Argomento: Franciacorta DOP

  • 29 agosto 2018

    Vini su internet, è il Prosecco DOP il re dei social media

    Anche il vino è sempre più "instagrammabile", lo dimostra il Prosecco DOP. Come emerge da un'analisi condotta da WineNews sul social network di riferimento di chi ha tra i 18 e i 30 anni, e che conta ormai più di un miliardo di utenti in tutto il mondo, decine di miliardi di post, accompagnati dagli immancabili hashtag. Nell'analisi sui tag più utilizzati e le produzioni più popolari al mondo, tra i vini italiani stravince il Prosecco DOP (#prosecco), a cui sono dedicati ben 2.677.441 post (a cui vanno aggiunti i 117.514 post messi insieme dal popolare hashtag #proseccotime), seguito dal Barolo (#barolo), a quota 346.667 post, mentre sul gradino più basso del podio si piazza il Franciacorta  (#franciacorta) con 314.076 post. Alla posizione n. 4 troviamo il Lambrusco   (#lambrusco, 169.608 post), al quinto posto l'Amarone   (#amarone, 145.373 post), seguito al sesto dal Brunello DOP (#brunello, 111.886 post). Al settimo troviamo l'Aglianico (#aglianico, 34.122 ...
  • 26 agosto 2018

    Spumanti italiani da record: il sorpasso sui vini bianchi

    "Se c'è una tipologia di prodotto che coniuga crescita e concentrazione spinta dai mercati di destinazione, questa è lo spumante. Una sorta di anomalia, in quanto è molto più facile allargarsi orizzontalmente piuttosto che continuare a verticalizzare negli stessi punti, a mo' di trivella che deve perforare sempre più in profondità per trovare petrolio". Carlo Flamini, direttore dell'Osservatore del Vino Unione Italiani Vini, sintetizza così il momento d'oro degli spumanti che nel 2017 per la prima volta hanno superato in valore i vini bianchi e oggi il prosecco da solo vale un quarto dell'intero fatturato globale dell'export di vino italiano (circa 6 miliardi in totale). Anche i dati dei primi cinque mesi del 2018 - appena resi noti da Winemonitor Nomisma - confermano il momento buono delle bollicine italiane in controtendenza sul calo (per ora non preoccupante) delle vendite dei vini fermi. Addirittura negli USA a fronte di un meno 0,8% dei vini fermi, gli sparkling ...
  • 6 agosto 2018

    Franciacorta DOP, Curtefranca DOP e Sebino IGP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 181

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio per la tutela del Franciacorta a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 41, comma 1 e 4, della legge 12 dicembre 2016, n. 238, per Franciacorta DOP, per Curtefranca DOP e per Sebino IGP Fonte: GURI n. 181 del 06/08/2018
  • 4 agosto 2018

    Franciacorta DOP, modifica temporanea del disciplinare limitatamente alla campagna 2018/2019 – GURI n. 180

    ITALIA - Modifica temporanea del disciplinare di produzione dei vini Franciacorta DOP, limitatamente alla campagna vendemmiale 2018/2019. Fonte: GURI n. 180 del 04/08/2018
  • 2 luglio 2018

    Franciacorta DOP la promozione all’estero è di sistema

    Importante comunicare all'estero l'immagine dell'intera denominazione oltre a quella delle singole cantine. È il punto di vista di un produttore come Cantine Berlucchi che, attraverso le parole del proprio ceo, sottolinea: "La zona non è conosciuta quanto quella del Prosecco: è importante organizzare gite e degustazioni in loco per far apprezzare le nostre bollicine". Questo il fulcro dell'intervento al Luxury Summit organizzato dal Sole 24 Ore a giugno, che trovano il pieno supporto di Scordamaglia, presidente di Federalimentare, sempre più impegnata nel far conoscere e apprezzare all'estero l'enogastronomia italiana. Fonte: Il Sole 24 Ore SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO
  • 13 aprile 2018

    Vinitaly 2018: il Parmigiano Reggiano DOP a Sol & Agrifood

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano DOP conferma la propria presenza a Sol&Agrifood (stand B31), il Salone internazionale dell’Agroalimentare di Qualità in programma a Verona Fiere dal 15 al 18 aprile, in concomitanza con Vinitaly 2018. Il Consorzio porterà in Fiera varie stagionature e tipologie di Parmigiano Reggiano che saranno proposte anche in abbinamento a grandi vini. Le degustazioni si svolgeranno sia nello stand del Consorzio a Sol&Agrifood, sia all’interno degli stand di alcuni tra i più noti produttori vinicoli del panorama nazionale presenti a Vinitaly. L’obiettivo è porre l’accento sulla versatilità del Formaggio Parmigiano Reggiano DOP, un prodotto che per la sua complessità di aromi e struttura è il partner ideale sia per un calice da aperitivo sia per abbinamenti più arditi. Insieme al Consorzio, ogni giorno si alterneranno in Fiera caseifici provenienti dalle diverse province di produzione che offriranno al pubblico la possibilità di ...
  • 13 dicembre 2017

    Made in Italy, Grana Padano DOP incontra Ministro Martina: uniti contro ‘falsi’ e imitazioni’

    "Un incontro interessante e proficuo per affermare il valore del made in Italy e ribadire come il settore agroalimentare del nostro Paese sia sinonimo di qualità". Così Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio per la Tutela  del Formaggio Grana Padano, commenta  la visita del ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, ieri a Sirmione, nella sede del Consorzio del prodotto DOP più consumato del mondo (4 milioni e 800 mila formeannue), per presentare il suo libro 'Dalla terra all’Italia. Storie dal futuro del Paese'. Un volume nel quale, come lo stesso ministro ha spiegatoalla platea, si racconta "la passione, la fatica e la voglia di farcela di tanti giovani italiani che stanno rilanciando l’agricoltura e l’alimentazione in un’ottica moderna e innovativa". All'appuntamento erano presenti anche i rappresentanti dei Consorzi Asiago DOP, Provolone Valpadana DOP, Monte Veronese DOP, Gorgonzola DOP, Olio del Garda DOP, Vini Lugana DOP e Franciacorta ...
  • 23 novembre 2017

    Franciacorta DOP futuro frizzante

    Quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario della Denominazione d'origine controllata (Doc). Si tratta di un riconoscimento cruciale per lo sviluppo delle celebri bollicene e ha rappresentato il punto d'inizio di una storia che ancora oggi i produttori stanno scrivendo. Molti i successi conseguiti negli anni dalle aziende e dal territorio. E i numeri sono in salita: il 2016 si è chiuso con un balzo delle vendite di bollicine Franciacorta del per cento a quasi 18 milioni di bottiglie. L'export è ancora limitato al 10 per cento ma i mercati stranieri, in particolare quelli asiatici, stanno via via scoprendo il piacere delle produzioni di pregio. Per crescere ancora, Franciacorta punta di più su eccellenza e territorio. E quanto emerso da una speciale ricerca realizzata in occasione del cinquantesimo anniversario della Doc. Lo studio, condotto con il sociologo Domenico De Masi, traccia un orizzonte da qui al 2027 ed è il primo del genere per un Consorzio. «Abbiamo ...
  • 5 agosto 2017

    Franciacorta DOP, autorizzazione di etichettatura transitoria – GURI n. 182

    ITALIA - Autorizzazione di etichettatura transitoria per la proposta di modifica del disciplinare di produzione dei vini Franciacorta DOP Fonte: GURI n. 182 del 05/08/2017
  • 27 luglio 2017

    Al via piano Franciacorta, obiettivo la sostenibilità

    L'approvazione del piano territoriale regionale d'area (Ptra) della Franciacorta, votato all'unanimità la scorsa settimana dal Consiglio regionale, è stato 'festeggiato' a Palazzo Lombardia, alla presenza del governatore Roberto Maroni. Si tratta dello strumento con cui gli enti locali della zona della provincia di Brescia che dà il nome al famoso vino intendono coordinare le loro politiche. "E' un'iniziativa che parte da lontano, dal dicembre 2013 - ha sottolineato Maroni -. Il piano ha quattro obiettivi strategici, che sono la sintesi dell'azione della Regione Lombardia per la valorizzazione del territorio: evitare il consumo di suolo, aumentare l'attrattività turistica, perseguire una mobilità sostenibile e l'efficienza energetica". L'assessore al Territorio, Viviana Beccalossi, ha tenuto a evidenziare la condivisione a più livelli di una "programmazione amministrativa che duri nel tempo, un progetto a lunga scadenza per tutelare un patrimonio meraviglioso". "E' la ...
  • 17 giugno 2017

    Franciacorta DOP, al via il Festival d’estate

    Tra vigneti e cantine della Franciacorta (Brescia), seguendo l'itinerario del festival più frizzante dell'estate. Sabato e domenica il terroir di 19 comuni vinicoli bresciani, a sud del Lago d'Iseo, torna a ospitare un appuntamento molto amato dai wine lovers: il Festival d'Estate organizzato dalla Strada del Franciacorta. La manifestazione coinvolge, oltre alle aziende vinicole, tutte le strutture ricettive e la ristorazione mettendo in luce l'arte dell'ospitalità di un'area enologica la cui storia moderna, quella più nota ai consumatori di spumanti italiani, risale al 1961, quando undici produttori dell'attuale Franciacorta DOP, che coltivavano 29 ettari di vigneto, si unirono per dare inizio alla produzione di duemila ettolitri di Pinot di Franciacorta DOP, aprendo così la strada al successo di un metodo che ha conquistato gli appassionati. Il presente della Franciacorta è dunque il Festival d'Estate, che ha già avuto un lungo prologo nei primi due weekend di giugno e ...
  • 16 giugno 2017

    Franciacorta DOP: sul mercato 5 milioni di bottiglie in meno

    Annata difficile quella del 2017 per la Franciacorta DOP, a causa dell'inusuale freddo tra il 19 e il 21 aprile e di alcune grandinate delle scorse settimane. Secondo le stime fatte dal Consorzio per la tutela del Franciacorta, verranno prodotte 5.000.000 di bottiglie in meno rispetto allo scorso anno. «Ad essere colpito è stato circa il 50% dei vigneti - spiega il vicepresidente del Consorzio per la Tutela del Franciacorta, Silvano Brescianini -. La metà della Franciacorta, quindi, ha subìto questo danno: le zone sul lago per esempio sono state più fortunate, quelle invece verso la città hanno accusato maggiormente il colpo. Le piante danneggiate dal gelo svilupperanno nuove gemme e dei nuovi tralci, la cui produttività è stimabile dal 20 al 40 per cento. Certamente questa sarà una annata minima: ad oggi stimiamo almeno un terzo della produzione in meno rispetto agli altri anni». Non solo la produzione calerà. Il vino del 2017, quando andrà in vendita, sarà ...
  • 30 marzo 2017

    Franciacorta DOP, nel 2016 vendite +7% rispetto all’anno precedente

    Il 2016 è stato un anno positivo  per il Franciacorta DOP sia sul fronte commerciale, sia dell'immagine. Un'indagine dell'Osservatorio del Vino, condivisa dal Consorzio di tutela Franciacorta DOP, presieduto da Vittorio Moretti, patron del Gruppo Terra Moretti, rivela che l'85% degli italiani ha consumato vino almeno in un'occasione e tra questi il 47% beve vino almeno una volta la settimana. E su un campione di 1.700 intervistati emerge che nei consumi fuori casa il Franciacorta DOP raccoglie il 20% delle preferenze. Nel 2016 le vendite hanno registrato il +7% rispetto al 2015. Le performance delle esportazioni hanno riscontrato una crescita superiore al +16% rispetto all'anno precedente, con un trend di crescita che ha coinvolto tutti i principali Paesi. Anche in Italia l'aumento è stato del +5,5%, importanti le performance di Rosé e Satèn, aumentate del +20%. Fonte: Food&Beverage SCARICA L'ARTICOLO STAMPA COMPLETO
  • 16 dicembre 2016

    Il Franciacorta DOP può brindare al «Boom» di vendite e di export

    Il Franciacorta DOP brinda a un 2016 spumeggiante: per le bollicine «made in Bs» l'annata si chiude con vendite in incremento del +7% rispetto al 2015 oltre che con un eccellente andamento dell'export, che ha visto crescere le spedizioni oltreconfine del +16%. Questi i principali dati emersi nel corso dell'assemblea ordinaria di fine anno dei soci del Consorzio di Tutela, svoltasi ieri ad Erbusco: un importante momento di consuntivo per un comparto che ha visto avanzare anche il mercato interno (+5,5%), registrando per altro performance davvero degne di nota per le tipologie Rosè e Satèn, con una richiesta lievitata nell'ordine del +20%. Positivi anche i dati sul grado di notorietà del brand: secondo un'indagine condotta dall'Osservatorio del Vino su 1700 intervistati, il Franciacorta DOP ha raccolto ben il 20% delle preferenze per i consumi fuori casa. Ottimo anche il responso delle guide specializzate, con numerosi premi alla qualità del prodotto, mentre l'organismo ...
  • 19 ottobre 2016

    Commercio estero: Prosecco super star +21%

    E' lo spumante la vera star della riscossa del made in Italy all'estero con un incremento delle vendite del 21% che hanno raggiunto il massimo di sempre. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti divulgata in occasione dei dati Istat sul commercio estero ad agosto, sulla base dei primi sette mesi dell'anno. L'andamento positivo delle esportazioni italiane riguarda ad agosto anche l'agroalimentare, +12% con i risultati più sorprendenti per le bollicine. All'estero non sono ma state bevute tante bollicine italiane, con la Gran Bretagna diventata nel 2016 il primo mercato mondiale di sbocco che, con un aumento record del 42%, si pone davanti agli Stati Uniti dove comunque si rileva +23%. Nella classifica delle bollicine italiane preferite nel mondo ci sono, davanti a tutti, il Prosecco DOP seguito da Asti DOP e Franciacorta DOP che ormai sfidano alla pari lo Champagne DOP. Già lo scorso anno, ricorda la Coldiretti, con 320 milioni di bottiglie stappate all'estero fuori ...
  • 11 aprile 2016

    Parmigiano Reggiano DOP al Vinitaly con 8 caseifici e grandi vini

    Dopo il successo dell’edizione 2015, il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP , insieme a otto caseifici di Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna, sarà nuovamente presente nel padiglione Sol&Agrifood in occasione di Vinitaly 2016, in programma a Verona dal 10 al 13 aprile. Nello svolgimento dell’intenso programma delle quattro giornate, il Consorzio sarà quotidianamente affiancato da due degli otto caseifici coinvolti e appartenenti al gruppo che sostiene il progetto denominato “Caseifici in tour”. E’ in questo modo, e con abbinamenti enologici e momenti gastronomici d’eccezione, che l’Ente di tutela punterà a valorizzare e sottolineare la grande versatilità del prodotto in cucina, ma anche la particolare varietà di aromi e struttura che si legano alle diverse stagionature. E’ proprio di questo che, con le loro attività, parleranno i caseifici coinvolti, appartenenti non solo a diverse province del comprensorio di produzione, ma geograficamente ...