Argomento: Pecorino Romano DOP

  • 12 Aprile 2018

    A Operawine Asiago DOP brinda ai successi nel mercato americano

    Asiago DOP conferma il legame con gli USA, primo mercato per l’export della specialità veneto-trentina e le positive vendite in Canada incontrando a Operawine, l’esclusivo appuntamento con le migliori 100 etichette del vino italiano, in programma il 14 aprile al Palazzo della Gran Guardia di Verona, operatori e stampa internazionali. In questa edizione, che avrà gli USA come tema conduttore, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago brinda all’aumento dell’export nel 2017 della specialità nel paese e alle numerose iniziative che, nel 2018, coinvolgeranno consumatori e operatori americ...
  • 15 Marzo 2018

    Pecorino Romano DOP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 62

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio per la tutela del formaggio Pecorino Romano DOP. Fonte: GURI n. 62 del 15.03.2018
  • 26 Gennaio 2018

    Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP testimoniano un successo europeo

    “Uncommon Flavors of Europe”, il progetto triennale di promozione negli USA e in Canada promosso dai Consorzi di Tutela Formaggio Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP e co-finanziato dalla UE, nell’ambito di "Enjoy, it's from Europe”, è un caso di successo europeo. Il 31 gennaio 2018, i tre consorzi sono stati invitati a Bruxelles, dalla Commissione Europea, per presentare le iniziative e i primi risultati del percorso di informazione e promozione della produzione agricola di qualità europea durante uno dei più importanti ed attesi appuntamenti di presentazione ...
  • 13 Dicembre 2017

    Pecorino Romano DOP: rinnovata l’intesa del pegno rotativo

    Tutti concordi, persino i pastori: il recente boom dei prezzi del Pecorino Romano DOP è arrivato anche grazie al pegno rotativo. La possibilità concessa alle aziende di utilizzare il formaggio a garanzia di prestiti, a pochi mesi dall'avvio, pub già definirsi un successo. Un'intesa siglata tra istituzioni, comparto bancario e lattierocaseario, rinnovata ieri durante l'incontro tra l'assessore della Programmazione Raffaele Paci, il presidente della Commissione regionale Abi Giuseppe Cuccurese, il presidente del Consorzio di tutela del Pecorino Romano DOP Salvatore Palitta e i rappresentanti ...
  • 9 Novembre 2017

    Promozione IG, accordo tra i consorzi Pecorino Romano DOP, Asiago DOP e Speck Alto Adige IGP

    Il Consorzio del Pecorino Romano DOP si allea con i Consorzi di tutela del formaggio Asiago DOP e lo Speck Alto Adige IGP per rafforzare la sua presenza e allo stesso tempo tutelarsi meglio nei mercati strategici di Stati Uniti e Canada attraverso percorsi di formazione, promozione e comunicazione. Si chiama "Propaseu" ed è il progetto triennale, finanziato dalla Commissione europea con 2,4 milioni di euro, che punta anche a valorizzare il legame del formaggio ovino Dop sardo nel suo territorio d'origine potenziando al contempo la riconoscibilità dei tratti distintivi propri del ...
  • 26 Ottobre 2017

    Asiago DOP in USA e Canada promuove il Made in Italy

    Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago DOP apre una nuova stagione di comunicazione e promozione in Nord America (Usa e Canada) al 12° Annual Starchefs - International Chef's Congress di New York dedicato al tema "Cook your Culture” puntando su un articolato programma di valorizzazione del legame tra prodotto e territorio d’origine con iniziative dedicate ai consumatori interessati a scoprire i valori autentici della produzione Made in Italy. Rafforzare la riconoscibilità delle caratteristiche distintive del prodotto rispondendo al crescente apprezzamento verso le proposte "geograph...
  • 14 Giugno 2017

    Pecorino Romano DOP, conferma incarico Consorzio – GURI n. 136

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio per la tutela del formaggio Pecorino Romano DOP a svolgere le funzioni di cui all'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per il Pecorino Romano DOP. Fonte: GURI n. 136 del 14/06/2017
  • 27 Aprile 2017

    Pecorino Romano DOP, via al pegno rotativo

    Il Banco di Sardegna ha sottoscritto l'accordo tra la Regione, la Commissione regionale dell'Associazione bancaria italiana, il Consorzio di tutela del formaggio Pecorino Romano DOP e gli organismi di settore per avviare il pegno rotativo sui prodotti lattiero-caseari di lunga stagionatura e, in particolare, sul Pecorino romano, in conformità al Decreto ministeriale del 26 luglio 2016. Il pegno rotativo consiste nel porre prodotti lattiero-caseari (le forme di formaggio stagionato) come garanzia per accedere al credito. Le aziende debitrici potranno conservare le forme nei propri stabilim...
  • 7 Aprile 2017

    Dalla Sardegna a Parma, cinque giorni dedicati alle IG nel segno di AICIG

    Cinque giorni nel segno delle IG: da venerdì 7 a martedì 11 aprile l’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche sarà protagonista in veste istituzionale di una serie di eventi in tutta Italia. Il primo appuntamento sarà domani venerdì 7 aprile a Macomer (NU) presso la sede del Consorzio di Tutela del formaggio Pecorino Romano DOP ed interesserà il Segretario di AICIG Leo Bertozzi che in siffatta occasione incontrerà oltre ai rappresentanti dei rispettivi consorzi, 80 produttori provenienti da tutta la Sardegna di formaggi DOP - dal Pecorino Romano DOP al Pecorino Sardo ...
  • 23 Febbraio 2017

    Sardegna, “Pegno rotativo” a garanzia dei Formaggi DOP

    La Regione Sardegna, per risolvere alcune criticità sul prodotti lattiero caseari DOP ha adottato il "pegno rotativo" che rappresenta una forma di garanzia sui formaggi a media e lunga stagionatura. Questo strumento tecnico è stato istituito con un decreto Mipaaf del luglio 2016. Con il pegno rotativo il trasformatore può ricevere un sostegno finanziario dalle banche, mettendo a pegno le proprie riserve casearie collocate in locali di stoccaggio. Il pegno rotativo si realizza con la sostituzione delle forme sottoposte a pegno con quelle nuove da stagionare. Queste operazioni vengono ...
  • 21 Febbraio 2017

    Speck Alto Adige IGP a 20 anni dalla denominazione il 33% esportato in UE e USA

    Il Consorzio Speck Alto Adige IGP festeggia con grande soddisfazione i primi venti anni trascorsi da quando l'Unione europea ha riconosciuto la denominazione a indicazione geografica protetta.  In questi venti anni, grazie al suo inconfondibile gusto e  alla sua versatilità in cucina lo Speck Alto Adige IGP si è affermato sul mercato sia nazionale che internazionale. La significativa crescita dell'export che ha raggiunto nel 2016 il 33,2 % delle vendite globali conferma infatti che lo Speck Alto Adige IGP è un prestigioso ambasciatore della genuina qualità altoatesina . Trattandosi ...
  • 2 Febbraio 2017

    Pecorino Romano DOP: 12 mila aziende appese a un filo, prezzo del latte dimezzato

    Una delegazione di allevatori sardi della Cia incontra a Roma i presidenti delle Commissioni competenti di Camera e Senato. Chiedono una trattativa istituzionale per salvare il comparto e tutta l'agricoltura isolana: un piano d'emergenza, con l'attivazione del Fondo di Garanzia e mutui al "de minimis", e un progetto di medio termine con accordi di filiera, investimenti e un piano sul marchio di qualità Sardegna. Agricoltori sardi in fermento. Mentre montano le proteste di piazza per la crisi generale del settore ovicaprino, la Cia-Agricoltori Italiani con una delegazione di allevatori sardi ...
  • 31 Gennaio 2017

    Latte, interviene il governo. La UE acquisterà il Pecorino Romano DOP

    Il ministro delle politiche agricole Martina lancia un salvagente ai produttori sardi. Il Pecorino Romano DOP sarà inserito nel paniere dei formaggi DOP destinati agli indigenti. Per oggi è attesa la comunicazione ufficiale, ma Maurizio Martina ha anticipato la sua decisione ad alcuni senatori e consiglieri sardi. Un faccia a faccia in cui il titolare delle Politiche agricole ha annunciato altre importanti decisioni per la Sardegna. Provvedimenti che dovranno servire a restituire un po' di ossigeno ai comparti agro-pastorale e lattiero-caseario isolani, alle prese con uno dei momenti di ...
  • 14 Dicembre 2016

    Pecorino Romano DOP, guerra di cifre tra produttori e allevatori

    La questione è annosa e riguarda il «valore» della materia prima che i trasformatori, con un occhio ai listini internazionali del Pecorino Romano DOP in recente ridimensionamento, tendono a contenere, mentre i produttori di latte e le loro organizzazioni  rivendicano regole certe per tutti e forme di adeguamento del prezzo del latte al mercato dei formaggi, denunciando le possibili forme di pressione mediatica sull'anello debole della filiera. Il problema, come accennato, non è di oggi. Un tempo c'era la legge 306/1978, che prevedeva l'intervento nelle trattative per il rinnovo del ...
  • 6 Dicembre 2016

    Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP: 2,5 mln da investire in USA e Canada

    Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP scelgono, nel triennio 2017-2019, la strada comune della promozione in USA e Canada e la loro progettualità viene co-finanziata dalla UE con 2,5 milioni di euro nell’ambito di "Enjoy, it's from Europe”, la nuova politica di valorizzazione dedicata a promuovere il consumo dei prodotti agricoli europei.  Prima volta dopo l’entrata in vigore delle nuove regole europee di promozione e dell’applicazione del Regolamento (UE) 1144/2014, che riporta in capo alla Commissione UE la scelta dei progetti meritevoli di finanziamento, il ...
  • 24 Novembre 2016

    Al Pecorino Romano DOP servono una soluzione politica e un accordo di filiera

    La battaglia del Pecorino Romano DOP tra , il Consorzio di tutela e i produttori laziali è giunta nelle aule del tribunale. Si contesta che l'ente consortile, per l'annata di produzione 2016-2017, abbia ulteriormente ridotto in valore assoluto la quota assegnata ai produttori del Lazio, tagliandola di 250.000 quintali rispetto a quella del 2015-2016. Un caseificio laziale si è visto sequestrare 500 caciotte con il marchio «Cacio romano» dal Nac (Nucleo anti contraffazione) dei Carabinieri. Nel ricorso del produttore al Tar del Lazio contro il Consorzio di tutela e il Ministero delle ...