Argomento: Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOP

  • 26 Giugno 2019

    Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOP e Controguerra DOP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 148

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio tutela vini Colline Teramane a svolgere le funzioni di promozione, valorizzazione, vigilanza, tutela, informazione del consumatore e cura generale degli interessi, di cui all'articolo 41, comma 1 e 4, della legge 12 dicembre 2016, n. 238, sul Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane DOP e sul Controguerra DOP Fonte: GURI n. 148 del 26/06/2019
  • 12 Settembre 2018

    L’Abruzzo dei vini, una qualità che cresce

    Le azioni di promozione, il 50° del Montepulciano, e una nuova trasparenza: lo sviluppo di un sistema Le prime testimonianze di una solida tradizione enoica in Abruzzo risalgono all’età antica e nel tempo la produzione vitivinicola si è diffusa in tutta la regione fino a costituire, nell’ambito dell’agricoltura regionale, il segmento più significativo. Ma è negli ultimi decenni che la viticoltura abruzzese ha fatto passi da gigante in termini di crescita qualitativa e oggi i suoi vini ricevono riconoscimenti sia in Italia che all’estero, registrando un interesse sempre più vivo ...
  • 18 Luglio 2018

    IG al centro dell’accordo commerciale UE-Giappone (Jefta)

    Una zona di libero scambio per un mercato da oltre 600 mln di persone. L'accordo commerciale più vasto mai negoziato dall'Unione europea. Si tratta del partenariato economico tra Unione europea e Giappone (Jefta), firmato ieri a Tokyo, dal presidente della commissione europea Jean-Claude Juncker, dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e dal primo ministro del Giappone, Shinzo Abe. Cuore dell'intesa è proprio il comparto agricolo europeo, che, spiega Cecilia Malinström, commissario Ue per il commercio: «Potrà beneficiare dell'accesso al vasto mercato giapponese (127 min di ...
  • 14 Febbraio 2017

    Il vino Colline Teramane DOP cresce sul mercato del +13%

    I produttori teramani credono sempre più nella punta di diamante dell'enologia abruzzese il Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane DOP - e fanno registrare un incremento notevole di vino certificato con questa esclusiva denominazione. Soprattutto, ci credono gli esperti internazionali di settore che, tra guide e concorsi, hanno assegnato negli ultimi mesi numerosi riconoscimenti alle etichette delle Colline Teramane DOP. Nel primo semestre 2016 sono 2.028,27 gli ettolitri certificati di Colline Teramane DOP, un +13% rispetto allo stesso periodo del 2015. E non va dimenticato il +43% di ...
  • 11 Agosto 2016

    Montefalco DOP, Trentino DOP, Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo DOP, etichettatura transitoria – GURI n. 187

    ITALIA - Autorizzazioni per consentire l'etichettatura transitoria, nei riguardi delle proposte di modifica dei disciplinari di produzione dei vini Montefalco DOP, Trentino DOP , Colline Teramane Montepulciano d'Abruzzo DOP. Fonte: GURI n. 187 del 11/08/2016
  • 5 Luglio 2016

    Nuova composizione per il Consorzio Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo DOP

    Nuova composizione per il consiglio d'amministrazione del Consorzio di Tutela Colline Teramane Montepulciano d'Abruzzo DOP: Alessandro Nicodemi (Fattoria Bruno Nicodemi) e' stato confermato presidente, incarico che segue alla sua recente nomina a vicepresidente del Consorzio di Tutela Vini d'Abruzzo. La vicepresidenza resta ad Enrico Cerulli Irelli (Cerulli Spinozzi) e cambiano alcuni nomi tra i consiglieri d'amministrazione. Il nuovo cda, oltre a Nicodemi e Cerulli Irelli, vede infatti in carica, per i prossimi tre anni, Giovanni Barbra (Barba), Gianluca Galasso (San Lorenzo), Gaspare Lepore ...
  • 5 Maggio 2016

    Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOP, proposta di modifica disciplinare – GURI n. 104

    ITALIA – Proposta di modifica della denominazione di origine controllata e garantita Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane  in «Colline Teramane Montepulciano d'Abruzzo» e del relativo disciplinare di produzione. Fonte: GU Serie Generale n.104 del 5-5-2016
  • 10 Marzo 2016

    Vini d’Abruzzo, conferma incarico al consorzio – GURI n. 57

    Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela vini d'Abruzzo, in Ortona, a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le DOC «Abruzzo», «Cerasuolo d'Abruzzo», «Montepulciano d'Abruzzo», «Trebbiano d'Abruzzo» e «Villamagna» e conferimento dell'incarico al Consorzio di tutela vini d'Abruzzo a svolgere le funzioni di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le IGP «Colline Pescaresi», ...
  • 9 Febbraio 2016

    Consorzio Colline Teramane, approvazione modifiche allo statuto – GURI n. 32

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio Tutela Vini Colline Teramane. Fonte: GURI n. 32 del 09/02/2016
  • 14 Ottobre 2015

    Consorzio tutela Vini Colline Teramane, conferma e conferimento incarico – GURI n. 239

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio tutela Vini Colline Teramane a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOCG Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane e conferimento dell'incarico al Consorzio tutela Vini Colline Teramane a svolgere le funzioni di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC Controguerra. Fonte: GURI n. 239 del 14/10/2015
  • 16 Maggio 2014

    Modifica disciplinare Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOP – GU 112 16/05/2014

    ITALIA - Modifica del disciplinare di produzione dei vini Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane DOP. Fonte: GU 112 del 16/05/2014
  • 29 Novembre 2012

    Sua santità l’olio, vera ricchezza locale

    Il Tempo Cereali, ortaggi, vite e olivo sono alcuni dei cardini attorno ai quali ruotano sia l'enogastronomia che la produzione economica di Teramo e della sua provincia. L'olio extravergine di oliva Pretuziano delle Colline Teramane Dop, per esempio, punta di diamante dell'olivicoltura locale, è prodotto nella fascia collinare fra il massiccio del Gran Sasso d'Italia e il mare Adriatico. Un'area che interessa 24 comuni e parzialmente il territorio di altri 17. Secondo il disciplinare del Dop, quest'olio deve essere prodotto da olive delle varietà Leccino, Frantoio e Dritta insieme fino a175%, tutte nell'oliveto certificato; il restante 25% è da varietà locali minori, come il Tortiglione, la Carboncella e la Castiglionese, madevono essere sempre presenti nello stesso oliveto. L'olio extravergine di oliva Pretuziano ha un sapore gentile con poche piccanti,