Argomento: legislazione italiana

  • 19 Luglio 2019

    Il Triveneto sospende l’idoneità a rivendicare il delle Venezie DOP Pinot grigio

    Il Consorzio delle Venezie DOC d’intesa con le organizzazioni di categoria a cui aderiscono anche gli operatori della filiera vitivinicola della DOC delle Venezie ha pianificato per il triennio che va da 1° agosto 2019 al 31 luglio 2022 (ossia le campagne vitivinicole 2019/2020 – 2020/2021 -2021/2022) la gestione del potenziale della varietà Pinot grigio ai fini della relativa designazione con la DOP delle Venezie. In relazione a quanto previsto nell’istanza Consortile, le tre Amministrazioni pubbliche (Provincia autonoma di Trento, Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e Regione ...
  • 13 Dicembre 2018

    L’Ausl al Tar della Valle d’Aosta per la vera Fontina DOP

    l’Ausl (Azienda Unitaria Sanitaria Locale) della Valle d’Aosta, in qualità di soggetto competente al riconoscimento del marchio Ce It ai sensi del reg. Ce 852/04, si è presentatata nella controversia dinanzi al Tar per la Valle d’Aosta in materia di tutela della salute e standard igienici nella produzione della Fontina DOP. Il Tar ha confermato i provvedimenti con i quali l’Ausl, a tutela del prodotto lattiero-caseario DOP denominato Fontina, ha ordinato il divieto di immissione in commercio di quasi 500 forme prodotte in locali privi dei requisiti per il riconoscimento al ...
  • 14 Dicembre 2017

    Industria alimentare UE contro Italia su indicazione origine

    L'organizzazione dell'industria alimentare europea FoodDrinkEurope ha presentato un reclamo ufficiale alla Commissione Ue contro l'Italia per l'adozione dei decreti sull'indicazione obbligatoria di origine per il grano duro nella pasta, riso e pomodoro nei prodotti a base di pomodoro, nonché per la sede dello stabilimento. Il governo italiano "ha adottato tali misure senza notifica preventiva all'Ue - si legge in una nota diffusa dall'organizzazione - e visto che la loro conformità al diritto dell'Ue è messa in discussione, FoodDrinkEurope considera la propria denuncia come l'unica via da ...
  • 11 Dicembre 2017

    Consorzio Tutela Vini Trasimeno pronto a modificare il disciplinare

    Anno ricco di rinnovamenti riguardanti l’immagine e gli obiettivi del Consorzio Tutela Vini Trasimeno, ma anche di consolidamento delle produzioni più identitarie della DOP Trasimeno. Tutto questo è stato possibile anche grazie alla revisione del disciplinare, che porterà, dal prossimo anno, ad una maggiore attenzione verso la produzione di vini a base Gamay del Trasimeno nella variante rossa e rosata. “Il nuovo tessuto imprenditoriale di quest’area - spiega Emanuele Bizzi, Presidente del Consorzio Tutela Vini Trasimeno - si sta decisamente orientando verso i vitigni tradiziona...
  • 28 Novembre 2017

    Il consorzio Clementine di Calabria IGP dice sì all’etichetta di origine per gli agrumi trasformati

    “L’obbligo di etichette con l’indicazione di origine della materia prima per succhi e trasformati a base di Clementine di Calabria IGP rappresenta un passo importante nel processo di valorizzazione e riconoscimento di questa eccellenza agrumicola italiana. Per questo auspichiamo che la discussione in corso alla Camera relativa al recepimento della normativa europea in materia di etichette, venga orientata per accordare anche al nostro comparto la stessa linea già seguita  per la tutela del pomodoro da industria”. Così Giorgio Salimbeni, presidente del Consorzio di Tutela ...
  • 16 Novembre 2017

    In Autogrill prodotti tipici non obbligatori

    Aree di servizio autostradali libere dall'obbligo di vendere prodotti tipici perché prevale la libertà economica dell'esercente: lo precisa il Tar di Napoli con la sentenza n.5249 dell'8 novembre 2017. Una legge della Regione Campania (1/20u) obbligava i distributori autostradali di carburante a destinare almeno 150 metri quadri dei bar alla promozione di prodotti tipici, minacciando la decadenza dalle concessioni. Sul ricorso di un società petrolifera e di Autogrill, l'imposizione è stata contestata facendo valere la liberalizzazione del mercato che si legge nel Dl Bersani. Il Tar ha ...
  • 14 Novembre 2017

    Nuovo disciplinare Prosecco DOP: condotta impeccabile del Consorzio di tutela

    “Con grande soddisfazione apprendo che il Consiglio di Stato ha confermato l’assoluta correttezza della condotta degli organi sociali del Consorzio Prosecco DOP e la legittimità delle modifiche apportate al Disciplinare, predisposte sulla base di istanze provenienti dalla base associativa e approvate a larghissima maggioranza dall’assemblea dei soci”. Con queste parole il Presidente del Consorzio Prosecco DOP , Stefano Zanette, commenta la recente ordinanza del 18 settembre 2017 con la quale il Consiglio di Stato in sede cautelare ha confermato l’ordinanza del T.A.R. Roma del ...
  • 10 Novembre 2017

    Tutela Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino DOP: proposta al vaglio della Camera

    Agrinsieme Campania, il Coordinamento regionale tra l’Alleanza delle Cooperative Campania – settore agroalimentare, Confagricoltura, Cia e Copagri, ha preso parte alla prima audizione, indetta dalla la XIII Commissione (Agricoltura) della Camera dei deputati, per l’esame della proposta di legge “Riconoscimento del Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino a denominazione di origine protetta e dei siti di relativa produzione quali patrimonio culturale nazionale", tenutasi mercoledì 8 novembre 2017. Questo il commento di Rosario Rago, coordinatore di Agrinsieme Campania, ...
  • 19 Giugno 2017

    Bio e controlli, approvato il nuovo decreto

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi lo schema di decreto legislativo recante disposizioni di armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica. La norma attua la delega contenuta nel Collegato agricoltura e aggiorna le disposizioni ferme al 1995, adeguandole anche alle sopravvenute leggi europee. Inizia ora l'iter previsto per la definitiva approvazione. Il provvedimento ha i seguenti obiettivi: - garantire una maggiore tutela del ...
  • 14 Giugno 2017

    Cioccolato di Modica: inviata a Bruxelles la domanda di registrazione della IGP

    Il Dipartimento delle Politiche competitive della qualità agroalimentare del Mipaaf ha comunicato ieri al Consorzio di tutela del Cioccolato di Modica di avere provveduto ad inviare a Bruxelles la domanda di registrazione della IGP “Cioccolato di Modica” ai sensi del Regolamento(UE) n. 1151/2012. La decisione dell’invio è stata assunta dal Ministero decorso il termine di 30 giorni di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della richiesta di registrazione senza che siano pervenute osservazioni. Il Direttore del Consorzio, giusta richiesta del Ministero ha inoltrato il Documento ...
  • 9 Giugno 2017

    Vino, sì alle nuove etichette modificando il disciplinare

    È possibile modificare il disciplinare del vino con l'inserimento di nuove etichettature relative alle categorie di prodotti e/o agli aspetti tecnico produttivi. Quali, per esempio, la variazione della zona di produzione delle uve e della base ampelografica, la riduzione resa uva/ettaro e resa uva/vino e la variazione metodologia di elaborazione e caratteristiche dei prodotti. Ma l'autorizzazione deve entrare in vigore antecedentemente al 1° agosto. Queste le istruzioni contenute nella nota della politiche agricole del 5 giugno 2017 n. 44447 in merito alle autorizzazioni per l'etichettatura ...
  • 12 Maggio 2017

    Vino, da luglio tutte le operazioni su registro telematico

    Slitta dal 30 aprile al 30 giugno 2017 la tenuta in forma dematerializzata dei registri nel settore vitivinicolo: dal 1° luglio, perciò, tutte le operazioni dovranno essere registrate nel registro telematico. La prima annotazione che dovrà essere effettuata sarà relativa alle giacenze dei prodotti detenuti al 1° gennaio 2017. Queste le istruzioni sul registro telematico contenute nella circolare del Mipaaf del 9 maggio 2017. Dopo la prima annotazione relativa ai prodotti detenuti al 1° gennaio potrà essere riportata, per ogni prodotto, in alternativa all'annotazione delle singole ...
  • 19 Aprile 2017

    Formaggi: oltre 1 milione di tonnellate tracciate con etichetta d’origine

    Da oggi scatta l'obbligo di indicare la provenienza delle materie prime impiegate per la produzione di latte, yogurt, burro, formaggi, latticini e altri derivati prodotti e commercializzati in Italia (vedi news): con l'indicazione del Paese di mungitura e di quello di condizionamento o trasformazione si sancisce una maggiore trasparenza tra produzione e consumo nel sistema agroalimentare. Si tratta di un cambiamento fondamentale soprattutto nel mercato italiano dei formaggi in cui sinora l'origine era tutelata solo per i formaggi DOP e IGP, e che ora vedrà complessivamente tutelati oltre un ...
  • 18 Aprile 2017

    Il Prosciutto Veneto DOP ora sarà l’unico prosciutto di Montagnana

    L'unico vero prosciutto di Montagnana si chiama "Prosciutto Veneto DOP". Qualsiasi altra denominazione è fuorviante e rischia persino di essere truffaldina. Lo predica da tempo il Consorzio di Tutela del Prosciutto Veneto DOP - realtà che raccoglie dieci prosciuttifici del territorio e commercializza quasi 100mila prosciutti l'anno e il messaggio è stato ora recepito anche dalla Regione Veneto. Lo scorso 27 marzo, infatti, la Direzione Agroalimentare dell'ente regionale ha inoltrato al Ministero per le Politiche agricole la richiesta del Consorzio di modificare la lista nazionale dei ...
  • 18 Aprile 2017

    Latte, burro e formaggi da domani scatta l’obbligo dell’indicazione di origine

    "Una svolta storica per latte burro e formaggi, che permetterà di inaugurare un rapporto più trasparente e sicuro tra allevatori, produttori e consumatori". Il ministro Maurizio Martina ha licenziato con soddisfazione il decreto che introduce l'indicazione obbligatoria in etichetta dell'origine dei prodotti lattiero-caseari, operativo a partire da domani. In scia al Ministero, peana assortiti di associazioni e industria. In realtà, la dicitura: "Origine del latte Italia" dice davvero troppo poco a chi compra e tutela ancora meno chi produce, soprattutto chi produce bene. Purtroppo la ...
  • 28 Marzo 2017

    Prosecco DOP, la Regione Veneto assegna altri 800 ettari

    Ci sono altri 800 ettari da destinare alla produzione di uva Glera destinata al Prosecco DOP, proprio mentre il distretto industriale di Conegliano-Valdobbiadene si è aggiudicato l'oscar di Banca Intesa trai distretti italiani per la miglior performance di crescita e redditività. La novità è ufficializzata da una recente delibera della Regione Veneto, portata in Giunta dall'assessore Giuseppe Pan. IL BLOCCO DECRETATO NEL 2011, POI L'AUMENTO DEL 20% Come noto tre anni fa, con l'allora assessore Franco Manzato, fu prorogato fino all'inizio 2017 il blocco dell'iscrizionedi nuove superf...