Argomento: Collio Goriziano DOP

  • 14 Maggio 2018

    Montasio DOP a Cibus: successo per le nuove forme di commercializzazione

    Successo per il formaggio Montasio DOP che ha scelto Cibus, il salone internazionale dell'Alimentazione di Parma, per il debutto della nuova linea di prodotti monoporzione Stick e Snack. Due pezzature, una da 25-30 grammi e un’altra con grammatura superiore da 50 massimo 100 grammi, che hanno conquistato buyer internazionali, soprattutto importatori e grossisti dell’est  Europa e del Far East – in particolare Taiwan - con richieste di quantitativi importanti. “Crediamo nell’innovazione e nel prodotto di servizio nei confronti dei consumatori afferma la responsabile comunicazione ...
  • 30 Maggio 2017

    Ribolla Gialla: Friuli a difesa dell’indicazione di origine

    «Oggi la Ribolla gialla è perfettamente tutelata. DOP si può fare solo nel territorio del Friuli Venezia Giulia: ferma e spumantizzata nel Friuli Colli Orientali DOP e nel Collio Goriziano DOP, solo nella versione spumantizzata in tutta la regione, con la nuova DOP Friuli/Friuli Venezia Giulia». Come dire: niente panico. L'ipotetico, annunciato, impianto di qualche barbatella di Ribolla in Sicilia non scuote l'assessore alle Risorse agricole del Friuli Venezia Giulia Cristiano Shaurli che anzi stempera i timori per un possibile scippo dell'apprezzato vino friulano. «Impossibile - a ...
  • 15 Gennaio 2016

    La Slovenia chiama “Collio” il suo vino Friuli, polemica sulla protezione del marchio

    Tornano le polemiche tra il Collio  di quà e il Collio di là del confine fra Italia e Slovenia. Un'area collinare vocata a produrre i migliori vini, ma divisa dal confine di Stato. Nel comune parlare in lingua italiana si dice anche "Collio goriziano (o friulano)" e "Collio sloveno". Ma in lingua slovena il suo nome è Brda. E, a volerla dire tutta, in friulano è Cuei. A scatenare la polemica è stata la scelta della Slovenia di usare la parola italiana "Collio DOP" in uno spot di promozione turistica, forse al fine di cavalcare il nome più conosciuto in ambito internazionale grazie ...
  • 22 Settembre 2015

    Pinot grigio in Friuli la produzione sale fra +8 e il 15%

    Uva sana, buona gradazione zuccherina e prezzi dell'uva stabili: è il ritratto della vendemmia del Pinot grigio in Friuli Venezia Giulia tratteggiato dalle cooperative aderenti a Confcooperative, 2.300 agricoltori associati che trasformano quasi il 50% dell'uva della regione e che parlano di una produzione in crescita tra l'8 e il 15% per il Pinot grigio, vino che rappresenta un'eccellenza territoriale. Stime incoraggianti e che coinvolgono anche i prodotti a denominazione di origine: le banche dati Qualivita individuano infatti tre vini DOP il cui areale di produzione ricade nel ...
  • 16 Giugno 2014

    Consorzio di tutela Collio DOP – GU 137 16/06/2014

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto e della denominazione sociale del «Consorzio per la tutela della denominazione di origine controllata dei vini Collio e Carso» ora «Consorzio per la tutela della denominazione di origine controllata dei vini Collio». Fonte: GU 137 del 16/06/2014
  • 22 Luglio 2013

    Sui controlli antifrode il Collio sposa il Montasio

    Il Gazzettino L'abbinamento non è nuovo, ma fino a oggi si trattava solo di gastronomia e marketing. A dare più forza al binomio Collio Goriziano DOP - Montasio DOP, da quest'anno, c'è anche l'accordo che unifica i controlli antifrode effettuati dai due consorzi. Accordo già operativo, essendo stato recepito per decreto dal ministero delle Politiche agricole. Non si tratta del controllo sulle procedure di lavorazione previsto dalla 0cm vino e già obbligatorio per tutta la produzione Dop e Igp,ma di accertamenti sulle bottiglie già immesse sul mercato, dagli scaffali dei supermercati ai banchi di bar e risotranti, per una verifica ulteriore sul rispetto della normativa e dei disciplinari di produzione.