Argomento: Pecorino Romano DOP

  • 21 Gennaio 2020

    Consorio Pecorino Romano DOP: gara per un progetto di comunicazione da 3 mln

    Il Consorzio di tutela Pecorino Romano DOP apre una gara da 3 milioni di euro per un progetto d'informazione. Le attività di comunicazione sono legate al Programma di informazione e promozione di durata triennale (2021- 2022-2023) per l'Italia e la Germania e comprendono: pubbliche relazioni, web site,  social media, advetisiting, communications tools, eventi e altre iniziative. La durata del programma è di 36 mesi (3 fasi annuali) con avvio indicativo il 1° febbraio 2021. Il Consorzio di tutela del Pecorino Romano ha pubblicato un bando di gara per la selezione, mediante Procedura ...
  • 15 Gennaio 2020

    New York celebra le eccellenze DOP e IGP italiane Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP

    Il progetto “Uncommon Flavors of Europe” dei Consorzi di Tutela Formaggio Asiago, Speck Alto Adige e Pecorino Romano sarà protagonista di otto settimane di eventi a New York. A partire dal 15 gennaio 2020, Eataly New York celebra Asiago DOP, Speck Alto Adige IGP e Pecorino Romano DOP attraverso degustazioni, eventi speciali e menu dedicati nei punti vendita Eataly Flatiron. Riconosciuto come uno dei dieci progetti italiani approvati dalla Commissione Europea all’interno del programma di promozione europeo "Enjoy, it's from Europe” nel triennio 2017-2019 e dichiarato, nel gennaio ...
  • 9 Gennaio 2020

    Tre nuovi tipi di Pecorino Romano DOP verso i mercati internazionali

    Via libera dall’Assemblea dei soci del Consorzio di tutela del Pecorino Romano DOP alle proposte di modifica del Disciplinare per produrre ed esportare su nuovi canali di distribuzione internazionale tre nuovi tipi di Pecorino Romano DOP: Extra, Riserva e Montagna. L’ok dei soci è arrivato a fine mattinata, al termine dell’assemblea riunita nel Centro intermodale di Macomer. Le modifiche, che erano state approvate dal Cda del Consorzio a novembre scorso, saranno ora sottoposte al parere del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali prima e dell’Unione Europea subito ...
  • 7 Gennaio 2020

    Solidarietà, il Pecorino Romano DOP in aiuto a bambini di case famiglia

    Cure sanitarie, gite fuoriporta e picnic, vestiti e libri, poi qualche giorno al mare appena tornerà la bella stagione. Il Consorzio di tutela del Pecorino Romano DOP ha partecipato, per il secondo anno, alla Campagna di Natale della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia, iniziativa benefica che ha l'obiettivo di regalare qualche ora di spensieratezza e gioia ai bambini ospitati nelle Case Famiglia di tutta Italia, di assicurare le cure non coperte dal servizio sanitario nazionale e la possibilità di studiare su libri nuovi di zecca. «Abbiamo donato mille spicchi di Pecorino Romano ...
  • 18 Dicembre 2019

    Pecorino Romano DOP riconosciuto in Giappone

    Il marchio collettivo del Pecorino Romano Dop, ovvero la testa di pecora stilizzata che garantisce l'origine, la natura e la qualità del prodotto, è stato registrato anche in Giappone. Il che significa più tutela e protezione della Dop: un tassello in più che va ad aggiungersi alla protezione già riconosciuta alla denominazione di origine protetta dall'Accordo di partenariato economico (APE) tra l'Unione Europea e il Giappone, entrato in vigore l'1 febbraio 2019, che però protegge in parte la denominazione protetta e non, tra l'altro, il marchio, come invece garantirà la registrazione ...
  • 18 Dicembre 2019

    Pecorino Romano DOP, il Consorzio punta ai canali Horeca e Gourmet

    Analisi non invasiva per tenere sotto controllo la stagionatura, nuovi rodotti e un marchio green. Il Pecorino Romano DOP punta su tecnologia e innovazione per uscire dal concetto di commodity e imporsi su nuovi mercati, come quello gourmet. Per il controllo della maturazione delle forme, il Consorzio di tutela si affida ad un sistema ad alta tecnologia in grado di eseguire analisi senza distruggere il prodotto: il sistema nasce dalle sperimentazioni dei progetti cluster di Sardegna ricerche e Agris Sardegna sui formaggi ovini sardi e in particolare sul Pecorino Romano DOP. Il progetto ...
  • 2 Dicembre 2019

    OrIGin Italia: fronte comune per difendere DOP e lGP

    Si chiama Origin Italia, è nata circa un anno fa, dopo Origin Europa e Origin Mondo e riunisce i Consorzi di Tutela della DOP IGP italiane per tutelare, valorizzare e promuovere all’unisono le rispettive Indicazioni Geografiche, espressioni del patrimonio agroalimentare del nostro Paese che rivelano le identità storico-culturali dei territori di riferimento. Oltre alla rappresentanza isolana, garantita dal Pecorino Romano DOP, ne fanno parte oltre 64  Consorzi di DOP e IGP italiane: dal Grana Padano DOP al Parmigiano Reggiano DOP, dal Prosciutto di Parma DOP al Gorgonzola DOP, dagli ...
  • 30 Novembre 2019

    Assemblea Origin Italia. Palitta: ridisegnare ruoli e poteri dei Consorzi di Tutela

    DOP e IGP italiane più forti sui mercati, in difesa dell’economia nazionale, di quella delle regioni di provenienza e a vantaggio dei consumatori. Quello che serve, per una vera svolta in questa direzione, è un percorso comune, fortemente condiviso, con obiettivi chiari, delle Indicazioni geografiche di tutt’Italia. Di IG, e di come tutelarle e proteggerle, si è parlato oggi a Bologna, nella riunione di Origin Italia, dove è stato affrontato anche il tema del ruolo e dei poteri dei Consorzi di tutela. Palitta: ai Consorzi servono nuovi strumeni - “È stato un incontro molto ...
  • 7 Novembre 2019

    Ue-Cina Intesa sulla tutela di 100 Dop, 26 sono italiane

    BRUXELLES -  L'Italia, con 26 prodotti, è il primo beneficiario dell'accordo concluso dalla Commissione europea con la Cina, in base al quale Pechino riconosce cento alimenti e bevande Dop e Igp, e altrettanto fa l'Ue con cento specialità della Repubblica Popolare. Un'intesa che tutela contro tutti gli usi indebiti, anche su Internet. Nell'elenco ci sono le eccellenze nazionali nei vini e nei formaggi, dal Barolo alla mozzarella di Bufala Campana, nei salumi, come i prosciutti di Parma e San Daniele, ma anche la grappa e l'Aceto balsamico di Modena. Per le denominazioni Feta, Asiago e ...
  • 19 Settembre 2019

    Sardegna, si complica la vertenza sul prezzo del latte ovino

    Si è tenuto ieri a Cagliari il tavolo per la vertenza del latte ovino sardo convocato dall’assessora all'Agricoltura della Regione Sardegna, Gabriella Murgia, ma nulla è trapelato sull’esito dell’incontro, al quale erano stati convocati anche i trasformatori. Intanto, secondo quanto riporta una nota stampa del Centro studi agricoli Tore Piana di Cagliari, vige sempre maggiore confusione sul Piano di regolazione dell’offerta del Pecorino Romano DOP 2019-2022 votato il 30 luglio scorso dal Consorzio di tutela e bocciato da molte cooperative di trasformazione. Intanto i prezzi del ...
  • 11 Settembre 2019

    L’agroalimentare IG traina l’export sardo al più 7%

    Le piccole imprese di food and drink fanno crescere l'export (+7% nel primo semestre) e gli occupati (+13% in cinque anni). In Sardegna sono 10.544 gli addetti del settore alimentare e delle bevande. Otto lavoratori su 10, l'85,8%, pari a 9.043, sono impiegati nelle micro e piccole imprese (realtà con meno di 49 dipendenti). Nel solo comparto artigiano operano 5.733 lavoratori, il 54,4% di tutta la forza lavoro del settore. Sono alcuni risultati del rapporto nazionale dell'Ufficio Studi di Confartigianato. Tra i migliori clienti ci sono il Giappone, gli Stati Uniti, Germania, Regno Unito, ...
  • 29 Agosto 2019

    Singapore riconosce l’IG Pecorino Romano DOP

    Importante passo in avanti per la tutela internazionale delle eccellenze made in Italy a Indicazione Geografica, come comunica il Consorzio di Tutela infatti la Repubblica di Singapore ha riconosciuto l'IG Pecorino Romano DOP. Il Consorzio ha ottenuto il riconoscimento superando l'opposizione intentata dallo statunitense “Consorzio denominazioni generiche” (Consortium for Common Food Names, CCFN) il potente strumento di lobby dell'industria alimentare USA che ormai da anni compie azioni di contrasto - nazionali e internazionali - verso le i prodotti DOP IGP europei. Un riconoscim...
  • 2 Agosto 2019

    La Corte di Appello riconosce il marchio “cacio romano”

    La Corte di Appello sancisce che i due prodotti cacio romano e Pecorino Romano sono diversi tra di loro e che il formaggio generico può così tornare a utilizzare la denominazione «romano». Così si può sintetizzare la sroprendente sentenza ottenuta dalla società «Formaggi Boccea srl» che nella giornata di ieri si è vista riconoscere dalla Corte d`Appello di Roma il diritto ad utilizzare per i propri prodotti caseari il marchio «cacio romano» che, secondo i giudici, non può essere confuso col «Pecorino Romano DOP» - tutelato dal Consorzio nato nel 1979 in Sardegna. Smentita ...
  • 20 Marzo 2019

    Consorzio Pecorino Romano DOP, Palitta: “Il nostro formaggio messo alla gogna”

    "Sulla vicenda del latte è stata montata una campagna denigratoria devastante". Salvatore Palitta, dopo la bufera della protesta dei pastori sardi, è stato riconfermato presidente del Consorzio del Pecorino Romano. Con la sua rielezione, con il prezzo del latte a 74 centesimi al litro, e con molte promesse non ancora mantenute, risponde alle domande di ItaliaOggi. Domanda. Dunque, il problema non era lei? Risposta. Posso dire che era stato tutto quanto montato ad arte e non si capisce per quali fini. Di certo mettere in dubbio l'autenticità del prodotto, è un fatto grave, soprattutto ...
  • 19 Febbraio 2019

    Dop, nessuno come i formaggi

    Le Dop casearie occupano sei dei primi quindici posti nella classifica del valore alla produzione, tra cui il primo, il secondo e il quarto. Con 3,9 miliardi su un totale di 15,2 (+2,6% nel 2017 sul 2016), contribuiscono per una quota dei 25, 6% all'economia del segmento dei prodotti tutelati, che diventa il 56% se non si considerano i vini. E sono anche i più social della categoria. Sono numeri che forse non sorprendono gli addetti del settore lattiero-caseario, ma quando a metterli nero su bianco è l'ultimo Rapporto Ismea Qualivita vale comunque la pena sottolineare quanto i formaggi ...
  • 14 Febbraio 2019

    Via libera all’accordo commerciale UE-Singapore: coinvolte 190 Indicazioni Geografiche UE

    Via libera dal Parlamento europeo agli accordi di libero scambio e di protezione degli investimenti tra l'Ue e Singapore. L'intesa, che può rappresentare il modello per un ulteriore cooperazione con il Sud-Est asiatico, è stata approvata dalla plenaria dell'Eurocamera a Strasburgo con 425 sì, 186 no e 41 astensioni. L'accordo eliminerà virtualmente tutte le tariffe doganali tra le due parti entro cinque anni, consentendo il libero scambio di servizi, inclusi i servizi bancari al dettaglio, proteggendo i prodotti europei unici e aprendo il mercato degli appalti di Singapore alle ...