Argomento: Ciliegia di Vignola IGP

  • 16 marzo 2018

    Ciliegia di Vignola IGP, rettifica approvazione modifiche Statuto – GURI n. 63

    ITALIA - Rettifica al decreto 25 gennaio 2018 concernente l'approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela della Ciliegia di Vignola IGP. Fonte: GURI n. 63 del 16.03.2018
  • 17 maggio 2017

    Ciliegie di Vignola IGP: dopo la pioggia col sole arriva la qualità

    Nonostante il maltempo di questi giorni, c'è ottimismo per la campagna 2017 delle Ciliegie di Vignola IGP. Ad affermarlo è Walter Monari, direttore del mercato ortofrutticolo di Vignola, che a pochi giorni dall'apertura del mercato per le ciliegie fa il punto della situazione. “Sono uno abituato a non fasciarmi la testa prima di essersela rotta - spiega Monari - quindi mi aspetto anche per il 2017 una buona annata per le ciliegie. Episodi di maltempo ci sono stati anche gli scorsi anni, e andò bene comunque. Se quindi il meteo si aggiusterà, quest'anno ci sono ancora i margini per ...
  • 7 aprile 2017

    Ciliegia di Vignola IGP, richiesta utilizzo altre cultivar

    ITALIA - Comunicato relativo alla richiesta di utilizzare altre cultivar di ciliegio per la produzione della Ciliegia di Vignola IGP Fonte: GURI n. 82 del 07/04/2017
  • 16 marzo 2017

    Ciliegia di Vignola IGP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 63

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela della Ciliegia di Vignola IGP a svolgere le funzioni di cui all'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la Ciliegia di Vignola IGP. Fonte: GURI n. 63 del 16/03/2017
  • 10 giugno 2016

    Ciliegia di Vignola IGP, annata da dimenticare «La campagna sarà scarsa»

    Le aspettatitive di raccolta delle ciliegie erano già inferiori rispetto al 2015, poi le grandinate in Puglia, sommate agli sbalzi termici nei mesi di aprile e maggio nel Nord Italia, hanno ulteriormente condizionato la potenzialità delle piante: se le stime produttive erano di un calo del 30% rispetto al 2015, ora si parla di percentuali ben più importanti su tutto il territorio nazionale. «La campagna cerasicola 2016 è stata caratterizzata da allegagioni non abbondanti in tutta Italia ed in Europa — conferma Andrea Bernardi, presidente del Consorzio della Ciliegia di Vignola IGP — ...
  • 16 maggio 2016

    Ciliegia di Vignola IGP, nuove strategie di marketing per il Consorzio

    Con regole certe su cui contare, una ventina di varietà protette dall'ala dell'IGP e un Consorzio Tutela che ha intenzione di battere nuove strade nel mondo del marketing, per così dire, `di massa', arriva una nuova stagione per la Ciliegia di Vignola IGP. Tempo una settimana, infatti, e nei bar delle spiagge della riviera romagnola faranno il loro esordio le `rosse' di Vignola. Confezionate in modo accattivante in un bicchiere da 250 grammi che dovrebbe lanciarle come snack estivo da consumare a passeggio sul lungomare o sotto l'ombrellone. «In molte spiagge, nei bar, si trovano ...
  • 12 maggio 2016

    Cibus: la duttilita’ del Prosciutto di Modena DOP diventa show

    Rosso vivo al taglio, saporito ma non salato, dal profumo dolce e intenso: il Prosciutto di Modena DOP è un’eccellenza del gusto in grado di esaltare ogni ricetta. La sua versatilità emerge a Cibus nel corso dell’evento organizzato dal Consorzio di tutela del Prosciutto di Modena con Daniele Reponi, cuoco “modenese DOC” e celebre volto della trasmissione RAI “La prova del Cuoco”. Il giovane chef ha realizzato quattro insoliti panini gourmet che affiancano il Prosciutto di Modena DOP a prodotti tipici del territorio modenese e ai vini della zona, esaltandone le qualità esclusi...
  • 18 aprile 2016

    Ciliegia di Vignola IGP, novità in vista per la campagna 2016

    Siamo ormai a fine fioritura per gli alberi di ciliegio che doneranno uno dei frutti più golosi presenti sul mercato solitamente da metà maggio fino ai primi dieci giorni di luglio. Per le future ciliegie di Vignola Igp la stagione per ora si è dimostrata favorevole e, ovviamente, l’auspicio è che tutto ora prosegua per il meglio. Quest’anno, come ci comunica il Consorzio di tutela della ciliegia di Vignola IGP, ci sono importanti novità in vista. “A luglio 2015 infatti, a campagna purtroppo ormai conclusa, sono diventate operative le modifiche al Disciplinare di produzione, dopo ...
  • 13 luglio 2015

    Ciliegia di Vignola IGP, modifica disciplinare – GURI n. 160

    ITALIA - Modifica del disciplinare di produzione della denominazione Ciliegia di Vignola IGP registrata in qualità di indicazione geografica protetta in forza al regolamento (UE) n. 1032 del 26 ottobre 2012 Fonte: GURI n. 160 del 13.07.2015
  • 30 giugno 2015

    Ciliegia di Vignola IGP: quantità e qualità sono al top

    La Ciliegia di Vignola IGP festeggia, fresco di pochi giorni, il definitivo riconoscimento europeo IGP (l'indicazione geografica protetta), degna corona per una regina della tavola. Peccato però che i benefici riguarderanno la prossima stagione, perché questa ormai volge al termine. «C'è ampia soddisfazione per il completamento dell'attribuzione del marchio spiega il presidente del Consorzio della ciliegia di Vignola, Andrea Bernardi, che conta oltre 500 aziende iscritte tra Modena e Bologna -, un risultato che si riverbererà positivamente su tutto il comprensorio. Ma c'è anche un ...
  • 13 giugno 2015

    Ciliegia di Vignola IGP, approvazione modifica disciplinare – GUUE n. L 148

    ITALIA - Approvazione di una modifica non minore del disciplinare di una denominazione registrata nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Ciliegia di Vignola IGP Fonte: GUUE n. L 148 del 13.06.2015  
  • 26 maggio 2015

    L’UE mette a rischio la Ciliegia di Vignola IGP

    Dai campi di Vignola i segnali della nuova campagna della Ciliegia di Vignola IGP, la terza da che è arrivato l'IGP, sono tutti positivi, ma la burocrazia rischia ora di mandare tutto all'aria, minacciando quest'annata. Ad oggi infatti non è ancora arrivato il regolamento del nuovo disciplinare IGP, tanto atteso e ricercato e con la raccolta iniziata da pochi giorni ormai si è già in zona Cesarini inoltrata. «SE il nuovo regolamento arriva nel giro di pochi giorni ce la possiamo ancora fare, correndo sì, ma ce la possiamo fare e iniziare a beneficiarne già da questa stagione. Se non ...
  • 13 maggio 2015

    Ciliegia di Vignola, l’IGP resta per pochi

    Stagione da 60mila quintali di prodotto, ma le modifiche al disciplinare sono ferme a Bruxelles. Una produzione che si prevede abbondante e di altissima qualità, ma che anche quest'anno potrebbe perdere, proprio per un soffio, l'allargamento del marchio IGP a tutte le produzioni. Parliamo della Ciliegia di Vignola IGP e del lungo iter che le modifiche al disciplinare, che colloca il frutto tra le qualità protette, sta attraversando, nel suo viaggio in Europa. Il documento è fermo a Bruxelles e se la burocrazia continuerà a viaggiare a velocità standard la metà dei produttori di ...
  • 6 maggio 2015

    La Ciliegia di Vignola IGP supera indenne lo scoglio UE

    Il primo gradino ormai è superato: i 90 giorni obbligatori di pubblicazione, quelli fissati dall'Unione europea, si sono conclusi il 1° maggio. E, cosa più importante, nessuno in quell'arco di tempo ha depositato osservazioni sul nuovo disciplinare, che allarga la denominazione Ciliegia di Vignola IGP a quasi tutte le varietà prodotte sul nostro territorio. Arrivando, di fatto, a doppiarle. Una sola osservazione, al contrario, avrebbe potuto far saltare il banco: la catena burocratica si sarebbe allungata e l'ok definitivo all'ampliamento del marchio sarebbe arrivato fuori tempo massimo ...
  • 31 gennaio 2015

    Altri atti – GUUE n. C 33 del 31.01.2015

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di modifica ai sensi dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari (Ciliegia di Vignola IGP) Fonte: GUUE n. C 33 del 31.01.2015
  • 24 luglio 2014

    Ciliegie, raccolta record e nuovo disciplinare Igp

    Gazzetta di Modena Per la Ciliegia di Vignola IGP quella appena terminata è stata una campagna di raccolta da record. Con una produzione di oltre 60.000 quintali le aziende agricole del comprensorio, sia nel modenese sia nel bolognese, non solo hanno praticamente raddoppiato il dato dello scorso anno (caratterizzato dal maltempo) ma hanno superato anche il livello medio della zona, intorno ai 50.000 quintali in caso di condizioni meteo buone. E quest'anno il 43% della produzione, pari a circa 25.000 quintali, è costituito da ciliegia lgp. I dati sono stati forniti ieri in conferenza stampa dal Consorzio della ciliegia, della susina e della frutta tipica di Vignola, in collaborazione con la Provincia di Modena.