Argomento: EFSA

  • 28 Aprile 2015

    L’UE: “L’Italia deve abbattere tutti gli ulivi infetti da Xylella del Salento”

    Giù tutti gli ulivi infetti del Salento: un milione e mezzo. E giù tutti quelli vicini alle piante malate sino a 100 metri di distanza. Sentito il parere scientifico dell'Efsa l'Autorità per la Sicurezza Alimentare -, la Commissione ha proposto agli stati dell'UE due mosse decise per espiantare migliaia di fusti e scongiurare il propagarsi della Xylella fastidiosa, il batterio che sta soffocando i più sacri fra gli alberi pugliesi. I colpi di scena sono sempre possibili, ma il voto che i governi esprimeranno stamane pare scritto. La Francia e gli altri Paesi mediterranei temono il ...
  • 12 Febbraio 2014

    Sul mais transgenico l’Europa si spacca

    La Stampa Europa fa tilt con gli Ogm. Sebbene diciannove Paesi abbiano votato «no», il consiglio dei ministri Affari generali dell'Ue non è riuscito a esprimere la maggioranza qualificata necessaria per non autorizzare la coltivazione del supermais 1507 dell'americana Pioneer. Il destino della pannocchia transgenica passa ora nelle mani della Commissione esecutiva che, sulla base delle disposizioni dei Trattati, ha facoltà di decidere tenendo in conto il parere tecnico positivo (espresso sei volte) dall'Agenzia per la sicurezza alimentare.
  • 13 Novembre 2012

    L’assalto delle lobby all’Europa del buon cibo

    la RepubblicaL'Efsa festeggia i suo decimo anniversario. È l'agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare. Si occupa della valutazione dei rischi di ciò che mangiamo. Dopo aver tenuto conto degli studi scientifici esistenti dà un parere all`autorizzazione per il commercio di nuovi prodotti alimentari o produzioni agricole: dagli additivi agli Ogm. La sede di questa Agenzia Europea è a Parma. Essa valuta che cosa può finire nei nostri piatti con un budget annuale di oltre 70 milioni di euro, in buona parte utilizzati per pagare i dipendenti. Un ruolo molto importante che i cittadini forse non hanno ancora imparato a riconoscere, ma di cui invece è ben consapevole chi deve trarre profitto dal mercato alimentare e considera ogni rallentamento, ogni dubbio di carattere scientifico, solo un problema di tipo economico.
  • 12 Ottobre 2012

    Efsa: non è credibile lo studio francese sul mais ogm

    Italia Oggi Affrontare con pacatezza, dati scientifici alla mano, la questione se sia opportuno o meno autorizzare la coltivazione di sementi geneticamente modificate in Italia è difficile. Ci è voluto l'intervento dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare, per far ritornare sotto traccia l'attività di lobbying degli schieramenti contrapposti. La task force appositamente nominata dall'Efsa, in un parere preliminare rilasciato la scorsa settimana, è giunta alla conclusione che lo studio del gruppo di ricercatori coordinato dal biologo molecolare francese Gilles Erie Seralini, che ...
  • 27 Settembre 2012

    Un’analisi seria: con gli Ogm ci vuole prudenza

    PanoramaIo faccio parte del comitato scientifico dell'organizzazione che ha condotto lo studio francese, conosco i ricercatori e posso dire che sono persone degne. La rivista su cui lo studio è stato pubblicato, poi, ha un «impact factor» sopra il 3, che in campo scientifico è il massimo. Il lavoro è innovativo perché rappresenta un'eccezione rispetto al modo in cui si fa ricerca sugli ogm. L'Autorità europea per la sicurezza alimentare, l'Efsa, non ha infatti laboratori indipendenti, ma basa i propri pareri su dossier elaborati dalle imprese produttrici di semi ogm. L'unico caso di ...