Argomento: Prosciutto di San Daniele DOP

  • 24 Maggio 2013

    Locomotiva Food

    L'Espresso Un tempo la chiamavano la locomotiva d'Italia. Gli artigiani, le piccole e medie imprese familiari che danno slancio all'economia e la proiettano fuori dai nostri confini. Adesso che il Nord Est paga uno dei prezzi più alti della crisi - solo nel primo trimestre di quest'anno hanno chiuso oltre 8 mila aziende, la battuta d'arresto più forte a livello nazionale secondo i dati Unioncamere-Movimprese - a trainare l'economia sono le vendite all'estero del sistema moda e dell'industria agroalimentare: le carni, i dolci, la pasta e i vini di Verona, con il boom dell'Amarone della ...
  • 5 Aprile 2013

    L’agroalimentare si unisce in un Consorzio

    Gli attori del paniere agroalimentare regionale si preparano a unire le forze e a dare i natali al consorzio del Tipicamente friulano, pronto ad affiancarsi agli attuali 3 enti consortili del comparto già attivi in regione e votati alla promozione del formaggio Montasio DOP, del Prosciutto di San Daniele DOP e dei vini Doc.
  • 28 Marzo 2013

    Geneticamente friulano. Così si rilancia il suino

    Messaggero Veneto Il baratro in cui il suino friulano era stato gettato nel 2008, tagliato fuori dal circuito del prosciutto di Parma, è soltanto un brutto ricordo. Da quella batosta che rischiava d'essere fatale per l'intero comparto, la siunicultura regionale si è rialzata. Più forte che mai. Merito dell'intraprendenza degli allevatori che persa una partita ne hanno ingaggiata subito un'altra. Perso il Parma, hanno guardato al San Daniele, al crudo di casa nostra, che cinque anni fa assorbiva una quota a dir poco risibile dei suini allevati in regione. A distanza di un quinquennio, la situazione è profondamente cambiata: se nel 2008 le cosce prodotte in Friuli Venezia Guilia e destinate al distretto del San Daniele garantivano solo il 4% della produzione complessiva di prosciutto "nostrano", oggi quella percentuale potenziale è del 18 vale a dire a circa,
  • 22 Marzo 2013

    II prosciutto di San Daniele a “Regola d’arte”

    Che il Prosciutto di San Daniele DOP sia un "capolavoro" del gusto è noto, naturale quindi ritrovarlo a "Cibo a Regola d'Arte".
  • 19 Marzo 2013

    Master su come comunicare le eccellenze agroalimentari umbre

    Giornale dell'Umbria Come creare una sinergia virtuosa per promuovere i prodotti Dop. Diciassette studenti del Master in "Esperto in marketing e promo-commercializzazione dei prodotti agroalimentari umbri", organizzato da Sistemi Formativi Confindustria Umbria in collaborazione con Università dei sapori, hanno avuto l'opportunità di confrontarsi con i rappresentanti di due consorzi che hanno una antica tradizione - il Consorzio Grana Padano DOP e dì quello del Prosciutto San Daniele DOP - per una lezione su come valorizzare i prodotti Dop utilizzando canali di promozione non convenz...
  • 19 Marzo 2013

    Un fior fiore di filiera

    Business Best pratice alla friulana. Protagonista è il salumificioTesta&Molinaro di San Daniele del Friuli (UD), capofila dal 2004 di un progetto di valorizzazione della nota DOP di prosciutto crudo fortemente voluto da Coop Italia per la sua linea premium fior fiore. L'iniziativa ha comportato di fatto un sostegno indiretto all'economia del territorio creando rapporti win-win lungo tutta la filiera. Ad avvantaggiarsene sono stati in primis una quindicina di allevatori di suini locali, altrimenti destinati scomparire. "Il progetto del San Daniele DOP fior fiore- illustra Stefano Fantinel amministratore delgato di Testa&Molinaro- nasce dalla richiesta di Coop Italia di avere un prodotto a proprio marchio che garantisca una maggiore sicurezza qualitativa al consumatore, a cominciare dall'alimentazione dei suini, che è rigorosamente naturale e no ogm,
  • 12 Marzo 2013

    Il valore di DOP e IGP

    Gazzettino del Friuli Il dato è ancora una volta confermato: i prodotti DOP e IGP italiani, cui aderisce anche il Prosciutto di San Daniele DOP, rappresentano una realtà economicamente vitale ed un'opportunità di sviluppo non adeguatamente considerata (anche da un punto di vista politico) che vale circa il 38% dell'intero valore delle produzioni tutelate a livello comunitario. La notizia suscita due reazioni contrapposte: è la gratificazione del lavoro svolto dai produttori e dai Consorzi che li rappresentano ma anche la consapevolezza di non essere spesso, come settore, adeguatamente considerati nelle sedi istituzionali. L'analisi dell'impatto economico delle IG registrate nei 27 Paesi membri dell'UE, contenuta in uno studio condotto per conto della Commissione Europea, rivela un quadro sensibilmente positivo delle performance di settore. Con riferimento alle sole produzioni agricole ed alimentari di qualità certificata (al netto, dunque, dei dati relativi al comparto vini
  • 28 Febbraio 2013

    Positivi Parma e San Daniele

    Food Il preafettato è il motore della crescita del Prosciutto di Parma DOP all'estero. Secondo i dati del Consorzio Prosciutto di Parma, anche il 2012 ha confermato trend estremamente positivi, con 1, 4 milioni di prosciutti con la Corona affettati per la produzione di oltre 72 milioni di vaschette, il 7% in più ripetto al 2011.Se al mercato italiano è stato destinato quasi il 27% delle vaschette sono state le esportazioni ad assorbire il restante 73% circa del Parma affettato, con un aumento del 10% nel 2012. Al primo posto fra i Paesi di destinazione si conferma la Gran Bretagna, seguita ...
  • 28 Febbraio 2013

    Marca e DOP, sinergia possibile

    Food In un mercato polarizzato in cui le promozioni influenzano fortemente le scelte d'acquisto anche se soprattutto nella categoria del preconfezionato, rilanciare i valori di qualità territorio e DOP si rivela sempre più strategico per sostenere i consumi. "La ripresa del mercato è strettamente legata alla politica che adotteranno i consorzi e in particolare Parma e San Daniele- osserva Imma Campana di Nielsen - nonchè alle strategie commerciali delle singole aziende per valorizzare i prodotti DOP verso quelli unbranded e a basso prezzo. Sicuramente non è un'attività facile da ...
  • 27 Febbraio 2013

    E le eccellenze del gusto ora si danno appuntamento alla «Leopolda»

    QN C'è, immancabile, lo spazio per il cake design, ormai sembra che non se ne possa più fare a meno. C'è il campione mondiale dei prosciutti, ma è spagnolo (Joselito, e chi altri se no), e comunque non manca nemmeno il San Daniele. C'è il re dei "krumiri", e c'è il leggendario caviale iraniano. Ci sono i panettoni e le colombe sfornati dalla pasticceria del carcere di Padova, e diventati un "culi" non solo per la... denominazione d'origine. Ci sono le mille e mille botteghe di un po' tutta Italia, chi fa biscotti chi invece salumi, chi pesca e lavora le trote chi sforna il pane: l'aspetto più bello, più sano e vivaddio più saporito di un paese che è ricchissimo di gioie, di chicche e di gemme, ma che non ha mai imparato a fare "squadra" per spandere nel mondo una sci di profumi e gusti ineguagliabili.
  • 13 Febbraio 2013

    San Daniele: il giro d’affari resiste al nuovo rialzo dei costi produttivi

    È un bilancio in chiaroscuro quello che il direttore del Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Mario Cicchetti, traccia per il 2012 appena concluso.
  • 6 Febbraio 2013

    Tutti pazzi per il Frico

    Si è appena conclusa a San Francisco Fancy Food, la più grande rassegna alimentare degli Stati Uniti dove, ancora una volta, un posto di riguardo è stato riservato al Montasio.
  • 5 Febbraio 2013

    Video Prosciutti italiani certificati – Occhio alla spesa RAI 1

    È uscito il video di Occhio alla spesa su Rai Uno, trasmissione che informa e orienta i consumatori,  da quest’anno inserita all’interno di Uno mattina.
  • 5 Febbraio 2013

    Video Prosciutti italiani certificati – Occhio alla spesa RAI 1

    È uscito il video di Occhio alla spesa su Rai Uno, trasmissione che informa e orienta i consumatori,  da quest’anno inserita all’interno di Uno mattina.
  • 4 Febbraio 2013

    Prodotti a base di carne, origine e marca linee guida per gli acquisti

    Secondo il rapporto "Italia" dell'Eurispes l'88% degli italiani presta attenzione all'indicazione geografica dei prodotti alimentari e il 68% alla casa di produzione, ovvero alla marca. In particolare lo studio conferma che il Belpaese é in testa a livello europeo per quanto riguarda i consumi alimentari.
  • 31 Gennaio 2013

    Prosciutti italiani certificati – Occhio alla spesa RAI 1

    Giovedì 31 gennaio alle 10.00, gli undici prosciutti italiani certificati saranno protagonisti su Rai Uno a Occhio alla Spesa, nella trasmissione che informa e orienta i consumatori,  da quest’anno inserita all’interno di Uno mattina.