Tag: WINE ECONOMY

  • 9 April 2019

    Vinitaly, sostenibilità e ambiente le nuove frontiere del vino

    «Quanto costa essere sostenibili? Poco». È quasi sorpreso per la domanda Giorgio Pizzolo, presidente di Enoitalia, 98 milioni di bottiglie di vino prodotte nel 2018. Secondo l'ultimo report di Mediobanca, quella di Calmasino di Bardolino, in provincia di Verona, è la nona azienda vinicola d'Italia, con 182 milioni di euro di fatturato all'anno. A Vinitaly ha portatola nuova linea Terra Venetica di Valpolicella biologico, ma soprattutto ci tiene a parlare di sostenibilità. «Abbiamo scelto questa via non perché ce l'hanno chiesto i clienti - dice- lo abbiamo fatto per noi, perché ...
  • 8 April 2019

    Vinitaly -Tavola Rotonda Repubblica “Il Valore del vino” [Video]

    Ieri, domenica 7 aprile,  in occasione della prima giornata della 53°edizione di Vinitaly, Mauro Rosati, Direttore Generale di Fondazione Qualivita ha partecipato alla tavola rotonda “Il tesoro in cantina” organizzata da Affari e Finanza di Repubblica presso la Galleria dei Signori – pad. 10-11.  Durante l’incontro sono intervenuti Ettore Prandini, Presidente Coldiretti, Claudio Biondi Presidente dei Consorzi dei Lambruschi DOP e Renato Maviglia, Consob, che ha prenentato i dati relativi alla crescita del settore, a moderare l’evento è stato Fabio Bogo, responsabile ...
  • 7 April 2019

    Il vino e il turismo emiliano romagnolo protagonisti al Vinitaly 2019

    Domenica 7 aprile alle ore 14 , Mauro Rosati, Direttore Generale Fondazione Qualivita interverrà all'interno dell'evento "Il vino e l'enoturismo emiliano romagnolo", organizzato da Enoteca Regionale Emilia Romagna per aprire l'edizione 2019 del Vinitaly. Questa sarà un'edizione del Vinitaly all'insegna dell' enoturismo per il vino emiliano-romagnolo. Dalla riviera alle colline, dai borghi medioevali alle città d’arte, dalle terme ai “motori”, l'intento è quello di mettere al centro come ogni singolo territorio è in grado di esprimere spiccate vocazioni turistiche “abbinate” ...
  • 7 April 2019

    Qualivita alla tavola rotonda di Affari e Finanza sul valore dei vino italiano

    Domenica 7 aprile 2019 alle 12.00,  Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita parteciperà alla tavola rotonda organizzata dalla testata Affari e Finanza di Repubblica all'interno degli eventi del Vinitaly 2019. Durante l'incontro interverranno anche Ettore Prandini, Presidente Coldiretti, Claudio Biondi Presidente dei Consorzi dei Lambruschi DOP e verranno inoltre presentati dati Consob relativi alla crescita nel settore. Durante la tavola rotonda, focalizzata sul valore del vino italiano, si affronteranno temi quali sostenibilità, blockchain e tracciabilità.
  • 7 April 2019

    Il vino e l’enoturismo emiliano romagnolo protagonisti al Vinitaly 2019

    Un'edizione del Vinitaly all'insegna del enoturismo per il vino emiliano-romagnolo. Dalla riviera alle colline, dai borghi medioevali alle città d’arte, dalle terme ai “motori”, l'intento è quello di mettere al centro come ogni singolo territorio è in grado di esprimere spiccate vocazioni turistiche “abbinate” a cibi e vini di eccellente qualità. È quindi il binomio turismo-vino il tema di fondo proposto da Enoteca Regionale che domenica 7 aprile - nella sala eventi del Padiglione 1 - aprirà l'edizione 2019 del Vinitaly con un appuntamento per fare il punto sullo stato ...
  • 4 April 2019

    Vinitaly, la Barbera d’Asti DOP si prepara a fare le cose in grande

    La grande “galassia” del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato fa rotta sul Vinitaly. Si preannuncia un’altra edizione da record della prestigiosa rassegna vitivinicola nazionale. Mai come quest’anno l’ente guidato da Filippo Mobrici ha fatto le cose in grande per un evento che ormai per tradizione riunisce il meglio dell’enologia di qualità italiana. La Barbera resta il vitigno più diffuso non solo in Piemonte e la produzione tutelata dal Consorzio è diventata sinonimo di qualità assoluta. La Barbera è la “regina” dei vini piemontesi, che trova sempre ...
  • 29 March 2019

    L’Italia del vino da record adesso punta sull’Asia

    Nel 2018 la Francia è stata leader mondiale per l'export di vini, con un valore di 9,334 miliardi (+2,8% sul 2017). L'Italia, con 6,149 miliardi (+ 3,3%) è al secondo posto anche grazie ai risultati ottenuti sul mercato cinese cresciuto dell'80% in cinque anni. Ma, per dirla con Denis Pantini, responsabile Nomisma Wine Monitor, «l'Italia è cresciuta meno dei suoi concorrenti e ha una presenza in Asia Orientale ancora marginale rispetto alle potenzialità». Lo dicono i numeri: Cina, e poi Giappone, Hong Kong, Corea del Sud, Vietnam, Taiwan, Thailandia, Filippine, Singapore, infatti, ...
  • 29 March 2019

    Vino, arriva l’ok ai fondi per la promozione estera

    Via libera al decreto in materia di OCM vino paesi terzi, cioè ai contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese relative alla promozione dei vini all'estero. Il provvedimento, che ha incassato ieri l'ok della Conferenza stato-regioni, fissa i paletti per accedere ai sostegni alla promozione sui mercati extra UE. A beneficiare dei contributi: le attività di pubbliche relazioni, promozione e pubblicità; la partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni internazionali; le campagne di informazione; gli studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione. Il ...
  • 27 March 2019

    Nasce l’Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano

    Un ‘new deal’ tra i principali distretti produttivi del Paese per diffondere la cultura del bere in versione rosa, che in Italia rappresenta oggi il 6% dei consumi, mentre ogni cento bottiglie vendute in Francia più di trenta sono di rosé. Con questa premessa nasce Rosautoctono, l’Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano, una compagine che raccoglie i Consorzi di tutela delle denominazioni di origine più rappresentative del settore (Bardolino Chiaretto, Valtènesi Chiaretto, Cerasuolo d'Abruzzo, Castel del Monte Rosato e Bombino Nero, Salice Salentino Rosato e Cirò Rosato) con ...
  • 26 March 2019

    Enoturismo, in dirittura d’arrivo il decreto che regola l’esercizio dell’attività

    L'attività enoturistica ha natura di attività agricola connessa se svolta dalle imprese agricole, ma è esercitabile anche da imprenditori del settore agroalimentare. È in arrivo il decreto interministeriale che regola l'attività di enoturismo (introdotta dalla legge 205/2017, articolo i, commi da 502 a 505). Secondo la norma, l'enoturismo consiste nella conoscenza del vino con attività espletate nel luogo di produzione, visite nei luoghi di coltura e di produzione, di esposizione degli strumenti utili perla coltivazione della vite, la degustazione e la commercializzazione delle produz...
  • 20 March 2019

    Wine economy, l’export italiano supera quota 6,2 miliardi

    Superano i 6,2 miliardi le esportazioni di vino italiano nel 2018, per una crescita in valore del +3,3% rispetto al 2017 (a fronte di un calo del -8,1% in quantità). Secondo le elaborazioni dell'Osservatorio Qualivita Wine su dati Istat, in termini di valore le esportazioni hanno segno positivo in tutti i principali mercati di destinazione: dal +4% di Usa e Germania, fino al + 10,1% della Francia e il +7,5% della Svezia. Nella top ten si riscontra un lieve flessione solo per Giappone (-0,6%) e Danimarca (-5,9%). Proseguendo, anche Cina e Russia mostrano un freno per l'export vinicolo Made ...
  • 18 March 2019

    La Milano Wine Week si presenta a Dusseldorf

    Lunedì 18 marzo, alle 19.30, la Milano Wine Week sarà promossa a Düsseldorf, in occasione del Prowein 2019. All'evento,  presentato da Federico Gordini, Fondatore e Presidente di Milano Wine Week, prenderanno parte in qualità di speaker i principali attori del settore: Gian Marco Centinaio, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali della Repubblica Italiana, Fabio Rolfi, Assessore all'agricoltura  della Regione Lombardia, Silvana Ballotta, CEO - BS Business Strategies ed Helmut Kocher, Presidente di Merano WineFestival - The WineHunter. L' incontro,  che si terrà ...
  • 18 March 2019

    Export vino, nuovo record per l’Italia: 6,2 mld di euro nel 2018

    Migliora ancora una volta il valore del vino italiano venduto all'estero. Il 2018 si chiude con un nuovo record, che vale 6,2 miliardi di euro, frutto di un incremento del 3,3% rispetto all'anno precedente. Una crescita pressoché costante che, a guardare il decennio, vede passare gli introiti da 3,67 miliardi di euro del 2008 a 5 miliardi del 2013. I dati Istat per l'anno appena concluso confermano il buon momento dell'Italia sui mercati sul fronte valori, con crescite nelle macroaree di Europa (+3,2%, con una quota del 61%), America (+3,3% con una quota del 31%) e anche Asia (+2,4% con il ...
  • 18 March 2019

    Vino, la Cina chiede qualità e l’Italia si prepara alla sfida

    Anche se nel 2018 la Cina ha manifestato un rallentamento nell'import, questo deve essere considerato congiunturale e non certo strutturale alla luce delle potenzialità di crescita dei consumi di vino»: Denis Pantini, direttore area agricoltura e industria alimentare di Nomisma nonché responsabile Wine Monitor, dal suo osservatorio privilegiato vede rosa sul mercato enologico della Terra di mezzo. Il gigante asiatico ha superato quota 2,4 miliardi di euro di importazioni globali di vino, dicono le ultime rilevazioni di Osservatorio Vinitaly-Wine Monitor Nomisma su dati doganali e si è ...
  • 18 March 2019

    Vino di qualità, boom di produzione in Sicilia: quasi 900 le aziende imbottigliatrici

    Sono quasi novecento le aziende vitivinicole imbottigliatrici siciliane. Oltre 250 in più dal 2010 - di cui circa venti dell'Agrigentino - segno di una precisa vigoria del settore. Trapani si conferma la prima provincia, con ben 293 aziende. Agrigento e Messina seguono Catania, entrambe con circa 80 realtà imprenditoriali. Straordinaria la crescita in numero delle aziende nella provincia di Catania che, grazie al fenomeno Etna, registra oltre 200 aziende. Sono alcuni dati diffusi dall'osservatorio delle aziende vitivinicole siciliane del prof. Sebastiano Torcivia, ordinario di Economia ...
  • 15 March 2019

    Nel 2018 cresce il vino da uve Falanghina a DOP e IGP venduto nei supermercati

    Nella speciale classifica dei vini “emergenti”, cioè a maggior tasso di crescita nel 2018, la Falanghina a DOP e IGP, il vino da uve a bacca bianca più diffuso nel Sannio e in Campania con oltre 12 milioni di bottiglie certificate a Falanghina del Sannio DOP e Benevento IGP,  registra un + 2% in volume e un + 2,1 % in valore. Lo riferisce l’anticipazione della ricerca effettuata dall’istituto di ricerca IRI in esclusiva per Vinitaly 2019 (Verona, dal 7 al 10 aprile). Il mercato del vino italiano nella Grande distribuzione pur registrando una flessione nel 2018, vale più ...