Argomento: Mozzarella di Bufala Campana DOP

  • 18 Dicembre 2012

    Scoviamo il falso a tavola

    Club3 Voi comprate una pizza confezionata. L'involucro, con in bella vista i principali ingredienti, è allettante: pomodoro di San Marzano, cipolla di Tropea, mozzarella di bufala campana Dop. Non vedete l'ora di sedervi a tavola e gustarla. In realtà la cipolla non è di Tropea, Il San Marzano è coltivato in Cina, la mozzarella di bufala è lombarda. Oppure stappate una bella bottiglia di Barolo  per onorare, poniamo, un piatto di pasta al pesto e anche stavolta state bevendo un Barolo che viene non dal Pemonte ma da una polverina e gustando, si fa per dire, spaghetti provenienti anch'essi da Pechino. Un Vino e un piatto falsi. E di falsi,ahimè , la catena alimentare italiana è piena. Anzi,l'onda del made in italy contraffato sembra inarrestabile. Ecco del 2012 un'allarmante sequenza di imbrogli: migliai di litri d'olio,
  • 14 Dicembre 2012

    Pasta e pummarola fanno gola all’estero

    Il Mondo (Dossier Campania) Una medaglia in più sull'orgoglio gastronomico della Campania: quella stella Michelin che ha appena premiato Rosanna Marziale, giovane e grintosa chef casertana nominata ambasciatrice nel mondo della Mozzarella di bufala campana dal Consorzio che tutela il più importante marchio Dop del Centro-Sud Italia. Nel 2011 ne sono state prodotte oltre 37 mila tonnellate (per 320 milioni di euro di fatturato), 18.203 nel primo semestre 2012. «Nonostante la crisi, il mercato domestico segnala una certa stabilità, mentre continua a crescere, seppure di poco, l'export», dichiara Domenico Raimondo, presidente del Consorzio di tutela, che conta 111 caseifici sparsi soprattutto tra Caserta e Salerno, per un totale di circa 15 mila addetti, compreso l'indotto. «L'aumento della domanda in Paesi emergenti quali India, Cina, Brasile e Russia
  • 11 Dicembre 2012

    Bufala campana Dop: nel 2012 tengono la produzione e l’export

    Agrisole - Il Sole 24 oreLa mozzarella di bufala campana DOP si appresta a chiudere un anno positivo. In un quadro di consumi stagnanti, infatti, la Dop campana conferma il fatturato dello scorso anno che aveva raggiunto i 500 milioni di euro. Insomma, appare evidente che la corsa ai consumi, scattata a partire dal 2010, ancora non si è arrestata. Anzi, si è estesa anche ai mercati esteri. Proprio nel 2011, infatti, e il trend è confermato anche negli ultimi dodici mesi, l'export di mozzarella di bufala campana ha raggiunto il 25% della produzione totale, rispetto al 20% registrato a fine 2010: ben 10 milioni di chili esportati, pari a 80 milioni di mozzarelle Dop. Causa del successo anche i piani di rilancio del Consorzio di tutela che a Roma ha presentato l'edizione 2013 delle «Strade della Mozzarella» a Paestum dal 6 all'8 maggio.
  • 23 Novembre 2012

    «Per tutelare la mozzarella di bufala serve la tracciabilita’ del latte»

    La Gazzetta di Caserta«La Confagricoltura ha sempre sostenuto che la risoluzione dei problemi commerciali del comparto bufalino passa anche e soprattutto attraverso un processo di tracciabilità della produzione del latte di bufala e della conseguente mozzarella prodotta» - afferma Raffaele Puoti, presidente di Confagricoltura Caserta. «Per avviare un buon processo di tracciabilità, devono essere definiti a priori: caratteristiche del prodotto che si intende realizzare; caratteristiche delle materie prime che entrano nella realizzazione; processi che entrano nel ciclo produttivo. La tracciabilità riguarda, quindi: le materie prime che devono essere controllate nel rispetto delle caratteristiche attese e, se conformi, entrano nel ciclo produttivo; la trasformazione delle materie prime; il controllo dei semilavorati in uscita.
  • 23 Novembre 2012

    Se è una bufala è una gran mozzarella

    Sette - Corriere della SeraPiace ed è versatile: la mozzarella sí è imposta da tempo sulle tavole. Ma c'è prodotto e prodotto, dunque è importante selezionare. I caseifici seri ci sono e offrono servizi su misura per il consumatore. Parliamo qui di una Mozzarella di Bufala campana dop, certificata dal Consorzio di Tutela e, inoltre, la prima con certificazione halal, per una linea speciale dedicata ai consumi dei musulmani nel rispetto delle leggi islamiche. La produce il caseificio La Baronia, dal nome di una valle della Campania. Luca e Alfonso Cutillo, già allevatori bufalini, nel 1990 decisero di passare alla produzione del formaggio tipico per offrire, in competizione con gli altri caseifici, un prodotto di qualità molto elevata, fatto esclusivamente con latte di bufala, con un`attenzione particolare agli allevamenti che forniscono la materia prima.
  • 20 Novembre 2012

    “I nostri prodotti tipici? Un’operazione culturale che parte dal contadino”

    Corriere del Veneto «La crisi economica? Serve a fare pulizia». Il vicentino Carlo Cracco, chef bistellato, abbandona i fornelli del ristorante in via Victor Hugo a Milano, e torna nella sua Creazzo. Davanti a lui c`è un pubblico di ristoratori, operatori del settore alimentare e appassionati. Tutti riuniti all`Università del gusto, la scuola di alta formazione enogastronomica della Confcommercio di Vicenza. Cracco per un pomeriggio diventa il protagonista di uno show cooking in cui vengono preparati piatti a base di grandi formaggi Dop: Mozzarella di bufala campana, Parmigiano-Reggiano, Pecorino Sardo e Asiago. Con lui, per l`ultimo piatto, lo chef dell`Ottocento, Riccardo Antoniolo, vincitore del concorso "Qui cucinare è Dop"». Carlo Cracco, lei dice che «la crisi serve a fare pulizia».
  • 20 Novembre 2012

    L’Ue: mozzarella di bufala testimonial italiana a Shanghai

    La mozzarella di bufala campana dop è stata scelta dall’Unione europea, insieme al prosciutto di Parma, come prodotto rappresentativo del paniere agroalimentare italiano nell'ambito della fiera internazionale Fhc Cina 2012, dedicata proprio al cibo, al vino, all'ospitalità e ai servizi di settore. La manifestazione, tre giornate ricche di incontri e dibattiti, si è tenuta a Shanghai la scorsa settimana. Fonte: il Corriere del Mezzogiorno 20121119_Corriere_del_Mezzogiorno_NL.pdf
  • 14 Novembre 2012

    Italia a Tavola 2012 IX Rapporto – Il Fatto alimentare

    Mozzarella di Bufala Campana DOP prodotta a Milano o con latte vaccino proveniente dall’estero, olio extra vergine di oliva confezionato con olio di semi,
  • 30 Ottobre 2012

    L’oro bianco. Mozzarella di bufala e grandi formaggi – Il Mattino

    Speciale del quotidiano "Il Mattino" dedicato al comparto lattiero caseario campano, di cui vengono analizzati i trend dei principali indicatori economici, le problematiche, le potenzialità e le peculiarità produttive, queste ultime ben rappresentate da alcuni dei più rinomati formaggi nazionali, come la Mozzarella di Bufala Campana DOP e il Provolone del Monaco DOP. 20121030_Oro_bianco_Mozzarella_di_bufala_e_grandi_formaggi.pdf
  • 30 Ottobre 2012

    Sfida dei Dop, l’Isola in gara con il pregiato pecorino

    L'Unione Sarda A novembre, nell'ambito di un progetto di promozione finanziato dal ministero delle Politiche agricole, il Pecorino sardo Dop, insieme ad Asiago, Mozzarella di bufala campana e Parmigiano Reggiano DOP, sarà protagonista di una serie di eventi rivolti a un pubblico selezionato di ristoratori, operatori del settore alimentare e appassionati. I quattro formaggi Dop saranno reinterpretati da quattro illustri chef: Massimo Bottura, Carlo Cracco, Gennaro Esposito e Luigi Pomata. L'iscrizione agli eventi è gratuita, ma a numero limitato e può essere effettuata sul sito www.grandi...
  • 30 Ottobre 2012

    Mozzarella dop, codice etico e rottura col passato

    Il Mattino Lucisano: «Il nostro prodotto ora fa gola a tutti. Burocrazia e contraffattori uniti contro il Sud». «È come se stessimo al fronte dell'economia mondiale a combattere una battaglia per proteggere e valorizzare un prodotto italiano che fa gola a tutti i buongustai del pianeta: la mozzarella. E spesso al fronte, con tutta la forza della buona volontà, stiamo con la baionetta. E non per nostra responsabilità». Perché la mozzarella di bufala campana DOP, nonostante tutto, è un miracolo italiano. Quotidiano. Al Consorzio, da due anni, hanno cambiato strada. La rivoluzione passa per questi uffici dove dopo decenni, incredibile a dirsi, sono stati messi insieme produttori della mozzarella e allevatori che forniscono latte di bufala. Furbi del latte? «Da punire». Furbetti della grande distribuzione? «Da scansare».
  • 25 Ottobre 2012

    Basta con le bufale sulla nostra mozzarella

    il GiornaleIl giornalista del New York Times Sam Anderson, ha definito il sontuoso latticino campano «la grande balena bianca dei formaggi», come Moby Dick. Tanti i capitani Achab che cercano di conquistarla oltreoceano. Tra questi il più «in fissa» è tale Craig Ramini, che vuole realizzare il sogno della sua vita: fare con le sue mani una mozzarella degna di cotanto nome. Per ora, malgrado gli sforzi, il risultato è deludente e il prezzo alto. Eppure questo italianissimo oggetto del desiderio di tutto il mondo, non se la passa troppo bene. Colpa delnostrano talento per la zappa sui ...
  • 24 Ottobre 2012

    Lucisano: più tracciabilità per la Mozzarella di Bufala Campana DOP

    Italia OggiMozzarelle di bufala taroccate lombarde, venete e un po' di tutta Italia. Il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop ha deciso di correre ai ripari. «Da un lato modificando il disciplinare attraverso provvedimenti per migliorare la tracciabilità e dall'altra producendo linee specifiche di prodotto per il canale della ristorazione, tra i più soggetti alla contraffazione», spiega Antonio Lucisano, direttore del Consorzio. Ma non basta visto che «la Grande distribuzione organizzata cavalca il fenomeno». Una truffa che arriva a costare fino a 100 mln l'anno di ...
  • 22 Ottobre 2012

    Ricette al formaggio Dop

    Sapori d'Italia Consorzi di tutela dei formaggi Asiago, Mozzarella di Bufala Campana, Parmigiano-Reggiano e Pecorino Sardo Dop lanciano un gustosissimo concorso che vede come protagonisti i quattro grandi formaggi abbinati ad altrettanti interpreti di eccellenza: gli chef Massimo Bottura, Carlo Cracco, Gennaro Esposito e Luigi Pomata. Il pubblico appassionato di formaggio potrà inviare una ricetta su grandiformaggidop.com, rispettando due regole: utilizzare uno dei formaggi protagonisti e ispirarsi alla cucina tipica della regione di origine del formaggio scelto. Le 10 migliori ricette, ...
  • 12 Ottobre 2012

    Prodotti tipici dell’agricoltura campana

    12 ottobre 2012 ore 9.30 - Incontro organizzato dalla Sezione Sud-Ovest dell'Accademia dei Georgofili, in collaborazione con la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, presso la Sala Cinese (via Università 100, Portici). Protagonisti della discussione saranno alcuni dei più noti prodotti campani a marchio DOP, IGP: Melannurca Campana IGP, Pomodoro S.Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP. Relazioni: MARCELLO FORLANI, GIUSEPPE GIACCIO – La Melannurca Campana IGP GIANCARLO BARBIERI, FRANCO MANNA – Il Pomodoro S. ...