Tag: WINE ECONOMY

  • 1 August 2019

    Vendemmia, al via le stime unificate

    Si chiude la stagione dei "balletti di cifre" sulle stime della vendemmia in Italia. Da quest`anno, per la prima volta dopo decenni, Ismea e Unione italiana vini da un lato e Assoenologi dall'altro, e organizzazioni che storicamente redigono due distinti outlook sulla produzione divino in Italia, comunicheranno un'unica previsione sulla vendemmia. E lo faranno in un incontro pubblico al ministero delle Politiche agricole a Roma il prossimo 4 settembre. La novità che a molti potrebbe sembrare una tecnicalità da addetti ai lavori in realtà è importante. Perché il rincorrersi di più ...
  • 31 July 2019

    Chianti DOP, grande annata per la vendemmia 2019

    Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della Denominazione Vino Chianti DOP: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli importanti investimenti fatti negli anni scorsi sui vigneti, daranno un prodotto di grande qualità alle aziende del Consorzio Vino Chianti. "L'uva è molto sana, non ci sono problemi di natura fitosanitaria - dice il presidente del Consorzio Vino Chianti, Giovanni Busi -. Le quantità sono nella norma e, grazie all'abbattimento del 10% della produzione che abbiamo richiesto alla Regione Toscana, avremo volumi che ci ...
  • 31 July 2019

    IWSR: il mercato del futuro di vino e alcolici guidato dai cambiamenti economici e sociali

    I consumi globali cambiano ed evolvono, guidati da input e dinamiche di natura assai diversa: tecnologia, economia, ambiente circostante, in questo senso, guideranno anche le scelte dei consumatori ed il loro approccio al beverage ed agli alcolici nei prossimi anni, come racconta l’analisi sugli sviluppi del mercato della birra, del vino, e degli altri alcolici del Global Trends Report dell’IWSR - International Wine and Spirits Research. Prima di tutto, i consumi si fanno sempre più complessi: i nuovi marchi entry level aiuteranno i consumatori ad assecondare la propria curiosità ed ...
  • 30 July 2019

    Gusti.a.Mo19, un week end a Modena tra enogastronomia e musica

    Sapori del territorio e musica, per un omaggio a tutto tondo alle eccellenze modenesi, nel fine settimana che celebra l’84° anniversario dalla nascita del grande tenore Luciano Pavarotti: dall’11 al 13 ottobre nella città della Ghirlandina è infatti tempo di Gusti.a.Mo19, quarta edizione della manifestazione organizzata da Piacere Modena con il patrocinio del Comune e della Provincia di Modena, della Camera di Commercio di Modena e della Regione Emilia Romagna, che avrà come tema conduttore proprio la forte impronta della città nel mondo della lirica, dal grande tenore Luciano ...
  • 29 July 2019

    Vino Italiano: aumenta il valore, diminuisce la quantità esportata

    L'Istat riporta in questi giorni, infatti, un nuovo record per le etichette italiane vendute nel mondo, che arrivano a superare i 6,2 miliardi di euro di fatturato, con un aumento di 200 milioni in 12 mesi; vi è poi un'elaborazione sui dati dell' Osservatorio Qualivita Wine che dettaglia l'aumento di valore nei differenti paesi +4% per Stati Uniti e Germania, +10,1% per la Francia (!) e +7,5% per la Svezia. Giappone pressoché invariato, flessione per Cina e Russia (-2,4%), dove continuiamo a essere deboli, e aumenti significativi in mercati relativamente inediti come Polonia, Australia e ...
  • 23 July 2019

    Vino, la miniera d’oro è il Nordest

    Il Nordest è sempre più ai vertici del vino italiano. E sono solo come qualità o riconoscimenti Unesco. Le aziende del settore tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, complice il boom del prosecco degli ultimi anni, hanno scalato i vertici dal punto di vista del giro d'affari e dell'export. Secondo un'analisi de L'Economia del Corriere della Sera, il gruppo vicentino Zonin 1821, partecipato al 36% dalla 21 Invest di Alessandro Benetton, si è piazzato al quinto posto in Italia in termini di fatturato con 202 milioni nel 2018 (stabile sul 2017, 51 milioni di bottiglie e quasi duemila ettari ...
  • 17 July 2019

    Valpolicella e Delle Venezie DOP, stop a nuovi vigneti

    Stop ai nuovi vigneti in due grandi denominazioni, Valpolicella DOP e Delle Venezie DOP. Per entrambe l`intento è il solito: tenere sotto controllo la produzione per non abbassare i prezzi. In Valpolicella si prevede il blocco totale dei vigneti per tre anni. La richiesta del Consorzio Tutela Vini Valpolicella vuole riequilibrare il mercato attraverso una gestione controllata della superficie vitata e della relativa capacità produttiva. a. «Negli ultimi 10 anni la superficie vitata è cresciuta di circa il 30%, con un incremento produttivo che sfiora il 40%, con un +50% di uve messe a ...
  • 17 July 2019

    Lugana DOP, produzione ai massimi ma i prezzi crollano. Interviene il Consorzio

    Produzione del vino Lugana DOP su e prezzi giù. La situazione non è più eludibile e il Consorzio di Tutela Lugana DOC interviene con una serie di limitazioni alla produzione che hanno l'obiettivo di allentare la morsa sui prezzi, scesi fino al -61% rispetto a tre anni fa. Il Consorzio di Tutela del Lugana Doc ha deciso di chiedere alle Regioni Veneto e Lombardia di stoccare il 10% del vendemmiato 2019 fino a dicembre 2020, di attuare controlli dei vigneti al terzo anno (al fine di verificare che i limiti di resa per ettaro previsti da disciplinare di produzione vengano rispettati) e ...
  • 17 July 2019

    Report OIV: Il vino mondiale vale 31 mld di euro

    Vigneto mondiale a 7,4 mln di ettari (+24 mila), produzione di uva a quota 78 mln di tonnellate, di cui 27,3 mln di uva da tavola e 1,3 mln di uva passita. La produzione mondiale di vino è stimata in 292 mln di ettolitri, mentre il consumo si assesta a 246 mln di ettolitri con uno scambio complessivo di 108 mln di ettolitri per un valore di 31 miliardi euro. Sono i dati 2018 del settore vitivinicolo diffusi dal direttore generale di Oiv, Pau Roca, in occasione del 42° Congresso mondiale della vigna e del vino. Se si guarda alla superficie dei vigneti, la Spagna continua a rimane in testa ...
  • 10 July 2019

    ISMEA – Export vino+8% in quantità e +4% in valore, nei primi tre mesi del 2019

    Dopo la battuta d'arresto del 2018, tornano a crescere i quantitativi di vino spediti oltre frontiera. Secondo le elaborazioni di ISMEA su dati Istat, l'export vinicolo nazionale ha raggiunto 4,9 milioni di ettolitri nei primi tre mesi del 2019, con un incremento dell'8% sullo stesso periodo dell'anno precedente. Meno che proporzionale l'aumento in valore (+4%), a causa della flessione dei prezzi -  soprattutto del vino sfuso -  di riflesso a una vendemmia particolarmente abbondante. Con il 29% di prodotto in più nelle cantine, sottolinea l'ISMEA, la progressione delle esportazioni ...
  • 28 June 2019

    Marche, la produzione regionale di vino ammonta all’1,8% della quota nazionale

    Se alla fine degli anni '60 nelle Marche si contavano 205 vitigni a uva da vino, più altri non identificati, ora quelli coltivativi sono andati via via riducendosi, ma nella direzione di un importante rinnovamento del patrimonio viticolo. Dopo l'istituzione delle prime DOP nella regione (Sangiovese, Montepulciano, Verdicchio, Trebbiano toscano e Biancame) ora le Marche vantano cinque vini DOP, 15 Doc (nella recente edizione di Vinitaly sono stati festeggiati i 50 anni della DOP del Bianchello del Metauro) e uno a Indicazione di origine protetta (IGP). Complessivamente, gli ettari vitati sono ...
  • 25 June 2019

    Il Chianti Classico DOP celebrato dal New York Times

    Il New York Times celebra il Chianti Classico DOP. Lo fa con un articolo sul sito online di ieri a firma di Eric Asimov, critico enologico del prestigioso giornale americano dal 2004. Uno spot per il Chianti Classico e per le vendite negli Usa e oltre confine, con l'export che registra una crescita costante. L'articolo, dal titolo «Chianti Classico, oltre il fiasco», ne esalta la qualità e le caratteristiche, aggiungendo tuttavia che viene talvolta «snobbato», perché - come scrive Asimov - ad eccezione di qualche eccellente ristorante italiano, non molte liste di vini lo mettono in ...
  • 20 June 2019

    Vigne costiere, in Italia una DOP su tre ha la vista mare

    Basterebbe aprire un atlante e ricordare gli 8mila km di coste che può vantare l'Italia. Eppure certi numeri, quando li leggi per la prima volta, sono sorprendenti. Nel nostro Paese, quasi una DOP del vino su 3 ha una finestra sul mare. Dalle spettacolari terrazze delle Cinque Terre dove si produce lo Sciacchetrà al fenomeno Vermentino di Sardegna, e dallo storico Marsala al celebre Passito di Pantelleria, i «vini da mare» (e da amare) sono tantissimi e svelano un legame tra terra, acqua, aria e sale che si perde nella notte dei tempi. A fare il punto ci pensa il responsabile di ...
  • 20 June 2019

    Brunello di Montalcino DOP, nuove strategie di mercato

    Svolta per il Brunello di Montalcino DOP. D'ora in poi meno bottiglie, di migliore qualità, a prezzi più alti. E l'idea di Fabrizio Bindocci, il nuovo presidente del Consorzio che tutela il grande rosso toscano. Negli ultimi decenni il Brunello è stato protagonista di una corsa produttiva: fino a raggiungere più di 8 milioni di bottiglie l'anno. Una crescita che non è stata accompagnata da un parallelo aumento del valore medio: una bottiglia delle vendemmie più recenti si acquista nelle enoteche online anche a meno di 3o euro. «Bisogna aumentare la qualità anche riducendo la ...
  • 18 June 2019

    Valoritalia: presentato l’Annual Report 2018, dell’universo enoico a Denominazione d’Origine

    Oltre 1,5 miliardi di bottiglie certificate per un controvalore di 6,3 miliardi di euro; 220 denominazioni controllate (171 DOP e 49 IGP), pari al 42% del totale nazionale per una quota sulla produzione che sfiora il 50%; 47mila campioni analizzati per circa 12mila verifiche (30% in cantina, il 70% in campo); più di un miliardo di contrassegni gestiti; 330mila determinazioni chimico analitiche effettuate con 2.812 commissioni di degustazione; 2.900 non conformità rilevate, delle quali poco meno di 300 classificate come gravi e segnalate all’ICQRF; oltre 350mila movimenti di prodotto con ...
  • 18 June 2019

    Export di vino, il Chianti DOP mette la freccia

    Il Chianti DOP conquista nuovi mercati. Crescono le esportazioni di vini rossi DOP della Toscana, soprattutto nei Paesi extra Ue. Un aumento in molti casi superiore alla media nazionale: dal 2013 al 2018 l'export ha fatto registrare una crescita del 17%  negli Usa (più 12% il dato nazionale) e del +47% in Svizzera (è del 16% la crescita italiana). E le vendite all'estero dei rossi made in Tuscany superano quelle di Veneto e Piemonte. E quanto emerge dalla ricerca Wine Monitor Nomisma per Consorzio Vino Chianti presentata a Roma, al Ministero dell'agricoltura. La Toscana conquista la ...