Argomento: Patata di Bologna DOP

  • 28 febbraio 2019

    Patata di Bologna Dop, cambio ai vertici

    Dopo oltre 10 anni ai vertici del Consorzio, Alberto Zambon lascia la presidenza della Cooperativa Patfrut a favore di Davide Martelli. A seguito della Assemblea dei soci del Consorzio di Tutela della Patata di Bologna D.O.P. che si è svolta lo scorso giovedì 21 febbraio 2019, è stato anche rinnovato il Cda con le seguenti nuove cariche: Vice-Presidente Riccardo Carafoli, conferente della Cooperativa Agripat e nel ruolo di consiglieri tra i rappresentanti dei produttori: Curzio Firenzuola (Coop. Apofruit Italia), Massimo Dovesi (Coop. Agripat), Marco Cavrini (Coop. Patfrut ), Anna Rita ...
  • 9 ottobre 2018

    Patata di Bologna DOP: fra i tre Consorzi più digital d’Italia

    The Italian Data Flavour è la prima ricerca su scala nazionale - ideata e realizzata da Fiera Bolzano - che attraverso un puntuale studio dei dati analizza ogni anno il grado di digitalizzazione dei consorzi di tutela e della ristorazione stellata italiana. Per entrambi i settori, ristorazione e consorzi, viene poi stilata una classifica per decretare il "Best Restaurant on Digital 2018" e il "Best Typical Product on Digital 2018". La Patata di Bologna DOP si è classificata al terzo posto nella sezione Best Typical Product on Digital di The Italian Data Flavour 2018 con la terza ...
  • 22 gennaio 2018

    Crescono i numeri del Consorzio di Tutela Patata di Bologna D.O.P.

    Nel 2017 sono 75 le aziende produttrici e sono stati commercializzati 74 mila quintali di prodotto per un fatturato che ha superato i 5 milioni di euro. «Uno dei nostri obiettivi — racconta il presidente del Consorzio di Tutela Patata di Bologna D.O.P., Alberto Zambon— è quello di arrivare entro un paio d'anni a 100mila quintali di prodotto venduto a marchio DOP. Questo è il nostro impegno, come amministratori del Consorzio di Tutela Patata di Bologna D.O.P. e come soci e operatori». «Abbiamo la fortuna — prosegue Zambon — di avere diverse catene della grande ...
  • 17 novembre 2017

    Patata di Bologna DOP, on-air lo spot TV

    Al via onda in questi giorni la campagna televisiva della Patata di Bologna DOP: dalle emittenti nazionali entrano nelle case degli italiani suggestive inquadrature del territorio bolognese ed emozioni legate ai lavori della terra. La simpatia della sua gente, l’eccellenza universitaria e la cucina bolognese sono alcune delle caratteristiche che contraddistinguono il territorio da cui proviene la Primura. Lo spot evidenzia la tipicità della Patata di Bologna DOP che nasce da fattori naturali, storici e culturali. Dalla splendida Bologna e al dettaglio della sua gente e degli agricoltori ...
  • 2 novembre 2017

    Il Consorzio Patata di Bologna DOP punta sulla nuova veste grafica del sito e dei canali social

    Consorzio di Tutela Patata di Bologna DOP è online con una nuova veste grafica. Sin dal primo click si ha l’idea di essere immersi nel territorio dove nasce e cresce un’eccellenza come sottolinea il claim del Consorzio “La bontà è di questa terra”. Il sito è di facile utilizzo, smart e ricco d’informazioni utili per scoprire chi è la Primura, raccontata nel dettaglio anche attraverso le immagini dei suoi produttori e della passione del loro lavoro della terra. I contenuti sono subito accessibili e più fruibili in un’ottica mobile responsive. La home è in modalità “scr...
  • 12 ottobre 2017

    Consorzio Patata di Bologna DOP: nuova veste, un nuova grafica e una nuova comunicazione

    Da alcuni mesi il Consorzio di Tutela della Patata di Bologna DOP ha ottenuto la “tutela”, dopo un percorso di validazione durato 16 anni volto a riconoscere prima e tutelare poi l’ottenimento della DOP ottenuto in via definitiva nel 2012. Il Consorzio ad oggi associa 10 produttori agricoli ed un totale di 70 Aziende agricole iscritte, 6 soci appartenenti alla categoria confezionatori e 3 cooperative agricole appartenenti ad entrambe le categorie. La superficie coltivata nel 2017, inserita nel Piano dei controlli, è di 336,42 ettari, mentre il raccolto 2017 è stato di circa 11mila ...
  • 2 febbraio 2017

    Patata di Bologna DOP, è nato il Consorzio di tutela

    Tradizione, territorio ed eccellenza sono alla base del nuovo Consorzio di Tutela Patata di Bologna DOP, nato e riconosciuto dal Ministero nelle scorse settimane. Ad annunciare il grande passo nel campo agroalimentare made in BO è il presidente Alberto Zambon: "Un percorso burocratico durato quasi 16 anni che vede oggi la nascita del Consorzio di Tutela della Patata di Bologna DOP, spiega.- E' la naturale evoluzione del riconoscimento di un prodotto del territorio che come tutte le denominazioni di origine è prima di tutto proprietà intellettuale del territorio ed espressione dell'alto ...
  • 28 dicembre 2016

    Patata di Bologna DOP, riconoscimento del Consorzio – GURI n. 302

    ITALIA - Riconoscimento del Consorzio di Tutela Patata di Bologna DOP e attribuzione dell'incarico a svolgere le funzioni di cui all'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per la Patata di Bologna DOP. Fonte: GURI n. 302 del 28/12/2016
  • 22 gennaio 2016

    Parmigiano Reggiano DOP a CIBÒ.So good!

    Il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP sarà a fianco della prima edizione Cibò.So Good!, la manifestazione dedicata ai prodotti di qualità del territorio bolognese, che si svolgerà dal 22 al 24 gennaio, presso il palazzo Re Enzo (Bologna). I prodotti tipici della provincia saranno protagonisti di una kermesse gastronomica che unirà degustazioni, dibattiti, mercato e cooking show all’insegna della tradizione e del territorio Saranno tre giorni ricchi di contenuti e di gusto, animati da approfondimenti e degustazioni, ma anche da sfide ai fornelli come la gara tra food bloggers dal ...
  • 21 settembre 2014

    Patata in Bo 2014: a Bologna si festeggia l’unico tubero DOP d’Europa

    In occasione della VI edizione di Patata in Bo (22-28 settembre 2014) Bologna vivrà 7 giorni di eventi, cultura e divertimento: oltre 300 ristoranti convenzionati che proporranno menù dedicati alla Patata di Bologna DOP, un infopoint sempre attivo, inoltre apertura nel weekend 27-28 settembre del polo didattico, dove imparare ricette creative e innovative.
  • 23 maggio 2014

    Patata di Bologna DOP, le truffe danneggiano produttori e consumatori

    Terra e VitaLe Associazioni e gli OP chiedono chiarezza e tempestività all'Autorità giudiziaria affinchè si possa risolvere presto la vicenda dell'indagine in corso da parte della Procura di Bologna sulla commercializzazione di patate di cui viene messa in discussione la certificazione di origine ma non la commestibilità, che in qualche modo sta danneggiando i produttori dell'unica patata italiana certificata con il marchio DOP. Le Op Assopa e Appe, aderenti al Consorzio Patata di Bologna DOP, «non vogliono vedere il loro lavoro vanificato da operazioni speculative di ogni genere, né tantomeno da un'informazione mediatica non sempre corretta che si vorrebbe sostituire alla magistratura». «Si tratta dell'ennesima frode ai danni dei consumatori con patate spacciate per italiane che in realtà arrivano dall'estero
  • 7 maggio 2014

    Le Patate di Bologna DOP sono fuori dall’inchiesta della forestale

    La Repubblica L'inchiesta della Forestale sulle patate francesi vendute come italiane ha avuto l'effetto di un tornado su un campo coltivato e il Consorzio della Patata di Bologna DOP chiede celerità nelle indagini e chiarezza nella comunicazione: «Le patate delle Francia arrivano perché abbiamo un deficit di produzione, costano meno e hanno un buon mercato soprattutto al Sud. Ma le patate a marchio D.O.P. - denominazione di origine protetta -seguono un disciplinare severissimo, nonè possibile fare confusione». Infatti l'inchiesta non tocca il Consorzio, il primo in Italia, uno dei quattro in Europa.
  • 12 febbraio 2014

    Organo di controllo Patata di Bologna DOP – GU 35 12/02/14

    ITALIA - Decreto 13 dicembre 2013 recante la proroga dell'autorizzazione rilasciata all'organismo denominato "Check Fruit Srl", in Bologna, ad effettuare i controlli per la denominazione di origine protetta Patata di Bologna IGP registrata in ambito Unione europea.
  • 16 ottobre 2013

    Ortofrutticolo, richieste norme meno rigide per DOP e IGP

    Terra e Vita Il riconoscimento dei marchi è solo un punto di partenza occorre fare squadra creando sinergie e collaborazioni tra i vari attori della filiera. Proposte per modificare le regole italiane di rilascio di DOP e IGP. Arrivano da Tiberio Rabboni assessore all'agricoltura della Regione Emilia Romagna al convegno organizzato da Macfrut. I prodotti ortofrutticoli e i cereali contano solo per il 5,5% del fatturato nazionale dei prodotti DOP e IGP e due prodotti come la Pesca Nettarine di Romagna IGP e la Pera dell'Emilia Romagna IGP rappresentano ciascuna meno dell'1% della produzione rispetto agli standard privi di riconoscimento la percentuale invece più elevata per la Patata di Bologna DOP che si aggira attorno al 6,5%.
  • 29 maggio 2013

    Patate, firmato l’accordo quadro

    Agrisole Intesa siglata da Appe e Assopa, le principali cooperative, commercianti, Fruitimprese e Ascom. Confermato il disciplinare di produzione integrata - Un comitato agronomico a tutela della qualità la Regione Emilia Romagna, il contratto-quadro per la produzione pataticola, che rappresenta una voce rilevante della Plv agricola regionale, con 5mila ettari di superficie interessata, un volume d'affari di oltre 40 milioni di euro e alcune eccellenze, come la DOP Patata di Bologna e Selenella. L'accordo è stato firmato dalle due principali organizzazioni di categoria, Appe e Assopa, dalle principali cooperative del settore, insieme a commercianti, Fruitimprese ed Ascom, con la partecipazione del Centro documentazione per la Patata. Due sono gli obiettivi di fondo: fornire ai consumatori un prodotto
  • 1 ottobre 2012

    Patata in Bo Sette giorni di kermesse

    Il Resto del Carlino  Anche la nostra mortadella e la birra salgono sul 'treno' di Patata in Bo, una kermesse che, giunta alla quarta edizione, dall'1 al 7 ottobre coinvolgerà Bologna con una serie di eventi e degustazioni. Al centro, il tubero più antico della nostra tradizione alimentare. Un evento, presentato da Fabrizio Bivacchi, ideato da Degusta e promosso da Confcommercio Ascom Bologna con il contributo della Camera di Commercio, che festeggia il riconoscimento della tipica patata bolognese «Primura», continuando il proprio impegno per far conoscere agli operatori professionali ed ai consumatori la sua duttilità, testimoniata quest'anno dalla partecipazione dell'Associazione dei Pasticcieri, che dopo i Panificatori,