Argomento: Commissione europea

  • 21 Marzo 2017

    Indicazioni Geografiche: ora è il turno di Origo, il forum mondiale

    «Origo. Sfide e opportunità dei sistema delle indicazioni geografiche della Ue». S'intitola così il doppio appuntamento, che si terrà a Parma dall'11 al 13 aprile. Il Governo italiano e la Regione Emilia-Romagna promuovono, con il sostegno della Commissione europea, il primo evento dedicato alle sfide e alle opportunità globali dei sistema delle Indicazioni Geografiche dell'Unione Europea. La prima edizione di Origo vuole creare una maggiore consapevolezza dei valore strategico di produzioni di qualità, sia nel contesto europeo sia nei mercati internazionali. Martedì 11 aprile, al ...
  • 20 Marzo 2017

    UE, Ortofrutta: più alto aiuto per il ritiro

    Arriva il sospirato aumento dell'indennizzo per il ritiro dal mercato di frutta e ortaggi in caso di crisi, annunciato la scorsa estate, ma incorporato in un regolamento di esecuzione della Commissione europea soltanto lunedì, insieme ad altre norme che hanno lo scopo di incentivare l'organizzazione dei produttori (Op). Le proposte contenute nel regolamento di esecuzione adottato oggi dalla Commissione europea dovrebbero essere operative in due mesi, se Consiglio e Parlamento europeo non hanno obiezioni. Si dovrebbe essere in tempo perché i nuovi criteri siano applicabili all'estensione ...
  • 14 Marzo 2017

    Ue, un anno per trovare accordo su calorie in etichette alcolici

    I produttori di bevande alcoliche, vini compresi, hanno tempo un anno per trovare un accordo su un'etichetta per fornire ai consumatori informazioni circa gli ingredienti e il loro valore nutrizionale. Lo rende noto la Commissione europea, presentando il rapporto sull'etichettatura obbligatoria per le bevande alcoliche. Saranno esentate quelle con contenuto alcolico inferiore all'1,2% per volume. Se la Commissione riterrà la proposta di autoregolamentazione dei produttori inadeguata lancerà una valutazione di impatto che porterà a una regolamentazione. L’etichetta nutrizionale  - ...
  • 9 Marzo 2017

    Origo. 2017, il Forum Globale delle Indicazioni Geografiche

    Fondazione Qualivita, in qualità di partner, è lieta di invitarvi a Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum, Il primo forum a livello europeo ed internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità globali del sistema delle indicazioni geografiche dell’Unione Europea si terrà a Parma 11- 12-13 aprile 2017. La prima edizione del progetto Origo 2017 ORIGO 2017, promosso dal Governo italiano e dalla Regione Emilia Romagna in partnership con la Commissione europea, è realizzato in sharing con Cibus Connect, l’importante fiera internazionale dell’alimentazione di ...
  • 1 Febbraio 2017

    Vino: Commissione UE, si complica l’iter della DOP transfrontaliera Terrano

    La Commissione Europea fa da sola sul Teran, la denominazione protetta di vino registrata dalla Slovenia ma richiesta anche dai produttori croati. Dopo due anni di colloqui senza risultato tra Zagabria e Lubiana, l'Esecutivo UE ha presentato un atto delegato che nei prossimi mesi potrebbe riconoscere come legittimo l'utilizzo in deroga della denominazione del vitigno Teran esclusivamente al vino croato "Hrvatska Istra". La Slovenia continua a opporsi alla decisione. Questo rischia di complicare anche l'iter per la DOP transfrontaliera Terrano, avviato con l'Italia alla fine del 2015. Sec...
  • 14 Novembre 2016

    133 mln per promuovere i prodotti agricoli europei

    Aumenta il budget per la promozione di prodotti agricoli dell'Ue al di fuori e all'interno dell'Unione per continuare a trovare nuovi mercati. La Commissione ha adottato la strategia 2017 di promozione dei prodotti agricoli con un budget totale di 133 mln di euro rispetto ai 111 mln a disposizione per il 2016. Tale importo co-finanzierà diversi programmi, molti dei quali si rivolgeranno alle regioni e ai paesi terzi, tra cui Cina, Medio Oriente, NordAmerica, Sud-Est asiatico e in Giappone. Questo è quanto si legge nella nota Ue del 10 novembre 2016 in merito alle nuove azioni per la ...
  • 17 Ottobre 2016

    UE, latte: ora l’origine in etichetta è d’obbligo

    La Commissione europea nel fine settimana ha dato il via libera al decreto sull'origine della materia prima dei prodotti caseari, sostenuto dal Ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina, e sponsorizzato dagli allevatori italiani. Il testo dovrebbe essere pubblicato nel giro di una settimana in Gazzetta Ufficiale, e da quel momento, passati 60 giorni, sarà legge. Cosa significa questo? Che dopo la Francia anche l'Italia potrà utilizzare per un periodo sperimentale di due anni (2017-2018) l'indicazione geografica obbligatoria per il latte Uht (per quello fresco l'obbligo già c'è) ...
  • 7 Ottobre 2016

    Calo vendemmia UE – 4,3%, ma l’Italia rafforza la leadership mondiale

    I dati della Commissione europea stimano una produzione di 165,6 milioni di ettolitri, 7 in meno del 2015 per un calo del -4,3%: crolla la Francia (-10%) mentre si ha una flessione più contenuta per l'Italia (-2%) che rafforza così la propria posizione. E' quanto emerge dalle prime stime sulla vendemmia 2016 diffuse dalla Commissione europea basate sulle comunicazioni preliminari trasmesse dai singoli Stati membri. In termini assoluti, se il calo verrà confermato dai dati di consuntivo, si otterranno perciò oltre 7 milioni di ettolitri in meno rispetto alla passata stagione. ...
  • 3 Ottobre 2016

    Nasce il codice del Prosecco, consentirà di monitorare al meglio i flussi del prodotto nel mondo

    Il Prosecco diventa grande: la Commissione Europea ha creato un apposito codice di Nomenclatura Combinata a 8 cifre specifico per il Prosecco spumante: 2204 1015, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2017. Fino ad oggi, in Europa, solo Champagne ed Asti potevano vantare un codice proprio, per tutti gli altri spumanti, tra cui il Prosecco, rimaneva un generico “altri vini spumanti Dop”. Era quindi impossibile conoscere i reali flussi commerciali, ed era ancora più complesso cercare di prevenire le frodi e contraffazioni che colpiscono questo nostro vino di eccellenza. Una vittoria ...
  • 13 Settembre 2016

    Formaggi DOP, al via la campagna Cheese – It’s Europe

    I Consorzi Parmigiano Reggiano DOP, Asiago DOP, e Gorgonzola DOP, lanciano la campagna di comunicazione triennale (2016 – 2019) Cheese – It’s Europe,  a favore dei formaggi italiani contraddistinti dalla denominazione di origine protetta. Il progetto è co – finanziato dalla Commissione Europea e dallo Stato Italiano e si rivolge ai paesi di Austria, Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca. L’obiettivo della campagna è quello di accrescere la notorietà dei prodotti a denominazione d’origine (DOP) valorizzando il sistema europeo di protezione dell’origine e della qualità dei ...
  • 5 Agosto 2016

    TTIP, punto interrogativo sui negoziati in attesa delle elezioni USA

    Una sempre più tangibile preoccupazione aleggia sul destino dei trattati di libero scambio TTIP e CETA che l'UE sta portando avanti rispettivamente con Stati Uniti e Canada. A esternarla è il Presidente di AICIG, l'Associazione Italiana dei Consorzi Indicazioni Geografiche Giuseppe Liberatore che nel fare il punto sulle trattative dopo tre anni e quattordici round negoziali – l’ultimo si è tenuto lo scorso 13 luglio a Bruxelles - ci tiene a sottolineare come la conclusione dell'accordo sia in realtà sempre più lontana, in particolare sul tema delle Indicazioni Geografiche tra ...
  • 27 Luglio 2016

    Ortofrutticoli indennizzi più elevati

    A partire dalla primavera 2017, l'indennizzo per il ritiro dal mercato degli ortofrutticoli in caso di crisi salirà dal 30 al 40% del prezzo medio negli ultimi 5 anni in caso di distribuzione gratuita e dal 20 al 30% per le altre destinazioni. Lo scrive la stampa specializzata spagnola illustrando i primi dettagli del piano sull'incremento del prezzo di ritiro dell'ortofrutta annunciato dal commissario europeo all'agricoltura Phil Hogan nel Consiglio agricoltura dello scorso 18 luglio. Ulteriori dettagli su una decisione che Italia, Spagna e Francia hanno chiesto per anni potrebbero essere ...
  • 26 Luglio 2016

    De Castro: Nocciola Tonda di Giffoni IGP olandese? Un paradosso

    È dei giorni scorsi la notizia che la varietà picentina della Nocciola Tonda di Giffoni IGP è stata iscritta nel registro delle cultivar vegetali coltivabili in Olanda. Le nocciole olandesi si chiameranno addirittura "Nocciole di Giffoni". L'annuncio non è stato accolto bene dagli eurodeputati italiani, i quali hanno deciso ufficialmente di chiedere l'apertura di una procedura d'infrazione contro l'Olanda. I produttori di Giffoni, intanto, si dichiarano pronti a dare battaglia. "La tonda di Giffoni è un vanto del nostro Paese e del territorio campano – commenta Paolo De Castro, ...
  • 1 Luglio 2016

    Ue, per il biologico riforma in stand by su controlli, soglie e norme produttive

    Alla fine, la riforma comunitaria del biologico è saltata. L'attesa modifica del regolamento base del settore è infatti slittata. La presidenza di turno olandese, che a inizio anno, l'aveva indicata tra le priorità della propria agenda di lavoro sul fronte agroalimentare, non è riuscita a far convogliare per tempo, sottoponendola al Consiglio dei ministri agricoli Ue, una bozza di compromesso sulla proposta che la Commissione Europea ha presentato ormai due anni fa. E così, i lavori della riforma slittano al secondo semestre di quest'anno sotto la presidenza di turno slovacca, con una ...
  • 17 Giugno 2016

    Crudo Cuneo DOP, cambia il disciplinare

    La Commissione Europa ha approvato le modifiche del disciplinare di produzione del prosciutto Crudo di Cuneo DOP, che erano state richieste dal Consorzio di Tutela. D'ora in poi il peso medio delle partite di suini portate alla macellazione deve essere di 165 kg, più o meno il 10%, anziché i 156 precedenti; il peso dei prosciutti al termine della stagionatura dovrà oscillare da 8,5 a 12 kg, rispetto ai precedenti 7-10. Il periodo minimo di salagione potrà scendere da 14 a 12 giorni. "Sono modifiche funzionali a migliorare ulteriormente la qualità del prodotto - spiega Chiara Astesana, ...
  • 16 Maggio 2016

    Latte, si tratta sulle «nuove quote»

    Allo studio della Commissione  europea un incentivo finanziario europeo ai programmi di riduzione produttiva Latte, si tratta sulle «nuove quote». Per Bruxelles esistono «margini limitati» ma il dossier tornerà sul tavolo dei ministri Ue a giugno Non è del tutto da escludere la possibilità di favorire, con un incentivo finanziario a carico del bilancio della Ue, la diffusione dei programmi di riduzione volontaria della produzione di latte, che sono al momento autorizzati fino al 12 ottobre prossimo. Su questo punto, la Commissione riferirà ai ministri dell'agricoltura in occasione ...