Argomento: Soave DOP

  • 19 Giugno 2014

    Conegliano: vendemmia anticipata, meno uva ma di qualità

    Il Gazzettino di TrevisoMentre la vendemmia 2014 sarà anticipata di almeno un paio di settimane con un leggero calo di produzione a favore della qualità, sul fronte commerciale si pronostica un aumento significativo delle esportazioni, almeno il 30 per cento in tre anni. E’ questo l'obiettivo annunciato ieri dall'assessore regionale all'agricoltura Franco Manzato, intervenendo a Conegliano al primo incontro del tradizionale "trittico" vitivinicolo dedicato alla vendemmia per l'anno corrente, organizzato da Veneto Agricoltura insieme a Europe Direct Veneto
  • 21 Marzo 2014

    Nuova campagna promozionale per il Soave DOP

    Inaugurata, all'aeroporto di Verona, la nuova campagna promozionale che punta a legare il bianco veronese alla città scaligera. L'invito non lascia spazio a dubbi: "Dream Verona Drink Soave DOP."
  • 7 Novembre 2013

    Vendemmia: corre il Valpolicella prezzi in calo per il prosecco

    Corriere del Veneto Ad eccezione di Valpolicella DOP, Recioto ed Amarone Della Valpolicella DOP, i prezzi delle uve da vino nella nostra regione per la vendemmia 2013 sono in sensibile diminuzione. Lo sostiene Veneto Agricoltura su dati ricavati dalle Camere di Commercio delle varie province. Dopo tre anni consecutivi in cui le valutazioni erano aumentate alla media del 15% l'anno, in sintesi, a Padova e Treviso il valore è sceso generalmente del 15% e 18%, mentre a Verona si registrano cali simili per varietà come  bianco e rosso Verona IGP , che passano al -13% per il Soave DOP ed al -7% per il Bardolino DOP , fino, al contrario, a salire per Valpolicella (+8%), Recioto ed Amarone (+2,4%).
  • 28 Febbraio 2013

    Il comune di Asti fuori dalla Docg Asti

    Il Sole 24 Ore Il Tar dei Lazio fa ripartire il í duello tra i produttori del moscato d'Asti e la casa vinicola Zonin: al centro sempre l'esclusione del comune di Asti dalla zona del disciplinare di produzione dei vini Asti Docg. Dopo anni di tira e molla la vicenda sembrava archiviata con il decreto del ministero delle Politiche Agricole del 16 maggio 2012 che aveva incluso il comune di Asti nell'area Docg. A sorpresa il Tar del Lazio ha accolto i ricorsi delle Associazioni produttori moscato d'Asti, della Coldiretti regionale e dei comuni del Moscato e Muscatellum annullando il decreto ministeriale ed escludendo quindi i terreni appartenenti all'azienda agricola Castello del poggio che fa capo alla famiglia Zonin. Torna quindi in vigore il vecchio disciplinare di produzione della Docg Asti e Moscato e i comuni ammessi scendono a 52. Amaro il commento di Gianni Zonin,
  • 19 Gennaio 2013

    Sulla Strada del vino il turismo ha fatto boom

    L'Arena Il merito è delle iniziative proposte: quest'anno si andrà dai pic-nic tra le vigne alle camminate al chiaro di luna, ai corsi per usare le erbe. Sono molte le iniziative previste per quest'anno dall'associazione Strada del vino Soave, che ha registrato un boom di turisti e visitatori lo scorso anno. Da «Sapori Saperi Soavi», alla promozione di pacchetti turistici attraverso media, web, agenzie turistiche e fiere. L'obiettivo del presidente, Paolo Menapace, è di mettere sempre più al centro dell'attività di promozione i soci e quindi il territorio. Il presidente della Strada del vino in questo inizio d'anno, fa il punto sulle iniziative che l'associazione ha in serbo nel 2013 per la valorizzazione turistica dell'Est veronese. Territorio che, nel 2012, grazie anche ad un continuo lavoro di promozione in Italia e all' estero in sinergia con il Consorzio di tutela vino Soave e le istituzioni,
  • 15 Ottobre 2012

    Nuovi vini DOP e IGP nella GDO

    GDO e vini allo scaffale: dalla vigna alla bottiglia, le novità Despar per la tavola di tutti. Despar Italia presenta cinque nuovi vini a marca privata: Bardolino, Amarone, Soave, Valpolicella Ripasso, grandi vini veneti riuniti sotto il marchio di fantasia Tenuta Tosinori, e un frizzante Franciacorta Brut, arricchiscono da oggi la “cantina Despar”. Dalla vigna alla bottiglia, senza passaggi intermedi, nuove etichette provenienti dai territori di riferimento sono pronte a valorizzare questo patrimonio italiano e conquistare il consumatore grazie a identità, eccellenza e rapporto ...