionale per McDonald's rappresenta un contratto di grande importanza. Il gruppo ha ordinato 60 tonnellate del formaggio francese Comté DOP a fette, che rappresentano un giro d'affari di circa 600.000 euro. La società Cooperativa Monts et Terroirs, di Poligny (Giura), filiale del gruppo Sodiaal per i formaggi di montagna ce l'ha fatta: ha impiegato 300 dipendenti e ha generato 180 milioni di euro di fatturato nel 2012,
  • 28 January 2013

    Se il panino è sempre più glocal

    Corriere della Sera Da Chicago alla Calabria. McDonald's ha stretto negli ultimi mesi un patto cori le eccellenze gastronomiche italiane: il Parmigiano Reggiano, l'Asiago, la Bresaola della Valtellina. Ma anche piccole realtà come il salamino piccante calabrese Madeo e l'olio extravergine di oliva prodotto dall'azienda, sempre calabrese, iGreco. I campioncini di olio iGreco vengono serviti per accompagnare le insalate in tutti e 450 fast food d'Italia e in alcuni paesi europei. Si tratta dì segnali chiari del cambio di rotta del gigante americano della ristorazione. I consumatori apprezzano ...
  • 16 January 2013

    Mc’Donald’s presenta i nuovi panini Mc Italy

    Sono stati presentati il 6 novembre scorso a Catanzaro, due nuovi panini MC' Donald's: il Calabrese e il Veneto.
  • 20 December 2012

    Io ne assumo altri 3000

    Panorama "Le crisi, per quanto lunghe, prima o poi finiscono. E l'Italia per noi ha un enorme potanziale. Quindi, prendi coraggio e investi". A sentire queste parole, Roberto Masi, 48 ann, amministratore delegato della McDonald's italiana, provò una grande e qualche brivido di paura: Tim Fenton, numero due della più grande catena mondiale di fast food, gli stava dicendo che non solo il suo piano era stato approvato dai grandi capi di Chicago, ma anzi doveva osare di più. Ed è così che un atto di fiducia verso il nostro paese si è trasformato in un investimento da 500 milioni di euro da qui a tre anni, con l'apertura di 120 nuovi ristoranti e l'assunzione di oltre 3mila persone, di cui circa la metà al Centro-Sud. Una scelta controcorrente in un'Italia ripiegata su se stessa, che verrà accompagnata a aprtire dal 30 dicembreda una campagna pubblicitaria (da 3 mln di euro)
  • 15 November 2012

    Fast food etico. Basta cibo nocivo e a prezzi stracciati

    Velvet - La Repubblica Una moralità alimentare analizza pure lo sfruttamento nei ristoranti e nelle catene.Il cibo, si sa, è ora uno dei "laboratori" delle nuove idee per cavalcare la crisi (e/o aggirarla per sopravvivere).E così, nel settore, qualche paradosso della contemporaneità rischia di diventare edificante. Come quello del fast food etico e "buono" in tutti i sensi, che, detto così, parrebbe una contraddizione in termini. Succede, come spesso queste cose, negli States, Paese che ha dato divulgazione smart anche alle nostre ossessioni gastronomiche e alle ristoinvenzioni. La ...
  • 9 November 2012

    McDonald’s e Fondazione Qualivita a Milano presentano le eccellenze

    A Milano McDonald's riconsegna le chiavi del prestigioso locale in galleria al Sindaco Pisapia. Nel servizio l'intervista al Direttore Generale della Fondazione Qualivita, Mauro Rosati, che da dieci anni si occupa della valorizzazione dei prodotti alimentari DOP IGP e STG, con particolare attenzione al Made in Italy.Fonte: TV Sette Gold