Argomento: ISMEA

  • 17 Dicembre 2012

    Presentato il 10° Rapporto DOP IGP STG Qualivita ISMEA

    È stato presentato oggi a Roma, alla Sala Cavour del Ministero delle politiche agricole, il 10° il Rapporto sulle produzioni agroalimentari italiane DOP IGP STG 2012.
  • 5 Dicembre 2012

    Promuovere i prodotti Dop e Igp

    Il Giornale Durante l'ultima edizione di Cibus, tenutasi a Parma a maggio scorso, Ismea ha presentato un illuminante rapporto sul posizionamento dei prodotti a denominazione d'origine nella distribuzione moderna. Lo studio, che accende i riflettori su una leva d'acquisto talvolta "eclissata" dal fattore prezzo - più che mai centrale in tempi di contrazione dei consumi - segnala come gli effetti della crisi investano in prima battuta proprio i prodotti a qualità certificata, da cui i consumatori dirottano verso i corrispondenti prodotti convenzionali. Un trend che i retailer della Gdo nazionale stanno tentando di contrastare.«I prodotti Dop e Igp - osserva Giovanni Cobolli Gigli, presidente di Federdistribuzione - rappresentano l'eccellenza dell'agroalimentare italiano e in questo senso devono essere costantemente valorizzati».
  • 29 Novembre 2012

    Il boom del biologico “tiene”

    La Gazzetta del Mezzogiorno - Basilicata La Basilicata è prima in Italia per le coltivazioni di cereali senza pesticidi il territorio nazionale, tuttavia, aumenta la dimensione media di ognuna. Un trend confermato anche in Basilicata dove la superficie utilizzata (Sau) è quasi raddoppiata negli ultimi 10 anni, con un aumento pari al 41,7 %. Nel 2000, infatti, la superficie media aziendale era di 7,1 ettari, mentre nel 2010 di 10 ettari. Dall'indagine emerge, inoltre, che le aziende agricole (biologiche e non) sono per il 69,9% di proprietà, per il 20,8% in affitto e il 9,3 % concesse in ...
  • 27 Novembre 2012

    Rapporto 2012 DOP IGP STG

    Il Rapporto 2012  è introdotto da Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita ed Egidio Sardo, Direttore Generale di Ismea con alcune considerazioni generali sui macro temi della qualità.
  • 26 Settembre 2012

    Ismea-Uiv prevedono un meno 8%: 40 milioni di ettolitri

    AgrisoleIsmea e Unione Italiana Vini prevedono per la vendemmia 2012 un calo che potrebbe arrivare a un negativo 8% rispetto al 2011, annata che già aveva fatto segnare un risultato tra i minimi degli ultimi cinquant'anni. Con il nuovo calo previsto da Ismea e Unione italiana vini, la produzione di vino made in Italy scenderebbe sotto la soglia dei 40 milioni di ettolitri. Un trend in calo imputato alla siccità e alle difficili condizioni climatiche che hanno contrassegnato prima i mesi della primavera e poi dell'estate e che quindi non ha alcun legame con fenomeni come estirpazioni e ...
  • 13 Giugno 2012

    Arturo Semerari Presidente Smea

    Lettera di ringraziamento per L'Atlante Qualivita FOOD&WINE. 20120614_Arturo_Semerari.jpg