Tag: NUOVE IG

  • 4 March 2019

    L’Unione europea garantisce la Dop all’olio istriano

    Nasce il marchio DOP "Istra", il marchio di denominazione d'origine protetta dell'olio extravergine d'oliva prodotto nell'intera penisola istriana, sia per la parte slovena che per quella croata. Il relativo decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea a conclusione dell'iter durato circa due anni avviato congiuntamente da Zagabria e da Lubiana. Ma c'è un dato che lascia l'amaro in bocca agli appartenenti alla Comunità nazionale italiana: nella dicitura non è rispettato il bilinguismo peraltro sancito sia nella regione istriana in territorio croato che nei ...
  • 4 March 2019

    Tequila IG – Messico

    MESSICO - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 60 del 27/02/2019 è stata registrata la denominazione Tequila IG. Categoria «Altre bevande spiritose», conformemente alla classificazione delle bevande alcoliche che figurano nell’allegato II del regolamento (CE) n. 110/2008. Reg.  2019/335 del 27/02/2019 – GUUE L 60 del 27/02/2019 Descrizione del Prodotto: La Tequila IG è una bevanda alcolica ottenuta per distillazione di mosti, preparata direttamente a partire da teste di agavi della specie Tequilana Weber varietà azzurra, prima o dopo l’idrolisi o la cottura, e ...
  • 4 March 2019

    Istra DOP – Croazia / Slovenia

    CROAZIA / SLOVENIA - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 59 del 27/02/2019 è stata registrata la denominazione Istra DOP che, nel comparto Food, è la numero 11 delle DOP della Croazia e la numero 21 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari croate. E' la numero 10 delle DOP della Slovenia e la numero 26 nel totale delle denominazioni d'origine agroalimentari slovene. (>>STATISTICHE DOP IGP CROAZIA<<)  (>> STATISTICHE DOP IGP SLOVENIA <<) Istra DOP Classe 1.5. Oli e grassi (burro, margarina, olio ecc.) Reg. 2019/332 del 20/02/2019 ...
  • 28 February 2019

    L’olio istriano ora diventa una DOP UE

    La Commissione europea ha approvato ieri una nuova denominazione al registro delle denominazioni di origine protette. Si tratta dell'olio d'oliva «Istra» DOP (Istria, ndr), comune in Croazia e Slovenia. Dopo lo « Istarski prsut / Istrski prsut», un prosciutto affumicato registrato nel 2015, è la seconda volta che Croazia e Slovenia hanno deciso di condividere una DOP comune. « Istra» è un olio extra vergine di oliva ottenuto da olive raccolte e lavorate nella penisola istriana. Le radici dell'olivicoltura, nella regione, sono antiche e le anfore romane scoperte portavano le ...
  • 17 January 2019

    Olio Bologna vuole il marchio IGP

    Si infittisce la schiera di olivicoltori che chiede la certificazione per la produzione Olio Bologna IGP. «II suo sapore? Intenso, particolarmente fruttato, leggermente piccante e dal retrogusto amarognolo. Ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e va benissimo anche a crudo. Io ad esempio lo uso per condire le bruschette, l'insalata e la pasta».Vincenzo Ranuzzi de' Bianchi non ha dubbi: l'olio d'oliva biologico prodotto nell'azienda agricola Ca' Scarani, gestita insieme al figlio Michelangelo in via dell'Osservanza, «è buono e fa bene». Ma soprattutto vuole essere i 1 simbolo ...
  • 16 January 2019

    Prima certificazione di Specialità Tradizionale Garantita “Latte Fieno” in Friuli VG

    È stata consegnata a Graziano Zanello, dell’azienda zootecnica “La sisile” di Talmassons, la prima certificazione rilasciata dal Ceviq (Certificazione vini e prodotti italiani di qualità) in Friuli VG che garantisce la Stg (Specialità Tradizionale Garantita) “Latte-Fieno”. Si tratta della Denominazione europea protetta più giovane, essendo stata approvata dall’Ue soltanto nel  2016 e regolamentata dagli organismi italiani nel 2017. Nel nostro Paese esistono già un centinaio di aziende che utilizzano questa certificazione, ma nessuna in Friuli VG. L’azienda di Zanello, ...
  • 31 October 2018

    Nel registro delle IG dell’UE entra a far parte la Lucanica di Picerno IGP

    La notizia arriva direttamente da Bruxelles: la salsiccia Lucanica di Picerno è ufficialmente iscritta nel Registro comunitario delle Denominazioni e Indicazioni geografiche protette. Lo rende noto la Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea e sarà applicabile in tutti gli Stati membri a partire dal prossimo 18 novembre. La lucanica, è il primo prodotto registrato appartennente alla classe 1.2, "Prodotti a base di carne" che ha ottenuto l'indicazione geografica protetta riservata al prodotto di salumeria, concepita, come si evince dal documento di Fondazione Qualivita «con i tagli di ...
  • 29 October 2018

    Salgono a 299 le DOP IGP Food italiane. Registrata la Lucanica di Picerno IGP

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Lucanica di Picerno IGP appartenente alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.413 IG Food – di cui 626 DOP, 728 IGP e 59 STG – ai quali si aggiungono i 26 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.439 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 42,2% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE>>). ITALIA L’Ita...
  • 29 October 2018

    Lucanica di Picerno IGP – Italia

    ITALIA - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 270 del 29/10/2018 è stata registrata la denominazione Lucanica di Picerno IGP che, nel comparto Food, è la numero 130 delle IGP dell’Italia e la numero 299 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari italiane. Italia - Lucanica di Picerno IGP Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati) Reg. 2018/1615 del 22/10/2018 – GUUE L 270 del 29/10/2018 Descrizione del Prodotto: L’Indicazione Geografica Protetta della Lucanica di Picerno è riservata al prodotto di salumeria prodotta con i ...
  • 16 October 2018

    Qualivita festeggia il riconoscimento IGP del Cioccolato di Modica

    È il Cioccolato di Modica IGP il primo prodotto al mondo registrato nella Classe merceologica definita dall’Unione Europea per Cioccolato e prodotti derivati. Questa registrazione rappresenta il coronamento di un percorso complesso che la Fondazione Qualivita ha seguito e supportato da anni, contribuendo alla presentazione di questo particolare cioccolato, per farne conoscere le caratteristiche peculiari, in occasione di numerosi eventi istituzionali nazionali e internazionali, come il V Forum europeo sulla qualità alimentare di Bruxelles del 2011. “Abbiamo seguito sin da subito ...
  • 15 October 2018

    Cioccolato di Modica IGP – Italia

    ITALIA - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 257 del 15/10/2018 è stata registrata la denominazione Cioccolato di Modica IGP che, nel comparto Food, è la numero 129 delle IGP dell’Italia e la numero 298 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari italiane. Italia - Cioccolato di Modica IGP Classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati Reg. 2018/1529 del 08/10/2018 – GUUE L 257 del 15/10/2018 Descrizione del Prodotto: La denominazione Cioccolato di Modica IGP designa esclusivamente il prodotto ottenuto dalla lavorazione della pasta amara di cacao con ...
  • 15 October 2018

    Cioccolato di Modica IGP: è italiano il primo cioccolato IG al mondo

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Cioccolato di Modica IGP appartenente alla Classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.412 IG Food – di cui 626 DOP, 727 IGP e 59 STG – ai quali si aggiungono i 26 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.438 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 42,2% delle IG complessive in EU  (STATISTICHE UE>>). ITALIA L’Italia ha in totale 824 denomina...
  • 14 September 2018

    Marrone di Serino IGP – Italia

    ITALIA - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 231 del 14/09/2018 è stata registrata la denominazione Marrone di Serino IGP / Castagna di Serino IGP che, nel comparto Food, è la numero 128 delle IGP dell’Italia e la numero 297 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari italiane. Italia - Marrone di Serino IGP / Castagna di Serino IGP Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Reg. (UE) n. 2018/1234 del 12/09/2018 – GUUE L 231 del 14/09/2018 Descrizione del Prodotto: Il Marrone di Serino IGP / Castagna di Serino IGP designa i frutti allo ...
  • 14 September 2018

    Agkinara Irion IGP – Grecia

    GRECIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 231 del 14/09/2018 è stata registrata la denominazione «Αγκινάρα Ιρίων» Agkinara Irion IGP, che, nel comparto Food, è la numero 31 delle IGP della Grecia e la numero 107 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari greche Grecia - Agkinara Irion IGP - (Αγκινάρα Ιρίων) Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali freschi o trasformati Reg. (UE) n. 2018/1235 del 12/09/2018 – GUUE L 231 del 14/09/2018 Descrizione del Prodotto: Con l’indicazione geografica protetta «Αγκινάρα ...
  • 5 September 2018

    Rucavas Baltais Sviests IGP – Lettonia

    LETTONIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 224 del 05/09/2018 è stata registrata la denominazione Rucavas Baltais Sviests IGP, che, nel comparto Food, è la numero 2 delle IGP della Lettonia e la numero 6 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari lettoni. Rucavas Baltais Sviests IGP – Lettonia Classe 1.5. Oli e grassi (burro, margarina, olio ecc.) Reg. (UE) n. 2018/1213 del 28/08/2018 – GUUE L 224 del 05/09/2018 Descrizione del Prodotto: Il Rucavas Baltais Sviests IGP è un burro «metà» dalla consistenza omogenea, morbida e plastica.. A...
  • 29 August 2018

    Il limone dell’Etna prosegue l’iter verso l’IGP

    Si appresta ad affrontare l'ultimo step, l'associazione "Limone dell'Etna" per ottenere il riconoscimento IGP, stabilito nel regolamento dell'Unione europea n°1151/2012 e nel decreto del 14 ottobre 2013. La convocazione di una riunione di pubblico accertamento è stata prevista per l'11 settembre nell'aula consiliare del Palazzo di Città ad Acireale. Durante la riunione verrà letta la proposta di disciplinare di produzione, alla presenza dei rappresentanti del Mipaaft per consentirgli di verificare la rispondenza della disciplina proposta, dei metodi costanti e leali previsti dal ...