Argomento: Sicilia

  • 15 ottobre 2018

    Cioccolato di Modica IGP – Italia

    ITALIA - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 257 del 15/10/2018 è stata registrata la denominazione Cioccolato di Modica IGP che, nel comparto Food, è la numero 129 delle IGP dell’Italia e la numero 298 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari italiane. Italia - Cioccolato di Modica IGP Classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati Reg. 2018/1529 del 08/10/2018 – GUUE L 257 del 15/10/2018 Descrizione del Prodotto: La denominazione Cioccolato di Modica IGP designa esclusivamente il prodotto ottenuto dalla lavorazione della pasta amara di cacao con zucchero. Aspetto e Sapore: La forma del Cioccolato di Modica IGP deve essere a parallelepipedo rettangolare con i lati rastremati a tronco di piramide di peso non superiore a 100 gr. La pasta è di colore marrone con evidente granulosità per la presenza di cristalli di zucchero all’interno del prodotto. Visibile eventuale affioramento del burro di cacao sulla superficie esterna. Al gusto ...
  • 15 ottobre 2018

    Cioccolato di Modica IGP: è italiano il primo cioccolato IG al mondo

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Cioccolato di Modica IGP appartenente alla Classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.412 IG Food – di cui 626 DOP, 727 IGP e 59 STG – ai quali si aggiungono i 26 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.438 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 42,2% delle IG complessive in EU  (STATISTICHE UE>>). ITALIA L’Italia ha in totale 824 denominazioni Food&Wine di cui 575 DOP, 247 IGP, 2 STG e 38 IG Spirits per un totale di 862 Indicazioni Geografiche. Comparto Food: conta 298 denominazioni di cui 167 DOP, 129 IGP e 2 STG. Il prodotto registrato è il primo (in Italia e nel mondo) appartenente alla Classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati (STATISTICHE ITALIA>>). SICILIA La Sicilia ha in totale 64 denominazioni ...
  • 15 ottobre 2018

    Cioccolato di Modica IGP, iscrizione denominazione – GUUE L 257

    ITALIA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Cioccolato di Modica IGP - Classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati Fonte: GUUE L 257 del 15/10/2018
  • 12 settembre 2018

    Le Vie della Zagara, gli agrumeti siciliani diventano itinerari turistici

    Sei percorsi di turismo relazionale nati dalla sinergia tra i Consorzi per valorizzare gli agrumi di Sicilia e i loro territori Turismo e produzioni agrumicole d’eccellenza sempre più legati. Il Distretto Agrumi di Sicilia – nell’ambito delle attività istituzionali di marketing territoriale – vuole favorire la crescita di una proposta turistica e territoriale di qualità, attraverso il turismo relazionale integrato con le tendenze del mercato, con le peculiarità della Sicilia e della sua storia, valorizzando l’intera filiera agrumicola siciliana. Da qualche anno, infatti, grazie alla firma di un protocollo d’intesa con l’associazione Gusto di Campagna e i Consorzi di tutela delle produzioni di qualità, coinvolgendo trasversalmente anche le produzioni biologiche, il Distretto ha promosso il progetto “Le Vie della Zagara”, un circuito di sei itinerari di turismo relazionale integrato nelle aree di produzione agrumicola d’antica e recente costituzione per ...
  • 6 agosto 2018

    Pomodoro di Pachino IGP, un prodotto premium per il mercato globale

    Il direttore generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati è intervenuto in occasione della X Festa del Pomodoro di Pachino su invito del Presidente del Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino Salvatore Lentinello e del Direttore Salvatore Chiaramida, portando le proprie considerazioni sull’ottimo lavoro svolto sul prodotto e sul territorio dal Consorzio e con una relazione sul mondo dei prodotti a marchio DOP e IGP e su quello che sono i consumi nel settore. Rosati ha introdotto la relazione con una panoramica sui nuovi trend del mercato agroalimentare globale dove si segnala come, attualmente, i beni generici (commodity) paghino una crisi reputazionale agli occhi del consumatore, al contrario dei prodotti con un chiaro riferimento geografico che possono disporre di un forte vantaggio competitivo. Un valore intrinseco di un territorio, non riproducibile ed esportabile esclusivamente solo tramite prodotti e brand di origine. I prodotti ad Indicazione Geografica ...
  • 23 luglio 2018

    Agrumi siciliani, spremute di qualità e problemi

    Agli agrumi siciliani, un comparto economico che da solo vale il 58% di tutto il settore italiano, non mancano i problemi. Tristeza virus, siccità e rete di distribuzione delle acque irrigue le criticità da fronteggiare nelle campagne. Prezzi spesso troppo bassi alla produzione, barriere fitosanitarie più rigide in entrata per fronteggiare la concorrenza di agrumi provenienti dall'estero sui mercati nazionali e internazionali. Tracciabilità in etichetta e maggiore percentuale di prodotto siciliano da ottenere sul fronte dei prodotti industriali, come i succhi. Si tratta però di un settore ricco di eccellenze, tra produzioni biologiche e a marchio di qualità: l'Arancia di Ribera DOP, unica tra le DOP, l'Arancia Rossa di Sicilia IGP, che potrebbe presto approdare in Cina con il supporto del gigante cinese Alibaba, il Limone di Siracusa IGP e il Limone Interdonato Messina IGP, presidio slow food del Palermitano. Un comparto da valorizzare molto più di quanto lo sia ...
  • 2 luglio 2018

    La Strada del vino della Valle dei Templi: la rivincita del Nero d’Avola

    La Strada del vino della Valle dei Templi è stata attesa per anni ed è nata da meno di due settimane. Immersa nella Valle dei Templi e vicina alla via degli scrittori siciliani dedicata a Pirandello e Sciascia e ha già un record, attraversa più di venti comuni ed è lunga 250 km. L'associazione è nata meno di due settimane fa anche se del progetto si parla almeno da un paio di decenni, ora il debutto ufficiale. La strada del vino e dei sapori della Valle dei Templi si aggiunge alle altre 13 strade siciliane che percorrono come una trama fitta e sottile un territorio orgogliosamente definito "continente", dall'Etna alla Piana di Vittoria, dalla Valle del Belice a Noto, in un susseguirsi di paesaggi mozzafiato,  storia  e cultura. (...) "Ci interessa promuovere all'unisono vino gastronomia e tradizioni del territorio - spiega il presidente Carmelo Sgandurra - e valorizzare patrimoni unici". (...) L'epicentro della strada è ovviamente il Nero d'Avola, vitigno d'eccell...
  • 21 febbraio 2018

    Via alla campagna di promozione del Pomodoro di Pachino IGP nella grande distribuzione

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che parte da oggi la campagna di promozione del Pomodoro di Pachino IGP e del ciliegino siciliano in migliaia di punti vendita della grande distribuzione organizzata in Italia. L'iniziativa, promossa dal Ministero, è realizzata dall'organismo interprofessionale Ortofrutta Italia, con la collaborazione delle più importanti catene della GDO. "È un segnale importante di attenzione - ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina -  alla produzione agricola siciliana, perché con questa campagna i consumatori potranno riconoscere con più facilità i pomodori di Pachino IGP e scegliere così di sostenere il lavoro degli agricoltori. C'è stata una reazione positiva e tempestiva della grande distribuzione per valorizzare e promuovere meglio il prodotto di stagione italiano. Andiamo avanti con risposte concrete per la tutela di chi vive di agricoltura". Fonte: Mipaaf  
  • 8 dicembre 2017

    Cioccolato di Modica: dall’8 al 10 dicembre torna Chocomodica

    Sabato 9 dicembre, a Modica, Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita, interverrà all'edizione 2017 di Chocomodica. L'edizione di quest'anno,  si presenta ancora più ricca nel programma con incontri culturali, assaggi, degustazioni, showcooking, spettacoli musicali e intrattenimento. Dall'8 al 10 dicembre protagonista assoluto di Chocomodica sarà il Cibo degli Dei in tutta la sua varietà di forme e gusti, dal più dolce al più piccante. Per il Cioccolato di Modica, manufatto secondo la ricetta settecentesca arricchita dalla diffusa creatività degli appassionati cioccolatieri modicani, si è istituito nel 2003 il Consorzio  del Cioccolato Modicano (CTCM). I suoi consorziati - circa venti produttori- si sono impegnati e si impegnano a conseguire il riconoscimento IGP (Indicazione Geografica Protetta) e a tutelarne integrità e tipicità.  Con la guida Nino Scivoletto, direttore del CTCM dal 2009 a oggi, si sono registrati i passi necessari ad ...
  • 30 agosto 2017

    Limone di Siracusa IGP, nuova campagna alle porte

    Per il Limone di Siracusa IGP è tempo di tirare le somme di una campagna giunta agli sgoccioli, con la fioritura estiva, quella del verdello, quest'anno particolarmente poco generosa. "La pianta osserva i suoi cicli produttivi – afferma il presidente del Consorzio di tutela del limone di Siracusa IGP, Fabio Moschella – ed è del tutto naturale che un'annata possa essere meno produttiva di un'altra. Di per sé, quella del Verdello è già la produzione meno abbondante in termini di resa, se confrontata, rispettivamente, con le produzioni di Primofiore d’autunno e d'inverno". La stagione produttiva che il Consorzio sta per lasciarsi alle spalle sarà, come le ultime, da ricordare per gli anni a venire: solo per quanto riguarda il mercato del fresco sono stati prodotti circa un milione di quintali di Limone di Siracusa IGP, equamente distribuiti fra il mercato italiano e quelli esteri. Altri 500 mila quintali prodotti sono stati destinati all'industria di trasfo...
  • 12 giugno 2017

    Consorzio Tutela Vini Etna DOC, Mannino: “i vini hanno sempre più successo, ma ci frena la burocrazia”

    Filo diretto con i Consorzi di Tutela Giuseppe Mannino da due mandati è presidente del Consorzio Vini Etna DOC, che rappresenta circa 100 aziende di numerosi comuni della provincia di Catania. Oggi i vini dell’Etna, rappresentano una delle eccellenze vitivinicole dell’isola e se le classifiche di settore confermano lo stato di grazia dell’enologia siciliana in generale, le stesse classifiche proclamano fra i vini più premiati proprio quelli prodotti alle pendici del vulcano. Questi risultati sono stati ottenuti grazie alla riscoperta e alla valorizzazione di molti vitigni autoctoni, primi fra tutti quelli tipici della zona vulcanica. Un merito quindi che va in buona parte ai produttori che hanno creduto in questa terra bellissima ma molto difficile, alla “viticoltura eroica” rispettosa del particolare ambiente sull'Etna. Come presidente del Consorzio Etna DOC e come produttore, lei ha scritto una lunga lettera dove evidenzia la mancanza di attenzione della ...
  • 8 febbraio 2017

    Etna, una DOP da 2 milioni di bottiglie

    Il centinaio di aziende iscritte al Consorzio dell'Etna rappresenta il 92% della produzione di vino e circa il 45% dei viticoltori della zona. In tutto la I% annovera 2 min di bottiglie, una piccola percentuale rispetto all'intera produzione vinicola siciliana, ma la differenza è nel valore delle uve, che qui può raggiungere anche 1,5 l bg peri bianchi (0,80 per i rossi), mentre nel resto dell'isola le quotazioni non arrivano a 1 e talvolta neanche a 30 centesimi. La viticoltura etnea richiede molta manodopera, a iniziare dai terrazzamenti, muretti a secco in pietra lavica, fino alla cura del singolo alberello, la forma di allevamento più diffusa e antica. La Sicilia è la quarta regione vinicola italiana: 5 min di ettolitri derivanti da oltre 1 00 mila ettari di vigneto, con uno spostamento generale della produzione da vini comuni a doc. Una ricerca della qualità che attraversa l'intero settore primario. L'assessore regionale all'agricoltura Antonello Cracoïici riporta ...
  • 31 gennaio 2017

    Sicilia: dal cioccolato all’aglio corsa ai marchi DOP IGP

    L'Isola delle eccellenze a tavola corre per ottenere i riconoscimenti di qualità. Sono 9 i prodotti siciliani che aspettano di ricevere le certificazioni DOP IGP: dal Cioccolato di Modica alla Provola dei Nebrodi. «La domanda di prodotti made in Sicily cresce in tutto il mondo, siamo la terra dei sapori e della bellezza. La parola "Sicilia" è ormai sinonimo di qualità e sicurezza alimentare», dice l'assessore regionale all'Agricoltura, Antonello Cracolici. I marchi DOP IGP - rilasciati da Bruxelles dopo un passaggio alla regione e uno al Ministero - certificano il rapporto col territorio e dettano regole stringenti per la produzione. Un antidoto contro i falsi e una spinta per aggredire nuovi mercati. E così fioccano le domande. Il Ministero sta valutando il riconoscimento DOP per l'Aglio Rosso di Nubia, il DOP per il Cappero delle Isole Eolie e l'IGP del Cioccolato di Modica. Sono, invece, ai primi passi le procedure per il Limone dell'Etna, il Mandarino di Ciaculli, ...
  • 25 ottobre 2016

    Piano di rilancio per gli agrumi in crisi

    La filiera agrumicola fa quadrato per contrastare una crisi che dura da anni. Aggravata dal virus «Tristeza» che in Sicilia ha già infettato oltre 32 mila ettari e 15 milioni di piante, costringendo gli agricoltori colpiti a estirpare. Da qui il Tavolo tecnico convocato al Ministero delle Politiche agricole, presieduto dal sottosegretario Giuseppe Castiglione, con i rappresentanti di regioni, organizzazioni agricole e cooperative, imprese di trasformazione e commercializzazione. Un incontro dal quale sono uscite le linee di indirizzo per un piano strategico di rilancio del settore. Che prevede lotta alla diffusione della malattia, conlacreazione diunastrutturadi ricerca specifica gestita dal Crea; ripristino del potenzialeproduttivo con nuovi impianti su 35mila ettari e un tasso di ricambio di 5mila ettari l'anno, facendo leva sui Programmi di sviluppo rurale e l'Organizzazione comune di mercato dell'ortofrutta; promozione e azioni coordinate con la grande distribuzione. Un ...
  • 16 settembre 2016

    Sicilia IGP – Olio Evo – Italia

    ITALIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 249 del 16/09/2016 è stata registrata la denominazione Olio Extravergine di Oliva Sicilia IGP, che, nel comparto Food, è la numero 118 delle IGP italiane e la numero 285 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari nazionali. Sicilia IGP - Olio Evo Classe 1.5. Oli e grassi Reg. Ue 2016/1662 del 12.09.2016 – GUUE L 249 del 16.09.2016 Descrizione del prodotto: L’olio extravergine di oliva Sicilia IGP è ottenuto dai frutti dell’olivo delle varietà: Biancolilla, Cerasuola, Moresca, Nocellara del Belice, Nocellara Etnea, Ogliarola Messinese e Tonda Iblea (cultivar principali) e Aitana, Bottone di gallo, Brandofino, Calatina, Cavalieri, Crastu, Erbano, Giarraffa, Lumiaru, Marmorigna, Minuta, Nasitana, Nerba, Nocellara messinese, Olivo di Mandanici, Piricuddara, Santagatese, Vaddarica, Verdello, Verdese, Zaituna (cultivar minori) e loro sinonimi, presenti negli oliveti da sole o congiuntamente ...
  • 2 agosto 2016

    Festa del Pomodoro di Pachino IGP

    Mancano pochi giorni alla presentazione del programma dell’ottava edizione della Festa del Pomodoro di Pachino IGP che si svolgerà nell’incantevole borgo marinaro di Marzamemi, in provincia di Siracusa, dal 2 al 7 agosto. Il programma verrà annunciato ufficialmente lunedì 18 luglio p.v. alle ore 18,00 presso la struttura dell'Antico Mercato di Ispica (RG). La Festa del Pomodoro di Pachino IGP nasce da una idea del Consorzio - che promuove e valorizza il Pomodoro di Pachino IGP, tutelando la tipicità e vigilando su usi impropri del nome del prodotto - per due semplici motivi: esaltare quello che è il prodotto di punta del territorio, l'“Oro rosso” e far conoscere questo prodotto ai tanti turisti che nella stagione estiva popolano il nostro territorio. Una festa quindi non solo per la valorizzazione di un prodotto, il Pomodoro di Pachino IGP, già noto il tutto il mondo, ma anche per la valorizzazione di un territorio che ha molto da offrire. Maggiori ...